Jump to content
Sign in to follow this  
The Corkscrew

I Duelli Mondiali

Recommended Posts

Il concetto di "duello in pista" ? ormai sfuggente, inafferrabile, un ricordo sfocato, onirico. I pi? giovani forse non associano nulla di concreto a questa espressione.

Eppure una volta si lottava in pista.

E qui mi interessano i "duelli mondiali", ovvero quelli in cui oltre alla posizione d'arrivo nel Gran Premio, c'era in ballo anche il titolo. Insomma le occasioni in cui due pretendenti al titolo si sono ritrovati a lottare fianco a fianco in pista per mettere le mani sul mondiale. Ovviamente questo genere di duelli possono avvenire solo nelle ultimissime gare.

 

Che cosa vi dice la memoria in proposito?

Io ricordo un testa a testa tra Senna e Mansell nel 1991 a Suzuka. L'uscita di pista di Mansell, che cercava di superare il brasiliano, consegn? il titolo a quest'ultimo.

Oppure Schumacher e Villeneuve a Jerez nel 1997, con la replica, fallita, del contatto, anche questo "mundial" con Hill nel 1994.

 

Comunque non mi limiterei ai duelli dall'esito definitivo. Amplierei il discordo in generale a duelli memoriabili che hanno condizionato fortemente il risultato finale del campionato.

 

NOTA: mi sembra assai probabile che nell'arco di una stagione due piloti che alla fine del campionato si sono ritrovati in lizza per il mondiale, si siano trovati vicini in pista o si siano sorpassati. Per? citare scontri avvenuti a met? stagione esula dal senso di questa discussione.

Tenderei a citare duelli che "hanno condizionato fortemente il risultato finale del campionato", duelli "non necessariamente dall'esito definitivo", duelli avvenuti "al massimo nelle ultime due o tre gare".

Insomma: duelli in cui il pilota che sta davanti pensa "se mi supera perdo il mondiale" e quello dietro pensa "se voglio vincere il mondiale devo superarlo".

Edited by The Corkscrew

Share this post


Link to post
Share on other sites

Suzuka '88

 

http://www.youtube.com/watch?v=XgSSqot6upo...feature=related

 

 

Silverstone '87 (con esito favorevole allo sconfitto ma comunque memorabile)

 

 

 

Montreal '80

 

http://www.youtube.com/watch?v=yrfAE3gcg-8

 

 

Hockenheim '77

 

Jarama '76

 

http://www.youtube.com/watch?v=hZqTl9N07Cs

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, seguo la f1 dal 1997 circa, e di lotte in pista ricordo, oltre a schumacher vs villeneuve, anche hakkinen vs schumacher (monza 1998, Spa 2000, suzuka 2000...ma l? la lotta fu al pit stop), e schumacher vs hill (oltre al 1994 ci fu anche il gp di spa 1995)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza dover fare chiss? quali flash-backs, ricordo il 2008, con i duelli tra Massa ed Hamilton ad Istanbul ed al Neue Hockenheimring, ed il 2007, con Hamilton, R?ikk?nen ed Alonso che a lungo si contesero la testa a Silverstone. Poi ricordo anche il 2000 (il celeberrimo duello a Spa tra H?kkinen e Schumacher), il 2003 (duello tra Schumacher e R?ikk?nen a Zeltweg, contesa a 3 a Montr?al con Schumacher che riesce a domare le due Williams) ed il 2006 (duello tra Alonso e Schumacher a Istanbul e tra Schumacher ed entrambe le Renault a Shangai).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Senza dover fare chiss? quali flash-backs, ricordo il 2008, con i duelli tra Massa ed Hamilton ad Istanbul ed al Neue Hockenheimring, ed il 2007, con Hamilton, R?ikk?nen ed Alonso che a lungo si contesero la testa a Silverstone. Poi ricordo anche il 2000 (il celeberrimo duello a Spa tra H?kkinen e Schumacher), il 2003 (duello tra Schumacher e R?ikk?nen a Zeltweg, contesa a 3 a Montr?al con Schumacher che riesce a domare le due Williams) ed il 2006 (duello tra Alonso e Schumacher a Istanbul e tra Schumacher ed entrambe le Renault a Shangai).

 

incredibile Mika :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E dulcis in fondo, Webber che passa Button per l'8? posto... :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
E dulcis in fondo, Webber che passa Button per l'8? posto... :hihi:

 

Salvo poi essere ripassato per il 7?.

