Jump to content
Sign in to follow this  
Emulman

Benzina sufficiente?

Recommended Posts

Ho letto su alcuni siti che con la prospettiva di fare un GP senza rifornimenti quest'anno si potrebbe correre il rischio in alcuni GP di restare senza benzina, come a Montreal noto succhia-benzina. Si parla quindi di alcuni escamotages come la benzina gelata, proibita nel 1995, ma usata sfruttando le pieghe del regolamento come dimostr? il reclamo McLaren dopo Interlagos 2007 in cui la Williams di Rosberg e la BMW di Kubika secondo i rilevamenti McLaren avevano serbatoi ad una temperatura pi? bassa del consentito mentre la FIA disse che valevano le temperature registrate ufficialmente e quindi pi? alte e regolari.

Sar? quindi possibile usare qualche trucchetto per avere a disposizione pi? benzina senza aggravare la capacit? del serbatoio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto su alcuni siti che con la prospettiva di fare un GP senza rifornimenti quest'anno si potrebbe correre il rischio in alcuni GP di restare senza benzina, come a Montreal noto succhia-benzina. Si parla quindi di alcuni escamotages come la benzina gelata, proibita nel 1995, ma usata sfruttando le pieghe del regolamento come dimostr? il reclamo McLaren dopo Interlagos 2007 in cui la Williams di Rosberg e la BMW di Kubika secondo i rilevamenti McLaren avevano serbatoi ad una temperatura pi? bassa del consentito mentre la FIA disse che valevano le temperature registrate ufficialmente e quindi pi? alte e regolari.

Sar? quindi possibile usare qualche trucchetto per avere a disposizione pi? benzina senza aggravare la capacit? del serbatoio?

 

Pi? che altro credo che il vero problema sar? se entrer? la SC come faranno i piloti a consumare benzina dato che sar? tutto peso in pi? a fine gara. Qualcosa si inventeranno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pi? che altro credo che il vero problema sar? se entrer? la SC come faranno i piloti a consumare benzina dato che sar? tutto peso in pi? a fine gara. Qualcosa si inventeranno...

Mi stupirei del contrario, del resto interpretare il regolamento ? una delle cose pi? belle per ingegneri e tecnici :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'importante ? che il carburante sia a temperatura regolare alla partenza, tanto poi non possono pi? fare rifornimento durante la gara..

 

x kiwi, secondo me un po' di carburante in + ? sempre utile, si trova sempre il modo di consumarlo, piuttosto non vedo come questa regola possa favorire lo spettacolo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non butteranno via nulla.

 

Una carburazione leggermente grassa preserva il motore da rotture.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pi? che altro credo che il vero problema sar? se entrer? la SC come faranno i piloti a consumare benzina dato che sar? tutto peso in pi? a fine gara. Qualcosa si inventeranno...

 

Non si inventeranno nulla di particolare, lo svantaggio lo subiscono tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi stupirei del contrario, del resto interpretare il regolamento ? una delle cose pi? belle per ingegneri e tecnici :rotfl:

Ciao Peterson....sai chi sono....vero ? Scusate l'ot.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non butteranno via nulla.

 

Una carburazione leggermente grassa preserva il motore da rotture.

 

Guarda che i motori di oggi sono dei laboratori di analisi chimica. La carburazione grassa e magra sono cose di altri tempi, al massimo da kart. Oggi se la viscosit? cinematica della benzina varia anche del 2% il motore lo sente subito. Tra l'altro credo che il carburatore vero e proprio non esista pi? da anni nemmeno sui motori a benzina delle auto di serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si inventeranno nulla di particolare, lo svantaggio lo subiscono tutti.

 

Per me si inventeranno delle mappature elettroniche che permetter? loro di bruciare pi? benzina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che i motori di oggi sono dei laboratori di analisi chimica. La carburazione grassa e magra sono cose di altri tempi, al massimo da kart. Oggi se la viscosit? cinematica della benzina varia anche del 2% il motore lo sente subito. Tra l'altro credo che il carburatore vero e proprio non esista pi? da anni nemmeno sui motori a benzina delle auto di serie.

 

Il fatto che tu abbia aggiunto la parola "credo" al tuo discorso, mi va' presumere che hai dei dubbi se il carburatore sia ormai cosa passata ma ormai lo sanno anche i muri, che non ? piu' in voga. resta il fatto che anche con l'iniezione....l'alimentazione Magra o grassa ,sono parametri da tenere bene in considerazione, con una iniezione troppo magra di regolazione....il motore rischia non poco,in poche parole, se hai un sistema ad iniezione o a carburatore, devi sempre tener d'occhio la giusta "miscela aria-benzina" ,io la penso cosi', se dico fesserie vorrei essere corretto, sono sempre pronto a migliorarmi culturalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono cmq dei motori 4t quindi il carburante non svolge azioni di lubrificazione, al limite possiamo discutere dell'interazione lubrificante-carburante ma quello ? un altro discorso..

il fatto ? che quando si parla di carburazione magra generalmente si intende la miscela benzina-olio dei 2t, la regolazione della miscela aria-combustibile dubito che venga regolata dai piloti.

piuttosto lavoreranno ancora di pi? a livello elettronico sulla regolazione delle mappature, specialmente quando stanno in scia a piloti che fanno da "tappo".

