Jump to content
mp4/18

Scontro FOTA-FIA

Recommended Posts

:sbav:

 

ma la strada ? ancora lunga...

Share this post


Link to post
Share on other sites

che goduria...

 

Il nuovo campionato, si legge nella nota della Fota, avr? "una governance trasparente, un regolamento unico, incoragger? l'ingresso di nuovI partecipanti e ascolter? i desideri dei tifosi, offrendo ovunque prezzi pi? bassi per tutti gli spettatori in tutto il mondo, dei partner e di tutte le parti interessate". In questo nuovo campionato, assicurano gli otto team della Fota, saranno presenti "i migliori piloti, marchi, sponsor, organizzatori e societ? storicamente legate al pi? alto livello dello sport automobilistico".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest andrea81

Sono sorpreso, pensavo che la storia dei 100 mil. la facessero passare come il famoso compromesso invece la Fota ha risposto in modo durissimo altro che calata di braghe come qualcuno preannuncia da mesi, adesso la soluzione credo sia solo la rimozione di Mosley e che Bernie tiri fuori i soldi(soldi che deve da anni non che chiedono in piu le scuderie)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto quanto procede come avevo previsto! Alla faccia dei soliti noti uccelli del malaugurio che pronosticavano una Ferrari umiliata, Mosley trionfante sulla cattivona di Maranello, e amenit? varie...

 

A questo punto aspettiamo. Quel che ? certo ? che la F1 di Mosley con i team delle botteghe di periferia e piloti sconosciuti nn varr? niente. Tutt'altro discorso per la nuova categoria con team seri, storici, e piloti eccezionali. Con Hamilton, Massa, Raikkonenl, Vettel e Alonso da un lato e princopallino, tiziocaiosempronio e taldeitali dall'altro la scelta ? obbligata.

Edited by Osrevinu

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'inizio della fine delle corse da GP.

Spero che questa mossa forzi la mano e faccia saltare Mosley. Altrimenti, la vedo malissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A questo punto Mosley passer? alla storia come l'uomo che ha distrutto la Formula 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per un megalomane non conta essere ricordato per una costruzione o una distruzione, basta che siano eventi grossi.

 

Cmq, sono parecchio preoccupato per la McLaren. In un mondiale dei costruttori non centrerebbe veramente niente, a questo punto per noi sarebbe quasi meglio aderire al mondiale di Mosley.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La McLaren ha dietro la Mercedes che controlla praticamente il 40% del team, a questo punto potrebbe anche estendere la propria partecipazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo bene...

 

Alla fine le palle le hanno tolte fuori...

Share this post


Link to post
Share on other sites
La McLaren ha dietro la Mercedes che controlla praticamente il 40% del team, a questo punto potrebbe anche estendere la propria partecipazione.

 

 

Bella roba. Cos? quando si stancano si ritirano e il nostro marchio, la nostra storia finisce nel bidone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per un megalomane non conta essere ricordato per una costruzione o una distruzione, basta che siano eventi grossi.

 

Cmq, sono parecchio preoccupato per la McLaren. In un mondiale dei costruttori non centrerebbe veramente niente, a questo punto per noi sarebbe quasi meglio aderire al mondiale di Mosley.

 

Anche io spero che la Mclaren ci ripensi, il campionato dei grandi nomi (eccetto la Ferrari) come Brawn, RedBull, ToroRosso, Toyota (che si dice sempre prossima al ritiro) Renault (prossima alla vendita, quindi una Briatore Gp) non fa per lei.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se davvero ci sar? una divisione nessuna delle due serie avr? pi? il valore della vecchia F1 (come in America con la divisione cart-irl).

Comunque Mosley ha quasi vinto, voleva i costruttori fuori dalle scatole (per farsi la sua formula Cosworth) e ci ? riuscito, l'unica pecca ? che i futuri campioni del mondo andrebbero via dalla F1. Magari adesso cercher? di far vincere la Williams (o la Red Bull se ? convinto di poterli obbligare a correre).

Se avesse voluto trovare un accordo avrebbe negoziato su un aumento del tetto budget su base definitiva (non solo per un anno come ha sempre fatto) e non avrebbe deciso di consentire motori Cosworth non limitati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non credo che la Formula 1 potr? durare ancora granch? senza i team FOTA. La McLaren ? giusto che vada dove vanno gli altri grandi marchi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come insegna la storia delle corse americane, questo ? l'inizio della fine. La FIA avr? il marchio F1 ma non le squadre che contano e che hanno garantito la continuit? della F1 ad alto livello (in primis la ferrari ma anche la McLaren). La FOTA avr? quelle squadre ma non il marchio F1.

