Jump to content
Ciktost

La F1 in TV

Recommended Posts

oggi erano abbastanza in ritardo su quello che succedeva in pista

 

ci hanno messo qualche secondo a capire che la monoposto di Gutierrez era devastata

 

"ha l'alettone posteriore rotto" :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque non è tutta colpa della Bruno per quella domanda, per tutta la cronaca son andati avanti a parlare di probabili accordi pre-gara in Mercedes

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma infatti è tutta la squadra da manicomio (tranne Piola che sarebbe un grande acquisto per Sky)

Share this post


Link to post
Share on other sites

vi ricordate il GP d'Ungheria? Mazzoni " bellissimo duello tra Massa (mi sembra) e Kobayashi, passiamo la linea a Stella Bruno che sta intervistando Kobayas... insomma chi stai intervistando?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si parla tanto di rottamazione, ma questa squadra di impresentabili sembra inamovibile.

Rai imbarazzante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su Sky non ho visto la conferenza stampa post gara, se la sono persa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mi modesto parere, Fisichella mi è sembrato completamente inadatto al suo ruolo. Da una parte si vede che gli manca esperienza davanti alla telecamera e questo è comprensibile (ma non si allenano prima di fare la diretta?), dall'altra ha detto cosa molto ma molto ovvie, degne del miglior Luca Colajanni. Inoltre il tono di voce non mi sembra sufficientemente aggressivo per una diretta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma qualcuno ha notato che Fisichella venerdì ha detto più volte il neologifisichellismo "degradimento"?

 

E il Mazzoni che per due giorni ha dato gli orari di prove e GP basati sull'orario del Bahrain (18 in luogo di 17, senza specificare l'ora di differenza)?

 

Eccezionali.

 

Venerdì non so, ma ieri durante la terza di libere l'aveva detto alle 18.00 ore locali, le 17.00 in italia, e stessa cosa l'ha detta per la gara. Ripeto non lo so di venerdì

 

 

Proprio venerdì dava gli orari locali, senza dare quelli italiani, alchè ho creduto che, per qualche ragione, la gara fosse alle 18. ;)

 

In ogni caso, sono sempre più imbarazzanti, e imbarazzante è un eufemismo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me che sono abituato a rtl con decine di minuti di pubblicità, immagini in sd e telecronaca in crucco (niente di male ma non capisco un tubo) sto gran premio in rai, in hd, mi sembrava oro colato :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E meno male che non ho fatto l'abbonamento per sto schifo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il bello è che questi pagliacci parlando degli accordi Mercedes con tanto interesse, dopo una gara stratosferica con un duello bellissimo, ai tempi Ferrari non li ricordavo così accesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di motori in TV, il secondo GP delle moto è andato così:

 

Texas 2014: 833.370

Texas 2013: 3.798.000

 

Superbike (stesso giorno): 1.325.000.

 

Due calcoli? La motoGP ha subito per questo GP un calo del 78 % . Continuo a non capire come gli sponsor possano essere contenti. Uno sponsor generalista (telefonia, beni di consumo, ecc.) avrebbe più visibilità a minor prezzo con la SBK.

 

Ora so che arriveranno le spiegazioni dicendo "l'anno scorso era in chiaro, ora in payTV/la diretta di Cielo del primo GP era su un "newcomer DT channel" mentre Italia 1 è un canale tradizionale, ecc. ecc.

 

Queste sono scuse ottime per la Dorna, i numeri sono numeri. Fino al 2013, quasi 4 milioni di persone guardavano la motoGP, ora siamo sotto il milione. Ricordate che ci sono ancora tre GP di fila su payTV, ottimi per disabituare il grande pubblico, così il GP al Mugello verrà seguito quanto la Supersport (per la cronaca, esagero per dare un'idea).

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascplti pay con free sono incomparabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascplti pay con free sono incomparabili

 

Come detto sopra, queste sono scuse. I numeri sono numeri. Se uno stadio di calcio italiano è deserto, non è colpa della payTV o del maltempo, è deserto e basta. Con Sky, motoGP e F1 stannno divetando sport di nicchia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa ma ormai tutto il calcio è sulle payTV, esclusa qualche partita di Champions ed Europa league, quindi il calcio è di nicchia?
Alla fine tutti i gp passano free, solo che alcuni sono in differita, se uno è appassionato e non può permettersi Sky non guarda i notiziari per 2h e ha comunque il suo gran premio senza spendere un centesimo. Così si scremano solo gli appassionati della domenica, quelli che a pancia piena si mettono sul divano e guardano la F1 giusto perchè è in tv, sai che grande perdita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il dominio Mercedes si fa già sentire?

Share this post


Link to post
Share on other sites

era pasqua

Share this post


Link to post
Share on other sites

era pasqua

 

Anche questa è una scusa. Se il prossimo GP andrà male, diranno che c'era il Sole e che molta gente è andata al mare. Ricordo altri GP a Pasqua (Rio '89, Argentina '98) che sono andati alla grandissima. Se l'interesse c'è la gente si attacca alla TV in qualsiasi posto si trovi.

 

Per quanto riguarda il calcio, sono convinto che la payTV sia un grosso errore così com'è fatta in Italia. Basta guardare cosa succede in altri paesi come USA (ma con l'omologo football) e Argentina, dove ci sono sia le partite in chiaro, sia le payTV, sia gli stadi pieni. Il discorso sarebbe lungo da affrontare. Il calcio non diventa di nicchia perchè può essere praticato da chiunque da qualsiasi parte.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

era pasqua

 

Anche questa è una scusa. Se il prossimo GP andrà male, diranno che c'era il Sole e che molta gente è andata al mare. Ricordo altri GP a Pasqua (Rio '89, Argentina '98) che sono andati alla grandissima. Se l'interesse c'è la gente si attacca alla TV in qualsiasi posto si trovi.

 

Per quanto riguarda il calcio, sono convinto che la payTV sia un grosso errore così com'è fatta in Italia. Basta guardare cosa succede in altri paesi come USA (ma con l'omologo football) e Argentina, dove ci sono sia le partite in chiaro, sia le payTV, sia gli stadi pieni. Il discorso sarebbe lungo da affrontare. Il calcio non diventa di nicchia perchè può essere praticato da chiunque da qualsiasi parte.

 

 

:up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×