Jump to content
Sign in to follow this  
Nigelkart82

I circuiti più belli di sempre, quelli che più ci mancano.

Recommended Posts

Come cambiano i tempi. Quando Hockenheim. quello vero, sostitu? il Nurburgring , quello vero, si grid? allo scandalo perch? la pista era considerata insignificante. :whistle:

Infatti, sull'onda emotiva dell'incidente di Courage, si ripieg? su Hockenheim perch? ritenuto pi? sicuro del Nuerburgring. Eravamo davvero su un altro pianeta nel modo di concepire le corse.

Con questo giudizio Stewart liquidava Hockenhem:

"Per i piloti non lo si potr? mai definire interessante, per? ? divertente per il pubblico..."

Il Nuerburgring rester? nella memoria come il "vero circuito"; subito dopo metterei Clermont Ferrand.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno parlava di sicurezza .. ma non sono daccordo, gli organizzatori voglioni circuiti piccoli (poche spese e migliori visuali tv) ... la TARGA dite che era insicura? mah ci sono stati 2 morti in quasi settant'anni di corse.... Eh parlando di circuiti vi siete dimenticati il piu' bello .... signori e signore 'le madonie'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avedo iniziato a seguire la F1 attorno al 1975-76, non so dire ne del vecchio 'Ring o delel MAdonia, ma i vecchi circuiti mancano tutti.

 

Gli ar?ttuali fanno c...re. Perdonano tutto ai piloti ed appiattiscono il livello.

 

Curve tutte uguali, via di fuga nei quali non ti insabbi mai.

 

DI ? visto a Suzuka, che come si va su un circuito vecchia maniera (e per vecchia non intendo roba da danni 60) si vede coem certi piloti moderni vanno in crisi e fanno cavolate galattiche.

 

Comuqnue le contropendenze di Brands hatch erano fantastiche. Perossido o sottopeso che fosse, un sorpasso come quello di Warwick a Pironi nel 1982 resta da sogno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gli attuali fanno c...re. Perdonano tutto ai piloti ed appiattiscono il livello.

 

Curve tutte uguali, via di fuga nei quali non ti insabbi mai.

 

DI ? visto a Suzuka, che come si va su un circuito vecchia maniera (e per vecchia non intendo roba da danni 60) si vede coem certi piloti moderni vanno in crisi e fanno cavolate galattiche.

 

 

Quoto.

 

Per ci? che riguarda il discorso che le piste attuali sono sicure... mi ricordo ancora di quando Bruno per poco non si ammazza contro il cane in Turchia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto.

 

Per ciò che riguarda il discorso che le piste attuali sono sicure... mi ricordo ancora di quando Bruno per poco non si ammazza contro il cane in Turchia

 

Beh, insomma, la sicurezza di oggi è estremamente elevata, così come l'attenzione al problema (giustamente, aggiungo io); poi il 100% non lo avremo mai, credo, c'é sempre l'imprevisto, l'incalcolabile, il destino, ecc. ecc. o come vogliamo chiamarlo. Però rispetto alle condizioni in cui si correva in passato di strada se ne è fatta molta.

 

Tuttavia credo che si potrebbe tornare un po' al passato, giusto per ridare un "prezzo" all'errore del pilota, e questo pur senza incidere sul rischio vita/lesioni.

Eliminare alcune asfaltature dalle vie di fuga o delle chicane è possibile, fare circuiti (o rimettere in sesto quelli vecchi non più utilizzati) per piloti e non per autisti della domenica è doveroso.

 

I miei preferiti (oltre a Spa che per fortuna c'è ancora) sono il vechhio Hockenheim e la vecchia Monza

Edited by altafollia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo volete capire che ? anche colpa della sicurezza se non si corre pi? l?!io rimango convinto di questo!mettetevelo in testa!

 

Ma figurati se hanno stuprato Hockenheim per la sicurezza. Questione di marketing e basta, volevano pi? tribune, volevano creare una sorta di arena, volevano dare pi? spazio agli sponsor. Le tribune non le puoi piazzare in pieno rettilineo, altrimenti il pubblico non vede nulla...allora che fare? semplice tolgo i rettilinei, piazzo un paio di curvine, metto il doppio delle tribune et voil?, il gioco ? fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sentite se un muratore muore per 1000 euro al mese anche i piloti s su per pagati possono rischiare!non facciamo tanto i paladini!altro che niente muri niente quello niente curve veloci...ma stiamo scherzando?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma figurati se hanno stuprato Hockenheim per la sicurezza. Questione di marketing e basta, volevano pi? tribune, volevano creare una sorta di arena, volevano dare pi? spazio agli sponsor. Le tribune non le puoi piazzare in pieno rettilineo, altrimenti il pubblico non vede nulla...allora che fare? semplice tolgo i rettilinei, piazzo un paio di curvine, metto il doppio delle tribune et voil?, il gioco ? fatto.

