Jump to content
Grand Prix 2

Notizie Varie 2010

Recommended Posts

Bella intervista a Jacques Villeneuve su f1grandprix.it:

 

http://f1grandprix.motorionline.com/intervista-esclusiva-a-jacques-villeneuve/

 

Inutile nascondere che mi farebbe piacere un ritorno di Jacques alle competizioni di livello, Nascar o F1 che sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella intervista davvero. Ripete molte cose giuste che disse in un'altra intervista, ad Autosprint, esattamente un anno fa. Peccato che fu allontanato dalla BAR a fine 2003. A mio parere era ancora competitivo e avrebbe potuto ottenere qualcosa di molto buono nel 2004.

Share this post


Link to post
Share on other sites
I piloti di F1 scontenti per l’ala posteriore regolabile

 

I piloti di Formula 1 si sono detti perplessi dall’idea della FOTA e della FIA di introdurre nella categoria, a partire dalla stagione 2011, una nuova ala posteriore, regolabile dal pilota tramite la pressione di un tasto quando si è in scia ad un’altra vettura, con l’obiettivo di favorire i sorpassi e migliorare lo spettacolo.

 

E’ una cosa buona per la PlayStation credo, ma non so quanto possa funzionare in Formula 1″ ha dichiarato Mark Webber. “Dobbiamo fare delle ricerche a riguardo, assicurarci che sia un vantaggio per tutti, per i piloti, per lo spettacolo, gli spettatori e la sicurezza. I sorpassi dovrebbero essere fatti di pressione, capacità e tatticità. Vogliamo piu’ sorpassi, questo è certo, ma dobbiamo anche assicurarci che sia anche una questione di capacità dei piloti e non solo nel premere dei tasti, come per il KERS e le ali mobili. Bisogna trovare il giusto equilibrio perchè non siamo nelle gare di IRL dove le vetture si superano l’un l’altra quattro volte in un giro e tutti si annoiano”.

 

“Se l’ala si muverà molto vedremo le vetture superarsi in rettilineo e non credo ci sia qualcosa di eccitante” ha dichiarato Robert Kubica. “L’ala anteriore regolabile era stata introdotta con lo stesso scopo ma non ha funzionato”.

 

Jarno Trulli invece si è detto preoccupato per la sicurezza: “Suggerirei alla FIA di progettare un’ala standard altrimenti potrebbero esseci dei cedimenti strutturali”.

 

“E’ un cambiamento positivo per lo spettacolo” ha dichiarato Adrian Sutil. “Ma non credo sia bello dal punto di vista dei piloti perchè non conterà piu’ una buona difesa dagli attacchi degli avversari. Chi si troverà in scia, guadagnando 5 o 10 Km/h supererà comunque. Non lo so, vedremo”.

 

:zizi: spero che quel carrozzone della FOTA ascolti i diretti interessati e non agisca con le solite logiche da incompetenti, opporsi come avrebbero fatto se questa proposta fose stata avanzata da Mosley, lo so è difficile.

Edited by Finnish

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' proprio vero che alla FIA si fumano roba buona...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo l'ora di vedere quando all'ultimo giro faranno gara a chi va pi? lentamente, in modo da trovarsi dietro sull'ultimo rettilineo per poter sfruttare il pulsantino delle meraviglie. Ridicoli. Pensavo che non ci fosse limite al peggio, ma mi sbagliavo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bisogna trovare il giusto equilibrio perch? non siamo nelle gare di IRL dove le vetture si superano l?un l?altra quattro volte in un giro e tutti si annoiano

Ma che parli per s?, sto buffone. E te pareva che Webber non dovesse lamentarsi in nome della sicurezza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che parli per s?, sto buffone. E te pareva che Webber non dovesse lamentarsi in nome della sicurezza...

 

Beh, andiamoci piano. Non vedo perch? offendere un pilota che ha espresso una legittima opinione (per quanto possa essere inesatta). Discutiamo senza lasciarci prendere dall'eccesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella intervista davvero. Ripete molte cose giuste che disse in un'altra intervista, ad Autosprint, esattamente un anno fa. Peccato che fu allontanato dalla BAR a fine 2003. A mio parere era ancora competitivo e avrebbe potuto ottenere qualcosa di molto buono nel 2004.

:up: purtroppo David Richards aveva deciso di ri-farsi un nome in F1 castigando chi sottraeva :superlol: risorse al team rubando impunemente un megastipendio da favola... :asd:

 

La storia, come sempre, è fatta dai "vincitori" e contro Jacques fu scatenata una vera e propria persecuzione mediatica tendente ad isolarlo e ridicolizzarlo come pilota nel paddock; i maggiori giornalisti e le testate più in vista si prestarono a questo giochetto su commissione... di BAT e Richards, Villeneuve venne tagliato... proprio quando il suo lavoro stava per dare frutti. Stessa cosa successa con il ritorno in Sauber... stagione dignitosa con macchina di m***a ( messa in campo seguendo le dritte del nuovo "Senna" paulista :whistling: ) l'anno dopo fatto fuori da 2 veri geni della F1, tali Rampf e Theissen, dopo che non aveva per nulla demeritato rispetto al cocco protetto Heidfeld... ne sembra che il nuovo genio polacco sia riuscito a cavare dalla lampada BMW dei miracoli in termine di prestazioni e successi.

