Jump to content
Sign in to follow this  
sundance76

Guy Moll, il Gilles Villeneuve degli anni '30

Recommended Posts

Pau 1933 su Bugatti 51

 

1933paugpguymollbugatti.jpg

 

Mitico Brabham!!! Ma questo ? uno SCOOP!!!! Grazie mille!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato una buona fonte che condivido sapendo che ti far? piacere - a proposito, complimenti per l'iniziativa su Moll! - come far? piacere a qualche altro forumista

 

http://www.librarying.com/cars/4/28/album1.htm

Edited by brabham

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato una buona fonte che condivido sapendo che ti far? piacere - a proposito, complimenti per l'iniziativa su Moll! - come far? piacere a qualche altro forumista

 

http://www.libraryin...4/28/album1.htm

 

 

Grazie, vedo che ci sono diverse preziose chicche!!

 

Ah, ma guarda che non ? merito mio l'iniziativa su Moll, l'ho solo segnalata.. :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

***, tu sai qualcosa in pi? sul punto dove ? morto Moll?

 

17? km, zona Mulino dopo Cappelle e verso Montesilvano. Io ricordo per? vagamente qualcosa in una mia ricerca di tempo fa.....si parlava per caso di un ponte?

 

Vorrei portare dei fiori, visto che nelle prossime mi recher? sicuramente a Cappelle.

 

Guardate dal minuto 5:36 in poi, si vede com'? al giorno d'oggi il punto dell'incidente, la piazza e il parco intitolati a Moll, la lapide con tutti i suoi piazzamenti, e infine un altro rilievo in marmo con il suo ricordo sulla parete esterna della chiesetta di Villa Carmine (Le foto di queste testimonianze sono gi? state postate in precedenza).

 

http://www.youtube.com/watch?v=-Xcxa4mbozI&feature=player_embedded

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi ricordate la speciale Alfa Tipo B-P3 versione "Aerodinamica" o "Streamliner" che gareggi? soltanto una volta, all'AVUS nel 1934 e vinse con Guy Moll? Io la trovo splendida!

 

p20900211.jpg

 

p3avus.png

 

r0110.jpg

 

Ebbene, ho trovato sul web una marca che ne ha fatto un modellino, peccato che il colore sia s? quello originale vicino al rosso bordeaux, ma io preferivo il rosso acceso che adesso campeggia nel museo Alfa delle foto precedenti. Guardate le immagini in questo sito, cosa ne pensate?:

 

http://www.tertrerouge-racingcars.com/ALFA_P3.html

 

Qui ? addirittura in un diorama:

hpim2053.jpg

 

E tempo fa un tizio mise in vendita questo esemplare su e-bay, peccato che volesse 150 euro :D Comunque ? una macchina stupenda.

 

bhvghcq2kkgrhquhdceso2f.jpg

 

bhvgmjgbwkkgrhquhc0esmn.jpg

 

bhvgwtwbmkkgrhqyhd4esnc.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Francesco mi sto appassionando a questo grande pilota :thumbsup:

Giusto ti chiami Francesco?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Francesco mi sto appassionando a questo grande pilota :thumbsup:

Giusto ti chiami Francesco?

 

S?.

 

Mi fa piacere che la vicenda di Guy Moll ti appassioni. Sto facendo ulteriori indagini su di lui, anche se sono arrivato a un punto un p? stagnante, riguardo Luigi Chinetti (ex pilota vincitore a Le Mans e poi rappresentante Ferrari negli USA col suo team "N.A.R.T." ovvero North American Racing Team, che faceva correre le Ferrari in varie categorie, contribuendo in modo sostanziale alla nascita del mito Ferrari in America) e un suo presunto coinvolgimento nell'assunzione di Moll alla Scuderia Ferrari (che non era ancora un costruttore, ma un manager che gestiva le Alfa Romeo nei GP) per il 1934....

 

Sto raccogliendo informazioni contrastanti... Magari le poster?.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

S?.

 

Mi fa piacere che la vicenda di Guy Moll ti appassioni. Sto facendo ulteriori indagini su di lui, anche se sono arrivato a un punto un p? stagnante, riguardo Luigi Chinetti (ex pilota vincitore a Le Mans e poi rappresentante Ferrari negli USA col suo team "N.A.R.T." ovvero North American Racing Team, che faceva correre le Ferrari in varie categorie, contribuendo in modo sostanziale alla nascita del mito Ferrari in America) e un suo presunto coinvolgimento nell'assunzione di Moll alla Scuderia Ferrari (che non era ancora un costruttore, ma un manager che gestiva le Alfa Romeo nei GP) per il 1934....

 

Sto raccogliendo informazioni contrastanti... Magari le poster?.

Ok grazie io intanto mi sono fatto una cartella a suo nome sul PC oltre alle 2 di Senna di cui una ha al suo interno quasi 1000 immagini.

