Jump to content
Sign in to follow this  
Grand Prix 2

safety car, bandiera rossa e altri sistemi...

Recommended Posts

in un OT di un altro topic si discuteva sull'utilizzo della safety car e l' utente Raphael ha detto:

 

"per la Safety-Car (con le risate di qualcuno), oggi tutti accettano l'idea che i distacchi dei piloti ottenuti magari con sacrificio, rischio, agonismo, vengano semplicemente annullati (oggi persino i doppiati possono annullare il giro perso), permettendo schifezze in stile Briatore. NESSUNO si chiede oggi se per garantire la sicurezza vi siano soluzioni alternative, soluzioni che riescano a salvare oltre alla F1 anche lo show e la programmazione televisiva. Nessuno se lo chiede perch? vi hanno preso per mano e convinto che la Safety-Car ad un certo punto ? diventata indispensabile e che ? l'unico sistema per garantire la sicurezza.", e un'altro utente (Enzo F) ha aggiunto anche che, in caso di incidente,si sarebbe dovuta usare la regola della bandiera rossa con ripartenza calcolando i distacchi prima dell'interruzione.

 

 

la mia visione era differente:

 

 

"perdonami, ma ritengo inutile e poco sportiva la regola della ?ripartenza con i distacchi?, e l?ho sempre odiata. Posso comprendere che, come dici tu, ? ingiusto annullare artificialmente i distacchi dei piloti ottenuti ?magari con sacrificio, rischio, agonismo? con la safety car, ma ?beh, cerco di spiegarmi al meglio:

trovo illogico, dal punto di vista sportivo, assistere magari ad una gara dove potrei vedere che un pilota, essendo ampiamente in testa al momento della sospensione, pu? tranquillamente amministrare alla ripartenza il vantaggio, giungendo magari fuori dal podio (o, esageriamo, fuori dai punti) ed essere comunque acclamato vincitore del gran premio (ovvero colui che ha tagliato per primo il traguardo),. Altro esempio, potrei vedere due macchine vicinissime ma che difficilmente si sorpasseranno poich? quello dietro, al momento dello stop, aveva un vantaggio elevato su chi ora lo precede (e sarebbe da stupidi, con la mentalit? odierna dei piloti, rischiare un sorpasso quando invece sei gi? in testa). La safety car compatta e annulla i distacchi, ma almeno permette ancora una maggiore ?fisicit?? e duelli ?veri?, appunto ?sportivi?, non duelli ?virtuali? ..cosa ci trovi di formula 1 in ?raikkonen ora ? dietro di 5.secondi da hamilton, e visto che prima dello stop era davanti di 4.secondi ora l?inglese ? in testa di un secondo??questo lo trovo logico nel Giro d?Italia, nella Vuelta, non nel Gran Premio di Formula 1.

 

Secondariamente, la bandiera rossa con stop e ripartenza non diminuisce l?anti-sportivit?, anzi, l?aumenta: devi fermare la gara e calcolare i distacchi per la ripartenza, giusto? Bene, ma quali distacchi calcoli? Raramente ? possibile ricostruire i distacchi al momento esatto dell?incidente, quindi si calcolano i distacchi generalmente uno o (come ora) due giri PRIMA della sospensione?ma potrebbe capitare (come gi? purtroppo capita ora) che un pilota, guadagnata una posizione ?magari con sacrificio, rischio, agonismo?, si veda annullato il sorpasso perch? valgono i distacchi (e dunque le posizioni) precedenti?anche questo ? profondamente antisportivo, ma con una differenza. Ora, data la rarit? della bandiera rossa, quest?ingiustizia capita raramente, mentre con il sistema di sospendere la gara piuttosto che inserire la safety, (pensa alle gare in cui la safety ? entrata 2-3, anche 4 volte) capiterebbe molto pi? frequentemente di dover ?ribaltare? alcune posizioni e quindi negare la validit? di un sorpasso, aumentando l?ingiustizia e l?antisportivit?..

 

?almeno ? cos? che la vedo io. La safety ? il ?male minore?, poich? riesce a salvaguardare parte della sportivit? (distacchi a parte, nessuno rischia di perdere la posizione), a dare la sicurezza e, quello che pi? importa ad ecclestone e soci, (ma anche ai tanti spettatori occasionali, credo) i tempi televisivi?"