 

C'avevo ripensato anch'io, ma non ? che fosse proprio la stessa cosa di Spa 2000.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Duelli Coltelli...

 

Monza 1981. Piquet e Reutemann vi arrivano appaiati in classifica con 45 punti ciascuno. E' il primo gran premio della stagione in cui entrambi i pretendenti al titolo sanno che non dovranno scartare pi? nessun risultato, e quindi anche un punticino vale oro.

 

Sanno entrambi infatti che lotteranno per delle 'briciole', qui con una pista costruita apposta per i turbo...Ferrari e Renault sono le favorite.

In questo week end c'? tutto il materiale per un romanzio giallo, un dramma psicologico e l'emozione amara che diventa, poche settimane dopo, dolcissima..

 

Si comincia con la storia dell'alettone anteriore negato a Carlos. L'argentino scende in pista e segna un crono strepitoso, fantascientifico. A Jones, che ? 5? in griglia, gli rifila 12 decimi. E' pi? veloce del Turbo di Prost, che ? terzo. Stacca il razzo Matra di Laffite, primo tra gli aspirati e 4? in griglia, di 9 decimi.

Ma sopratutto rifila 13 decimi a Piquet.

Una dimostrazione di forza pazzesca che non gli vale la pole solo perch? Arnoux ? letteralmente in trance e pi? che nello spazio viaggia gi? nel tempo...

 

La corsa ? poi un duello a tre con l'intruso Jones, un duello dove si giocano punto su punto, fianco a fianco a motori molto pi? potenti, sempre senza perdersi di vista tra loro.

Tirano da matti, i tre.

Dare un'occhiata ai giri veloce ? impressionante.

 

Al 38? giro Jones ? secondo, Piquet terzo e Reutmann quarto.

Si danno la caccia.

Al 45? passaggio Piquet gira in 1'37"598. Un decimo meglio del tempo di Prost, segnato per? al 9? giro quando le Michelin potevano ancora reggere le brusche accellerate del V6 francese.

Il tempo di Piquet ? fenomenale ma stretto com'? tra i due piloti di Frank sembra fermo.

Al 47 giro, due passaggi dopo, Jones riesce (sa solo lui come) ancora a togliere 62 millesimi al tempo di Piquet: 1'37"536

Ma il giro di Jones non ? anora 'perfetto', qualcosa la si pu? ancora limare, forse salendo di un'altro centimetro sul cordolo interno delle Ascari.

E allora Carlos ci prova.

Giro 48.

Passa Reutmann.

1'37"528. otto mollesimi meglio di Jones.

 

Quello che si suol dire il 'limite della vettura'....

 

 

PS: LA storia di Monza '81 non si ferma certo qui, ma ? chiaramente un esempio emblematico di duello moderno. Per chiudere questa straordinaria giornata basti pensare che Nelson sar? costretto al ritiro proprio nell'ultimo giro mentre era terzo e precedeva Reutmann.

Sar? classificato poi sesto come primo tra i doppiati.

Lascia l'autodromo nervoso ed imbestialito. Adesso Reutmann coduce la classifica con 49 e lui ha aggiuto appena un misero punticino ai suoi 45 che aveva venerd?.

Tra qualche settimana quel 'punticino' lo render? il nuovo campione del mondo...

 

buona visione.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

indy 2003 con 3 piloti in lotta per il titolo.gara rocambolesca con continui scambi di posizione,cambiamenti meteo,penalita' di montoya

 

suzuka 94' la garaprima di adelaide,forse la migliore di sempre damon hill

 

nurbrgring 95',la gara in cui schumy mette definitivamente le mani sul titolo

 

estoril 96' supergara di villeneuve che parte male supera schumy all'esterno e rimonta su hill a suon di giri veloci

 

suzuka 97' gara strana,corsa con villeneuve sub judice che ha l'unico scopo d far vincere irvine e far arrivare secondo schumy

 

nurbrgring 98' le qualifiche vanno male per mclaren,ma in gara hakkinen riesce apassare davanti a schumy nel secondo stint per pochissimo

 

nurbrgring 99' la gara della ruota di irvine che non si trova

 

estoril 90' lo sgarbo di mansell che e' veramente costato il ttolo al professore

 

estoril 91' il pasticcio al box williams che decreta veramente la fine del mondiale di mansell

 

estoril 89' altro gran premio rocambolesco che azzera le speranze di senna nel mondiale

 

mexico 86' mansell potrebbe chiudere il mondiale ma parte male e rovina la sua gara,complici anche le gomme

 

monza 84' prost rompe il motore al primo giro lasciando la vittoria a lauda

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Duelli Coltelli...