 

L'unica cosa che può spiegare un tale accanimento a mio giudizio, tralasciando l'ambiente dell'italietta tiffosa e sempre pronta a scagliarsi contro chi lotta contro i miti maranelleschi, è l'odio che nell'ambiente circondava il suo ex manager ( in effetti alla fine deleterio per lui ) Pollock e il fastidio dei più dettato dal "lascito" del nome... era riuscito a Jacques al volo ciò che non seppe (ma forse sarebbe meglio scrivere non fu concesso) fare a suo padre... un peccato di "lesa maestà" insopportabile ai più.

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo l'ora di vedere quando all'ultimo giro faranno gara a chi va pi? lentamente, in modo da trovarsi dietro sull'ultimo rettilineo per poter sfruttare il pulsantino delle meraviglie. Ridicoli. Pensavo che non ci fosse limite al peggio, ma mi sbagliavo...

 

e poi la chimerebbero pure bravura dei piloti, roba di circo Togni.

 

Ma che parli per s?, sto buffone. E te pareva che Webber non dovesse lamentarsi in nome della sicurezza...

 

non vedo un collegamento fra la frase da te quotata e la sicurezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo l'ora di vedere quando all'ultimo giro faranno gara a chi va pi? lentamente, in modo da trovarsi dietro sull'ultimo rettilineo per poter sfruttare il pulsantino delle meraviglie. Ridicoli. Pensavo che non ci fosse limite al peggio, ma mi sbagliavo...

secondo me invece sar? l'ennesima trovata che non funzioner? a dovere,come l'areodinamica ridotta,le slick,il kers e l'ala anteriore regolabile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

basterebbe che i piloti si mettessero d'accordo e non spingessero mai il pulsantino :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque sarebbe stato molto pi? comodo il push to pass se proprio volevano mettere un pulsante miracolato, questo ? troppo "strano" e non capisco ad esempio chi lo attiver? (automaticamente o da un commissario) e se la sua attivazione modificher? automaticamente l'ala oppure lascer? al pilota l'opzione di scaricarla a suo piacimento; penso la seconda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque sarebbe stato molto più comodo il push to pass se proprio volevano mettere un pulsante miracolato, questo è troppo "strano" e non capisco ad esempio chi lo attiverà (automaticamente o da un commissario)

un commissario?

 

quando una vettura in scia ad un altra sarà a 1 secondo o meno (la distanza penso sia rilevata da qualche sensore o i vari gps) si accende una spia sul volante e il pilota potrà attivare l'ala dei miracoli,magari sommandola al kers,mentre quello davanti solo il kers mi sa...

 

comunque sia,è una cazzata.

Edited by Mito Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites

basterebbe che i piloti si mettessero d'accordo e non spingessero mai il pulsantino :thumbsup:

 

Qualcuno lo far? :dirol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La roba che gira nei corridoi della FOTA-FIA ? sicuramente buona. Il trip che hanno intrapreso porter? presto alle scorciatoie e alle tre manches....

Share this post


Link to post
Share on other sites

un commissario?

 

quando una vettura in scia ad un altra sar? a 1 secondo o meno (la distanza penso sia rilevata da qualche sensore o i vari gps) si accende una spia sul volante e il pilota potr? attivare l'ala dei miracoli,magari sommandola al kers,mentre quello davanti solo il kers mi sa...

Non ? cos? semplice, altrimenti un pilota in prossimit? di un doppiato potrebbe attivare il dispositivo, cosa che invece non deve succedere; queste eccezioni non si ? capito come saranno gestite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica proposta recente di Todt che mi sembra sensata, non riguarda la F1. Infatti sembra che egli voglia riportare il chilometraggio minimo dei Rally Mondiali ad almeno 500-600 km di ps (prove speciali), al posto degli attuali miseri ridicoli 300 km. Cos? almeno il Mondiale Rally tornerebbe a essere qualcosa di abbastanza decente. . .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti Todt fin da subito quasi ha detto che si sarebbe occupato molto di pi? del WRC rispetto alla F1 che di fatto con la nuova concordia e la cacciata di Mosley ? nelle mani della F1 Commission (cio? della FOTA e Ecclestone).

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica proposta recente di Todt che mi sembra sensata, non riguarda la F1. Infatti sembra che egli voglia riportare il chilometraggio minimo dei Rally Mondiali ad almeno 500-600 km di ps (prove speciali), al posto degli attuali miseri ridicoli 300 km. Cos? almeno il Mondiale Rally tornerebbe a essere qualcosa di abbastanza decente. . .

b?,prima della f1 lavorava nel mondo dei rally,li conosce bene..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×