Jump to content
Osrevinu

McLaren convocata dal Consiglio Mondiale

Recommended Posts

s?, volevo dire radiarli, ? stato un lapsus.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che dire, hamilton ? in f1 per battere davvero ogni record, in 2 anni e 2 gp ? stato pi? coinvolto in fatti e fattacci lui che chiunque altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest andrea81

il fatto ? che sono recidivi e questo potrebbe costargli caro.

 

-su couglhan dissero la prima volta che erano "dati per uso personale" poi invece quantomeno sappiamo che li usavano al simulatore con i piloti,....sbugiardiati e si scusano

 

-su melbourne:

 

-mentono la prima volta ai commissari

 

-mentono di nuovo il giovedi

 

-e badate bene che loro appena condannati il giovedi non hanno ammesso la bugia ma withmarsh ha continuato a negare e si ? detto pure sorpreso!

 

a questo punto a quanto pare hamilton si incazza e vuol dire la verita in conferenza stampa,la mclaren scarica la responsabilita su ryan

 

 

sono due volte in cui: cazzata-bugia-scoperti-scuse

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
questo topic ? una risata continua.... :rotfl:

nel caso in cui si fosse trovato Schumacher nella stessa situazione di Hamilton, c'? lo vedete il Kaiser che scarica tutte le colpe sul suo team, lavandosene lui completamente le mani... io sinceramente proprio no, avrebbe agito come ha sempre fatto, ovvero "si vince tutti insieme e si affonda insieme".

ad ogni modo penso che sia il team che il pilota abbiano avuto le giuste penalit?, non credo ci sia bisogno di altri provvedimenti da parte della FIA.

 

mi sembra lapalissiano che il mio riferimento era a "Kaiser Schumy" e non all'altro Kaiser XD

 

 

cio? fatemi capire...cosa doveva fare hamilton? se dice la verit? ? un traditore nei confronti del team...se non la dice ? anti-sportivo...decidetevi... :rotfl:

 

poteva scegliere (perch? ha un cervello) di non andare a raccontare le balle, e poteva evitare di scaricare tutte le colpe sul suo team.

detto questo, per me le responsabilit? sono semplicemente da condividere tra il team e Lewis, sono stati penalizzati, quindi finisce qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo la spy story la fia li avrebbe controllati per tutti il 2008

poi il caso vuole che la prima gara del 2009 fanno sta porcata

ma non c'era la possibilit? di squalifica se avessero fatto un'altra cavolata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
cio? fatemi capire...cosa doveva fare hamilton? se dice la verit? ? un traditore nei confronti del team...se non la dice ? anti-sportivo...decidetevi... :rotfl:

Forse poteva semplicemente dire che lui ha fatto la cazzata insieme alla mclaren senza scaricare il barile ignobilmente?

Per alcuni qua ? tutto o bianco o nero, o uno ? innocente oppure l'alternativa ? che egli sia l'unico colpevole... concetti come compartecipazione, 50-50 sembrano sconosciuti XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
poteva scegliere (perch? ha un cervello) di non andare a raccontare le balle, e poteva evitare di scaricare tutte le colpe sul suo team.

detto questo, per me le responsabilit? sono semplicemente da condividere tra il team e Lewis, sono stati penalizzati, quindi finisce qui.

 

ok che poteva scegliere...ma se sceglieva l'altra via era considerato come traditore della squadra, anche se per me era quella la via da prendere...

quindi in qualunque modo avesse agito gli sarebbero piovute critiche da tutte le parti...? questo quello che intendevo dire...

 

Forse poteva semplicemente dire che lui ha fatto la cazzata insieme alla mclaren senza scaricare il barile ignobilmente?

Per alcuni qua ? tutto o bianco o nero, o uno ? innocente oppure l'alternativa ? che egli sia l'unico colpevole... concetti come compartecipazione, 50-50 sembrano sconosciuti XD

 

partecipazione 50-50 cosa significherebbe? ho stai dalla parte della squadra o gli vai contro...

poi scusa se fai il mediatore della situazione vuol dire che non hai le pa77e per decidere...bisogner? pur prenderla una posizione...

e cmq sinceramente non credo che un pilota possa parlare di certi argomenti a nome di tutta la squadra se non si ? tutti concordi...