 

ora chiedo : voi che ne pensate? come vedete la safety car? la ritenete ancora utile, o ? anch'essa un mezzo antiquato? e come la cambiereste?

 

PS: spero che l'utente Raphael non se la prenda per l'utilizzo del suo post, pur con visioni differenti ritengo il suo intervento un punto di discussione interessante

 

e identiche scuse a Enzo F, che inoltre ho "dimenticato" di citare prima della modifica del post...mi ero perso con i messaggi del vecchio topic...

Edited by Grand Prix II

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la metterei cos?: bandiera rossa e sospensione della gara, si fa la griglia con le posizioni cos? com'erano al momento dell'esposizione della bandiera stessa e ripartenza scaglionati con gli stessi distacchi che vi erano stati all'ultimo giro percorso prima della sua esposizione. Nel caso in cui uno avesse effettuato un sorpasso nel giro in cui ? stata esposta la bandiera rossa, ma prima dell'esposizione della stessa, ripartir? leggermente prima di quella che ha subito il sorpasso, in modo che quest'ultimo debba accodarsi all'avversario. I doppiati ripartiranno dai box quando gli altri avranno fatto il numero di giri che essi avevano di distacco: cos?, se uno era staccato di un giro partir? un giro dopo il leader della gara, due giri partir? due giri dopo di lui e cos? via, mantenendo sempre i distacchi con l'ultimo pilota a pieni giri e tra di loro cos? com'erano prima della ripartenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'obiettivo ? quello di permettere ai commissari di rimuovere le monoposto incidentate e di rendere agibile e sicuro il tracciato nelle milgiori condizioni di sicurezza

 

detto questo

la bandiera rossa ? necessaria qualora l'intervento sia particolarmente laborioso e di completo intralcio alla pista, vedi Panis in Canada

in qualunque altra situazione non farebbe altro che spezzare la gara e il ripartire con i distacchi precedenti renderebbe difficile seguire il resto della gara perch? una posizione in pista potrebbe non rispecchiare la posizione in classifica e allora vai a capire come sta correndo questo o quel pilota...

 

la SC ? l'unico "strumento" che garantisce sicurezza e continuit? alla gara

certo, alcuni paragrafi che la regolano possono essere inadeguati (sdoppiati) o sbagliati (la vecchia regola sui rifornimenti), ma non vedo niente di antisportivo nella sua presenza

 

 

non vedo alternative

si potrebbe neutralizzare la gara solo nella zona dell'incidente, ma la bandiera gialla non basta perch? non impedisce ai piloti di passare ad alta velocit?, col rischio di provocare un altro incidente ancora pi? pericoloso (con tutti i mezzi dei commissari... in mezzo)

si potrebbe costringere i piloti a passare per la zona dell'incidente ad una velocit? limitata, come nella pit-lane, ma credo sia pericoloso anche rallentare repentinamente durante il giro

 

quindi teniamoci cara questa SC...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oppure si fa entrare la safety car, non si conteggiano i giri percorsi dietro di essa come giri di gara e si f? ripartire il 'conto alla rovescia' dal giro in cui si riparte senza di essa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oppure si fa entrare la safety car, non si conteggiano i giri percorsi dietro di essa come giri di gara e si f? ripartire il 'conto alla rovescia' dal giro in cui si riparte senza di essa.

 

io sarei favorevole a questa possibilit?...

 

anzi, nn capisco perche non lo facciano gi? da ora: che senso avrebbe tagliare il traguardo alle spalle della safety car?? (come mi pare abbia fatto button quest'anno non mi ricordo dove...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si fa per ragioni televisive (gi? cos? il tempo di gara si allunga). Per? c'? anche il problema della benzina, l'anno prossimo senza rifornimenti sarebbe proprio impossibile, ma anche adesso sarebbe un problema: con una safety car chi avesse gi? effettuato l'ultimo rifornimento sarebbe costretto a rientrare ancora per un rabbocco, mentre chi non l'avesse ancora fatto potrebbe rientrare ed imbarcare pi? benzina evitando cos? di fare una sosta extra.

Edited by Yoshi

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me la SC va bene cos?, la ripudio soltanto nelle partenze quando viene gi? i diluvio, per? sono interpretazioni basate sul cercare di portare quante pi? auto possibili intatte nei primi giri, insomma il solito volere di Ecclestone.

