Jump to content
Sign in to follow this  
Raphael

Le 4 esse di Montezemolo

Recommended Posts

SSSSSSSSSSSSoldi, mancano SSSSSSSSSSSSSSSsoldi.

 

Vedendo ste presentazioni scarne mi viene da ridere, ricordando poi la pomposa presentazione della McLaren nel 2007 a Valencia...

 

Ci stanno prendendo per i fondelli!Quanto guadagna il Sr. Montezemolo?Quanto guadagna il Sr. Briatore...solo con i loro stipendi potrebbero produrre le F1 in stile saud?.

 

Fra poco vedremo le F1 progettate da Tesla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:rotfl:

 

 

cio?, manca Spirito Solidario di questi pantagroelici mangia-soldi.

 

 

Loro non ridurrano i suoi "piccoli" stipendi. Magari Massa, generoso per se, potrebbe dare la met? di quello che prende alla Fota, senza toccare (ovvio) la parte di todt :hihi:

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

I nostalgici direbbero che manca Sochmacher.

 

Ma mancha anche un bel "Suuuuuuuuuuuuuka!" :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

S di Soldi non ? ancora stata detta? :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sanzioni FIA per far s? che ogni campionato finisca all'ultima gara anche a costo di cambiare il regolamento :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A vedere mosley, le SS gia ci sono, ne mancano altre 2 :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto la f1 ha cmq pochi anni di vita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella F1 sono anche molto importanti i rapporti Sessuali, ...di tipologie diverse e fantasia illimitata

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo sia un post del tutto inutile e colmo di sarcastica esterofilia... la piaga + grande che affligge il nostro paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si vabe mo l'esterofilia ? la piaga piu grande d'italia :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

per forza c'? molta esterofilia

sto paese fa cagare e quelli che vogliono cambiarlo sono in netta minoranza,normale quindi che vogliamo emigrare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alle mitiche quattro esse fra poche se ne aggiunger? un'altra...

Spavento:

 

Settimana nera in Borsa per Fiat, che nelle ultime cinque sedute ha bruciato oltre un miliardo di capitalizzazione (1.168 milioni di euro per la precisione). Nel periodo in questione il titolo ? precipitato infatti dai 4,71 euro di venerd? scorso ai 3,64 euro registrati alla chiusura odierna (-4,08%), pari a una flessione complessiva del 22,5 per cento. La capitalizzazione del Lingotto ? pertanto scesa a quota 3,97 miliardi di euro.

 

Nel dettaglio, il titolo Fiat oggi ? arrivato a perdere in mattinata oltre 10 punti percentuali, registrando alcune sospensioni prima al ribasso e poi al rialzo, complice anche il recupero del mercato (S&P/Mib -0,5%). Nel corso della seduta sono stati scambiati 78,4 milioni di azioni, pari al 7,1% del capitale, vale a dire quasi quattro volte la media delle ultime trenta sedute (22,23 milioni di pezzi al giorno).

 

Dopo i risultati 2008 presentati gioved? dal consiglio di amministrazione, gli analisti promuovono i conti Fiat ma guardano con grande incertezza al 2009 preoccupati dal debito e con giudizi cauti sull'alleanza con Chysler. Ing ha ridotto il target price da 6 a 4,4 euro mantenendo il rating hold. Giudizio hold anche per Deutsche Bank, che ha tagliato il prezzo obiettivo da 12 a 6 euro. Stesso discorso per Kepler che indica hold con target price a 6 euro. Giudizio hold anche da Equita sim, che taglia il target price da 6,5 euro a 4,4 euro. Per Bernstein il titolo ? market perform ma il target price si riduce da 9 a 5 euro. I giudizi pi? severi arrivano da Sal Oppenheim, che indica per la casa torinese reduce con il prezzo obiettivo che passa da 4,5 euro a 2 euro. Sul fronte opposto Rbs consiglia buy con target price a 8 euro. ?Il risultato della gestione ordinaria del quarto trimestre a 663 milioni?, scrivono gli analisti di Deutsche Bank, ?sono migliori di quanto si temesse?. Il debito balzato a 5,9 miliardi ? stato un dato inatteso, che ?preoccupa anche se ? in gran parte dovuto all'alto livello di spese in conto capitale?.

 

Sul 2009 di Fiat c'? quindi incertezza. Marchionne ha indicato per il 2009 un risultato della gestione ordinaria superiore a un miliardo e calcola che possa generare un free cash flow positivo. Gli analisti di Kepler dicono di mantenersi pi? cauti e prevedono che il gruppo ?bruci leggermente cassa? anche perch? ?la visibilit? ? vicina allo zero e gli obiettivi di cassa sono in gran parte dipendenti, nella nostra visione, da un improbabile veloce ritorno alle normali condizioni di produzione?. ?Un aumento di capitale?, sottolinea Equita Sim, ?non ? necessario visti i 3,9 miliardi di liquidit? di Fiat?, ma il ?campanello d'allarme potrebbe suonare sotto i 3 miliardi?. Pi? ottimista invece Rbs, che ritiene ?il mercato sottovaluti le possibilit? di fare profitti nel 2009? di Fiat. Per questa ragione, ?sebbene i prezzi delle azioni rimarranno probabilmente volatili, la recente correzione dei prezzi offre delle possibilit? per gli investitori?.

