Jump to content
Sign in to follow this  
SirVanhan

NASCAR Sprint Cup Series 2010

Recommended Posts

mi sa che non e' ancora maturo per un'annata intera ad alti livelli

Bah andiamo, non puoi chiedere una cosa del genere a Kyle... :hihi: Scherzi a parte non credo sia questione di maturit?, prima o poi girer? anche a lui, cos? come a tanti altri, forse troppi, che aspettano l'annata giusta :zizi: .

Share this post


Link to post
Share on other sites

NASCAR - Atlanta - Anteprima: Kobalt Tools 500

 

03/03/10 - La quarta gara della NASCAR sar? ad Atlanta, uno dei tracciati pi? spettacolari del calendario. Tolto l'evento speciale di Daytona, le gare saranno lineari e annoianti come quella di Las Vegas o combattute e incerte come quella di Fontana? Niente meglio che questo autodromo per l'ardua sentenza.

 

La pista: Il circuito venne inaugurato nel 1960 con il nome di Atlanta International Raceway e fu ribattezzato come Atlanta Motor Speedway nel 1990. Originalmente, il tracciato era un semplice ovale di un miglio e mezzo (2415 metri), ma fu rimisurato nel 1970 con il risultato di 1.522 miglia (2450 metri). Nell'estate del 1997, l'autodromo fu profondamente modificato in un ovale a forma di "D", cercando di imitare il circuito di Charlotte raggiungendo una lunghezza di 1.54 miglia (2479 metri), risultando molto pi? veloce che l'originale, che era simile a quello attuale di Homestead. La NASCAR ha sempre corso due volte da queste parti con la sola eccezione del 1961, quando si corsero una gara di 500 miglia, una di 250 e una di 400. Nel 1960 la prima gara si tenne sulla distanza di 300 miglia e la seconda su quella di 500. Dal 1962 al 1966 la prima gara fu una 500 miglia e la seconda una di 400. Dal 1967 ad oggi, tutte le gare si corrono sulla distanza di 500 miglia. Il record della pista appartiene a Geoffrey Bodine, che nel lontano 1997 gir? in 28.073 secondi a una media di 197.479 miglia orarie (317.941 kmh!). La gara pi? veloce fu vinta da Bobby Labonte sempre nel 1997 ad una media di 159.904 mph (257.445 kmh). La pi? lenta invece fu vinta da Fred Lorenzen nel 1962 ad una media di 101.983 mph (164.192 kmh). La gara con pi? neutralizzazioni (14) fu vinta da Jimmie Johnson nel 2007 mentre Fred Lorenzen vinse anche nel 1961 con una sola interruzione. Il record di giri dietro la pace car si ebbe nel 1977 (99, vincitore Darell Waltrip) mentre nell'ultima gara stagionale del 1986 furono solo sette le tornate percorse a velocit? limitata. Quella volta vinse Dale Earnhardt, coronando il suo secondo titolo, il primo dei sei con il team Childress. Da ricordare la gara vinta da Bobby Allison nel 1982 con ben 45 cambi di posizione in testa alla gara, record per il tracciato. Il pilota pi? vincente di questa pista ? Dale Earnhardt con nove successi. Tra quelli in attivit? primeggia Bobby Labonte con sei vittorie, ma il campione 2000 non sar? al via della gara.

 

La guida: Su questa pista si viaggia a tavoletta toccando il freno solo una volta entrati in curva per far sterzare la vettura. E' possibile viaggiare su linee esterne ed interne senza particolari problemi. I pit stop si fanno ogni 50/55 giri e spesso ci si ferma in regime di bandiera verde. Trattandosi di una gara lungo, ? fondamentale addattare la messa a punto della macchina per le ultime tornate che si disputano poco prima che il Sole tramonti.

 

I partecipanti: Rispetto alla gara di Las Vegas, rientra il team Wood con la Ford #21 di Bill Elliott. Il team Braun doveva rientrare con Reed Sorenson al volante ma hanno deciso di saltare questa corsa ma iscriversi a quella di Forth Worth. In totale ci saranno 46 macchine a giocarsi i 43 posti in griglia.

 

La scommessa: Lo scorso anno vinse Kyle Busch quando il pilota del Nevada era al meglio delle sue forze. Dopo aver mancato di poco le prime tre gare, il team Childress ? pronto per la vittoria: Harvick il candidato numero uno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente preferivo Atlanta ai tempi del tracciato originale. Questo ? pi? spettacolare ma l'altro era pi? tecnico. Visto che al tempo c'era Charlotte (poi fecero la copia a Forth Worth), potevano lasciarlo cos?. Al giorno d'oggi, il nuovo circuito di Homestead ? simile al vecchio di Atlanta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

NASCAR - Las Vegas - Born in the USA: Pure i poveri piangono

 

03/03/10 - Dopo la gara di Fontana, la Toyota #66 di Dave Blaney ? stata sequestrata dalla NASCAR per effettuare delle verifiche tecniche approfondite nel corso della settimana. "Cosa c'? di male?" si chieder? qualcuno visto che si tratta di un concorrente che partecipa ad una competizione automobilistica. Di particolare c'? il fatto che si tratta della macchina che si ? piazzata al 41esimo posto (su 43 partiti) ritirandosi a causa della rottura del motore.