 

La ripartenza con bandiera rossa ? obsoleta e fuori luogo, non fa altro che disorientare il pubblico e rendere i corpo a corpo tra i piloti solo un calcolo matematico, oltre ad allungare i tempi di gara e aumentare i possibili problemi nella ripartenza.

Edited by Finnish

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oppure si fa entrare la safety car, non si conteggiano i giri percorsi dietro di essa come giri di gara e si f? ripartire il 'conto alla rovescia' dal giro in cui si riparte senza di essa.

Perch? far girare a vuoto le vetture dietro alla SC, se i giri non contano? A questo punto le si ferma in griglia... ? un'idea che vado ripetendo da anni, ed ? in sostanza la stessa che hai proposto tu nel post iniziale.

- Quando c'? un incidente, si fermano le vetture in griglia con la bandiera rossa, lasciando tempo e spazio ai commissari per intervenire in pista;

- In griglia si pu? intervenire sull'auto per le operazioni generalmente consentite nei pit-stop (cambio gomme, ali ecc...);

- A pericolo cessato, si riparte dietro SC che percorrer? un giro e far? ripartire le vetture.

 

Ovviamente tutta la procedura non deve richiedere i tempi biblici della bandiera rossa tradizionale. A pericolo cessato, un preavviso di 30 secondi per far sloggiare i meccanici dalla griglia basta e avanza, chi non ? pronto si attacca al tram e riparte dal fondo del gruppo.

 

Questa proposta non risolve il problema degli incidenti volontari, ma a questo deve pensare la giustizia sportiva, dando una durissima pena ai ladri che sia anche un buon deterrente per il futuro! Altro che immunit?...

 

EDIT: ovviamente dopo la ripartenza i distacchi sono annullati, non propongo di certo la regola delle manches che renderebbe incomprensibile la gara...

Edited by White Star

Share this post


Link to post
Share on other sites

la sc a me sta bene, non vedo altre soluzioni migliori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente faccio fatica ad individuare un sistema diverso dalla SC in caso di ostruzione della pista.

 

Trovo invece ridicolo l'abuso della SC in caso di pioggia anche nelle cosiddette categorie minori, anche perch? temo che il suo ingresso sia soprattutto dettato dalla necessit? degli organizzatori di evitare eventuali noie legali.

Prendo ad esempio la gara della Porsche Cup di 3 sabati fa a Imola. Parte la gara, al 4? giro comincia a piovere, al 6? entra la SC fino alla bandiera a scacchi. Anche il giro d'onore ? stato effettuato dietro la SC.

Se non fosse entrata la SC probabilmente qualcuno sarebbe uscito di pista e/o avrebbe danneggiato qualche altra vettura. I team manager coinvolti avrebbero potuto promuovere un'azione contro il direttore di corsa che non avrebbe fatto tutto il possibile per evitare danni economici alle squadre.

 

Credo si debba tenere conto anche di questo, purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sinceramente faccio fatica ad individuare un sistema diverso dalla SC in caso di ostruzione della pista.

 

Trovo invece ridicolo l'abuso della SC in caso di pioggia anche nelle cosiddette categorie minori, anche perch? temo che il suo ingresso sia soprattutto dettato dalla necessit? degli organizzatori di evitare eventuali noie legali.

Prendo ad esempio la gara della Porsche Cup di 3 sabati fa a Imola. Parte la gara, al 4? giro comincia a piovere, al 6? entra la SC fino alla bandiera a scacchi. Anche il giro d'onore ? stato effettuato dietro la SC.

Se non fosse entrata la SC probabilmente qualcuno sarebbe uscito di pista e/o avrebbe danneggiato qualche altra vettura. I team manager coinvolti avrebbero potuto promuovere un'azione contro il direttore di corsa che non avrebbe fatto tutto il possibile per evitare danni economici alle squadre.

 

Credo si debba tenere conto anche di questo, purtroppo.

 

Su questo punto mi trovi completamente d'accordo!

Non so se anche tu ti sei ritrovato sotto l'acquazzone di sabato pomeriggio prima della partenza della GP2, ma sinceramente i continui rinvii e la partenza sotto SC mi hanno infastidito non poco! E' giusto che la sicurezza sia messa sempre al primo posto, per carit?, ma se un pilota non se la sente di correre, pu? sempre ritirarsi (l'esempio illustre ? quello di Lauda). Il pilota migliore ? quello che interpreta al meglio ogni tipo di condizione, queste continue neutralizzazioni con pioggia non fanno altro che consentire ai piloti meno capaci di colmare il divario con i campioni, perch? in pochi fanno errori sotto SC.