 

 

il punto che vi faccio notare ? un altro: qualunque cosa avesse fatto hamilton sarebbe stato criticato...QUALUNQUE...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ok che poteva scegliere...ma se sceglieva l'altra via era considerato come traditore della squadra, anche se per me era quella la via da prendere...

quindi in qualunque modo avesse agito gli sarebbero piovute critiche da tutte le parti...? questo quello che intendevo dire...

partecipazione 50-50 cosa significherebbe? ho stai dalla parte della squadra o gli vai contro...

poi scusa se fai il mediatore della situazione vuol dire che non hai le pa77e per decidere...bisogner? pur prenderla una posizione...

e cmq sinceramente non credo che un pilota possa parlare di certi argomenti a nome di tutta la squadra se non si ? tutti concordi...

il punto che vi faccio notare ? un altro: qualunque cosa avesse fatto hamilton sarebbe stato criticato...QUALUNQUE...

Se avesse smerdato il team che voleva rubare il podio a trulli sarebbe stato da applausi a scena aperta (almeno per quanto mi riguarda, ma credo che lo avrebbero applaudito tutti)...

Edited by damagE!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se avesse tradito il team molti avrebbero detto che lo ha fatto perche' si vuole liberare da un team che ora non puo' vincere..

Qualsiasi cosa avesse fatto,avrebbe sbagliato..

 

In conferenza hamilton ha preso le sue responsabilita',dicendo che ha sbagliato ad ascoltare ryan..

La squadra lui l'ha ancora protetta...dicendo che non sapevano nulla..

D'altronde,era evidente che non potesse dire che l'aveva pensato lui il tranello,visto che aveva gia' detto il vero ai microfoni..

Meglio dire la cosa come sta..anche perche' dovra' ribadire ancora il 29 tutta la situazione..e se e' vero che dennis lo ha invitato caldamente a mantenere la linea del team e non fare la conferenza...lewis dovra' prendere un'altra decisione difficile..

Mandare in mezzo ad una strada famosi e meno del team o negare e confermare la conferenza,maessere inattaccabile?

Sempre se fosse vero,sia chiaro...

 

Noi,non essendo coinvolti,e non sapendo tutti gli aspetti,la facciamo facile..ma non lo e'..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si stanno costruendo un sacco di storie, storiucole e storielle sul nulla.

 

Ecclestone mi fa venire da ridere: invoca squalifiche, quando sulla spy-story nn disse niente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi ricordate la battuta di Ecclestone sulle pallottole?

Share this post


Link to post
Share on other sites
disse niente...

chi lo sa....? forse ha detto la cosa pi? importante...tipo...siete da squalifica, ma non lo facciamo, basta che la ferrari vinca il mondiale. ed ecco iol miracolo. massa e kimy, battono hamilton e alonso.. :wacko2:

ggr

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dopo la spy story la fia li avrebbe controllati per tutti il 2008

poi il caso vuole che la prima gara del 2009 fanno sta porcata

ma non c'era la possibilit? di squalifica se avessero fatto un'altra cavolata?

McLaren era recidiva per tutto il 2008, infatti s'? visto che ad ogni situazione dubbia veniva penalizzata (l'opposto del 2007).

Probabilmente ? proprio per questo che ? stato convocato il consiglio: appena finito il periodo di recidivit?, hanno ripreso a fare i furbi (in modo pi? lieve, sia chiaro). Ora forse li aspetta un'altra multa/ammonizione.

 

il punto che vi faccio notare ? un altro: qualunque cosa avesse fatto hamilton sarebbe stato criticato...QUALUNQUE...

Qui ti sbagli... pensi che noi critichiamo Hamilton solo perch? ci sta antipatico o perch? ha vinto nel 2008? Non ? cos?... (almeno per quanto mi riguarda). Se avesse sm***ato la McLaren gli avrei fatto una standing ovation epocale. La stessa che avrei fatto ad Alonso nel 2007 se lui avesse confessato tutto prima di essere minacciato. Invece non ? andata cos?. Ormai ? palese quale sia lo stile McLaren degli ultimi anni, se il pilota asseconda il team ne diventa complice. E (minacce a parte) nessun pilota McLaren negli ultimi anni si ? schierato contro la squadra... ecco perch? critico Hamilton. L'episodio di Melbourne ? una sciocchezza in s?, ma ha (ri)portato a galla il marcio che c'? a Woking. E io non ho ancora capito da che parte stia Hamilton... o asseconda il team (e quindi ? giusto chiamarlo antisportivo), o lo sbugiarda. A me sembra un po' troppo aziendalista per raccontare tutte le truffe architettate a Woking, ma sarei ben lieto di scoprire il contrario, se fosse vero...

 

Si stanno costruendo un sacco di storie, storiucole e storielle sul nulla.

