Jump to content
Beyond

Schumi torna in F1!

Recommended Posts

Siete tutti qua che parlate di rientro fallimentare, di disonore e via dicendo, ma per me ci vuol poco a capire che, se Schumacher fosse tornato al volante di una macchina vincente, saremmo qua a fare tutto un altro genere di discorsi. Magari Rosberg avrebbe vinto di pi?, magari avrebbe fatto pi? punti, ma se Schumi, invece di questo cassonetto, avesse guidato - che so - una Brawn o una Red Bull, si sarebbe portato a casa le sue belle vittorie, e nessuno considererebbe un fallimento questa seconda carriera. L'unico fallimento in questo triennio ? stato quello della Mercedes, non mi stancher? mai di ripeterlo.

 

E no, non si possono scindere le due cose: non ha senso parlare di Schumacher senza parlare della macchina che ha guidato (ma questo vale per qualsiasi pilota: ? proprio la macchina che si guida a fungere da indice di valutazione).

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarebbe stata una delusione comunque vederlo finire dietro al compagno in classifica, anche con una vettura da mondiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siete tutti qua che parlate di rientro fallimentare, di disonore e via dicendo, ma per me ci vuol poco a capire che, se Schumacher fosse tornato al volante di una macchina vincente, saremmo qua a fare tutto un altro genere di discorsi. Magari Rosberg avrebbe vinto di pi?, magari avrebbe fatto pi? punti, ma se Schumi, invece di questo cassonetto, avesse guidato - che so - una Brawn o una Red Bull, si sarebbe portato a casa le sue belle vittorie, e nessuno considererebbe un fallimento questa seconda carriera. L'unico fallimento in questo triennio ? stato quello della Mercedes, non mi stancher? mai di ripeterlo.

 

E no, non si possono scindere le due cose: non ha senso parlare di Schumacher senza parlare della macchina che ha guidato (ma questo vale per qualsiasi pilota: ? proprio la macchina che si guida a fungere da indice di valutazione).

 

Ad inizio stagione (diciamo almeno fino a Montecarlo) la Mercedes era una macchina molto competitiva, direi anzi vincente. E cos'ha vinto Schumacher? Niente. E cos'avrebbe vinto senza guasti meccanici? Niente.

Edited by Red 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siete tutti qua che parlate di rientro fallimentare, di disonore e via dicendo, ma per me ci vuol poco a capire che, se Schumacher fosse tornato al volante di una macchina vincente, saremmo qua a fare tutto un altro genere di discorsi. Magari Rosberg avrebbe vinto di pi?, magari avrebbe fatto pi? punti, ma se Schumi, invece di questo cassonetto, avesse guidato - che so - una Brawn o una Red Bull, si sarebbe portato a casa le sue belle vittorie, e nessuno considererebbe un fallimento questa seconda carriera. L'unico fallimento in questo triennio ? stato quello della Mercedes, non mi stancher? mai di ripeterlo.

 

E no, non si possono scindere le due cose: non ha senso parlare di Schumacher senza parlare della macchina che ha guidato (ma questo vale per qualsiasi pilota: ? proprio la macchina che si guida a fungere da indice di valutazione).

 

 

? esattamente il contrario: anche con un catorcio Schumi avrebbe potuto svettare mettendo costantemente dietro il giovane compagno di squadra e regalando qualche perla andando a volte oltre il livello della vettura.

Cos? come con la Red Bull avrebbe potuto fare delle stagioni barrichelliane con un altro a recitare il ruolo dello Schumacher che fu.Tutto va interpretato.

Di fatto, ha fatto tre stagioni in cui se al posto suo ci fosse stato un Heidfeld qualunque non credo si sarebbe notata la differenza.

A volte mi chiedo se abbiamo davvero visto tutti lo Schumacher pre-2006 ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

? esattamente il contrario: anche con un catorcio Schumi avrebbe potuto svettare mettendo costantemente dietro il giovane compagno di squadra e regalando qualche perla andando a volte oltre il livello della vettura.