Poi comincer? la guerra per le piste e gli sponsor: chi prender? Monza? Chi avr? SPA? Chi otterra i soldi degli emiri del Bahrein?

 

La colpa ? tutta di Mosley-Ecclestone? Non direi, anche se cos? vogliono farlo sembrare i media italiani appiattiti sulla Ferrari. Sta di fatto che la F1 ? in crisi da anni, almeno dal 2004. In crisi di IDENTITA'! Non ? pi? lo sport del rischio, non ha pi? nulla di sportivo, non lancia pi? novit? tecniche interessanti. Solo piloti che a volte (spesso a torto, quindi anche crisi di immagine) sembrano buoni pi? per le sfilate Armani che per il duro lavoro di driver.

Il tandem Mosley-Ecclestone ha capito che una F1 legata alle grandi case non ha futuro: entro 5 anni se ne andranno praticamente tutte. Ma sono stati loro, per il vile denaro, a legarsi cos? a questi squali. Adesso hanno disperatamente tentato di fare marcia indietro. Troppo tardi!

Le grandi squadre non hanno alcuna voglia di vedere messi in forse da un pinco-pallo qualsiasi gli entormi investimenti a medio termine fatti. Hanno ragione anche loro, dal loro punto di vista.

E ora ? rottura.

Come ho detto in altri luoghi la F1 non riusciva pi? ad essere sport e tecnica allo stesso tempo. Forse il divorzio indica anche questo? La tecnica va con le grandi case e lo sport con la FIA?

PS: non dicano cavolate alla FOTA, ma chi volete che entri in un campionato dove bisogna investire 400 milioni di euro?

Edited by Marcello1997

Share this post


Link to post
Share on other sites

E cos'? fatto per la McLaren? Correre con la grandissima rivale USF1? Oppure la Campos? Oppure la Epsilon, Zeta, Eta, Theta, Iota, ecc...? Oppure si confronteranno con un grandissimo team pieno di storia come Entroinformula1costopocoespendomeno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

I team della FOTA lasciano la Formula 1. Uniti per un campionato alternativo

 

Fin dall'inizio della sua costituzione i team che compongono la FOTA hanno lavorato insieme e cercato di coinvolgere sia la FIa sia la Titolare dei diritti commerciali della F1, per sviluppare e migliorare l'attivita' sportiva nella massima categoria. La crisi finanziaria senza precedenti in tutto il mondo ha inevitabilmente messo in difficolta' la comunita' della F1. La FOTA e' orgogliosa di aver proposto importanti misure volte a ridurre i costi in questo sport. In particolare, i costruttori hanno offerto assistenza e supporto ai team indipendenti, alcuni dei quali probabilmente non sarebbe in F1 oggi, senza le iniziative della FOTA. Le squadre della FOTA sono convinte che il loro modello di riduzione dei costi sia un modello sostenibile per il futuro. A seguito di tali sforzi tutte le squadre hanno confermato alla FIA e alla Titolare dei diritti commerciali la volonta' di impegnarsi fino alla fine del 2012. La FIA e la titolare dei diritti commerciali si sono battuti invece per dividere la FOTA ignorando la volonta' della maggioranza dei team. Inoltre decine di milioni di dollari sono stati trattenuti da molti team da parte della titolare dei diritti commerciali, facendo un passo indietro rispetto al 2006. Nonostante questo e un ambiente senza compromessi, la FOTA ha cercato un compromesso. E' diventato chiaro, tuttavia, che le squadre non possono continuare ad accettare compromessi sui valori fondamentali di questo sport ed hanno rifiutato di modificare la loro condizione per la partecipazione al Campionato Mondiale del 2010. Queste squadre non hanno quindi altra alternativa che la formazione di un Campionato alternativo che rispecchi i valori dei suoi partecipanti e dei partner. Questa serie avra' una governance trasparente, compresa l'offerta di prezzi piu' bassi per gli spettatori di tutto il mondo, partner ed altri soggetti interessati. I principali piloti, i brand, gli sponsor e le aziende storicamente associate alla F1 faranno parte di questa nuova serie.

 

Comunicato ufficiale: BMW- Sauber, Brawn gP, Ferrari, McLaren Mercedes, Red Bull Racing, Renault, Scuderia Toro Rosso, Toyota.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Come insegna la storia delle corse americane, questo ? l'inizio della fine. La FIA avr? il marchio F1 ma non le squadre che contano e che hanno garantito la continuit? della F1 ad alto livello (in primis la ferrari ma anche la McLaren). La FOTA avr? quelle squadre ma non il marchio F1.