 

Ecclestone mi fa venire da ridere: invoca squalifiche, quando sulla spy-story nn disse niente...

Ipocrisia... a Ecclestone 2 anni fa serviva Hamilton campione per alzare gli ascolti, ora non gli importa se squalificano il suo team.

Una squalifica sarebbe vergognosa, perch? sentenzierebbe che una bugia per raccogliere un punto ? pi? grave di molte bugie e spionaggio industriale finalizzato al furto di entrambi i mondiali. Gravissimo precedente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, non riesco ad essere d'accordo n? con i tifosi di Hamilton che lo stanno difendendo in tutti i modi, n? con i Ferraristi o gli altri che lo stanno criticando pesantemente.

 

A me sembra che, ironicamente, avesse indirettamente ragione Baldisserri quando chiamava Lewis il ragazzino. Voglio dire, mi sembra di vedere un adolescente ancora in balia delle influenze altrui.

 

Quando arriv? in F1 mi stup?, oltre alla sua indubbia bravura, la sua capacit? di capire quale fosse il massimo risultato ottenibile in una certa situazione e la sua calma e ragionevolezza nell'acconentarsi di tale risultato. Per questo (e per il fatto che Alonso non riusciva a batterlo, lo ammetto) mi era diventato estremamente simpatico.

Ma nel giro di poche gare, tutto cambi?: il suo obiettivo sembrava essere diventato solo battere il compagno di squadra e stravincere, lasciando completamente perdere ogni "calcolo". Io non voglio discutere nello specifico dei fatti di Monaco, Budapest, Shangai o Interlagos 2007. La mia impressione, comunque, ? che non ci fosse la persona umile e quadrata che avevo visto nelle primissime gare.

 

La cosa si ripet? in tutte le gare che Hamilton butt? nel cesso nel 2008 per la sua foga: Bahrain, Canada, Francia, Belgio, Giappone. Dove era finito il Lewis del debutto, che non esagerava e non sbagliava mai?

 

Quando ho visto la scorsa gara a Melbourne, ho avuto un deja-v?, ho rivisto quel Lewis di un tempo. Senza manovre al limite, senza rischi inutili, l'ho visto portare un rifiuto organico sul podio. Poi il patatrac che tutti sappiamo, bugia -> squalifica -> conferenza stampa.

 

 

A questo punto mi chiedo chi sia il vero Lewis Hamilton. Io vedo due personalit? distinte in quello che ha fatto in questi anni. Sono sempre pi? convinto che sia circondato da persone che lo stanno letteralmente rovinando, in primis suo padre, che secondo me ? il vero artefice dei problemi con Alonso prima e con la squadra ora. Lewis ? un fenomeno seduto nell'abitacolo, ma non ? ancora un adulto capace di gestire se stesso, e la bugia ? frutto dell'ingenuit? che lo ha portato a fare quello che "qualcuno" gli ha detto.

 

Quindi, o finisce di crescere e comincia a mandare a quel paese (in privato, mica tramite conferenze stampa) suo padre o chiunque lo spinga a fare scemenze, o finch? quelli intorno a lui cercheranno di sfruttarlo come sta facendo suo padre e come ha fatto la squadra a Melbourne, i topic su Hamilton continueranno a fioccare.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui ti sbagli... pensi che noi critichiamo Hamilton solo perch? ci sta antipatico o perch? ha vinto nel 2008? Non ? cos?... (almeno per quanto mi riguarda). Se avesse sm***ato la McLaren gli avrei fatto una standing ovation epocale. La stessa che avrei fatto ad Alonso nel 2007 se lui avesse confessato tutto prima di essere minacciato. Invece non ? andata cos?. Ormai ? palese quale sia lo stile McLaren degli ultimi anni, se il pilota asseconda il team ne diventa complice. E (minacce a parte) nessun pilota McLaren negli ultimi anni si ? schierato contro la squadra... ecco perch? critico Hamilton. L'episodio di Melbourne ? una sciocchezza in s?, ma ha (ri)portato a galla il marcio che c'? a Woking. E io non ho ancora capito da che parte stia Hamilton... o asseconda il team (e quindi ? giusto chiamarlo antisportivo), o lo sbugiarda. A me sembra un po' troppo aziendalista per raccontare tutte le truffe architettate a Woking, ma sarei ben lieto di scoprire il contrario, se fosse vero...

 

non ? sempre facile scegliere tra le due cose...soprattutto se hai un'ora dopo un gp a dir poco "emozionante"...

secondo me doveva prendere l'altra via e sono il primo a dirlo e andare contro la squadra, per? non ? facile andare contro la squadra che ti ha allevato...

