Jump to content
Ciktost

La F1 in TV

Recommended Posts

In Germania che io sappia è in calo da anni, nonostante vettel e mercedes. Siamo sui 4-5 milioni di media, che per un Paese da 80, e con la tradizione della Germania, fa ridere. Anche il fatto che sia saltato il gp dimostra che non c'è più tutto questo interesse. In Francia penso invece siano a livelli di prefisso telefonico, tra l'altro loro hanno solo la pay. Degli altri Paesi non so, poi magari gli ascolti mondiali salgono perché quel gp lo guardano 30 milioni di cinesi, ma bisogna ovviamente ponderare bene i dati. Dubito poi che questa stagione, particolarmente adatta allo sbadiglio, possa invertire la tendenza. Diciamo inoltre che dei giovanissimi quasi nessuno ormai si interessa alla f1, ai miei tempi già alle medie si parlava di motori e delle sfide hakkinen/villeneuve/schumacher, adesso quale 12enne o 13enne sa chi è hamilton? Forse lo conoscono giusto perché ha imbiancato rihanna.

Vero.

Alle medie mi ricordo un episodio, un mio compagno subito a far notare che Hakkinen fosse andato più forte di Senna in qualifica, si parlava di formula 1 tra ragazzini.

Adesso ho molti dubbi al riguardo

Share this post


Link to post
Share on other sites

La formula 1 tra i ragazzini non è più seguita. Per lavoro ho a che fare con i pre-adolescenti ma non ce n'è uno che parla per sbaglio di F1. L'argomento unico é il calcio... Seguito dal wrestling ( che non mi sembra sport ma va beh).

Share this post


Link to post
Share on other sites

La formula 1 tra i ragazzini non è più seguita. Per lavoro ho a che fare con i pre-adolescenti ma non ce n'è uno che parla per sbaglio di F1. L'argomento unico é il calcio... Seguito dal wrestling ( che non mi sembra sport ma va beh).

perché la F1 ? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il wrestling è il miglior sport del mondo perchè non si sa mai cosa può succedere. Addirittura fanno a botte perchè le moglie dei lottatori si fanno le corna. Uno spettacolo per tutta la famiglia.

 

Come ricordo molto importante mi viene in mente il GP di Malesia del 1999. Trionfo di Irvine davanti a Schumacher e poi la squalifica (tolta una settimana dopo). Ricordo che Buona Domenica con Costanzo era partita quasi a lutto. Era stata una vera disfatta nazionale. Erano i tempi in cui ad ogni vittoria ferrarista vedevi bandiere del cavallino dappertutto. Ogni vittoria della Ferrari andava in prima pagina della Gazzetta. Da lì a poco è stato perso tantissimo spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non guardate con sgomento e preoccupazione al calo degli spettatori, anzi, sperate che il trend continui: probabilmente è l'unico modo affinché la fuffa crolli e si inizino a cambiare un po' di cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se crolla, crolla tutto, non solo la fuffa...

la fuffa è la conseguenza del continuo tentativo artificioso di creare spettacolo e relativo aumento di ascolti, che puntualmente non ci sono...

se il "circus" non renderà più gli attuali milioni, chiudono e tanti saluti...

Poi vorrei proprio vedere come farebbero a costruire campionati alternativi, con due/tre team e costi esorbitanti di organizzazione senza nessun rientro almeno per i primi anni.

sempre col rischio in agguato di permettere a dei dilettanti di "costruirsi" team con regole fallate, sopratutto per la sicurezza, che costringono piloti con la valigia (semiesperti) a morire sui circuiti in diretta tv...

vogliamo questo?

Felicità per i nostalgici: si tornerebbe finalmente alle origini quando i morti si contavano quasi ad ogni evento e nessuno faceva nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la F1 non è assolutamente in crisi economica, quindi continuerà così pur se con pochi ascolti TV. Al calo della TV, si risponde con l'aumento dei ricavi degli organizzatori. Ormai la TV è sulla via del tramonto come media perchè non è "interattivo" come altri. Inoltre, gli eventi lunghi non attirano più tanti appassionati.