Mi vengono in mente Ayrton Senna e Michael Schumacher, i maghi della pioggia, l'avrebbero presa bene questa tendenza di neutralizzare in continuazione le gare bagnate? Quante splendide gare storiche sotto l'acqua ci saremmo persi con questo brutto vizio preso dai commissari?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so se anche tu ti sei ritrovato sotto l'acquazzone di sabato pomeriggio prima della partenza della GP2, ma sinceramente i continui rinvii e la partenza sotto SC mi hanno infastidito non poco!

 

C'ero. Ero all'ultima tribuna della Ascari. Quando ha cominciato a piovere ci siamo rifugiati sotto la tribuna ma ci siamo bagnati lo stesso dal momento che l'acqua trapassava copiosamente i gradoni in cemento.

 

 

Mi vengono in mente Ayrton Senna e Michael Schumacher, i maghi della pioggia, l'avrebbero presa bene questa tendenza di neutralizzare in continuazione le gare bagnate? Quante splendide gare storiche sotto l'acqua ci saremmo persi con questo brutto vizio preso dai commissari?

 

Premesso che non credo che i commissari abbiano alcuna voce in capitolo per decidere l'ingresso della SC (anche in questo caso decide sempre e solo Bernie o chi per lui), vorrei aggiungere che a Spa '96 la partenza in regime di SC ha aiutato Schumacher a prendere un buon vantaggio nei primi giri. Poi avrebbe sicuramente vinto lo stesso il GP, per?...

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites
C'ero. Ero all'ultima tribuna della Ascari. Quando ha cominciato a piovere ci siamo rifugiati sotto la tribuna ma ci siamo bagnati lo stesso dal momento che l'acqua trapassava copiosamente i gradoni in cemento.

Stessa situazione alla tribuna piscine, dove qualcuno ha pure azzardato "mai nome fu pi? adeguato per una tribuna" :superlol:

Premesso che non credo che i commissari abbiano alcuna voce in capitolo per decidere l'ingresso della SC (anche in questo caso decide sempre e solo Bernie o chi per lui), vorrei aggiungere che a Spa '96 la partenza in regime di SC ha aiutato Schumacher a prendere un buon vantaggio nei primi giri. Poi avrebbe sicuramente vinto lo stesso il GP, per?...

Ho sbagliato termine, in effetti parlavo del direttore di gara (e di chi decide in questi casi) chiamandolo commissario...

 

A proposito di nubifragi, due anni fa sono stato al Nurburgring, l? mi sono reso conto di quanto la bandiera rossa sia migliore della SC (a parte nei tempi di ripresa, che andrebbero ridotti molto). Per? a quanto pare a mr.E non ? piaciuto vedere 9 auto fuori in un giro, quindi da quel giorno si ? abusato della SC in caso di pioggia (l'esempio migliore ? il GP Giappone 2007).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Premesso che non credo che i commissari abbiano alcuna voce in capitolo per decidere l'ingresso della SC (anche in questo caso decide sempre e solo Bernie o chi per lui), vorrei aggiungere che a Spa '96 la partenza in regime di SC ha aiutato Schumacher a prendere un buon vantaggio nei primi giri. Poi avrebbe sicuramente vinto lo stesso il GP, per?...

 

 

era a Spa '97, per? il grande vantaggio che ? riuscito a prendere all'inizio ? pi? che altro dovuto al fatto che con la pista che si asciugava era l'unico con le intermedie

 

per? sono d'accordo le partenze con la SC sul bagnato sono di una assurdit? colossale, soprattutto quando la SC rimane in pista per diversi giri prima della vera partenza della corsa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la SC fosse usata solo quando serve davvero non ci sarebbero tutte queste discussioni, il problema ? che l'uso sbagliato fa sembrare lo "strumento" non idoneo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Soluzione di Raphael per rendere la Safety Car un p? pi? sportiva ed onesta:

 

quando vi ? un incidente in pista o comunque condizioni di pericolo esce la Safety Car.

Le auto si accodano ad essa nella posizione in cui si trovano, nessuno supera nessuno ed i giri vengono conteggiati.

Al rientro della Safety Car essa imbocca i box seguita dai concorrenti che percorreranno la corsia dei box fino a rientrare in pista.