 

Non so, non riesco ad essere d'accordo n? con i tifosi di Hamilton che lo stanno difendendo in tutti i modi, n? con i Ferraristi o gli altri che lo stanno criticando pesantemente.

 

chi lo starebbe difendendo?spero tu non ti rivolga a me perch? l'ho sempre detto che sta cosa doveva uscire subito...sto solo facendo notare come hamilton sarebbe stato criticato se avesse preso un'altra via

 

A me sembra che, ironicamente, avesse indirettamente ragione Baldisserri quando chiamava Lewis il ragazzino. Voglio dire, mi sembra di vedere un adolescente ancora in balia delle influenze altrui.

 

non ha 50anni, non dimentichiamocelo...

 

 

Lewis ? un fenomeno seduto nell'abitacolo, ma non ? ancora un adulto capace di gestire se stesso, e la bugia ? frutto dell'ingenuit? che lo ha portato a fare quello che "qualcuno" gli ha detto.

 

senza dubbio...lewis ha i suoi anni e in molte occasioni si vede :up:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so, non riesco ad essere d'accordo n? con i tifosi di Hamilton che lo stanno difendendo in tutti i modi, n? con i Ferraristi o gli altri che lo stanno criticando pesantemente.

 

A me sembra che, ironicamente, avesse indirettamente ragione Baldisserri quando chiamava Lewis il ragazzino. Voglio dire, mi sembra di vedere un adolescente ancora in balia delle influenze altrui.

 

Quando arriv? in F1 mi stup?, oltre alla sua indubbia bravura, la sua capacit? di capire quale fosse il massimo risultato ottenibile in una certa situazione e la sua calma e ragionevolezza nell'acconentarsi di tale risultato. Per questo (e per il fatto che Alonso non riusciva a batterlo, lo ammetto) mi era diventato estremamente simpatico.

Ma nel giro di poche gare, tutto cambi?: il suo obiettivo sembrava essere diventato solo battere il compagno di squadra e stravincere, lasciando completamente perdere ogni "calcolo". Io non voglio discutere nello specifico dei fatti di Monaco, Budapest, Shangai o Interlagos 2007. La mia impressione, comunque, ? che non ci fosse la persona umile e quadrata che avevo visto nelle primissime gare.

 

La cosa si ripet? in tutte le gare che Hamilton butt? nel cesso nel 2008 per la sua foga: Bahrain, Canada, Francia, Belgio, Giappone. Dove era finito il Lewis del debutto, che non esagerava e non sbagliava mai?

 

Quando ho visto la scorsa gara a Melbourne, ho avuto un deja-v?, ho rivisto quel Lewis di un tempo. Senza manovre al limite, senza rischi inutili, l'ho visto portare un rifiuto organico sul podio. Poi il patatrac che tutti sappiamo, bugia -> squalifica -> conferenza stampa.

A questo punto mi chiedo chi sia il vero Lewis Hamilton. Io vedo due personalit? distinte in quello che ha fatto in questi anni. Sono sempre pi? convinto che sia circondato da persone che lo stanno letteralmente rovinando, in primis suo padre, che secondo me ? il vero artefice dei problemi con Alonso prima e con la squadra ora. Lewis ? un fenomeno seduto nell'abitacolo, ma non ? ancora un adulto capace di gestire se stesso, e la bugia ? frutto dell'ingenuit? che lo ha portato a fare quello che "qualcuno" gli ha detto.

 

Quindi, o finisce di crescere e comincia a mandare a quel paese (in privato, mica tramite conferenze stampa) suo padre o chiunque lo spinga a fare scemenze, o finch? quelli intorno a lui cercheranno di sfruttarlo come sta facendo suo padre e come ha fatto la squadra a Melbourne, i topic su Hamilton continueranno a fioccare.

Quoto in generale, sopratutto per quanto concerne l'influenza del padre, i "famigli" come li chiamo io sono la rovina del paddock, a tutti i livelli...

 

Ma a legger fra le righe di questo accanimento mediatico anti-McLaren ( leggetevi le ulteriori dichiarazioni di Ecclestone sulla stampa oggi ) quel che io inizio a leggere tra le righe ? una manovra che inizia ad essere palese da parte della FIA ( Mosley non dimentica mai i nemici... ;) ) per "agevolare" il trapasso della scuderia , spingendola completamente nelle mani Mercedes.

 

Come reagirebbe l'ambiente, secondo voi, ad una squalifica del team x l'anno in corso? Chi sarebbe invocato come "salvatore della patria" e di quell' enorme capitale che risponde al nome di Lewis hamilton?