 

Gli analisti si soffermano anche sull'alleanza con Chrysler, con giudizi contrastanti. ?Fatichiamo a vedere l'utilit? dell'alleanza per Fiat?, spiega Kepler , ?dal momento che sinergie e pagamenti di dividendi da Crysler non sono attesi per diversi anni?. Deutsche Bank stima in dieci anni i tempi dell'integrazione. Anche Equita, che giudicherebbe positivamente l'operazione in condizioni normali, sottolinea come Chrysler sia un partner fragile, ?con seri problemi finanziari? e che ?in passato ha gi? fallito l'integrazione con Daimler?. Inoltre, ?le sinergie sarebbero soprattutto a medio-lungo termine e non aiuterebbero a controbilanciare gli effetti a breve termine sulla struttura finanziaria di Fiat e Chrysler?.

 

I vantaggi della possibile intesa sono difesi anche da parte di Chrysler. ?L'accordo con Fiat rispetta l'impegno di Chrysler con i contribuenti sull'alleanza?. Cos? la casa automobilistica americana, durante il salone dell'auto di Houston, ha replicato ai malumori per l'ingente piano di salvataggio varato dal congresso di cui sta beneficiando. ?Come ? noto l'alleanza con Fiat non ? ancora stata chiusa. Loro sono reduci da un piano di ristrutturazione di successo e con noi potranno far crescere la loro presenza negli Stati Uniti. Ci sono discussioni in corso?, ha sottolineato Kimberly Shults, portavoce di Chrysler ?e l'alleanza probabilmente sar? finalizzata ad aprile, quando dovremo tornare davanti al congresso? per la seconda trance di aiuti. Secondo Douglas J. Quigley, responsabile dello sviluppo dei veicoli ibridi di Chrysler, ?questo nuovo segmento rappresenta una delle maggiori aree di interesse per Fiat, perch? quella elettrica ? una tecnologia che si applica facilmente a ogni tipo di piattaforma. Il loro interesse su questo fronte ? chiaro?, ha detto, ?e spero che sia una delle prime cose di cui parleremo quando l'alleanza sar? chiusa?.

 

Milanofinanza.it

 

 

Val la pena anche di ricordare che dopo il primo alito di entusiasmo iniziale gli americani stanno facendo dei rapidi conti e, siccome non hanno l'anello al naso, si stanno attivando per escludere una Chrysler eventualmente partecipata a maggioranza dalla FIAT dalle prossime trances di aiuti federali... resta poi da capire come far? la FIAT a far risorgere un cadavere che neanche il gigante Daimler ha salvato.

 

Le auto piccole ( e ibride ) sul mercato USA le venderanno anche i giapponesi che hanno gi? una presenza consolidata e fama di affidabilit? ( "Fix It Again, Tony :D ) certificata... gi? li vedo tutti 'sti americanoni ormonizzati fare a botte per entrare nella new 500 Lappata col tettuccio a scacchi XD

 

Non ? poi detto che in tempo di recessione mettere le mani sulla rete commerciale Chrysler assicuri automaticamente a Marchionne e LCDM di vendere quelle Alfa che non riescono neppure a vendere in Italia...

 

Ricordo ancora che per gli USA l'acronimo FIAT ? sempre stato tradotto con il memorabile "Fix It Again, Tony" :rolleyes:

 

A quando la vendita dell'"argenteria" di famiglia, magari agli amici che han provato ad acquistare Kak

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alle mitiche quattro esse fra poche se ne aggiunger? un'altra...

Spavento:

Milanofinanza.it

Val la pena anche di ricordare che dopo il primo alito di entusiasmo iniziale gli americani stanno facendo dei rapidi conti e, siccome non hanno l'anello al naso, si stanno attivando per escludere una Chrysler eventualmente partecipata a maggioranza dalla FIAT dalle prossime trances di aiuti federali... resta poi da capire come far? la FIAT a far risorgere un cadavere che neanche il gigante Daimler ha salvato.

 

Le auto piccole ( e ibride ) sul mercato USA le venderanno anche i giapponesi che hanno gi? una presenza consolidata e fama di affidabilit? ( "Fix It Again, Tony :D ) certificata... gi? li vedo tutti 'sti americanoni ormonizzati fare a botte per entrare nella new 500 Lappata col tettuccio a scacchi XD

 

Non ? poi detto che in tempo di recessione mettere le mani sulla rete commerciale Chrysler assicuri automaticamente a Marchionne e LCDM di vendere quelle Alfa che non riescono neppure a vendere in Italia...