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono cmq dei motori 4t quindi il carburante non svolge azioni di lubrificazione, al limite possiamo discutere dell'interazione lubrificante-carburante ma quello è un altro discorso..

il fatto è che quando si parla di carburazione magra generalmente si intende la miscela benzina-olio dei 2t, la regolazione della miscela aria-combustibile dubito che venga regolata dai piloti.

piuttosto lavoreranno ancora di più a livello elettronico sulla regolazione delle mappature, specialmente quando stanno in scia a piloti che fanno da "tappo".

Anche con un 4 tempi si puo' parlare di "carburazione grassa o magra, e in questo caso....non c'entra nulla il discorso miscela olio-benza,xche' appunto si parla di 4 tempi.Che poi con l'iniezione si intervenga sulle mappature della centralina, è risaputo.

Edited by NicLaren

Share this post


Link to post
Share on other sites

che ormai la telemetria fa vedere l'esatto comportamento istante epr istante della vettura non ? certo un mistero..io dico che il venerd? potrebbe essere dedicato ad analizzare per bene il comportamento della vettura in ogni centimetro del circuito e in base a quello si potrebbe ottimizzare le mappature in modo che ad ogni accelerata e ogni frenata venga inviato agli iniettori il giusto quantitativo di benzina..o tramite GPS si possa intervenire sul comprtamento della vettura...

Share this post


Link to post
Share on other sites

che ormai la telemetria fa vedere l'esatto comportamento istante epr istante della vettura non ? certo un mistero..io dico che il venerd? potrebbe essere dedicato ad analizzare per bene il comportamento della vettura in ogni centimetro del circuito e in base a quello si potrebbe ottimizzare le mappature in modo che ad ogni accelerata e ogni frenata venga inviato agli iniettori il giusto quantitativo di benzina..o tramite GPS si possa intervenire sul comprtamento della vettura...

 

Suppongo che ogni team, abbia un programma ben definito, per la messa a punto delle monoposto da preparare per prove e gara. :yes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che i motori di oggi sono dei laboratori di analisi chimica. La carburazione grassa e magra sono cose di altri tempi, al massimo da kart. Oggi se la viscosit? cinematica della benzina varia anche del 2% il motore lo sente subito. Tra l'altro credo che il carburatore vero e proprio non esista pi? da anni nemmeno sui motori a benzina delle auto di serie.

 

 

Consiglio un ripasso sul rapporto stechiometrico.

 

Ma con chi credi di parlare?

 

Prima di inventarti delle castronerie studia o ripassa a seconda del tuo stadio di apprendimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La carburazione tendente al "grasso" porta un rapporto aria/benzina pi? verso la seconda con lo scopo di raffreddare la camera di combustione.

 

Notoriamente la benzina ha potere di assorbimento del calore....avete mai messo la manina in una latta di benza?

 

Che cavolo c'entra un motore a 2 tempi o i paroloni che non descrivono nulla sulle propriet? del carburante!

 

E che cavolo c'entra il carburatore poi,il lavoro del carburatore ? diverso rispetto a quello di un sistema ad iniezione.

 

Nel carburatore la miscela aria/benzina viene preparata prima di essere immessa nel collettore di aspirazione mentre con l'iniezione a seconda di dove si posiziona l'iniettore stesso si crea la turbolenza necessaria con l'aria aspirata per essere aspirata dal pistone.

 

L'iniezione ha il vantaggio di calibrare in modo certosino la quantit? di carburante variando in modo continuo il rapporto stechiometrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio un ripasso sul rapporto stechiometrico.

 

Ma con chi credi di parlare?

 

Prima di inventarti delle castronerie studia o ripassa a seconda del tuo stadio di apprendimento.

 

Va bene professore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene professore.

 

 

 

N? professore....qualsiasi meccanico generico,anche di macchine da giardinaggio s? cosa e come si f? la carburazione di un motore.

 

Non bisogna scomodare nessun professore perch? ? materia alla portata di migliaia di persone,? parte integrante della teoria e della pratica del motore 2 o 4 tempi a ciclo Otto o ciclo Diesel non cambia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

N? professore....qualsiasi meccanico generico,anche di macchine da giardinaggio s? cosa e come si f? la carburazione di un motore.

 

Non bisogna scomodare nessun professore perch? ? materia alla portata di migliaia di persone,? parte integrante della teoria e della pratica del motore 2 o 4 tempi a ciclo Otto o ciclo Diesel non cambia.

 

Il ciclo Diesel non ha rapporto stechiometrico, lavora sempre in eccesso di aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il ciclo Diesel non ha rapporto stechiometrico, lavora sempre in eccesso di aria.

 

 

Meno male che si comincia ad elevare il livello della discussione.

 

Certamente il motore Diesel ha prerogative e rendimenti diversi da un motore a ciclo Otto ma la mia era solo una infarinatura generalizzata per far comprendere la strada vera da seguire per continuare la discussione.

 

Ottimo intervento comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×