E ora se le vanno a vedere loro le corse su questi ridicoli circuiti.... Dobbiamo prendere tutti l'esempio di SIlverstone che si accorse che negli anni 90 snaturo' la prima curva (la copse) ritornando poi sui suoi passi .. un mea culpa ben riuscito....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo snaturamento dei circuiti ? dovuto pi? a motivazioni di interessi economici che di sicurezza.

Inoltre abbiamo da qualche anno circuiti sicuri e auto sicure, ma questo non riguarda tuttele categorie, basti vedere che cosa ? successo al povero Surtees. Oggi siamo arrivati addiritturaal divieto di riprendere con le telecamere le scene seguenti ad un incidente. questo vuol dire che la priorit? assoluta ? evitare le morti o se ci sono non farle vedere (es. proprio Surtees).

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ora se le vanno a vedere loro le corse su questi ridicoli circuiti.... Dobbiamo prendere tutti l'esempio di SIlverstone che si accorse che negli anni 90 snaturo' la prima curva (la copse) ritornando poi sui suoi passi .. un mea culpa ben riuscito....

 

Ormai il danno ? fatto, Hockenheim ? persa. Basti vedere anche la fine di Magny cours, buttata nel cesso solo perch? era in luogo isolato, quindi sponsor e altri non potevano alloggiare in hotel lussuosi. Hockenheim rischiava di fare la stessa fine, quindi si ? deciso di tagliare qui e tagliare la, tanto per accontentare tutti. I piloti poi, senza un minimo di carattere, accettano tutto. Non chiedo di far partire una rivolta, ma almeno urlare in mondo visione "sta pista fa cagare".

Share this post


Link to post
Share on other sites

sentite se un muratore muore per 1000 euro al mese anche i piloti s su per pagati possono rischiare!non facciamo tanto i paladini!altro che niente muri niente quello niente curve veloci...ma stiamo scherzando?

Mi spiace ma questo discorso, per me, non ? accettabile: un conto ? essere pagati bene per un "mestiere" la cui accettazzione implica il rischio di lasciarci le penne ed un altro ? morire per un lavoro che spesso qlc ? obbligato a fare perch? altrimenti non mangia e morire per colpa dell'inosservanza delle pi? elementari norme di sicurezza; non a caso metto le virgolette al "mestiere" di pilota in quanto nessuno obbliga nessuno a guidare le monoposto (e simili) ma ? una possibilit? di scelta che pochi fortunati che possono permettersi.

 

Non vedo lo scandalo nel ricercare un compromesso tra sicurezza e spettacolo, se l'essere umano ? cos? intelligente ed evoluto potr? spremersi le meningi per cercare una soluzione oppure il divertimento, in fondo in fondo, sta nel vedere chi fa il volo pi? grosso e se ci rimane, vabb? pace, l'ha scelto lui di rischiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo snaturamento dei circuiti ? dovuto pi? a motivazioni di interessi economici che di sicurezza.

Inoltre abbiamo da qualche anno circuiti sicuri e auto sicure, ma questo non riguarda tuttele categorie, basti vedere che cosa ? successo al povero Surtees. Oggi siamo arrivati addiritturaal divieto di riprendere con le telecamere le scene seguenti ad un incidente. questo vuol dire che la priorit? assoluta ? evitare le morti o se ci sono non farle vedere (es. proprio Surtees).

Quoto in pieno. Un colpo mortale lo ha inferto la morte di Senna, dal 1 maggio 1994 il giornalismo (specie quello di serie B) ha iniziato una violenta caccia alle streghe. L'obiettivo? tutti i circuiti a loro dire pericolosi. Sull'onda di quella invasione mediatica il buon Bernie e le alte sfere hanno cercato di creare un calendario non tanto sui circuiti storici o tecnici quanto piu' che altro puntando sul business. CIRCUITI FOTOCOPIA , tracciati a volte dallo stesso ingegnere (non faccio nomi :TILKE :unsure: ), in location esotiche .

 

Quindi quando si parla e si dice :"tutto ? stato fatto in nome della sicurezza " beh io sono disilluso, non ci credo affatto.

 

E' la pista l'ingrediente piu' importante della F1, infatti le gare piu' belle ogni anno si vedono a Spa.

 

PS. recentemento ho letto che Tilke dovrebbe mettere mano anche alle piste di Barcellona, Monza, N?rburgring, Silverstone e Donington (mi viene la tremarella, chissa' che potr? creare, mah)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto in pieno. Un colpo mortale lo ha inferto la morte di Senna, dal 1 maggio 1994 il giornalismo (specie quello di serie B) ha iniziato una violenta caccia alle streghe. L'obiettivo? tutti i circuiti a loro dire pericolosi. Sull'onda di quella invasione mediatica il buon Bernie e le alte sfere hanno cercato di creare un calendario non tanto sui circuiti storici o tecnici quanto piu' che altro puntando sul business. CIRCUITI FOTOCOPIA , tracciati a volte dallo stesso ingegnere (non faccio nomi :TILKE :unsure: ), in location esotiche .

