Jump to content
Sign in to follow this  
M.SchumyTheBest

Nuovo sistema punteggio

Recommended Posts

Raga, basta con sti paragoni col passato, e di come sarebbero cambiate le classifiche. E' una cosa senza ne capo ne coda. Ogni pilota affronta la stagione sapendo il sistema che si user?, e si comporta di conseguenza. Il comportamento sarebbe stato diverso con un altro punteggio, ma a posteriori ste analisi non servono a nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raga, basta con sti paragoni col passato, e di come sarebbero cambiate le classifiche. E' una cosa senza ne capo ne coda. Ogni pilota affronta la stagione sapendo il sistema che si user?, e si comporta di conseguenza. Il comportamento sarebbe stato diverso con un altro punteggio, ma a posteriori ste analisi non servono a nulla.

 

Esatto. Quoto tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambiamento senza una logica. Era pi? semplice il 10,6,4 ecc.. con il punto pole.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambiamento senza una logica. Era più semplice il 10,6,4 ecc.. con il punto pole.

 

 

Dal punto di vista gerarchico (aspetto fondamentale di un sistema di punteggio ) il cambiamento è logico: chi arriva prima, prende più punti :hihi:

 

Dal punto di vista proporzionale, anche il sistema è logico. Sale "solo" un 30% il numero di vetture sulla griglia.... decidono incentivare la competizione anche dal posto 9 al 10.

 

 

Il sistema è coerente e proporzionale col vecchio sistema

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal punto di vista gerarchico (aspetto fondamentale di un sistema di punteggio ) il cambiamento ? logico: qui arriva prima, prende pi? punti hihi.gif

 

Dal punto di vista proporzionale, anche il sistema ? logico. Sale "solo" un 30% il numero di vetture sulla griglia.... decidono incentivare la competizione anche del posto 9 al 10.

 

 

Il sistema ? coerente e proporzionale col vecchio sistema

 

Come mai allora quando negli anni '70, '80, '90 c'erano 26-31 vetture ma si premiavano solo i primi 6?

 

C'? sempre troppa poca distanza tra i vari piazzamenti. Anche Button ha detto una cavolata quando ha detto che ora ? meglio perch? ci sono 5 punti di differenza tra primo e secondo!! Ma 25-20 non ? mica lo stesso di dire ad esempio 10-5!!!!! Ci sono sempre 5 punti di differenza, ma nel secondo caso ? il doppio!!

 

I numeri andrebbero aboliti una volta per tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come mai allora quando negli anni '70, '80, '90 c'erano 26-31 vetture ma si premiavano solo i primi 6?

 

C'? sempre troppa poca distanza tra i vari piazzamenti. Anche Button ha detto una cavolata quando ha detto che ora ? meglio perch? ci sono 5 punti di differenza tra primo e secondo!! Ma 25-20 non ? mica lo stesso di dire ad esempio 10-5!!!!! Ci sono sempre 5 punti di differenza, ma nel secondo caso ? il doppio!!

 

I numeri andrebbero aboliti una volta per tutte.

Non so se il sistema ? cattivo, regolare o buono, ma dal punto di vista logico ? immacolato. Forse ? la cosa pi? obbiettiva di tutti i regolamenti della F1 attuale :hihi:

 

 

Abolire i numeri?

 

Non ? questo, secondo me, la soluzione per i problemi sportivi della F1....ma di questo discorso -credo ricordare (:hihi:) - abbiamo gia parlato in alcuna altra ocasione

Share this post


Link to post
Share on other sites

io trovo, come dice mongo, logicissimo premiare tanti piloti quanti sono a correre. sinceramente troverei assurdo che su 26 piloti prendessero punti solo in 6, significherebbe avere sempre gli stessi a punti visto che oggi i ritiri sono molto rari rispetto al passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si dovrebbero aggiungere 10 punti extra da assegnare all'autore del sorpasso pi? bello, da stabilirsi tramite una votazione online sul sito FIA, al quale tutti gli appassionati abbiano accesso... :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

io propongo 10 punti extra a tutti i piloti che provengono da Kerpen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stanotte mi è apparsa in sogno la soluzione DEFINITIVA al problema punteggi:

 

Si riapplica il vecchio sistema 10-8-6-5-4-3-2-1. Però, si assegnano anche 10 punti al 14° arrivato.

Così, chi vuole punti sicuri lotta per le posizioni di testa. Gli altri, intanto, si contendono la 14° posizione con folli strategie di accelerazioni e rallentamenti fino alla linea del traguardo.

 

Spettacolo in pista assicurato. :rotfl:

Edited by Tatteo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io faccio notare che invece di inventarsi a ogni minuto un punteggio numerico che premi anche l'ultimo arrivato (cosa che pu? anche essere giusta), sarebbe pi? semplice chiamare i piazzamenti col loro vero ed eterno nome: primo, quinto, ventesimo, trentesimo, centesimo.

