Jump to content
Ciktost

La F1 in TV

Recommended Posts

23 ore fa, Ruberekus ha scritto:

eh perché i ladroni non avevano pagato l'ultima rata alla Lega di Serie A perché il calcio era fermo ma continuavano a ciucciare soldi agli abbonati per non trasmettere nulla 

 

la gente ha cominciato a disdire/togliere pacchetti in massa e son dovuti ricorrere ai ripari con offerte e sconti (io avevo tolto i pacchetti, tempo qualche giorno e mi hanno chiamato rioffrendomeli a metà prezzo per un anno)

 

si ma tranquillo ti regalavano le repliche dei campionati degli anni 90  :lewbro:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma magari, mandavano a ripetizione le vittorie di Lewgend :sebhonestly:

  • Lewisito 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, effe ha scritto:

Ma.si parla ancora di ascolti televisivi passati da 7/8 milioni a gara a 1 milione tirando in ballo la Ferrari che fa cacare o i giovani che (ed è vero ma.conta poco) se ne fregano del motorsport quando è chiaro che l'emorragia è legata proprio al passaggio alla pay tv.

Prima avevi milioni di spettatori, dal nonno alla casalinga, che lasciavano sulla Rai per vedere "gli incidenti alla partenza" o che usavano la.gara come sostituto di un tavor dopo pranzo.

Oggi non esistono piu, vuoi perché sapranno che esiste tv8 e vuoi perché 6 ore dopo quando arriverà la differita conoscono risultati ed hanno visto gli "hai l'aids" nei tg.

Il Re, in Italia, è morto quando hanno fatto sta cagata, viva il Re. Il problema non sono i giovani che se ne fregano di macchine e velocità, ci sono piu vecchi appassionati.che giovani che si muovono in bici fino ai 30 anni. Il problema è sempre e solo quella m***a di pay tv

Concordo.
Ricordo che la gara alle 14 sulla Rai era un appuntamento fisso a tavola a casa dei miei nonni. Oltre a ciò, era anche un ottimo toccasana per contrastare l'insonnia di alcuni :asd:

La Ferrari che va male avrà il suo peso sul calo degli ascolti, motivo per cui a Liberty Media conviene avere una Ferrari competitiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, chatruc ha scritto:

Non succederà mai questo. Ormai tutti gli sport vanno a pagamento perchè la pubblicità e crollata a picco e gli sport devono vendere per forza i diritti e le TV in chiaro non hanno soldi per pagarli.

 

Se Sky o Dazn non comprano, i diritti te li comprerai direttamente da loro come fai con IndyCar, NASCAR, NFL, ecc.

 

dopo dieci anni che c'è sempre lo stesso spettacolo sia al sabato che alla domenica, cioè il solito che fa pole e vittoria, al cosiddetto tifoso di F1 da divano, scoccia di spendere 50€ al mese. Soprattutto con la Ferrari in fondo. Un conto era vedere sulla RAI, gratis, la Ferrari in fondo lo schieramento nella speranza di qualche gara "pazza", un altro è vedere sempre il solito che vince con pure la Ferrari in coda al gruppo.

 

ormai tutti i miei conoscenti/amici non seguono più la F1: troppo noiosa, la Ferrari fa schifo, costa troppo la diretta, cos'è TV8 ( :asd:)? ecc... 

Naturalmente vale per l'Italia che al 90% segue la F1 per vedere vincere la Ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Beyond ha scritto:

Murdoch non avrà mai i miei soldi. cit.

Murdoch è già fuori da Fox quindi se fai l'abbonamento ora, non avrà i tuoi soldi.

4 ore fa, Ruberekus ha scritto:

a un decimo del costo di Sky 

E' vero, ma quando prendi Sky, loro devono farsi pagare non solo la F1 ma il resto dei diritti. Una TV a pagamento non può offrire programmi ondemand se no fallisce. Quindi fa una media e ti fa pagare un po' per tutto. Quindi il cliente deve abbonarsi solo se crede che il prezzo pagato sia giusto per quello che vede. Adesso, pago 30 euro per F1, moto e calcio e tutto sommato mi sembra decente anche se preferirei non pagare. Non ti dico Dazn, tre partite di serie A, calcio estero, Copa América, moto, Indycar , NASCAR  e NFL per soli 10 euro al mese ma l'app fa pena.