 

A questo punto ci si chiede come mai cos? tanta attenzione per una vettura di fondo griglia, mentre i top team se la cavano con le "semplici" verifiche del dopo-gara. Ecco che di arriva al dunque: la NASCAR vuole accertarsi che tutti i concorrenti rispettino le regole e che nessuno faccia il furbo. Si vuole evitare che i piccoli team compiano delle scorrettezze per qualificarsi alle gare e, soprattutto, ritirare il premio gara riservato alle sole vetture qualificate.

 

Spieghiamo pi? chiaramente la faccenda. La NASCAR offre dei premi-gara sostanziosi e il solo fatto di essere al via consente di ritirare un assegno di almeno 80.000 dollari. Qui non c'entra la crisi economica e la mancanza di sponsor: anche negli anni di vacche grasse c'era chi partecipava alle corse con il solo scopo di prendere il via e ritirarsi dopo poche tornate a causa di sedicenti problemi di assetto. La crisi ha solo aggravato la situazione. A Fontana ci sono stati ben cinque ritiri per causi alquanto sospette. Aric Almirola (il cui team Phoenix ha perso il proprio sponsor appena una settimana prima del via della stagione) si ? ritirato a causa del motore dopo 34 giri: 80.347 dollari incassati. Dopo altre sette tornate il team Prism ha salutato la compagnia sia con Michael McDowell che con Blaney, entrambi a causa del motore: incasso complessivo per il team di 160.070 dollari. Joe Nemechek e Boris Said si sono ritirati prima della 67 tornata a causa di un guasto raramente verificatosi nelle corse: rottura della retromarcia!

 

Per vederci chiaro, la NASCAR ha deciso di sottoporre alle veriche il primo dei ritirati che non sia stato coinvolto in un incidente. In questo modo ? stata la vettura di Almirola (ritiratosi a causa di una strana vibrazione) a essere trattenuta dai commissari dopo la gara di Las Vegas. La verifica approfondita comprende pure di far lavorare il motore, accenderlo, accellerarlo, frenarlo e spegnerlo in continuazione. Abbastanza per doverlo sottoporre poi ad una revisione. In fin dei conti, i motori delle stock car vengono costruiti per durare un solo weekend di gare, quindi ? logico cambiarlo dopo ogni corsa. Ma questo non vale per i team che non hanno abbastanza soldi per completare una gara e devono accontentarsi di pagare la trasferta, fare pochi giri in prova e in gara e risparmiare tutto il materiale a disposizione, in modo da tenerlo buono per la prossima volta.

 

Per quanto non simpatico, questo metodo potrebbe tenere lontano dalla NASCAR almeno quei team che non riescono neppure a pagarsi una revisione o almeno consentirebbe di vedere i piccoli team lottare per non essere i primi a ritirarsi e dover cedere momentaneamente il proprio bolide all'associazione. Se pensiamo alla tagliola delle prequalifiche della Formula 1 di un tempo o alle strettissime regole attuali per iscriversi, l'idea della NASCAR non ? da criticare, visto che non trancia le ambizioni delle piccole strutture ma gli obbliga soltanto a mantenere un livello minimo di decenza. Almeno loro potranno lottare per salvare la faccia...e per non dover trovare certe fantasiose (nonch? simpatiche) scuse per i ritiri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cominciato il week-end ad Atlanta... splendida pole per Junior, qualificato Papis!

Share this post


Link to post
Share on other sites

buonooo,pole di junior e papis ancora qualificato!

 

tanto so di gi? chi vince :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

hei Mito... sei un po' latitante sul forum ultimamente.

 

comunque spero proprio non vinca ancora Lui (proviamo a non nominarlo)

comincia la truck siries tra poco, le qualifiche. ho visto che Kyle Busch non ha piu' il #51 ma anche li ha preso il solito #18, ho letto da qualche parte che e' successo perche' si e' comprato il team, ne sapete qualcosa?

 

Mito hai letto la storia dei premi gara che ho postato poco piu' su? che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

hei Mito... sei un po' latitante sul forum ultimamente.