 

E' chiaro... mi sembra. Per di pi? Dennis si ? gi? parzialmente "defilato" e il colpo pu? essere tentato ancora pi? facilmente.

 

Rileggetevi con occhi critici l'intervista ad Augh, la sua difesa a spada tratta del pilota e come ha risposto il padre Hamilton...

 

Con il licenziamento in tronco di Ryan hanno pure creato il precedente di cui la FIA ha bisogno x stangarli pesantemente: se avessero stangato il D.S., fatto mea culpa, ma contemporaneamente sanzionato il pilota, inchiodandolo alle sue responsabilit?, sarebbe pi? difficile il lavoro sporco che l'astuto Mosley sta pazientemente costruendo: quello d portare a casa la pelle di Dennis e della McLaren senza distruggere il "giocattolo" Hamilton corporation...

 

Se Dennis e Withmarsh non si svegliano e corrono ai ripari resteranno col cerino in mano e saranno costretti dai partner e dall'ambiente tutto a svendere quel che resta agli amici "ariani" di Mosley per un piatto di lenticchie.

 

Questa ? l'essenza della storia, almeno per quanto riguarda la solerzia FIA ad agire ulteriormente, ? una squallida questione di "roba".

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites
chi lo starebbe difendendo?spero tu non ti rivolga a me perch? l'ho sempre detto che sta cosa doveva uscire subito...sto solo facendo notare come hamilton sarebbe stato criticato se avesse preso un'altra via

Quello che intendevo dire ? che in generale nei topic di Hamilton aperti da un paio d'anni a questa parte c'era chi ne parlava solo bene e chi ne parlava solo male. Le eccezioni ovviamente non mancano, mp4/18 su tutti che lo aveva criticato in varie occasioni gi? l'anno scorso, ma erano appunto eccezioni piuttosto rare.

 

Ma cosa intendi con la frase in grassetto? Chi lo avrebbe criticato e per cosa se fosse andato contro la squadra? Io lo avrei applaudito, e lo loder? semmai un giorno dovesse liberarsi del padre dai box e assumersi un agente alla Willi Weber, che si limiti a curarne gli interessi commerciali in separata sede e che la smetta di rovinare un pilota dal talento innato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
09/04/2009 13.57.33

Ralf Schumacher invita la FIA a non punire la McLaren

 

Ralf Schumacher invita la FIA a non punire la McLarenNon si tratta di un avvocato difensore, ma di Ralf Schumacher, ex pilota di Formula Uno e nuovo cronista per una televisione tedesca. Ralf sostiene di non essere d?accordo con il troppo accanimento della FIA sulla saga-bugie che ha visto protagonista la McLaren e il suo pilota Hamilton.

 

Dopo lo scandalo e' stato licenziato uno degli uomini piu' importanti del team, ovvero Dave Ryan, inoltre e' stata convocata una riunione speciale del World Motor Sport Council, per decidere le sorti di Martin Whitmarsh e del campione Lewis Hamilton. "E? un peccato che questa entusiasmante stagione sia offuscata da questo scandalo. Mi chiedo il perch? la FIA fa tanta pressione" ha commentato il tedesco. "Inoltre sono in molti a temere la sentenza della FIA, perch? la McLaren sta vivendo gia' un periodo non felice dopo l?incertezza della Mercedes di continuare o meno il suo impegno nelle corse".

 

Lo stesso Norbert Haug aveva precedentemente spiegato che questa situazione non e' positiva per la casa tedesca.

F1grandprix.it

 

:D Ecco, se esiste questa "incertezza" Mercedes a continuare, fossi in Dennis & Co non perderei tempo e inizierei a sondare nuovi acquirenti per il 40% Daimler e un nuovo partner motoristico per il team... chiss?, magari si potrebbe restare in ambito tedesco o provare con i motori Renault XD , visto come spingono quest'anno la Red Bull...

 

Bisogna che Dennis riacquisti coraggio: con la nuova F1 FIA a "basso consumo" sponsorizzata dal Duo Max & Bernie, un team come Mclaren pu? fare senz'altro a meno dell'abbraccio asfissiante di un colosso dell'auto.

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest andrea81

Comunque vada ci saranno o 3 team o 7 team che dovranno rifare mezza macchina,alla faccia della riduzione dei costi

 

:rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque vada ci saranno o 3 team o 7 team che dovranno rifare mezza macchina,alla faccia della riduzione dei costi

 

:rotfl:

:hihi: gi?... grande FIA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×