Jump to content
Sign in to follow this  
Raphael

Fine di internet libero

Recommended Posts

Il garante della privacy si esprime dicendo:

"Inoltre mutamenti cosi' profondi in corso ''ci costringono a ripensare cosa sia e cosa significhi informazione oggi''. Ma anche la ''pericolosita' di un uso sprovveduto e disattento delle nuove opportunita' della rete...."

Considerando anche la nuova invenzione del governo, cio? il diritto all'oblio, in sostanza internet sar? controllato e gestito dalle autorit? ponendo fine alla sua libert? e possibilit? di espressione. Ed il bello ? che molti di noi saranno pure d'accordo............

Share this post


Link to post
Share on other sites

cio??che succederebbe di preciso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che non si potr? pi? dire che tizio e caio fanno queste schifezze che i giornalisti non vogliono dire e/o far vedere in tv..... ma su YT invece si.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo stesso garante, nello stesso discorsao, ha anche elogiato la rete per l'opera di "informazione" dall'Iran

 

 

come dire, in rete pu? passare quel che fa comodo, tutto il resto potr? essere censurato come pericolosa invasione nella privacy

Edited by Hunaudi?res

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha anche detto qualcosa riguardo il 21 dicembre 2012?

Share this post


Link to post
Share on other sites

voglio vederli a controllare tutte le pagine web.senza contare che 100,1000 hacker saranno gi? pronti a fregare i controlli.

non rusciranno mai a fermare la rete

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.garanteprivacy.it/garante/document?ID=1628136

 

non ho letto tutto ma ho dato un'occhiata e non mi pare si parli di censura, devo dire che sono tendenzialmente d'accordo con quanto ? scritto nel documento, comunque dopo cena lo leggo meglio, ci sar? qualche inghippo :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
http://www.garanteprivacy.it/garante/document?ID=1628136

 

non ho letto tutto ma ho dato un'occhiata e non mi pare si parli di censura, devo dire che sono tendenzialmente d'accordo con quanto ? scritto nel documento, comunque dopo cena lo leggo meglio, ci sar? qualche inghippo :hihi:

 

si anche le restrizioni alle intercettazioni servono per difendere la nostra privacy <_ sono bravi a mascherare le vere intenzioni con parole>

Share this post


Link to post
Share on other sites
http://www.garanteprivacy.it/garante/document?ID=1628136

 

non ho letto tutto ma ho dato un'occhiata e non mi pare si parli di censura, devo dire che sono tendenzialmente d'accordo con quanto ? scritto nel documento, comunque dopo cena lo leggo meglio, ci sar? qualche inghippo :hihi:

 

Se quello ? davvero il testo integrale, chi ha aperto il topic dovrebbe leggerselo, magari capisce a cosa si riferiva il garante. :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se quello ? davvero il testo integrale, chi ha aperto il topic dovrebbe leggerselo, magari capisce a cosa si riferiva il garante. :hihi:

 

Prova a leggere tra le righe qualche volta, certe volte ? meglio che bersi le ca22ate che dicono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le norme non si leggono fra le righe, si leggono e basta. E possibilmente si comprendono senza farsi pippe mentali su ogni sillaba.

Share this post


Link to post
Share on other sites

8.5. informazione on-line

Sempre pi? frequentemente pervengono al Garante segnalazioni per chiedere la cancel-

lazione di dati e immagini personali diffusi e in vario modo reperibili su Internet (Emule,

Youtube, forum, blog ), reputati lesivi della sfera personale dei segnalanti.

L?Autorit? non ? potuta intervenire quando, da verifiche d?ufficio, ? risultato che il

titolare del trattamento del sito Internet in questione non risiede in Italia (v. art. 5 del

Codice). In queste situazioni ? stata fornita agli interessati l?indicazione del soggetto tito-

lare, estratto dai registri ?Whois?, cui il segnalante pu? direttamente richiedere la rimo-

zione immediata dei contenuti ritenuti diffamatori. Ci?, in ottemperanza ad una prassi

nota come ?notice and take down?, riconosciuta sia negli Usa sia in ambito comunitario

(cfr. Direttiva 2000/31/Ce, relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della societ? del-

l?informazione nel mercato interno, con particolare riferimento al commercio elettronico,

recepita in Italia con il d.lg. n. 70/2003).