Cos? come con la Red Bull avrebbe potuto fare delle stagioni barrichelliane con un altro a recitare il ruolo dello Schumacher che fu.Tutto va interpretato.

Di fatto, ha fatto tre stagioni in cui se al posto suo ci fosse stato un Heidfeld qualunque non credo si sarebbe notata la differenza.

A volte mi chiedo se abbiamo davvero visto tutti lo Schumacher pre-2006 ...

 

 

E sopratutto quello degli anni 90.

Qui c'? gente che dice che lo Schummy attuale non ? distante da quello di quegli anni.

Come diceva il vecchio Jules: "non ? lo stesso fottuto campo da gioco, non ? lo stesso campionato, e non ? nemmeno lo stesso sport".:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad inizio stagione (diciamo almeno fino a Montecarlo) la Mercedes era una macchina molto competitiva, direi anzi vincente. E cos'ha vinto Schumacher? Niente. E cos'avrebbe vinto senza guasti meccanici? Niente.

 

Vincente? Ma quando mai? :rotfl: Andava bene in prova grazie al W-duct, ma poi in gara ha sempre sofferto per eccessivo consumo di gomme e non ? mai riuscita a tenere il passo dei primi. Del resto, la Mercedes si ? trovata in testa a una gara solo in Cina, in occasione dell'unica vittoria di Rosberg. Come ritmo gara la Mercedes avrebbe potuto vincere anche a Monaco, a ben vedere, ma l? sappiamo tutti com'? andata.

 

@cascorosso: nel 2012 oltre il valore della vettura non ci va nessuno, come dimostrato dal fatto che tutti i pi? forti, da Alonso a Vettel, hanno sofferto in qualche fase della stagione e hanno avuto dei rendimenti molto altalenanti. Peraltro, quando i valori erano appiattiti, cio? sul bagnato, Schumacher non ha affatto sfigurato, anzi, ha fatto vedere ottime cose.

 

Al giorno d'oggi, lo ribadisco, non si possono pi? fare le cose che si facevano negli anni Novanta (dove Schumi ha fatto s? grandi cose, ma alla fine i mondiali li hanno comunque vinti i Villeneuve, gli Hill, gli Hakkinen). La differenza non la fa pi? nessuno, se non in negativo.

Edited by rimatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

@cascorosso: nel 2012 oltre il valore della vettura non ci va nessuno, come dimostrato dal fatto che tutti i pi? forti, da Alonso a Vettel, hanno sofferto in qualche fase della stagione e hanno avuto dei rendimenti molto altalenanti. Peraltro, quando i valori erano appiattiti, cio? sul bagnato, Schumacher non ha affatto sfigurato, anzi, ha fatto vedere ottime cose.

 

 

Ma Vettel la differenza nell'arco di una stagione rispetto a Webber la fa o no? Alonso con Massa? Corrono nel 2012 mi pare.

E Schumi ha fatto la stessa cosa con Rosberg? Questo intendo. Naturale non l'abbia fatto se diamo molta importanza all'et?,ma non facciamo passare il concetto che in questa F1 vanno tutti uguale perch? nessuno pu? fare un po' di differenza dai ...

 

Leno ... ? chiaro che poi possiamo fare ulteriori distinzioni tra "gli Schumacher" pre - 2006, figurati io sono uno di quelli che mette parzialmente in discussione il "fantastico" 2002, ma direi che cos? complichiamo troppo le cose :asd:

Edited by cascorosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Mercedes ? andata forte in Cina, e devo ancora capire come, visto che 3 settimane prima doveva fare un pit stop pi? degli altri, tanto mangiava le gomme, e a Montecarlo. Che Rosberg vada fortissimo in Cina non ? una novit?, ? sempre andato forte con la Mercedes (nel 2010 ha ottenuto un podio, dopo essere stato in testa per larga parte della gara, e nel 2011 ha ottenuto il miglior risultato dell'anno); su Montecarlo ? gi? stato detto tutto. Non vedo come si possa definire vincente quella Mercedes: era una buona macchina, che poteva avere dei guizzi, ma nulla di eccezionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

E sopratutto quello degli anni 90.

