Jump to content
SirVanhan

NASCAR Sprint Cup Series 2009

Recommended Posts

concordo sul fatto dei regolamenti idioti... ma onestamente non puoi raffrontare la NFL con la NASCAR... sono due sport diversi. io li adoro entrambi e uno non esclude l'altro. mah... non capisco. tra l'altro adesso che sono arrivati nella fase finale non credo che "non se la caghi piu' nessuno"!

poi possiamo discutere quanto vuoi delle caution inventate o della chase, e saremmo molto probabilmente della stessa idea... ma un touchdown non e' piu' bello di un sorpasso... o viceversa!

 

Sir... ma tifare per uno solo no eh?? o almeno per un team... direi che sto giro hai buone probabilita di essere felice alla fine

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, sono d'accordo con te. Gli sport sono difficilmente paragonabili: sono semplicemente diversi, ognuno con le sue caratteristiche. Calcio, rubby, football, NASCAR, F1, SBK, motoGP...

 

Quello che volevo dire ? che la smania di Brian France e Helton di far crescere la NASCAR mediaticamente sta diventando un insuccesso. La crescita esponenziale della NASCAR dal 2000 al 2006 ha fatto pensare a loro che se il tasso di crescita rimaneva costante, avrebbero superato la NFL. La verit? ? che quando inizia la NFL, gli ascolti della NASCAR calano matematicamente del 30%. Non ? una tragedia, semplicemente il football ? lo sport pi? popolare d'America. Un po' come la F1 da noi. Ai tempi delle grandi rimonte Ferrari (1996-2000), la F1 rubaba un sacco di spazio al calcio ma il sorpasso non ? mai avvenuto e non avverr? mai. Quando inizia la NFL, ci sono solo nove domeniche in cui NASCAR e football giocano agli stessi orari: i dati 2008 rivelano una media di 6 milioni per le quattro ruote, 17 per la palla ovale, quasi il triplo. La media FOX delle prime gare (da Daytona alla prima di Dover se non sbagliano), hanno fatto una media di 10 milioni. Cos? si spiega il trasferimento di ascolti da uno sport all'altro. Da segnalare che nel 2009 gli ascolti FOX sono calati del 15% (media di 8.5 milioni), quindi sarebbe da vedere cosa succede nel confronto mediatico NFL-NASCAR 2009.

 

Dai dati numerici passiamo alla mia opinione personale: il calo degli spettatori sui circuiti secondo me riguarda soprattutto la crisi finanziaria. Lo stesso potrebbe succedere nella NFL, anche se con stadi di non oltre 84 spettatori, ? pi? difficile perdere gente rispetto a certi autodromi da oltre 160000 posti. Molti dicono che il calo degli ascolti NASCAR riguardi la crisi: secondo me no, io la F1 non la vedo a Monza perch? non ho schei ma in TV la vedo sempre (anche se mi appisolo, lo faccio davanti alla TV).

 

Il mio godimento nel vedere la NFL schiacciare televisivamente la NASCAR mi sorge spontaneo perch? certe scelte della gang di France e Helton hanno snaturato la NASCAR. Mi riferisco ai troppi circuiti fotocopia (potevano ridurre le corse del sudest ma pensare a tracciati altrettanto interessanti), alle troppe gare in notturna, alle partenze delle gare nel mezzo del pomeriggio, agli orari di partenza troppo in ritardo, alle finte bandiere gialle, al divieto di corse stradali sul bagnato, alle trasmissioni sempre pi? in stile "Stella Bruno", alle dichiarazioni di facciata, le ripartenze a due file, il divieto di dichiarazioni vere (come mai su Jayski sono spariti i commenti alle notizie?). La NASCAR anni '90 era in crescita esponenziale e si basava esclusivamente sulle corse e basta. Era semplicemente perfetta, tranne forse per il sistema di punteggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sara' la volta buona per Montoya? ormai e' li costantemente... speriamo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno sta vedendo la gara? Io qualsiasi canale selezioni mi salta sempre...

Share this post


Link to post
Share on other sites
sara' la volta buona per Montoya? ormai e' li costantemente... speriamo!

 

Comunque vada, buon compleanno One.

 

montoya.blog.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

provato con ustream.tv?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nonno Mark!!! e chi lo ferma quest'anno?! sembra un ragazzino!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
provato con ustream.tv?

Thanks...

 

Martin ? stato straordinario all'ultimo restart...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha vinto Martin con Monty l? vicino. Secondo me pu? succedere ancora di tutto, tutti quelli del Chase erano l? vicini. Talladega potrebbe escludere pi? di uno dalla vittoria finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

S?, Talladega cos? avanti in calendario sar? la tagliola definitiva...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse la gara di Dover potrebbe gi? escludere qualcuno: ? un circuito molto difficile. Dallaprima gara del chase vediamo Kahne fuori per il motore...secondo me non vince lui. E' dura rimontare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

NASCAR - Born in the USA: La NASCAR le prende dalla NFL

 

22/09/09 - A Loudon si ? consumato non solo il primo capitolo del Chase ma anche il primo round televisivo tra NASCAR ed NFL. Ad essere precisi, la NFL ? partita la settimana scorsa, ma poich? la NASCAR correva il sabato sera, non c'? stato lo scontro diretto. E'difficile parlare di sfida a colpi di ascolti quando si parla di due sport cos? diversi. Nella NASCAR vediamo tribune dalle dimensioni inverosimili, con un pubblico pi? che doppio rispetto a quello del pi? grande stadio di football. In questo sport si sfidano due squadre in quindici partite settimanali, per solo 17 domeniche all'anno (playoff esclusi), mentre nella Sprint Cup si sfidano 43 stock car tutte insieme per 39 volte a stagione. Dall'altra parte il football fa parte delle famiglie americane, tutti possono avere un pallone e farsi qualche passaggio in giardino. Pi? difficile e costoso andare nello short track locale a sfidarsi con i midjet.