 

A quel punto ogni piazzamento, libero dalla mutevole variet? di punti che ogni anno il legislatore inventa, avr? il suo valore intrinseco, e questi piazzamenti valgono tutti.

Oggi, invece, se uno arriva quindicesimo, nella sua casella c'? un trattino ( - ) che dimostra il disinteresse verso la sua prestazione, perch? non frega niente a nessuno se quel trattino vuol dire che ha finito la gara fuori dalla zona-punti, magari ventesimo, oppure se si ? ritirato: non c'? differenza in termini di punti-spiccioli.

 

Inoltre, e questo ? importante, con l'affidabilit? attuale ? inutile parlare di ritorno degli scarti, visto che quasi tutti arrivano al traguardo quasi sempre.

 

Se io sono arrivato tre volte al ventinovesimo posto, a fine anno sar? davanti a colui che ? arrivato sempre al traguardo ma sempre trentesimo. Come si vede, questo sistema valorizza qualsiasi piazzamento e vale anche per coloro che non arrivano mai tra i primi.

 

Ma Beyond sembra che non voglia esplicitamente cercare di capire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abolire i numeri?

 

Non ? questo, secondo me, la soluzione per i problemi sportivi della F1....ma di questo discorso -credo ricordare (hihi.gif) - abbiamo gia parlato in alcuna altra ocasione

 

Infatti sia all'epoca sia adesso parliamo solo di punteggio, non degli altri problemi sportivi della F1, che qui non c'entrano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se ? quello che ho capito, lo trovo un sistema sbagliato. non ? possibile premiare solo in base alle migliori posizioni ottenute. pu? mai essere che uno con una sola vittoria e basta, sia davanti a chi ? sempre arrivato secondo?

o forse non ? questo il sistema di cui parli.

Edited by Beyond

Share this post


Link to post
Share on other sites

se ? quello che ho capito, lo trovo un sistema sbagliato. non ? possibile premiare solo in base alle migliori posizioni ottenute. pu? mai essere che uno con una sola vittoria e basta, sia davanti a chi ? sempre arrivato secondo?

o forse non ? questo il sistema di cui parli.

 

 

S?, ? quello. E va da s? le situazioni teoriche al limite dell'assurdo potrebbero in pura teoria capitare con qualsiasi metodo, ma la cosa importantissima ? che col metodo Ickx non potr? MAI accadere, nemmeno in ipotesi, che il titolo venga vinto da chi non vince nemmeno un gp, cosa che ? permessa da OGNI sistema di punteggio numerico, compreso quello di oggi e di ieri.

 

Il punto ? proprio quello: visto che in ogni sistema possono accadere i casi paradossali, almeno evitiamo che il paradosso principale avvenga (campione del mondo senza vittorie: che ? il caso estremizzato di chi vince il titolo con meno vittorie degli avversari).

 

In fondo, da sempre, anche coi punteggi numerici, si ? stabilito che a parit? di punti vince chi ha pi? vittorie. Si tratta di liberarsi del vecchio concetto dei punti (che cambiano ogni 5-10 anni), che servono solo come relativissimo metodo di riferimento, e chiamare i piazzamenti col loro vero olimpico nome.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

invece ? giusto che uno che sia arrivato due volte secondo, abbia un vantaggio in classifica di 15 punti su uno che ha vinto una gara?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema del sistema di punteggio ha delle soluzione o proposte diverse secondo sia la filosofia del campionato

 

 

1- Se fosse un sistema monomarca (tutti con la stessa ferrari e lo stesso supporto) io punterei al sistema di medaglie o di dare punti solo alla vittoria. Il più forte sarebbe sicuramente il più veloce

 

2- Se fosse un sistema plurimarca e pluribudget (4 o 5 livelli di vetture e supporto sulla pista) io punterei ad un sistema di punteggio equilibrato al numero di concorrenti, dove si premia la velocità e la regolarità per sapere chi sono i più forti, che macchine sono ed hanno diventato le più forte.

 

 

1 e 2 dovrebbero essere anche pressi con delle sfummature secondo sia un campionato 1. amateur o 2. professionale.

 

 

La F1 è un 2.2. Il sistema di punteggio attuale risponde con logica alla Filosofia della F1 attuale.