 

Quindi quando si parla e si dice :"tutto ? stato fatto in nome della sicurezza " beh io sono disilluso, non ci credo affatto.

 

E' la pista l'ingrediente piu' importante della F1, infatti le gare piu' belle ogni anno si vedono a Spa.

 

PS. recentemento ho letto che Tilke dovrebbe mettere mano anche alle piste di Barcellona, Monza, N?rburgring, Silverstone e Donington (mi viene la tremarella, chissa' che potr? creare, mah)

Domanda che forse ? stata fatta gi? altre volte:Perch? i circuiti li deve disegnare solo Tilke?? :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso anche allo snaturamento di alcune piste, mi spiegate a che ? servito mortificare la Rascasse a Montecarlo? O rendere la seconda chicane delle piscine una stupina variantina mentre prima era una bella doppia curva? Perch? mi chiedo io rendere per forza la pista pi? facile? Stesso discorso per la penultima curca di Barcellona, tagliata in favore della chicane che sembra l'entrata di un parcheggio, oppure ancora la bellissima chicane di Suzuka, teatro di sfide e sorpassi memorabili, ridisegnata in forma pi? dolce e pi? facile, ma per quale motivo? Non si tratta di sicurezza, si tratta solo di rendere pi? facile una curva altrimenti difficile. Perch?? Non bastava solo asfaltare tutto l'asfaltabile delle vie di fuga?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda che forse ? stata fatta gi? altre volte:Perch? i circuiti li deve disegnare solo Tilke?? :unsure:

Avr? degli ottimi soci ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso anche allo snaturamento di alcune piste, mi spiegate a che ? servito mortificare la Rascasse a Montecarlo? O rendere la seconda chicane delle piscine una stupina variantina mentre prima era una bella doppia curva? Perch? mi chiedo io rendere per forza la pista pi? facile? Stesso discorso per la penultima curca di Barcellona, tagliata in favore della chicane che sembra l'entrata di un parcheggio, oppure ancora la bellissima chicane di Suzuka, teatro di sfide e sorpassi memorabili, ridisegnata in forma pi? dolce e pi? facile, ma per quale motivo? Non si tratta di sicurezza, si tratta solo di rendere pi? facile una curva altrimenti difficile. Perch?? Non bastava solo asfaltare tutto l'asfaltabile delle vie di fuga?

 

Hai preso ad esempio le modifiche meno eclatanti e pi? tollerabili :hihi:

A parte la chicane a Barcelona (orribile, l'ho detto tante volte), la chicane di Suzuka mi sembra non abbia subito alcuna modifica, cos? come il resto del circuito. Anche la Rascasse ? rimasta immutata, mentre la prima delle Piscine venne modificata nel 1997 (senza essere stravolta pi? di tanto, ? rimasta una chicane veloce).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai preso ad esempio le modifiche meno eclatanti e più tollerabili :hihi:

A parte la chicane a Barcelona (orribile, l'ho detto tante volte), la chicane di Suzuka mi sembra non abbia subito alcuna modifica, così come il resto del circuito. Anche la Rascasse è rimasta immutata, mentre la prima delle Piscine venne modificata nel 1997 (senza essere stravolta più di tanto, è rimasta una chicane veloce).

 

nel 2003 la chicane di Suzuka è stata modificata (è stata arretrata di diversi metri) così come la 130R che è stata "addolcita" e resa meno insidiosa per i piloti, però bisogna dire che tutto sommato i cambiamenti non hanno rovinato il circuito (non è stato stroncato come Hockenheim) era solo un po' meglio prima

 

Suzuka fino al 2002

suzuka91.jpg

 

Suzuka oggi

suzuka03.jpg

 

 

le piscine dopo la modifica del '97 sono state ulteriormente modificate nel 2003 (non sono sicuro sull'anno ma so che è aumentato ulteriormente la distanza tra la prima chicane e la seconda chicane)

 

Monaco fino al '96

monaco8696.jpg

 

Monaco dal '97 al 2002 (prima modifica alle piscine)

monaco9702.jpg

 

Monaco oggi

monaco0308.jpg

Edited by Murray Walker

Share this post


Link to post
Share on other sites

PS. recentemento ho letto che Tilke dovrebbe mettere mano anche a[...] Monza [...].

 

Se ci provano protesta di massa di fronte alla FOM...

 

E ho seriamente paura che con Tilke di mezzo Monza faccia la fine dell'Hockenheimring!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Murray. Per? confermo che sono modifiche assolutamente trascurabili che non hanno influito sul contenuto tecnico delle piste. I veri crimini sono altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte la chicane a Barcelona che fu fatta dopo l'incidente di Montermini nel 1994!voi dite che la sicurezza non centra!avrete anche ragione per?...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×