Il primo concorrente percorre i box e rientra in pista, appena supera il semaforo dei box inizia il conteggio dei distacchi per cui il secondo avr? il semaforo rosso per la durata equivalente al suo distacco, il terzo lo avr? rosso per un tempo pari al suo distacco dal secondo e cos? via fino a quando tutti i concorrenti si rimettono in pista con i distacchi originari.

 

p.s. le macchine non si potrebbero fermare in griglia per motivi pratici, i motori accesi senza neppure un giro per smaltire il calore si riscalderebbero troppo e se spenti potrebbero avere problemi di riavvio. Ed in ogni caso un giro di ricognizione lo devono fare comunque. Dietro la Safety Car si semplificano le cose. Comunqua se la pista fosse completamente ostruita si pu? fare la medesima cosa fermando le auto in griglia o, meglio, ai box.

 

Questa ? la mia modestissima soluzione, anche se sono sicuro che in molti troveranno problemi insormontabili.

Edited by Raphael

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non discuto l'utilit? della macchina di sicurezza, discuto il fatto che ormai entra in pista per cose inutili e resta in pista per tempi esagerati e ingiustificati. E vorrebbero addirittura limitare la durata delle corse, alla WTCC che fa veramente pena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco un problema ? che sta in pista un po troppo, ma il suo uso mi sembra giusto, non mi pare che venga usata a sproposito

Share this post


Link to post
Share on other sites
per me la SC va bene cos?, la ripudio soltanto nelle partenze quando viene gi? i diluvio, per? sono interpretazioni basate sul cercare di portare quante pi? auto possibili intatte nei primi giri, insomma il solito volere di Ecclestone.

 

quando viene giu un p? d'acqua... altro che diluvio, e poi non solo partono con la SC, ma come se non bastasse, questa resta fuori anche per i primi 8-10 giri.

sono assolutamente contrario a questa cosa.

 

per il resto quoto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Breve storia dei GP interrotti, sospesi o comunque "strani".

 

Mosport 1971.

 

Il GP parte in ritardo in seguito all'incidente mortale nella precedente gara di F.Ford che costa la vita al canadese Wayne Kelly. Comincia a piovere e scende la nebbia e il ritardo aumenta a causa dell'uscita di pista di Howden Ganley durante un warm-up supplementare di 5 giri per familiarizzare con la pista. La bandiera a scacchi arriva dopo 1h55' di gara quando mancano ancora 16 giri al termine.

 

 

Silverstone 1973.

 

Al termine del primo giro Scheckter mette le ruote di sinistra sull'erba a Woodcote, va in testacoda e innesca una gigantesca carambola che coinvolge altre 8 monoposto. Andrea De Adamich viene estratto dalla sua Brabham dopo mezz'ora e subisce numerose fratture agli arti inferiori che ne interrompono la carriera. Il GP riparte sulla distanza originale con sole 18 vetture sullo schieramento invece delle 29 previste.

 

 

Mosport 1973.

 

La gara si disputa sotto la pioggia intermittente. Al 33? giro Cevert e Scheckter (4? e 5? in quel momento) entrano in collisione ed escono di pista. La direzione di corsa fa entrare la Pace-Car che dovrebbe neutralizzare i distacchi e mantenere le posizioni ma i cronometristi vanno in confusione (non c'era ancora il cronometraggio elettronico) e la classifica viene stravolta con Fittipaldi che viene retrocesso in quarta posizione.

 

 

Interlagos 1974.

 

La corsa parte con 45' di ritardo per consentire al team Williams di sostituire il motore rotto da Merzario nel warm-up, tra le proteste dei 120.000 spettatori presenti. Dopo 20 giri comincia a piovere, la pista si allaga e la bandiera a scacchi arriva al 32? dei 40 giri previsti.

 

 

Jarama 1974.

 

Si corre sotto la pioggia e la gara viene conclusa allo scadere delle 2 ore, all'84? dei 90 giri previsti.

 

 

Montjuich 1975.

 

Corsa interrotta al 29? dei 75 giri previsti a causa dell'incidente di Stommelen nel quale perdono la vita quattro persone tra commissari, pubblico e fotografi. Viene assegnato un punteggio dimezzato.

 

 

Monaco 1975.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (75 giri su 78 previsti) a causa della pioggia.

 

 

Silverstone 1975.