Poi comincer? la guerra per le piste e gli sponsor: chi prender? Monza? Chi avr? SPA? Chi otterra i soldi degli emiri del Bahrein?

 

La colpa ? tutta di Mosley-Ecclestone? Non direi, anche se cos? vogliono farlo sembrare i media italiani appiattiti sulla Ferrari. Sta di fatto che la F1 ? in crisi da anni, almeno dal 2004. In crisi di IDENTITA'! Non ? pi? lo sport del rischio, non ha pi? nulla di sportivo, non lancia pi? novit? tecniche interessanti. Solo piloti che a volte (spesso a torto, quindi anche crisi di immagine) sembrano buoni pi? per le sfilate Armani che per il duro lavoro di driver.

Il tandem Mosley-Ecclestone ha capito che una F1 legata alle grandi case non ha futuro: entro 5 anni se ne andranno praticamente tutte. Ma sono stati loro, per il vile denaro, a legarsi cos? a questi squali. Adesso hanno disperatamente tentato di fare marcia indietro. Troppo tardi!

Le grandi squadre non hanno alcuna voglia di vedere messi in forse da un pinco-pallo qualsiasi gli entormi investimenti a medio termine fatti. Hanno ragione anche loro, dal loro punto di vista.

E ora ? rottura.

Come ho detto in altri luoghi la F1 non riusciva pi? ad essere sport e tecnica allo stesso tempo. Forse il divorzio indica anche questo? La tecnica va con le grandi case e lo sport con la FIA?

PS: non dicano cavolate alla FOTA, ma chi volete che entri in un campionato dove bisogna investire 400 milioni di euro?

Non sono daccordo praticamente su niente. La colpa di tutto questo casino ? solo di Mosley che negli anni con la scusa della sicurezza (unico alibi per far passare regole scelte arbitrariamente da lui) ha imposto regolamenti ridicoli. ? un incapace totale, ha fallito come uomo e come presidente della FIA. Ha raggiunto il massimo del ridicolo dicendo che lui ha sempre premuto per abbattere i costi, ma chiss? come mai dal 2003 ad oggi i costi sono aumentati a dismisura... perch? le regole cambiavano ogni anno.

I team hanno le loro colpe? Sicuro. Una colpa ce l'hanno: quella di non aver cacciato Mosley anni fa.

 

Per quanto riguarda i circuiti e compagnia bella nn ci sono problemi: la FIA ha rotto con Silverstone? Ci va la FOTA. Monza ? in scadenza di contratto e ne fa uno nuovo con la FOTA. Negli aborti come Ungheria, Valencia ecc... ci rimane la FIA.

Share this post


Link to post
Share on other sites
.........

Come ho detto in altri luoghi la F1 non riusciva pi? ad essere sport e tecnica allo stesso tempo. Forse il divorzio indica anche questo? La tecnica va con le grandi case e lo sport con la FIA?

PS: non dicano cavolate alla FOTA, ma chi volete che entri in un campionato dove bisogna investire 400 milioni di euro?

 

Lo sport con la FIA?????

Ma quale F1 ai visto negli ultimi anni?

La FIA ? una grande organizzatrice di show non certo una che promuove lo sport.

Share this post


Link to post
Share on other sites
.......

Per quanto riguarda i circuiti e compagnia bella nn ci sono problemi: la FIA ha rotto con Silverstone? Ci va la FOTA. Monza ? in scadenza di contratto e ne fa uno nuovo con la FOTA. Negli aborti come Ungheria, Valencia ecc... ci rimane la FIA.

 

Scusatemi ma probabilmente mi sfugge qualcosa, chi impedisce l'uso della medesima pista alla FIA e FOTA in periodi diversi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Press release FIA:

The FIA has noted the latest press statement from FOTA.

 

The FIA is disappointed but not surprised by FOTA?s inability to reach a compromise in the best interests of the sport. It is clear that elements within FOTA have sought this outcome throughout the prolonged period of negotiation and have not engaged in the discussions in good faith.

 

The FIA cannot permit a financial arms race in the Championship nor can the FIA allow FOTA to dictate the rules of Formula One.

 

The deadline for unconditional entries to the 2010 FIA Formula World Championship will expire this evening.

 

The 2010 FIA Formula One World Championship entry list will be announced tomorrow.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×