Il nuovo genere di giovani vuole vedere cose subito, immediate e divertenti. L'analisi si fa benedire, quindi i GP e le gare in generale saranno sempre di più eventi di nicchia. Pensate che sui temi più interessanti (calcio, politica, spettacolo) si parla sempre meno degli eventi (la partita, il dibattito in parlamento, il concerto) e sempre di più della fuffa che ci cresce attorno (le corna di un calciatore all'altro, la polemica dichiarazioni razziste di un politico, le bizzarre abitudini di tal artista).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

:up: questa sarà ricordata come l'epoca della fuffa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che chiunque all'interno del Circus abbia pensato ad un calo degli spettatori TV in caso di passaggio a pay-tv. Fosse stato realmente determinante avrebbero messo qualche paletto in più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la tv in sè non è sul tramonto, quello che tramonta è la vecchia visione del media. oggi si va verso contenuti ad hoc, possibilità di scegliere tutto quello che si vuole in totale autonomia, che sia sport film serie o altro, spesso con pacchetti specifici. in pratica una evoluzione della paytv. anche fosse via internet.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi, dare la colpa alla pay tv, mi pare assurdo. Con i soldi che ha la rai, potrebbe pagare f1 motomondiale champions serie a b e z... Solo che li sperperano per pagare parac... E raccandandati, mandano a seguire le gare fior fiori di mazzoni e stella bruno, ti tagliano a metà per il tg o la messa di turno, non c'è mai una replica seria. La colpa sarà anche delle pay tv, ma se gli sport vanno li, è perché qualcuno ce li obbliga...

Ggr

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Come ricordo molto importante mi viene in mente il GP di Malesia del 1999. Trionfo di Irvine davanti a Schumacher e poi la squalifica (tolta una settimana dopo). Ricordo che Buona Domenica con Costanzo era partita quasi a lutto. Era stata una vera disfatta nazionale. Erano i tempi in cui ad ogni vittoria ferrarista vedevi bandiere del cavallino dappertutto. Ogni vittoria della Ferrari andava in prima pagina della Gazzetta. Da lì a poco è stato perso tantissimo spazio.

 

Ricordo anche io l'euforia che c'era dietro ogni vittoria ferrari. Il 97, che è stato il primo anno che ho seguito e che vedeva la ferrari lottare per il titolo, non ricordo se ci fosse tutta questa attenzione dei media, ma già dal 98 mi sembra di ricordare che i tg delle 20 aprissero con le vittorie ferrari, anche se eravamo ad inizio stagione. In quei grafici non si vedono il numero di telespettatori sul finire degli anni 90, ma penso fossimo già sugli 8-10 milioni di media.

 

Io penso che comunque, anche se la ferrari tornasse competitiva, e anche se la f1 tornasse sulla tv free, non raggiungeremmo più minimamente quei risultati. Già gli ultimi anni della ferrari vincente non avevano più lo stesso interesse, e ancora meno annate come le 2006-7-8-10-12, dove nonostante un leggero rialzo rispetto ad annate negative, la parabola vedeva comunque un inesorabile calo e le vittorie rosse erano messe nei tg vicino all'estrazione del lotto. Ormai l'hype che aveva la f1, con la rincorsa della ferrari al titolo non c'è più, e non penso possa tornare, anche se la ferrari dovesse riaprire un ciclo, con o senza pay. L'interesse della massa e soprattutto dei giovanissimi ormai è sui nuovi media, ma dopotutto bernie ha detto "Preferisco pochi vecchi ricchi a tanti giovani poveri". E se lo dice lui.

Edited by M.SchumyTheBest

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma la F1 non è assolutamente in crisi economica, quindi continuerà così pur se con pochi ascolti TV. Al calo della TV, si risponde con l'aumento dei ricavi degli organizzatori. Ormai la TV è sulla via del tramonto come media perchè non è "interattivo" come altri. Inoltre, gli eventi lunghi non attirano più tanti appassionati.

 

Il nuovo genere di giovani vuole vedere cose subito, immediate e divertenti. L'analisi si fa benedire, quindi i GP e le gare in generale saranno sempre di più eventi di nicchia. Pensate che sui temi più interessanti (calcio, politica, spettacolo) si parla sempre meno degli eventi (la partita, il dibattito in parlamento, il concerto) e sempre di più della fuffa che ci cresce attorno (le corna di un calciatore all'altro, la polemica dichiarazioni razziste di un politico, le bizzarre abitudini di tal artista).