Un po'di foto di Moll sono tue grazie :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ***, per come ci rendi partecipi e ci racconti le gesta di eroi del passato! E' sempre un piacere leggere queste ricche e preziose pagine di storia di F1. Pensa che Guy Moll lo conoscevo appena....quanti avvenimenti e quante curiosit? mi sarei perso se non avessi letto questo splendido topic...davvero meraviglioso!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ***, per come ci rendi partecipi e ci racconti le gesta di eroi del passato! E' sempre un piacere leggere queste ricche e preziose pagine di storia di F1. Pensa che Guy Moll lo conoscevo appena....quanti avvenimenti e quante curiosit? mi sarei perso se non avessi letto questo splendido topic...davvero meraviglioso!!!!

 

:thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una rara immagine di Guy Moll a Pescara '34 durante un rifornimento ai box, prima dell'incidente che gli sar? fatale:

 

mollboxpescara.png

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche novit? sull'assunzione di Moll alla Scuderia.

 

Nel seguente primo ritaglio, gennaio '34, si legge che scatt? un divieto per l'Alfa alla vendita di auto a corridori stranieri.

Cos?, visto che Moll aveva ordinato un'Alfa, i soldi gli vennero restituiti, e il giornalista ipotizza che il pilota (cos? come altri) si sarebbe orientato per correre su una Maserati:

 

mollforseinmaseratigenn.th.png

 

Due mesi dopo, marzo '34, si legge che Moll e Lehoux avevano ordinato due esemplari di Alfa Tipo B (P3) nell'autunno precedente, ma dopo che il divieto di tali vendite aveva portato alla restituzione del denaro, Moll si era accordato per correre con le auto della Scuderia in qualit? di pilota del team. Anche il suo mentore, Lehoux, dopo alcuni tentennamenti, si era messo infine d'accordo per correre con la Scuderia:

 

assunzionemollmarzo34.th.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Notizia del 29 aprile 2012, dal sito:

http://www.inabruzzo.com/?p=118954:

 

In ricordo del campione Guy Moll

 

Montesilvano -(Foto: Isabella Lezzerini) ? Ieri su iniziativa di ?Citt? nuove? ? stato deposto un mazzo di fiori in ricordo del pilota franco-algerino Guy Moll. E? avvenuto all?incrocio tra via Vestina e via Danubio, il punto esatto in cui avvenne il tragico incidente del 15 agosto 1934, durante la Coppa Acerbo di automobilismo, in cui perse la vita il giovanissimo campione. Un?iniziativa per non dimenticare e non cancellare completamente il passato e la storia della citt?, tra luci e ombre.

 

29 Aprile 2012

 

2rog9si.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paravicini, Jano e l'Alfa Romeo Tipo B-P3 Aerodinamica

i8724_scan0214.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La qualit? non ? il massimo ma si legge abbastanza bene

 

i8774_Monthlry.jpg

Edited by Aleksander87

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo documento :woot:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'articolo postato da Aleksander87 (che ringrazio calorosamente), la cronaca non reca traccia del famoso episodio ricordato da Enzo Ferrari nelle sue memorie, cio? quello del testacoda compiuto da Moll mentre era all'inseguimento di Varzi negli ultimi giri, dopo il cambio gomme (18 secondi, velocissimo per l'epoca) per ovviare alla foratura:

 

"....voglio raccontare questo fatto, che fra i tanti che ho vissuto mi ? rimasto fortemente impresso. Durante la corsa del Montenero, a Livorno, Moll aveva superato Varzi, ma aveva poi bucato una gomma in prossimit? dei box; Varzi lo aveva superato, ma, sostituita di furia la ruota, Moll lo aveva ripreso in un solo giro ( 1 giro era 20 km ), con un recupero favoloso, e gi? lo incalzava. Decisi di segnalargli di desistere: non era buona norma di scuderia darsi una tale battaglia, cercare addirittura la provocazione. Cos? preparai il segnale, ma proprio nell'attimo in cui lo mostravo al sopraggiungente scatenato ragazzo, la sua auto inizi? un pauroso testacoda in piena curva. Moll cambi? velocit? e arriv? alla fantascienza dell'automobilismo facendomi addirittura cenno che aveva capito mentre piroettava; rimise in carreggiata la vettura e ripart?, ripetendomi con la mano che aveva capito. Rimasi sbalordito. Non avevo mai visto una tale freddezza, una tale padronanza di s?, da spaccare in due il ragionamento anche sotto le disumane sollecitazioni del pericolo.........".

 

Forse il giornalista, visti i mezzi dell'epoca, senza telecamere, su un circuito di ben venti km (!), non venne a conoscenza in tempo dell'episodio...

 

Non voglio mettere in discussione i ricordi di Enzo Ferrari, per?, a volte anche lui "piegava" un p? i fatti...

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enzo Ferrari raramente si recava in trasferta al seguito della sua Scuderia, anche quando era giovane e la squadra era in pratica il reparto corse semiufficiale dell'Alfa Romeo.

 

Ecco una rara foto del futuro Drake all'et? di 36 anni, ai box durante le prove del GP Monaco 1934 accanto alla P3 del futuro vincitore e suo pupillo Guy Moll, appena assunto in Scuderia.

 

u4j9s.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×