 

Monza 1981. Piquet e Reutemann vi arrivano appaiati in classifica con 45 punti ciascuno. E' il primo gran premio della stagione in cui entrambi i pretendenti al titolo sanno che non dovranno scartare pi? nessun risultato, e quindi anche un punticino vale oro.

 

Sanno entrambi infatti che lotteranno per delle 'briciole', qui con una pista costruita apposta per i turbo...Ferrari e Renault sono le favorite.

In questo week end c'? tutto il materiale per un romanzio giallo, un dramma psicologico e l'emozione amara che diventa, poche settimane dopo, dolcissima..

 

Si comincia con la storia dell'alettone anteriore negato a Carlos. L'argentino scende in pista e segna un crono strepitoso, fantascientifico. A Jones, che ? 5? in griglia, gli rifila 12 decimi. E' pi? veloce del Turbo di Prost, che ? terzo. Stacca il razzo Matra di Laffite, primo tra gli aspirati e 4? in griglia, di 9 decimi.

Ma sopratutto rifila 13 decimi a Piquet.

Una dimostrazione di forza pazzesca che non gli vale la pole solo perch? Arnoux ? letteralmente in trance e pi? che nello spazio viaggia gi? nel tempo...

 

La corsa ? poi un duello a tre con l'intruso Jones, un duello dove si giocano punto su punto, fianco a fianco a motori molto pi? potenti, sempre senza perdersi di vista tra loro.

Tirano da matti, i tre.

Dare un'occhiata ai giri veloce ? impressionante.

 

Al 38? giro Jones ? secondo, Piquet terzo e Reutmann quarto.

Si danno la caccia.

Al 45? passaggio Piquet gira in 1'37"598. Un decimo meglio del tempo di Prost, segnato per? al 9? giro quando le Michelin potevano ancora reggere le brusche accellerate del V6 francese.

Il tempo di Piquet ? fenomenale ma stretto com'? tra i due piloti di Frank sembra fermo.

Al 47 giro, due passaggi dopo, Jones riesce (sa solo lui come) ancora a togliere 62 millesimi al tempo di Piquet: 1'37"536

Ma il giro di Jones non ? anora 'perfetto', qualcosa la si pu? ancora limare, forse salendo di un'altro centimetro sul cordolo interno delle Ascari.

E allora Carlos ci prova.

Giro 48.

Passa Reutmann.

1'37"528. otto mollesimi meglio di Jones.

 

Quello che si suol dire il 'limite della vettura'....

 

 

PS: LA storia di Monza '81 non si ferma certo qui, ma ? chiaramente un esempio emblematico di duello moderno. Per chiudere questa straordinaria giornata basti pensare che Nelson sar? costretto al ritiro proprio nell'ultimo giro mentre era terzo e precedeva Reutmann.

Sar? classificato poi sesto come primo tra i doppiati.

Lascia l'autodromo nervoso ed imbestialito. Adesso Reutmann coduce la classifica con 49 e lui ha aggiuto appena un misero punticino ai suoi 45 che aveva venerd?.

Tra qualche settimana quel 'punticino' lo render? il nuovo campione del mondo...

 

buona visione.

 

Una gara e un mondiale thrilling.

 

Anche Gilles Villeneuve a fine qualifiche disse di essere rimasto tremendamente impressionato dal 2? tempo di Reutemann, suo ex-compagno in Ferrari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

incredibile Mika :rotfl:

Come erano emozionanti le prove una volta... :cray:

 

Abbiamo i nomi e i cognomi di quelli che stanno uccidendo la F1. Andiamoli a prendere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mamma che botta Watson, la macchina era sparpagliata dapertutto... E quello che lo prende quasi in pieno, se ho capito bene, ? Alboreto.

 

(per? non vedo duelli tra Piquet e Reutemann!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
quello che lo prende quasi in pieno, se ho capito bene, ? Alboreto.

 

Esatto.

 

Alboreto riusc? ad evitare il blocco motore-cambio che si era staccato dalla scocca della McLaren ma colp? altri detriti che lo costrinsero al ritiro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quella si che era sabbia.? :stupito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Capelli ? stato in testa per qualche decina di metri!?!