 

Hai centrato il punto... Purtroppo i ragazzini d'oggi ( perlomeno la maggior parte) vive dell'immediatezza... Lo spazio di pensiero e la difficoltà viene evitata accuratamente. É davvero un peccato per quello che comporta in generale, non solo per la F1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi, dare la colpa alla pay tv, mi pare assurdo. Con i soldi che ha la rai, potrebbe pagare f1 motomondiale champions serie a b e z... Solo che li sperperano per pagare parac... E raccandandati, mandano a seguire le gare fior fiori di mazzoni e stella bruno, ti tagliano a metà per il tg o la messa di turno, non c'è mai una replica seria. La colpa sarà anche delle pay tv, ma se gli sport vanno li, è perché qualcuno ce li obbliga...

Ggr

 

Gli sport vanno da chi li paga meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Come ricordo molto importante mi viene in mente il GP di Malesia del 1999. Trionfo di Irvine davanti a Schumacher e poi la squalifica (tolta una settimana dopo). Ricordo che Buona Domenica con Costanzo era partita quasi a lutto. Era stata una vera disfatta nazionale. Erano i tempi in cui ad ogni vittoria ferrarista vedevi bandiere del cavallino dappertutto. Ogni vittoria della Ferrari andava in prima pagina della Gazzetta. Da lì a poco è stato perso tantissimo spazio.

 

Ricordo anche io l'euforia che c'era dietro ogni vittoria ferrari. Il 97, che è stato il primo anno che ho seguito e che vedeva la ferrari lottare per il titolo, non ricordo se ci fosse tutta questa attenzione dei media, ma già dal 98 mi sembra di ricordare che i tg delle 20 aprissero con le vittorie ferrari, anche se eravamo ad inizio stagione. In quei grafici non si vedono il numero di telespettatori sul finire degli anni 90, ma penso fossimo già sugli 8-10 milioni di media.

 

Io penso che comunque, anche se la ferrari tornasse competitiva, e anche se la f1 tornasse sulla tv free, non raggiungeremmo più minimamente quei risultati. Già gli ultimi anni della ferrari vincente non avevano più lo stesso interesse, e ancora meno annate come le 2006-7-8-10-12, dove nonostante un leggero rialzo rispetto ad annate negative, la parabola vedeva comunque un inesorabile calo e le vittorie rosse erano messe nei tg vicino all'estrazione del lotto. Ormai l'hype che aveva la f1, con la rincorsa della ferrari al titolo non c'è più, e non penso possa tornare, anche se la ferrari dovesse riaprire un ciclo, con o senza pay. L'interesse della massa e soprattutto dei giovanissimi ormai è sui nuovi media, ma dopotutto bernie ha detto "Preferisco pochi vecchi ricchi a tanti giovani poveri". E se lo dice lui.

 

 

Il periodo 1997-2000 è stato incredibile come attenzione dei media. La Ferrari non vinceva da praticamente vent'anni (18 anni inizialmente, poi 21) e non si giocava un titolo da 7. Inoltre aveva passato diverse annate senza vittorie oppure centrando un successo fortunato a stagione. Le vittorie Ferrari aprivano TG, giornali non solo sportivi e tutti i programmi. E' stato davvero un bel periodo. Forse si era visto qualcosa di simile ai tempi della Febbre Villeneuve. Infatti a Imola c'era stato il record di pubblico nel 1998 battendo quello che resisteva dal 1983. Con i tempi che corrono, difficile rivivere tempi simili. Con la payTV, impossibile.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

IL GP di Misano ha fatto 1.028.885 telespettatori su Sky in diretta e altri 3.760.000 su Cielo ed MTV (non sapevo la novità, quelli lì mettono tutto tranne che musica) per un totale di 4.788.885 televidenti contro 2.612.872 dello scorso anno per un aumento del 83 %. Insiema Brno, questo dato ha superato quello di Mediaset 2013.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sbaglio o il tono in questo messaggio è quasi un rimpianto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No anzi, finalmente si cominciano a raggiungere e superare i dati di due anni fa.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi ora oltre a CIELO, anche su MTV trasmetteranno eventi sportivi?!

su Cielo resterà la MotoGP e su MTV l'Europa League?!!

oppure emigrerà tutto lo sport su MTV lasciando definitivamente CIELO?!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

MTV mi pare sia stata acquistata da Sky.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×