 

 

Rispondere con logica non necessariamente supone rispondere con giustizia: un 3º posto di fisichella con la Forze India dovrebbe valere il doppio che 2 vittorie di Hamilton con la Mecca :hihi:

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema del sistema di punteggio ha delle soluzione o proposte diverse secondo sia la filosofia del campionato

 

 

1- Se fosse un sistema monomarca (tutti con la stessa ferrari e lo stesso supporto) io punterei al sistema di medaglie o di dare punti solo alla vittoria. Il pi? forte sarebbe sicuramente il pi? veloce

 

2- Se fosse un sistema plurimarca e pluribudget (4 o 5 livelli di vetture e supporto sulla pista) io punterei ad un sistema di punteggio equilibrato al numero di concorrenti, dove si premia la velocit? e la regolarit? per sapere chi sono i pi? forti, che macchine sono ed hanno diventato le pi? forte.

 

 

1 e 2 dovrebbero essere anche pressi con delle sfummature secondo sia un campionato 1. amateur o 2. professionale.

 

 

La F1 ? un 2.2. Il sistema di punteggio attuale risponde con logica alla Filosofia della F1 attuale.

 

 

Rispondere con logica non necessariamente supone rispondere con giustizia: un 3? posto di fisichella con la Forze India dovrebbe valere il doppio che 2 vittorie di Hamilton con la Mecca hihi.gif

 

Caro Mongo, capisco ci? che vuoi dire, ma sei tu stesso che ti inganni. In F1 non ? mai stato preso in cosiderazione il problema del giusto valore di un pilota che con la Minardi arriva sesto, data la scarsezza della macchina. Il pubblico guarda e ricorda Senna e Prost che lottano per il titolo, non si ricordano di Martini che arriva quinto una volta con la Minardi.

 

La F1 ? sempre stata spietata, peggio ancora di queste nostre considerazioni sui punteggi.

 

La F1 nasce originariamente come competizione con mezzi diversi, ma il premio per il primo, il terzo o il quinto ? sempre diverso, e a nessuno importa se hai ottenuto il piazzamento con una macchina scarsa.

 

Altrimenti diamo un tot di punti in pi? a chi arriva terzo con l'auto scarsa, ma come si fa? Diventa un cas.ino!!!

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

invece ? giusto che uno che sia arrivato due volte secondo, abbia un vantaggio in classifica di 15 punti su uno che ha vinto una gara?

non farti abbindolare dai 15 punti, i distacchi sono gli stessi, equivale ai 6 punti del vecchio sistema.

 

cmq il sistema di *** lo trovo sbagliatissimo e ci troveremmo di fronte a millemila casi che lui chiama paradossali. pensiamo a quest'anno, se fisichella avesse vinto al posto di raikkonen a spa, pur essendo stata quella l'unica volta in cui ha fatto risultato, finirebbe 6 in classifica davanti a gente che ha fatto molti podi e punti, anche 4-5 volte i suoi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non farti abbindolare dai 15 punti, i distacchi sono gli stessi, equivale ai 6 punti del vecchio sistema.

 

cmq il sistema di *** lo trovo sbagliatissimo e ci troveremmo di fronte a millemila casi che lui chiama paradossali. pensiamo a quest'anno, se fisichella avesse vinto al posto di raikkonen a spa, pur essendo stata quella l'unica volta in cui ha fatto risultato, finirebbe 6 in classifica davanti a gente che ha fatto molti podi e punti, anche 4-5 volte i suoi!

 

 

Ma ? sbagliato solo perch? tu ragioni ancora coi punti in testa!!! Lo vuoi capire che, se non esistono pi? i punti, non puoi pi? dire "eh, ma io ho fatto pi? punti di te che hai vinto una gara e basta" perch? i punti non esisterebbero pi?!!!

E' un altro sistema, e non lo puoi confrontare con i millemila sistemi a punti che a ogni minuto tutti tirano fuori!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non farti abbindolare dai 15 punti, i distacchi sono gli stessi, equivale ai 6 punti del vecchio sistema.

 

cmq il sistema di *** lo trovo sbagliatissimo e ci troveremmo di fronte a millemila casi che lui chiama paradossali. pensiamo a quest'anno, se fisichella avesse vinto al posto di raikkonen a spa, pur essendo stata quella l'unica volta in cui ha fatto risultato, finirebbe 6 in classifica davanti a gente che ha fatto molti podi e punti, anche 4-5 volte i suoi!

 

che siano 15 o 6 sono comunque troppi, quello che ha vinto non dovrebbe stare dietro o quantomeno dovrebbe essere in grado di poterlo risuperare subito invece di dover farlo vincendo altre 3 gare (ovviamente considerando quello che il suo rivale arriva sempre secondo)

 

le situazioni paradossali poi ce le hanno tutti i sistemi di punteggio, perchè è paradossale anche vedere un pilota che ha vinto una sola gara essere in lotta per il titolo all'ultima gara contro uno che di gare ne ha vinte 6 come nel 2003

Edited by Murray Walker

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×