 

Quando il digitale terrestre venne lanciato nel 2005, Mediaset puntava pure sulle partite ondemand, convinti che mezzo mondo avrebbe acquistato certe partitone a 2 o 3 euro senza fare l'abbonamento, ma tempo pochi mesi, passarono a 10 euro perchè era economicamente inviabile.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, effe ha scritto:

Ma.si parla ancora di ascolti televisivi passati da 7/8 milioni a gara a 1 milione tirando in ballo la Ferrari che fa cacare o i giovani che (ed è vero ma.conta poco) se ne fregano del motorsport quando è chiaro che l'emorragia è legata proprio al passaggio alla pay tv.

Prima avevi milioni di spettatori, dal nonno alla casalinga, che lasciavano sulla Rai per vedere "gli incidenti alla partenza" o che usavano la.gara come sostituto di un tavor dopo pranzo.

Oggi non esistono piu, vuoi perché sapranno che esiste tv8 e vuoi perché 6 ore dopo quando arriverà la differita conoscono risultati ed hanno visto gli "hai l'aids" nei tg.

Il Re, in Italia, è morto quando hanno fatto sta cagata, viva il Re. Il problema non sono i giovani che se ne fregano di macchine e velocità, ci sono piu vecchi appassionati.che giovani che si muovono in bici fino ai 30 anni. Il problema è sempre e solo quella m***a di pay tv

 

Io la pensavo come te ma c'è una questione culturale ed economica più complessa.

 

Il calo dell'audience è dovuto al 95% alla payTV: hai ragione e questo non è in dubbio.

 

La domanda culturale sarebbe, se fosse rimasta la F1 sulla RAI, sarebbe ancora a 8 milioni? Probabilmente no (ma non avremo mai la controprova) perchè in generale, il valore dell'evento LIVE ha perso interesse nelle big audience. In poche parole, la disponbilità di media è così vasta e immediata che un giovane (e pure un vecchio) non vuole perdere tempo a guardare qualcosa di lungo che presumibilmente potrebbe essere anche noioso. Piuttosto non guarda e poi se sente che c'è stato qualcosa da guardare, si vede gli highlights. La cultura del highlight è quella del nostro tempo. Non guardo la partita di Champions perchè ho da fare, tanto poi sul sito tal dei tali mi guardo un video di 6 minuti dove mettono il meglio.

 

Poi c'è la questione economica. Il modello della pubblicità statica nelle corse sta scomparendo. Da una parte, gli investitori hanno meno soldi che in passato. Dall'altra le corse di ogni genere hanno costi folli (per assurdo, la F1 invece costa meno di una volta ma le cifre richieste per gli sponsor sono impensabili). Ma soprattutto il modello economico di promozione di un bene di consumo con le corse è assolutamente superato. E' difficile da spiegare il fenomeno. Ad esempio, fino agli anni '70, la pubblicità in TV era marginale rispetto quella dei giornali o della cartellonistica stradale. Poi, a metà anni '70, c'è stato il boom della pubblicità in TV, con il ridimensionamento della pubblicità sulla carta stampata e la quasi obsolescenza della cartellonistica stradale. In poche parole, per un marchio consolidato, investire nelle corse non ha molto senso.

 

Questo porta alla conseguenza che gli sponsor sono spariti dalla F1 e quei pochi marchi diversi dai proprietari stessi (Mercedes, Red Bull, Hass, Alfa Romeo, Renault) in realtà non fanno che dare poche lire per verniciare la macchina (Martini dava 20 milioni alla Williams per uno spazio che 20 anni prima valeva 120 milioni, tutto senza considerare l'inflazione!). Per quello BWT, Rokit, Peak e marchi vari compaiono ma non servono a nulla. Per tale motivo, gli sponsor non contano nulla in F1, la cui fonte di guadagno principale sono le TV e gli ingaggi delle piste.

 

Ecco spiegato il motivo delle payTV e delle venti e passa gare all'anno.

17 minuti fa, JLP ha scritto:

 

dopo dieci anni che c'è sempre lo stesso spettacolo sia al sabato che alla domenica, cioè il solito che fa pole e vittoria, al cosiddetto tifoso di F1 da divano, scoccia di spendere 50€ al mese. Soprattutto con la Ferrari in fondo. Un conto era vedere sulla RAI, gratis, la Ferrari in fondo lo schieramento nella speranza di qualche gara "pazza", un altro è vedere sempre il solito che vince con pure la Ferrari in coda al gruppo.

 

ormai tutti i miei conoscenti/amici non seguono più la F1: troppo noiosa, la Ferrari fa schifo, costa troppo la diretta, cos'è TV8 ( :asd:)? ecc... 