Forse era vero che Prost aveva problemi al cambio.

Alla fine il terzi mi sebra Bousten.

Che rimontone Senna, non me lo ricordavo.

 

Silverstone '87 (con esito favorevole allo sconfitto ma comunque memorabile)

Silverstone, anche se la tripla curva attuale ? molto interessante, lo preferivo di gran lunga nella versione vecchia. Quando esistevano le piste veloci...

Non c'ho capito granch?... alla prima partenza Piquet viene buttato fuori da? Jones?

Hockenheim '77

 

Jarama '76

 

http://www.youtube.com/watch?v=hZqTl9N07Cs

Qui Hunt supera Lauda e lo stacca notevolmente... immagino sia un doppiato quello che arriva subito dietro ad Hunt.

 

Comunque a maggio, come dicevo prima, non possono avvenire "duelli mondiali", nel senso che per "duello mondiale" intendo quello in cui i due piloti (e il pubblico) sono consapevoli di giocarsi il titolo in quel preciso momento. Mi interessa fotografare quel momento di tensione, quasi di panico, quando il lavoro e gli sforzi di un anno si concetrano in un duello con il diretto avversario.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma Capelli ? stato in testa per qualche decina di metri!?!

Forse era vero che Prost aveva problemi al cambio.

 

Si, Capelli transit? in testa sul traguardo e ruppe il motore 3 giri dopo. Prost, a differenza di Capelli, aveva il turbo e quindi il carburante limitato. Stava cercando di gestirne i consumi.

 

Non c'ho capito granch?... alla prima partenza Piquet viene buttato fuori da? Jones?

 

Esatto. Piquet dovette ricorrere al muletto sul quale era montato un motore ormai stanco. Fece una gara strepitosa ma il suo Cosworth esplose a un terzo di gara e Jones vinse il titolo matematicamente.

 

Qui Hunt supera Lauda e lo stacca notevolmente... immagino sia un doppiato quello che arriva subito dietro ad Hunt.

 

Comunque a maggio, come dicevo prima, non possono avvenire "duelli mondiali", nel senso che per "duello mondiale" intendo quello in cui i due piloti (e il pubblico) sono consapevoli di giocarsi il titolo in quel preciso momento. Mi interessa fotografare quel momento di tensione, quasi di panico, quando il lavoro e gli sforzi di un anno si concetrano in un duello con il diretto avversario.

 

Si, ? Regazzoni che arriva in scia a Hunt, staccato di 3 giri.

 

Quella corsa fu l'inizio della "guerra" tra la McLaren e la Ferrari. Hunt fu tolto di classifica perch? alle verifiche post gara la carreggiata posteriore era pi? larga di un centimetro rispetto al consentito ma a luglio la CSI accolse il ricorso della McLaren (dissero che era causata dall'espansione delle gomme durante la gara) e riassegn? la vittoria all'inglese.

Share this post


Link to post
Share on other sites
(per? non vedo duelli tra Piquet e Reutemann!)

 

Parlavo proprio per questo di 'duello moderno' perch?, in tempi non sospetti, fu uno dei primi duelli 'coltelli', ovvero di cronometro.

 

Se tuttavia vuoi 'fotografare' un duello mondiale con un bel sorpasso, e visto che mi pare di capire che hai apprezzato la rimonta di Senna a Suzuka, eccoti Estoril.

 

Dopo il doppio ritiro per entrambe le Mc LAren a Monza, i tre punti di svantaggio di Prost cominciano ad essere un problema. Per via degli scarti, adesso il 'professore' ? costretto a vincere sempre, perch? dovr? scartare addirittura dei secondi posti (come peggior risultati).

Estoril ? l'ultimo risultato pieno che pu? incamerare e DEVE assolutamente vincere.

Non per caso fa la pole.

 

Mantiene la concentrazione e al via non sbaglia nulla e v? in testa. La corsa ? tuttavia interrotta e dovr? essere riavviata.

Per un pilota che ha 'accumulato' la concentrazione di un intero week end ed ? riuscito a mantenere la testa alla partenza (il 50% di vittoria) ? questa la peggior situazione.

La concentrazione infatti scivola via dall'abitacolo mentre sei pronto sotto l'ombrellone della hostes mentre aspetti in griglia il secondo start.

E' come dover ricominciare tutto daccapo, e non ? facile nemmeno per un pilota dell'esperienza di Prost.

