Jump to content
Sign in to follow this  
312t4

Campioni in pista

Recommended Posts

8 diversi campioni anche nel 1978.

(Piquet (mezzo servizio), Rosberg, Schekter, Andretti, Fittipaldi, Hunt, Jones, Lauda)

Sono rimasti gli stessa anche nel '79. (Hunt mezzo servizio)

 

Per il 1980 vanno via Hunt e Lauda, ma vengono rimpiazzati da Prost e Mansell. quindi ancora 8 campioni.

 

Da allora niente pi? di simile.

 

Per i campioni in carica invece merita di essere segnalato il Gp di Sud Africa e Australia 1985.

Al via 5 campioni del mondo: Jones, Lauda, Roesberg, Piquet, e il freschissimo Prost.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Peccato che il 1970 sia stato funestato da quell'incidente terribile e sfortunato di Monza, per? io non so' se davvero fosse davvero cos? ricco di piloti campioni davvero, nonostante la morte di Rindt nessuno riusc? a scavalcarlo

Dalla reazione di Ickx hai gi? capito che il tuo ? un post blasfemo :rotfl:

Difficile dubitare del valore di Stwwart, Brabham ...

Con Brabham in calo (si ritirer? a fine stagione) Ickx era rimasto l'unico a poter concretamente superare Rindt ma aveva accumulato troppo ritardo nella prima parte della stagione. Un tempo c'era pi? equilibrio tecnico e vincere diventava difficilissimo, tanto pi? che i guasti meccanici erano molto pi? frequenti.

 

Ad ogni modo, come disse lo stesso Ickx, era giusto che vincesse Rindt, Al quale si decise di assegnare cmq il titolo, bench? non fosse previsto che un pilota deceduto potesse diventare campione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalla reazione di Ickx hai già capito che il tuo è un post blasfemo :rotfl:

Difficile dubitare del valore di Stewart, Brabham ...

Con Brabham in calo (si ritirerà a fine stagione) Ickx era rimasto l'unico a poter concretamente superare Rindt ma aveva accumulato troppo ritardo nella prima parte della stagione. Un tempo c'era più equilibrio tecnico e vincere diventava difficilissimo, tanto più che i guasti meccanici erano molto più frequenti.

 

Ad ogni modo, come disse lo stesso Ickx, era giusto che vincesse Rindt, Al quale si decise di assegnare cmq il titolo, benché non fosse previsto che un pilota deceduto potesse diventare campione.

 

Infatti su alcuni quotidiani dell'epoca che ho consultato in biblioteca, nei primi giorni dopo la morte di Rindt si pensava che la classifica mondiale non dovesse più includere l'austriaco, in quanto deceduto...

 

Riguardo il ritardo di Ickx nella prima metà di stagione, ricordiamoci che in quegli anni la Ferrari andava generalmente male nelle prime gare di F1 perchè si concentrava sul Mondiale Sport-Prototipi e su Le Mans, che erano le vere fonti di guadagno della Scuderia per mantenere il Reparto Corse. I tecnici e i meccanici erano sempre gli stessi. Una volta passata Le Mans, ci si concentrava sulla F1, che in genere migliorava come risultati. Guardate ad esempio gli andamenti della stagione '64 e '70: la F1 andava malissimo fino a giugno (il mese di Le Mans), poi da luglio eccezionale rimonta a suon di vittorie.

 

In più, in quel 1970 la Ferrari ebbe problemi dovuti alla gioventù del nuovo motore 12 cilindri di 180° (detto "boxer"). E la partecipazione al Mondiale Sport prevedeva la costosissima produzione di ben 25 prototipi con motore 5000... (la Ferrari all'epoca era davvero molto più piccola di oggi).

 

Insomma, molta carne al fuoco. Fra progetti e pista, Forghieri e compagni non dormivano quasi mai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×