Jump to content
Ciktost

La F1 in TV

Recommended Posts

Vabbè, il motociclismo è uno sport minore, si sapeva che dopo la moda Rossi-Meda sarebbe praticamente sparito. Fanno addirittura meno ascolti della F1 attuale, nonostante in pista (pare) ci sia un po' di "spettacolo", il che è tutto dire...

 

Il problema è che noi appassionati di automobilismo abbiamo una F1 snaturata, finta, pacchiana. Se il calo di spettatori fosse dovuto alle prestazioni Ferrari, me ne fregherei poco (a parte il fatto, appunto, di essere ferrarista), ma il problema non è questo, è l'intera categoria che è in un declino pauroso, al punto che è difficile considerarla ancora competizione motoristica: ha poco di competizione vera, ha poco-nulla di motoristico.

 

 

 

Il motociclismo è uno sport di nicchia come lo è la f1, non potranno mai avvicinarsi al seguito di cui gode il calcio o il basket in america.

Tutto il motorsport è una nicchia, la motogp quando era fruibile gratuitamente, e comodamente, senza dover cercare sintesi delle quali si sa poco riguardo a giorni ed orari, su un canale che i piu non seguono mai, faceva ascolti simili alla F1.

In piu quest'anno, dopo 4 anni, Rossi è anche tornato ad andar forte, cosa che di per sè dovrebbe farli impennare gli ascolti, e magari lo ha anche fatto, perchè con un Rossi che andava piano, come lo scorso anno, o pianissimo, come nei due precedenti, con tutta probabilità gli ascolti sarebbero ben piu bassi.

Il problema è la pay tv, in qualche modo arginato dalla rai per quanto riguarda la f1, ed invece palpabilissimo nel motomondiale, dove oggi hanno piu visibilità il cross e la sbk.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La motogp avvicinava gli ascolti della F1 grazie ai bimbiminkia, ma le è sempre stata inferiore. Gli appassionati di motociclismo hanno anche la SBK da poter seguire, ed è qui che si sono riversati dopo l avvento del pay, come hai già detto tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Italia, da sempre, esiste la passione per la Ferrari, non per la F1 in sè, che invece è cosa per pochi.

Se la Ferrari fa pena calano gli ascolti, e viceversa, da sempre.

Il tutto aggravato dal fatto che i veri casualoni, quelli che accendevano la tv e guardavano quello che trovavano, purchè fosse sport, tra dirette e differite non sanno piu quando guardare cosa, e difficilmente si informano sull'orario delle gare.

Ma, ancora, non vedono il gp sulla pay ma sanno gia il risultato prima della differita, quindi la visione della gara perde senso.

Ferrari scarsa e pay tv negli ultimi 2 anni sono stati una bella mazzata per gli ascolti in Italia.

La f1 e le sue regole centrano, imho, poco e nulla in questo senso, perchè per il casual erano sicuramente piu noiose le gare dei primi anni 2000 con sorpassi in pista vietati, ma vinceva la Ferrari e si faceva ascolto.

 

Il problema vero del rapporto F1-Italia è il ferraricentrismo, come dici tu. Secondo me, se la Maserati o la Lancia fossero rimaste in gioco anziché abbandonare la scena avremmo maggiore interesse, maggior competenza giornalistica e maggiore professionalità, oltre che tutto un altro peso in campo internazionale. Questo pasticcio differita/diretta non si sarebbe mai potuto consumare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giorno della partita dell'Italia, ho fatto un festone a casa mia con amici per una maratona calcistica partita alle 6 del pomeriggio. Le partite non Italia le abbiamo viste sul canale sloveno così come mi capita ora per F1 e motoGP. Si parlava proprio del fatto di come a distanza di dieci anni, i canali "normali" (cioè non regionali) siano passati da 8 a 32 circa (se non di più) ma come i contenuti siano decisamente meno. Quando eravamo studenti, parlavamo appassionatamente di calcio (europeo, coppa america e mondiali), F1, motoGP, rugby e ciclismo. Ora ci è rimasto solo il Giro d'Italia. Invece notavamo come in Slovenia siano rimasto fortunatamente "indietro" (cioè avanti) e come possano godersi tutti questi sport in diretta.

Come spesso accade quando gli ascolti TV calano, si confonde causa con effetto. Il distacco dei giovani dagli sport motoristici verso altre passioni (telefonini, social network ecc.) sono più un effetto che una causa.