 

Corsa conclusa dopo 56 dei 67 giri previsti a causa della pioggia che rende il circuito troppo pericoloso (6 vetture in pista e 16 ritirate per incidente).

 

 

Zeltweg 1975.

 

Gara conclusa dopo 29 dei 54 giri previsti per la pioggia. Punteggio dimezzato.

 

 

Brands Hatch 1976.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa al 1? giro per incidente alla prima curva. La procedura di partenza viene ripetuta e la gara si disputa sulla distanza originale.

 

 

Nurburgring 1976.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa al 2? giro per l'incidente di Lauda. La procedura di partenza viene ripetuta e la gara si disputa sulla distanza originale.

 

 

Buenos Aires 1978.

 

Corsa conclusa con un giro d'anticipo per un errore di Juan Manuel Fangio che sventola la bandiera a scacchi anzitempo.

 

 

Zeltweg 1978.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 7? giro per un acquazzone. Le vetture vengono fatte rientrare ai box per montare le rain in sicurezza (i box sono strettissimi) e la gara viene fatta ripartire con lo schieramento determinato dalla classifica dei primi giri. La classifica finale viene stilata per somma dei tempi.

 

 

Monza 1978.

 

Corsa sospesa con bandiera rossa dopo l'incidente al via e ridotta a soli 40 giri (anzich? 52) a causa del ritardo accumulato anche per l'uscita di pista di Scheckter a Lesmo durante il 2? giro di formazione.

 

 

Buenos Aires 1979.

 

Corsa sospesa con bandiera rossa dopo la carambola alla prima curva. Si riparte con 6 vetture in meno sullo schieramento.

 

 

Kyalami 1979.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 2? giro per un acquazzone. Le vetture vengono fatte rientrare ai box per montare le rain in sicurezza (i box sono strettissimi come a Zeltweg) e la gara viene fatta ripartire con lo schieramento determinato dalla classifica dei primi giri. La classifica finale viene stilata per somma dei tempi.

 

 

Montreal 1980.

 

Gara interrotta con bandiera rossa per l'incidente alla prima curva e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Jacarepagua 1981.

 

Gara conclusa allo scadere delle 2 ore (62 dei 63 giri previsti) a causa della pioggia.

 

 

Zolder 1981.

 

Gara interrotta con bandiera rossa per l'incidente di Stohr alla partenza e ripartita sulla distanza originale ma viene poi conclusa al 54? dei 70 giri previsti per la pioggia.

 

 

Digione 1981.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 58? giro per la pioggia e conclusa dopo una seconda partenza. Classifica per somma di tempi.

 

 

Montreal 1981.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (63 giri su 70) per la pioggia.

 

 

Detroit 1982.

 

Gara interrotta con bandiera rossa dopo 6 giri per un incidente tra De Angelis e Guerrero. Dopo la seconda partenza, la bandiera a scacchi arriva allo scadere delle 2 ore (62 giri su 70).

 

 

Montreal 1982.

 

Gara interrotta con bandiera rossa per l'incidente di Paletti e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Monaco 1984.

 

Gara conclusa al 31? dei 77 giri previsti per la pioggia. Punteggio dimezzato.

 

 

Detroit 1984.

 

Gara interrotta con bandiera rossa per l'incidente innescato da Mansell al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Dallas 1984.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (67 dei 78 giri previsti) per la lentezza del tracciato (129 kmh).

 

 

Brands Hatch 1984.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa all'11? giro per l'incidente di Palmer. Classifica per somma dei tempi e gara conclusa dopo 71 dei 72 giri previsti.

 

 

Estoril 1985.

 

Gara conclusa allo scadere delle 2 ore (67 giri su 69) per la pioggia.

 

 

Brands Hatch 1985.

 

Gara conclusa con un giro d'anticipo per un errore del direttore di corsa.

 

 

Zeltweg 1985.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Brands Hatch 1986.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Budapest 1986.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (76 giri su 77) per la lentezza del tracciato (151 kmh).

 

 

Spa 1987.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per l'incidente tra le due Tyrrell di Streiff e Palmer al secondo giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Zeltweg 1987.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Estoril 1987.

 

Gara sospesa con bandiera rossa al 2? giro per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Mexico 1987.

 

Gara sospesa con bandiera rossa al 30? giro per l'incidente di Warwick e ripartita sulla distanza originale. Classifica per somma di tempi.