Qui c'? gente che dice che lo Schummy attuale non ? distante da quello di quegli anni.

Come diceva il vecchio Jules: "non ? lo stesso fottuto campo da gioco, non ? lo stesso campionato, e non ? nemmeno lo stesso sport".:asd:

 

Meriti un quote solo per la citazione :idolo:

 

La Mercedes ? andata forte in Cina, e devo ancora capire come, visto che 3 settimane prima doveva fare un pit stop pi? degli altri, tanto mangiava le gomme, e a Montecarlo. Che Rosberg vada fortissimo in Cina non ? una novit?, ? sempre andato forte con la Mercedes (nel 2010 ha ottenuto un podio, dopo essere stato in testa per larga parte della gara, e nel 2011 ha ottenuto il miglior risultato dell'anno); su Montecarlo ? gi? stato detto tutto. Non vedo come si possa definire vincente quella Mercedes: era una buona macchina, che poteva avere dei guizzi, ma nulla di eccezionale

 

Tra la Q2 e la Q3 la temperatura era calata tantissimo, la Mercedes fu l'unica a mandare in temperatura le gomme.

In gara Hamilton si becco un +5 per il cambio e le Red Bull erano nel pallone con gli scarichi, la Ferrari invece era un catorcio.

Edited by joseki

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meriti un quote solo per la citazione :idolo:

 

 

Mr. Pink: Perch? io sarei Mister Pink?

Joe: Perch? tu sei un frocio, va bene?

 

:asd:

 

Fine OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Vettel la differenza nell'arco di una stagione rispetto a Webber la fa o no? Alonso con Massa? Corrono nel 2012 mi pare.

E Schumi ha fatto la stessa cosa con Rosberg? Questo intendo. Naturale non l'abbia fatto se diamo molta importanza all'et?,ma non facciamo passare il concetto che in questa F1 vanno tutti uguale perch? nessuno pu? fare un po' di differenza dai ...

 

E infatti, come ho scritto proprio in quel post, la differenza ormai si fa solo in negativo, in basso, perch? in alto l'appiattimento ? notevole. Se la macchina non va, non c'? pilota che riesca a farla andare. Con questo intendo dire che Schumacher, in certe occasioni, ? andato meno del potenziale della macchina, e certe altre l'ha fatto Rosberg: ma il potenziale della Mercedes ? proprio quello che si ? visto, ovvero molto scarso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra la Q2 e la Q3 la temperatura era calata tantissimo, la Mercedes fu l'unica a mandare in temperatura le gomme.

In gara Hamilton si becco un +5 per il cambio e le Red Bull erano nel pallone con gli scarichi, la Ferrari invece era un catorcio.

E in gara? Come si spiega che una macchina che nelle due gare prima divorava le gomme si sia presa il lusso di fare un pit stop in meno degli altri? E' per questo che quella gara mi sembra alquanto "sospetta", anche perch? si cominciava a vociferare di un disimpegno imminente della Mercedes a fine stagione, e lo dico anche contro lo stesso Schumacher, che comunque senza il ritiro molto probabilmente sarebbe salito sul podio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E sopratutto quello degli anni 90.

Qui c'? gente che dice che lo Schummy attuale non ? distante da quello di quegli anni.

Come diceva il vecchio Jules: "non ? lo stesso fottuto campo da gioco, non ? lo stesso campionato, e non ? nemmeno lo stesso sport".:asd:

 

"Non ? distante" non significa dire "? uguale".