 

comunque spero proprio non vinca ancora Lui (proviamo a non nominarlo)

comincia la truck siries tra poco, le qualifiche. ho visto che Kyle Busch non ha piu' il #51 ma anche li ha preso il solito #18, ho letto da qualche parte che e' successo perche' si e' comprato il team, ne sapete qualcosa?

 

Mito hai letto la storia dei premi gara che ho postato poco piu' su? che ne pensi?

kyle busch ha un team proprio che fa correre nella camping world series.I truck che kyle schiera sono il numero 18 che guida lui stesso e divide con ickler,e il numero 56,che guida malsam.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giro di Junior ? il record per la COT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Atlanta truck series: dominio e vittoria per Kevin Harvick!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

iniziata pochissimo fa la gara della cup,non mi si vede un tubo,come sempre dovr? aspettare domani per vedere come ? andata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

finale delirante!!! Kurt Busch vince per la seconda volta consecutiva.

 

da rimarcare la bella gara di Menard(5), Allmendinger(6) e quella di Keselowski in zona podio prima che Edwards non decidesse di mandarlo letteralmente in orbita (i due quando sono vicini creano sempre momenti intensi: ad inizio gara si sono toccati e la peggio e' toccata ad Edwards, e come dimenticare Talladega dello scorso anno?? in quell'occasione fu la #99 ad andare per aria).

 

ancora ad un soffio dalla vittoria Montoya, ma molto costante per tutta la gara.

i due che partivano in prima fila (junior e Kyle) si sono dispersi, come si e' disperso Gordon e Martin.

bella gara anche per Kenseth e Kahne (maggior numero di giri in testa), quest'ultimo sembrava essere il piu' incisivo sulla pista.

 

Harvick ancora nei 10 dopo una gara ombrosa mantiene la leadership in campionato

 

dimentico qualcosa?

Edited by Zodiac

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella gara. Montoya si è fatto bruciare da fesso nel finale, altrimenti la vittoria era meritatamente sua. Edwards e Keselowski sono due idioti, ma oggi il russo (?) ha davvero rischiato grosso....

 

per il resto, non essendo esperto, faccio una domanda: ma è più scarsa la #13 o Papis? Ancora capisco se Madmax ci sa fare o no con queste macchine...

Edited by Pescarese

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' Papis il problema. Non che lui sia scarso, anzi, il fatto ? che se tu che hai sempre guidato ruote scoperte non hai qualche abilit? nascosta che ti permette di adattarti rapidamente alle stock-car, oppure se non sei un asso che va forte da qualsiasi parte, la cosa non funziona. Tony Stewart ha scoperto di essere piuttosto predisposto a guidare ste macchine, ci ha messo solo due anni per andare forte, un arco di tempo parecchio inferiore alla norma per chi fa la transizione. Che poi il problema non ? tanto la guida in s? per s?, ma tutta la preparazione che c'? dietro. Il setup ? una filosofia completamente diversa dalle ruote scoperte, quando la macchina si comporta in un certo modo, bisogna capire dove ? questione di setup e dove invece ? la natura della macchina che tu non potrai mai cambiare anche se ti incapponisci col setup giorno e notte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il team German di Papis ha risorse molto limitate, Max non ? per niente lento. Montoya poteva vincere ma la macchina di Kurt era comunque competitiva. Non ? detto che pur ripartendo bene andasse a superarlo. Se non uscivano le gialle per l'incidente di Keselowski, forse il colombiano vinceva.

 

La gara di Harvick ? stata meno ombrosa di quanto sembra: aveva una macchina inguidabile e piano piano ha sistemato il setup per cogliere un decimo posto. Il team Hendrick invece ha subito troppi problemi alle gomme, per quello tutti, compresi i due del team Haas-Stewart, hanno fatto gare brutte. Solo Johnson ? riuscito a contenere i danni, complimenti a lui.

 

La grande giornata del team Penske ? stata in parte rovinata da Edwards. Ha ammesso di averlo toccato apposta e adesso rischia. Gi? in passato sono successe cose del genere ma toccare uno in un circuito cos? veloce ? roba da pazzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

edwars ricever? una squalifica oppure no?

 

cmq finalmente montoya ? riuscito ad arrivare a fine gara...se non si fosse ritirato nelle due precedenti gare credo che sarebbe tra i primissimi in classifica..

Share this post


Link to post
Share on other sites

A chi devo credere su Papis? :D

 

cmq spero che quei due facciano pace entro Talladega....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il bello ? che ha detto di averlo fatto apposta ma che non si aspettava certo che andasse per aria. E' un ragionamento di una persona normale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A chi devo credere su Papis? :D

Secondo me la verit? sta in mezzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

b?,considerate che per? papis non corre in un team di primo piano...e non tutte le gare.

fa cose molto buone per quel che ha.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×