Naturalmente vale per l'Italia che al 90% segue la F1 per vedere vincere la Ferrari

Ecco spiegato sopra nel mio messaggio il perchè a quello che tu dici, che è vero. In sintesi, avere un milione o 8 milioni di telespettatori, alla F1 non cambia nulla. Le TV continuano a pagare (sempre di più) e sui circuiti c'è praticamente sempre il tutto esaurito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, chatruc ha scritto:

La domanda culturale sarebbe, se fosse rimasta la F1 sulla RAI, sarebbe ancora a 8 milioni? Probabilmente no

 

Nel GP di Monza 2018 la Rai fece 5 milioni e mezzo. Ma ovviamente altri tre milioni la videro su Sky e TV8. Trend simile anche per altri GP.

Per me 8 milioni li farebbero molto facilmente.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La RAI farebbe ancora grandi ascolti.

Il problema di molti italiani, e parlo della fascia d'età tra i 55 ai 75 anni, è che ancora devono capire che i canali della TV continuano dopo il 6.

Molti non sanno neanche l'esistenza di La 7, Tv8 etc etc...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, chatruc ha scritto:

E' vero, ma quando prendi Sky, loro devono farsi pagare non solo la F1 ma il resto dei diritti. Una TV a pagamento non può offrire programmi ondemand se no fallisce. Quindi fa una media e ti fa pagare un po' per tutto. Quindi il cliente deve abbonarsi solo se crede che il prezzo pagato sia giusto per quello che vede. Adesso, pago 30 euro per F1, moto e calcio e tutto sommato mi sembra decente anche se preferirei non pagare. Non ti dico Dazn, tre partite di serie A, calcio estero, Copa América, moto, Indycar , NASCAR  e NFL per soli 10 euro al mese ma l'app fa pena.

 

Quando il digitale terrestre venne lanciato nel 2005, Mediaset puntava pure sulle partite ondemand, convinti che mezzo mondo avrebbe acquistato certe partitone a 2 o 3 euro senza fare l'abbonamento, ma tempo pochi mesi, passarono a 10 euro perchè era economicamente inviabile.

 

certo, è giusto il tuo discorso

 

io per esempio quando la RSI ha tolto il segnale dal digitale, mi sono abbonato a Sky giusto perché posso smezzare l'abbonamento con mio fratello che guarda il calcio (di cui a me frega una mazza), ma se avessi dovuto abbonarmi solo per la F1 allora ciaone

 

se in Italia ci fosse anche l'opzione F1TV come in altri paesi europei, col ca**o che sarei abbonato a Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Ruberekus ha scritto:

mi sono abbonato a Sky giusto perché posso smezzare l'abbonamento con mio fratello

 

basta fare il taccagno, guadagni milioni solo in straordinari!:belloleggiqua:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma io sono taccagno :maxnotme:

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, Rio Nero ha scritto:

La RAI farebbe ancora grandi ascolti.

Il problema di molti italiani, e parlo della fascia d'età tra i 55 ai 75 anni, è che ancora devono capire che i canali della TV continuano dopo il 6.

Molti non sanno neanche l'esistenza di La 7, Tv8 etc etc...

 

M quando mai  :asd:

Semmai dagli 80 in su

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, chatruc ha scritto:

In sintesi, avere un milione o 8 milioni di telespettatori, alla F1 non cambia nulla.

 

Ma perde popolarità e non credo che non conti niente.

 

1 ora fa, Rio Nero ha scritto:

Il problema di molti italiani, e parlo della fascia d'età tra i 55 ai 75 anni, è che ancora devono capire che i canali della TV continuano dopo il 6.

Molti non sanno neanche l'esistenza di La 7, Tv8 etc etc...

 

E fanno solo che bene. 

Edited by F.126ck

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, chatruc ha scritto:

 

La domanda culturale sarebbe, se fosse rimasta la F1 sulla RAI, sarebbe ancora a 8 milioni?

 

ovvio, di media sarebbero di meno, ma comunque molti ma molti di più di ora....

 

Edited by lucaf2000

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, lucaf2000 ha scritto:

 

ovvio, di media sarebbero di meno, ma comunque molti ma molti di più di ora....

 

Ma quello che cerco di spiegare è questo: a chi converrebbe che gli ascolti fossero così alti?

 

Col modello di mercato tradizionale, in cui se aumentano gli ascolti, aumenta il prezzo dei diritti e il prezzo della pubblicità sia in TV, macchine e cartellonistica, l'aumento dell'audience andrebbe benissimo.