Sulle problematiche connesse alla pubblicazione on-line degli archivi storici delle prin-

cipali testate giornalistiche, emerse in occasione di ricorsi presentati all?Autorit?, v. infra,

par. 17.2.5

Sempre con riferimento al tema Internet, nella 30ma

Conferenza internazionale delle

Autorit? di protezione dei dati personali, tenutasi a Strasburgo nell?ottobre 2008, ? stata

approvata una ?risoluzione sulla tutela della privacy nei servizi di social network? che evi-

denzia come i servizi di social network , pur offrendo una gamma del tutto nuova di

opportunit? comunicative, possono comportare anche rischi per la privacy sia degli utenti

sia di terzi (v. infra, par. 20, con riferimento alle conferenze delle autorit? su scala inter-

nazionale).

 

L'avr? riletta dieci volte ma non trovo tracce di censura :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma che censura volete, non possono censurare la rete come pensate

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il punto 8.1 sono d'accordo non ? giusto mettere nomi e cognomi si vittime di fatti di cronaca. almeno che non sono rapimenti.

 

nel 8.2 dice non si pu? parlare di processi e contenuti delle intercetazioni a voler guardare in parte hanno ragione studio aperto avrebbe finito di mandare in onda le telefonate della franzoni e simili.

 

8.3 be questo ? per evitare un altro scandalo di villa certosa non sono d'accordo se sono fatti documentati e gravi ? giusto poter informare le persone se va a puttane sono affari suoi io da giornalista non farei neanche articoli del genere

 

8.4 divieto di mettere in rete articoli di spesa e guadagno di cittadini privati. giustissimo.

 

non vedo niente di strano nella libert? di scrivere dei giornalisti. toccando palle a me girerebbero i co****ni se un giornalista fa un articolo e parla magari del incidente stradale di mio figlio facendo nome e cognome e parlare come se ? suo figlio.

oppure mi sono girati i co****ni quando hanno pubblicato la mia dichiarazione dei redditi tempo fa.

 

 

non si pu? paralre dei reati sessuali non me ne pu? fregare niente la vita privata ? sua.

 

quelli dei processi basta andare in tribunale e ci sono tutti i fascicoli per documentarsi certo documentarsi e poi pubblicare intere telefonate o dichiarazioni ? diverso.

 

poi vogliamo fregare la costituzione italiana?

 

basta mettere il proprio sito in un sito al estero e hai fregato il garante della privacy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai il morbo di Di Pietro nutre pi? vittime del caldo assassino di studio aperto. :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Le norme non si leggono fra le righe, si leggono e basta. E possibilmente si comprendono senza farsi pippe mentali su ogni sillaba.

 

Scusami, ma di quali Norme stai parlando? Il caldo ti ha fuso il cervello?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusami, ma di quali Norme stai parlando? Il caldo ti ha fuso il cervello?

 

Quelle citate nel documento postato da damage... :whistle:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quelle citate nel documento postato da damage... :whistle:

 

Ma io non ho mai citato tali Norme. :whistle:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che conoscendo questo governo sicuramente sar? una norma che sta a cuore agli interessi di Berlusconi e che colpir? i gradini pi? bassi della scala sociale, anche se non ho letto tutto quello che avete postato, girano gi? su certi ambienti e trasmissioni filoberlusconiane queste prese di posizione a favore della censura, di cui si era parlato gi? con il governo Prodi a suo tempo.

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma io non ho mai citato tali Norme. :whistle:

 

Appunto, non solo non hai letto il documento ma neanche la normativa. :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×