 

Ricordo ancora che per gli USA l'acronimo FIAT ? sempre stato tradotto con il memorabile "Fix It Again, Tony" :rolleyes:

 

A quando la vendita dell'"argenteria" di famiglia, magari agli amici che han provato ad acquistare Kak??

i tempi di crisi bisognano positivit?, immaginazione e se diventasse necessario, pattare anche col diavolo

 

A volte certi problemi bisognano risposte subite, ed a volte i problemi -anche gli obbiettivi- di mercato- si prevedono con 3, 5 o 7 anni di anticipo (ad esempio, le risposte di prodotto -concept- design sono con 8 anni d'anticipo, lo sviulppo di una macchina 3 anni.).

 

Quella della FIAT con la Chrysler magari ? una cosa pensata da tempo fa como possibile strategia per superare una teorica crisi colossale.

 

 

i momenti di crisi sono semi di creativit? ed unioni di forze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in effetti questa mossa fiat non lo mica capita...andare a far parte di una azienda che sta cadendo a pezzi..bohhhhhhhhh

Share this post


Link to post
Share on other sites
in effetti questa mossa fiat non lo mica capita...andare a far parte di una azienda che sta cadendo a pezzi..bohhhhhhhhh

dipende di quanto tempo e le condizioni del rapporto. La rete commerciale della Chrysler potrebbe essere ancora un grande benefizio (a livello di sopra vivenza)

 

Da quando sono nato ( tempi innominabili :hihi:) la Chrysler ? in crisi. Magari questa sar? la sua ultima crisi (XD)

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
dipende di quanto tempo e le condizioni del rapporto. La rete commerciale della Chrysler potrebbe essere ancora un grande benefizio (a livello di sopra vivenza)

 

Da quando sono nato ( tempi innominabili :hihi:) la Chrysler ? in crisi. Magari questa sar? la sua ultima crisi (XD)

:D ? vero!

 

Mi ricordo anch'io Iacocca gi? esaltato "salvatore della patria" per aver tratto dal baratro "the big Eagle of Detroit"...

parliamo della fine dei favolosi '70... 30 anni fa tondi,tondi... :rolleyes:

 

Insomma, FIAT e Chrysler sono complementari anche in questo! Similes cum similibus XD

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites

E anche la fiat venisse rilevata da qualcuno? Capirai che tragedia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E anche la fiat venisse rilevata da qualcuno? Capirai che tragedia.

 

PURTROPPO temo invece che sarebbe davvero una tragedia per tante tante e ancora tante decine di migliaia di lavoratori italiani non solo di Fiat ma anche dell'indotto.

ritengo invece OTTIMO l'accordo a PREZZO ZERO ! con gli amercani ..... tutto da guadagnare (i soldi per ricapitalizzarla li mette il governo USA) e nulla o ben poco da perdere. e ricordiamo anche che entro il 2011 le auto prodotte in USA dovranno poter percorrere almeno 15 km con un litro.

non amo per nulla LCDM ma Marchionne merita, a mio parere, molta stima e considerazione, lui s? che ? un GRANDE !

infine OK che non ? tempo di fare previsioni ma a questi prezzi qualche eurino sulle azioni Fiat lo rischierei.

STOP

ps. e non ? "insider trading" il mio ... sono semplici valutazioni personali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono piaciute le 3 esse di Montezemolo. Propongo le mie:

Le 3 esse: spettacolo (soprassi), sincerit? (non il "tutto combinato"), stile (via i maleducati dalla f1).

Mi paiono 3 buone esse.

potrei aggiungerne una quarta, scontata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La pi? importante:

 

Alonso

 

(:hihi:)

 

Praise for Alonso as best in F1

Coulthard, Ecclestone, Nadal all agree

02/02/09 13:37

No doubts on Alonso's determination

He finished almost forty points behind Lewis Hamilton and Felipe Massa's championship battle, but Fernando Alonso was the "best driver in 2008."

 

That is the belief of David Coulthard, outlined as the newly-retired Grand Prix veteran made a visit to Spain for the Zaragoza* Motor Show Festival.

Alonso's Renault was not as good as the contending McLaren and Ferrari last year but "he continued working and eventually achieved two wins at the end of the season," the Scot is quoted as saying by the Diario AS newspaper.

 

 

F1 chief executive Bernie Ecclestone is also fully convinced of the performance last year of 27-year-old Alonso, amid speculation he may in the future switch to Ferrari.

Ecclestone said on a visit to Valencia that the Spaniard is "one of the world's best drivers who should one day demonstrate his quality with Ferrari."

 

 

Spaniard and world number one player Rafael Nadal, who early on Monday morning won the Australian open in Melbourne, agrees.

"Ferrari should have the best driver in the world, and that is Fernando," the 22-year-old said.

 

 

http://en.f1-live.com/f1/en/headlines/news...202133751.shtml

 

 

 

* :hihi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×