 

Il problema è che quel modello di pubblicità non è più valido e se gli ascolti aumentano tanto, gli spazi pubblicitari si vendono comunque a prezzi (relativamente) bassi. Le campagne pubblicitarie si fanno in modo diverso attualmente. Non che mi piaccia ma è così. Il Martini Racing era un'istituzione negli anni '70 e '80. Tornato nel 2014, non ha suscitato alcuna emozione pur se quella Williams era la terza forza del mondiale.

 

Ecco un articolo che introduce la questione.

 

https://partners.lfr95.com/the-top-reasons-why-sponsors-leave-nascar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chatruc dice la verità 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripeto che la F1 sta perdendo popolarità, nessuno parla più di F1 nei bar o per la strada, campano facendosi strapagare dalla nicchia, se pensano di andare avanti cosi per molto, auguri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, F.126ck ha scritto:

Ripeto che la F1 sta perdendo popolarità, nessuno parla più di F1 nei bar o per la strada, campano facendosi strapagare dalla nicchia, se pensano di andare avanti cosi per molto, auguri.

 

Sinceramente non sono d'accordo. Sky fa un lavoro di promozione molto intenso di questo prodotto, tanto da convincere sicuramente almeno gli abbonati della bellezza della F1 (anche se poi magari la guardano pochissimo). Ricordo quando c'era la RAI con la F1 e Mediaset con la MotoGP (molto più brava a promuoverla, essendo una tv privata) e quando la F1 era visto come noiosissima e schifosissima a confronto con la mitica MotoGP di supermegavalentino (e Meda non faceva altro che dire "altro che Formula 1" ... come cambiano i tempi e la coerenza...)

 

Per me, è vero che la F1 ha perso 3-4 milioni di spettatori, ma probabilmente ha conservato la parte che gli frega maggiormente delle corse 

Edited by Antonio91
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Antonio91 ha scritto:

 

Sinceramente non sono d'accordo. Sky fa un lavoro di promozione molto intenso di questo prodotto, tanto da convincere sicuramente almeno gli abbonati della bellezza della F1 (anche se poi magari la guardano pochissimo). Ricordo quando c'era la RAI con la F1 e Mediaset con la MotoGP (molto più brava a promuoverla, essendo una tv privata) e quando la F1 era visto come noiosissima e schifosissima a confronto con la mitica MotoGP di supermegavalentino (e Meda non faceva altro che dire "altro che Formula 1" ... come cambiano i tempi e la coerenza...)

 

Per me, è vero che la F1 ha perso 3-4 milioni di spettatori, ma probabilmente ha conservato la parte che gli frega maggiormente delle corse 

Non fa nessuna differenza se chi la guarda sia un appassionato o uno che guarda il via e poi se la dorme, la differenza la fanno gli ascolti. E gli ascolti con tv a pagamento e repliche in orari fantasiosi su canali sui quali la massa non arriva perché il telecomando si ferma al 6 non li fai.

Ai giovani frega 'ncazzo ok, prima erano 8 milioni ed oggi sarebbero 4.5/5 sulla Rai.

Ma ora ne fanno 1.8 quando va di lusso.

L'hanno ammazzata loro, contenti loro contenti tutti. Io sono uno sfegatato.da piu di 30 anni, non gli do un centesimo, stacco i dati nel telefono, metto una playlist in macchina e mi guardo la.gara in replica alle 18. Si fottano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, effe ha scritto:

Non fa nessuna differenza se chi la guarda sia un appassionato o uno che guarda il via e poi se la dorme, la differenza la fanno gli ascolti. E gli ascolti con tv a pagamento e repliche in orari fantasiosi su canali sui quali la massa non arriva perché il telecomando si ferma al 6 non li fai.

Ai giovani frega 'ncazzo ok, prima erano 8 milioni ed oggi sarebbero 4.5/5 sulla Rai.

Ma ora ne fanno 1.8 quando va di lusso.

L'hanno ammazzata loro, contenti loro contenti tutti. Io sono uno sfegatato.da piu di 30 anni, non gli do un centesimo, stacco i dati nel telefono, metto una playlist in macchina e mi guardo la.gara in replica alle 18. Si fottano.

 

esattamente, hanno preferito l'uovo oggi alla gallina domani...

e non venite a fare paragoni con il calcio che è su pay tv bla bla, la F1 è un altro mondo purtroppo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×