Share this post


Link to post
Share on other sites

E in gara? Come si spiega che una macchina che nelle due gare prima divorava le gomme si sia presa il lusso di fare un pit stop in meno degli altri? E' per questo che quella gara mi sembra alquanto "sospetta", anche perch? si cominciava a vociferare di un disimpegno imminente della Mercedes a fine stagione, e lo dico anche contro lo stesso Schumacher, che comunque senza il ritiro molto probabilmente sarebbe salito sul podio.

 

Mi pare che Rosberg si fece la maggior parte della gara da solo davanti con la libert? assoluta di gestire le gomme in quanto Button che era secondo si trov? dopo il pit in mezzo al trenino. Per me fu un Rosberg molto in forma, su un tracciato favorevole alla Mercedes aiutata dalle basse temperature di tutto il weekend.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La sua grande passione (problema) ? stata la voglia di correre in F1. Ora MS non ha alternative tali da sostituire questa passione.

Ma tu che ne sai?

 

In tutta sincerit?, il suo rientro ? stato un fallimento completo. Certo, la monoposto non ? stata all'altezza, assolutamente vero, ma altrettanto spesso MS ha mostrato limiti legati alla non pi? giovane et?, commettendo errori di guida marchiani, cosa che un tempo erano impensabili. E forse l'idea di fare un nuovo discorso dopo il Brasile ?, per me, eccessivo. Sarebbe megliooche si eclissasse in silenzio, senza rilasciare dichiarazioni. Insomma togliere il disturbo in modo dignitoso.

Se non vuoi ascolatare spegni la tv, a me invece ineteressa molto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tu che ne sai?

 

Se non vuoi ascolatare spegni la tv, a me invece ineteressa molto

 

 

Ovviamente ti segnalo ai moderatori :whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Non ? distante" non significa dire "? uguale".

 

 

Significa che per? gli ? vicino.

E a me non sembra proprio, se Schummy fosse sempre stato lo Schumacher attuale non sarebbe mai riuscito a vincere 7 titoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E infatti, come ho scritto proprio in quel post, la differenza ormai si fa solo in negativo, in basso, perch? in alto l'appiattimento ? notevole. Se la macchina non va, non c'? pilota che riesca a farla andare. Con questo intendo dire che Schumacher, in certe occasioni, ? andato meno del potenziale della macchina, e certe altre l'ha fatto Rosberg: ma il potenziale della Mercedes ? proprio quello che si ? visto, ovvero molto scarso.

 

 

 

Con tutto il rispetto rimatt, ma questo concetto che oggi la differenza si faccia solo in negativo mi pare un po' curioso.

Per me la differenza in positivo il campione la fa ancora; certo, i sette decimi o il mezzo secondo di differenza tra il campione e il buon pilota probabilmente sono diventati solo due o tre decimi ai nostri tempi, ma un po' di differenza in positivo si fa sempre, a mio parere.

Cosa che accade a Vettel con Webber, ad Alonso con Massa, spesso anche ad Hamilton con Button, o a Maldonado con Senna per scendere a livelli pi? bassi sia di pilota che di auto.

Cosa che non ? accaduta a Schumacher con Rosberg.

Sar? stato sfortunato Schumacher a trovare come compagno uno che fa poca differenza negativa, che ti devo dire.

Edited by cascorosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Non ? distante" non significa dire "? uguale".

Si ma se non era distante da quello che ha vinto i titoli, avrebbe quantomeno vinto una corsa e invece ha ottenuto solo una pole position e un 3? posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il rientro di Schumacher ? stato a mio avviso fallimentare a prescindere perch? se torni in una squadra che si rivela per quello che ?, i risultati non ci sono.

Detto questo ripeto che da lui mi sarei aspettato di peggio perch? i rientri sono difficili anche per i campioni. A quarant?anni suonati poi?.

Certo Lauda vinse ancora un mondiale ma la velocit? non era quella di un tempo, ma a differenza di oggi c?erano altri valori che oggi non servono pi?: che te ne fai oggi dell?astuzia, strategia o dell?abilit? nello sviluppo?

E? andata cos? e amen

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×