 

Al secondo via infatti la sua partenza non ? impeccabile e capisce che adesso Ayrton ha pi? determinazione. Cerca cos? di chiudere, stringere, ma il brasiliano, caparbiamente, tiene il piede gi? e lo sorpassa.?

Per Prost ? finita.

Quando stai dietro e hai costruito tutta la tua preparazione mentale alla gara per gestire il vantaggio e controllare il 'nemico' dagli specchietti, correre dietro la carota pu? portare solo ad un'uscita o ad un'altrop errore.

Prost impiega un solo giro per tornare da 'professore' ad 'attaccante puro' quale era quello di un tempo. La sua rivoluzione mentale ? straordinaria, e tutta in un solo giro.

L'attacco ad Ayrton, che stavolta ricambia la cortesia della partenza andando a chiudere, la caparbiet? del francese e la sua forza nel non mollare rifanno rivedere per un momento il primo Prost, meno perfetto e pi? inaffidabile, ma con un 'fiuto' per il successo come pochi.

In un giro Prost torna primo, e con la nuova leaderschip torna anche la concentrazione.

Nessuno pu? batterlo.

 

Il 25 settembre 1988, sembrava ancora che quello che un giorno avrebbe battuto il 'professore' dovesse ancora nascere.

E quel giorno arriver?, con grande sorpresa di Prost stesso, appena un mese dopo...

 

buona visione. (sorpasso 'fotografico' al minuto 1.57)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma Capelli ? stato in testa per qualche decina di metri!?!

Forse era vero che Prost aveva problemi al cambio.

Alla fine il terzi mi sebra Bousten.

Che rimontone Senna, non me lo ricordavo.

 

Silverstone, anche se la tripla curva attuale ? molto interessante, lo preferivo di gran lunga nella versione vecchia. Quando esistevano le piste veloci...

 

Non c'ho capito granch?... alla prima partenza Piquet viene buttato fuori da? Jones?

 

Qui Hunt supera Lauda e lo stacca notevolmente... immagino sia un doppiato quello che arriva subito dietro ad Hunt.

 

Comunque a maggio, come dicevo prima, non possono avvenire "duelli mondiali", nel senso che per "duello mondiale" intendo quello in cui i due piloti (e il pubblico) sono consapevoli di giocarsi il titolo in quel preciso momento. Mi interessa fotografare quel momento di tensione, quasi di panico, quando il lavoro e gli sforzi di un anno si concetrano in un duello con il diretto avversario.

 

-capelli fece un gran finale di stagione 2? in portogallo 3? in sapgna(fino al momento del rtiro).a suzuka andav forte lui quando supero' prost girava sui tempi di senna,che alla prima curva era 13? e 8? al primo giro

 

-silverstone era la pista piu' veloce del mondo la pole del 1985 K.ROSBERG 1'05''591 Media : 259.005 km/h

 

-fu il famoso contatto jones piquet che decise il mondiale del 1980

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 25 settembre 1988, sembrava ancora che quello che un giorno avrebbe battuto il 'professore' dovesse ancora nascere.

E quel giorno arriver?, con grande sorpresa di Prost stesso, appena un mese dopo...

 

buona visione. (sorpasso 'fotografico' al minuto 1.57)

 

Che cosa mi tocca vedere! Capelli che supera Senna. Ma Senna arriva a un minuto e venti da Prost, immagino avesse grossi problemi.

Comunque Capelli ha fatto un campionato della madonna. Ma tutta la sua carriera si riassume nella sua frase "ho preferito arrivare secondo".

Spassoso quando dice di aver visto la lotta tra Senna e Prost e di aver pensato "accidenti, quanto ? emoziante la Formula 1".

 

Che cosa ? successo a Berger con l'estintore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
-capelli fece un gran finale di stagione 2? in portogallo 3? in sapgna(fino al momento del rtiro).a suzuka andav forte lui quando supero' prost girava sui tempi di senna,che alla prima curva era 13? e 8? al primo giro

Cinque sorpassi un un giro a Suzuka (senza punti in cui poter sorpassare). Sono pi? di quelli che vediamo in un anno attualmente.

-fu il famoso contatto jones piquet che decise il mondiale del 1980

All'epoca ero davvero un po' troppo piccolo per ricordarmi qualcosa. Ricordo solo che mia mamma detestava Jones in una maniera spaventosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×