Come fa oggi un bambino di 6/10 anni (come è stato per noi anni fa) ad appassionarsi di auto e moto se le gare non le fanno vedere o le fanno vedere nei modi che sappiamo?

Il calcio credo sia un esempio da non considerare in questo caso perchè non è uno sport puramente televisivo, ma che può essere praticato da chiunque in qualunque posto, quindi la passione sorge indistintamente nel globo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Sky la MotoGP è un successo insperato di ascolti... sono vicinissimi a quelli della F1, 850.000 di media sono clamorosi.

 

La F1 quest'anno va meno dello scorso anno, anche se la diminuzione non è netta come lo è sulla Rai. Il motivo lo sapete, non c'è bisogno di analisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sentire Stella Bruno intervistare in inglese non ha prezzo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi è stata particolarmente imbarazzante

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' stato bello vedere la faccia di Pino Allievi quando parlava della POLE di Massa...eheheh

Fino all'anno scorso lo super criticava, ora invece lo difende... sarà un volta faccia o sta semplicemente rosicando?!

Bah..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto solo la Q3 e c'erano Mazzoni e Capelli che a disco ripetevano sempre le stesse cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

madoo stella bruna una cosa deve saper fare, parlare inglese... e invece io lo parlerei meglio di lei... é proprio scandalosa la sua pronuncia... ma come diamine farà ad essere ancora li

Share this post


Link to post
Share on other sites

.. se oltre al non saper parlare inglese, ci aggiungi che non è mai davvero sul "pezzo" e non sa nulla di F1 , il mix è esplosivo!.. Non capisco davvero nemmeno io come possa rimanere in quel ruolo da così tanti anni.. bah

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra ovvio come faccia ad essere lì. La domanda è chi può essere così disperato da... dare "lavoro" a quel mostro di cera :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no dai non "posso" credere sia per quel tipo di motivo... temo sia più probabile qualche "raccomandazione" o più semplicemente incompetenza da parte della direzione nella scelta dello staff (e a pensarci, non è che gli altri dell'organico siano poi così fenomenali..anche se meglio di lei sicuramente)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal sito nonciclopedia:

Conosciuta anche come "la donna più inutile del mondo", Stella Bruno è una nota giornalista[citazione necessaria] pagata per stare lì in mezzo ai box per avvisare in ritardo quando i piloti tornano al rifornimento o a fare domande retoriche a Stefano Domenicali.

Carriera

Dopo essere scappata da un corso intensivo del CEPU, si rifugiò ad Amsterdam dove conobbe Bruno Pizzul, che la introdusse in Rai in cambio di favori sessuali, esperienza di cui Pizzul porta ancora i segni. A distanza di pochi anni dall'ingresso in Rai, come premio per la sua costanza e perseveranza nel lavoro è riuscita a far meritevolmente assumere il fratello Giancarlo Bruno. Detiene un primato particolare: durante le interviste a personaggi illustri della Formula 1, riesce periodicamente a farsi prendere per il c*lo. Alcuni esempi recenti sono Flavio Briatore e Nico Rosberg. Per tutto il circus di Formula 1 e addetti ai lavori è detta "La Pornocozza".

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma anche Vanzini che aveva oggi?

ha tirato qualche strafalcione tra i quali "6°posto in qualifica di Magnussen il suo miglior risultato di sempre" e "4^ vittoria stagionale di Rosberg"

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra ovvio come faccia ad essere lì. La domanda è chi può essere così disperato da... dare "lavoro" a quel mostro di cera :asd:

 

Ovviamente il disperato è il buon Gianni Giudici ->

 

00:22 per la parte con Stellina Bruno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solito esilerante tilt di Mazzoni oggi, nemmeno con il casco nero di Rosberg riesce a controllarsi. Irrecuperabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A un certo punto ha cominciato a delirare forte esaltandosi per un sorpasso di Hamilton a Bottas e continuando a dire "due Mercedes davanti a tutti!!!" Ovviamente Hamilton era ancora dietro al finlandese

Share this post


Link to post
Share on other sites

mazzoni è un mito, ogni cosa che succede in pista gli sfugge regolarmente e arriva alle conclusioni un minuto dopo di tutti gli altri :asd:

solo dopo due replay e con capelli che gli suggerisce riesce a raccapezzarsi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×