 

 

Imola 1989.

 

Gara sospesa con bandiera rossa al 3? giro per l'incidente di Berger. Classifica per somma di tempi.

 

 

Mexico 1989.

 

Gara sospesa con bandiera rossa al 2? giro per un incidente che coinvolge Modena, Grouillard, Caffi e Capelli.

 

 

Phoenix 1989.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (75 giri su 81) per la lentezza del tracciato (140 kmh).

 

 

Le Castellet 1989.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Adelaide 1989.

 

Corsa sospesa per la pioggia dopo un giro e conclusa allo scadere delle 2 ore (70 giri su 81).

 

 

Monaco 1990.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa per l'incidente tra Berger e Prost al 1? giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Spa 1990.

 

Corsa interrotta per due volte con bandiera rossa per incidenti nel corso del primo giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Monza 1990.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa per l'incidente di Warwick al 1? giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Estoril 1990.

 

Corsa conclusa al 61? dei 71 giri previsti per l'incidente di Caffi.

 

 

Phoenix 1991.

 

Corsa conclusa allo scadere delle 2 ore (81 giri su 82) per la lentezza del tracciato (149 kmh).

 

 

Adelaide 1991.

 

Corsa conclusa al 14? degli 81 giri previsti per impraticabilit? della pista. Punteggio dimezzato.

 

 

Magny-Cours 1992.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 18? giro per la pioggia e conclusa al 69? dei 72 giri previsti. Classifica per somma dei tempi.

 

 

Imola 1994.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 5? giro per l'incidente di Senna e conclusa al 58? dei 61 giri previsti. Classifica per somma dei tempi.

 

 

Suzuka 1994.

 

Gara interrotta con bandiera rossa al 13? giro per l'incidente di Brundle e conclusa al 50? dei 53 giri previsti. Classifica per somma dei tempi.

 

 

Buenos Aires 1995.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Monaco 1995.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Montreal 1995.

 

Classifica stilata al penultimo giro per invasione di pista.

 

 

Monza 1995.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per incidente al primo giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Estoril 1995.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Melbourne 1996.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per l'incidente di Brundle al 1? giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Monaco 1996.

 

Gara conclusa allo scadere delle 2 ore (75 giri su 78) per la pioggia.

 

 

Interlagos 1997.

 

Corsa interrotta con bandiera rossa dopo il via per lo spegnimento della Stewart di Barrichello sullo schieramento.

 

 

Monaco 1997.

 

Gara conclusa allo scadere delle 2 ore (62 giri su 78) per la pioggia.

 

 

Montreal 1997.

 

Corsa conclusa al 54? dei 69 giri previsti per l'incidente di Panis.

 

 

Spa 1997.

 

Partenza dietro SC per la pioggia. Ripartenza al 4? giro.

 

 

Montreal 1998.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per l'incidente tra Trulli, Wurz e Alesi al 1? giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Spa 1998.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per la carambola al via e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Silverstone 1999.

Gara sospesa con bandiera rossa dopo il via per lo spegnimento di una vettura sullo schieramento e poi per l'incidente di Schumacher.

 

 

Monaco 2000.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per l'incidente di De La Rosa al 1? giro e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Spa 2000.

 

Partenza dietro SC per la pioggia. Ripartenza al 3? giro.

 

 

Hockenheim 2001.

 

Gara sospesa con bandiera rossa per l'incidente tra Burti e Schumacher alla prima curva e ripartita sulla distanza originale.

 

 

Spa 2001.

 

Gara sospesa al 5? giro con bandiera rossa per l'incidente di Burti e ridotta a 36 giri su 44 previsti.

 

 

Interlagos 2003.

 

Partenza dietro SC per la pioggia. Ripartenza al 9? giro. Gara conclusa al 54? dei 71 giri previsti per l'incidente di Webber e Alonso.

 

 

Nurburgring 2007.

 

Gara interrotta al 4? giro con bandiera rossa per pioggia.

 

 

Monaco 2008.

 

Gara conclusa allo scadere delle 2 ore (76 giri su 78) per la pioggia.

 

 

Monza 2008.

 

Partenza dietro SC per la pioggia.

 

 

Sepang 2009.

 

Corsa conclusa dopo 31 dei 56 giri previsti per la pioggia.

 

 

Shanghai 2009.

 

Partenza dietro SC per la pioggia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×