 

Considerando le gare NASCAR che si disputano durante le partite di football (tutte appartenenti al Chase), ci si trova con nove domeniche di concorrenza diretta, in quanto la gara di Charlotte si disputa il sabato sera. Facendo la media delle gare 2008, ci sono stati sei milioni di telespettatori a gara, con un picco di 7.5 milioni a Talladega, una delle gare pi? amate dal pubblico. Rispetto alla media delle prime gare stagionali (quelle che vanno in onda su Fox), si registra un calo del 35%: oltre tre milioni che cambiano canale e preferiscono godersi gli scontri tra i giocatori che quelli tra le macchine.

 

Poich? la media Fox del 2009 ? scesa del 15%, argomento pi? volte ripreso su queste colonne, ci si aspettava un ulteriore calo in questa parte della stagione. Il risultato di questo primo round ? stato eclatante: l'audience della gara di New Hampshire ? calata del 20% percento rispetto allo scorso anno, con solo quattro milioni di telespettatori, mentre i dati della NFL sono rimasti stabili...anzi, l'evento clou della giornata, la partita dei Giants a Dallas in prima serata, ? stata vista da 22 milioni di persone, un record che non si raggiungeva da anni.

 

A causa di un particolare complesso di inferiorit? da parte dei vertici NASCAR rispetto alla NFL (simile a quello della Dorna nei confronti della Formula 1), le gare stock car hanno subito dei cambiamenti poco graditi ai vecchi appassionati della categoria. Invece il football ? come il nostro calcio, praticamente sempre lo stesso, ma sempre seguito. Dei problemi che affliggono le stock car abbiamo parlato in lungo e in largo. La notizia che la NASCAR non voglia intervenire sulle regole 2010 ci va pensare che le cose resteranno cos? ancora a lungo.

 

Aldo Canzian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto che Johnson si ? lamentato perch? all'ultimo giro non ? uscita la bandiera gialla per il testacoda di Allmendinger...io sono d'accordo, anche quando l'ho visto in diretta ero convinto che uscisse la caution, perch? la situazione era troppo pericoloso, con tutte le vetture che arrivavano per la volata...stavolta hanno peccato all'opposto in NASCAR, secondo me...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fino a un certo punto...una volta, fino a met? degli anni '70, non si neutralizzava a volte una gara se uno andava in testacoda in un short track. Se riprendeva la corsa si continuava.

 

Qui Allmendinger poteva ripartire solo che inspiegabilmente ? rimasto l? fermo. Alla fine la bandiera gialla ? arrivata appena prima del traguardo, forse avrebbero dovuto esporla quando i piloti uscivano dalla curva 3.

 

Secondo me ci vorrebbero una serie di norme per le neutralizzazioni:

 

1) niente gialle se non ci sono detriti, oppure per detriti fuori traiettoria.

2) niente gialle per leggeri contatti contro il muro

3) niente gialle per testacoda se uno riesce a ripartire prima che arrivi il gruppo

4) parlare con i piloti per esortarli a ripartire in fretta

5) neutralizzazioni veloci per detriti e testacoda. Trovo inutile fermare la gara per oltre cinque minuti per un testacoda o un singolo detrito. Esce la gialla, si ricompatta il gruppo e si riparte. Basterebbe un giro nei circuiti lunghi, tre sui pi? corti, il tutto con corsia box sempre chiusa.

 

Esiste la regola della neutralizzazione veloce dove tutti riforniscono insieme, doppiati e non, ma in NASCAR le regole si applicano con troppa discrezione. Se la bandiera verde resta per troppo tempo, la pace car esce a causa di una scoreggia di uno spettatore. Se tutti si sono rotti le palle delle gialle, non la espongono nemmeno dopo una carambola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui Allmendinger poteva ripartire solo che inspiegabilmente ? rimasto l? fermo.

Probabilmente qualcuno ha voluto seguire l'esempio di Briatore!!! :rotfl::rotfl::rotfl:

 

1) niente gialle se non ci sono detriti, oppure per detriti fuori traiettoria.

2) niente gialle per leggeri contatti contro il muro

3) niente gialle per testacoda se uno riesce a ripartire prima che arrivi il gruppo

4) parlare con i piloti per esortarli a ripartire in fretta

5) neutralizzazioni veloci per detriti e testacoda. Trovo inutile fermare la gara per oltre cinque minuti per un testacoda o un singolo detrito. Esce la gialla, si ricompatta il gruppo e si riparte. Basterebbe un giro nei circuiti lunghi, tre sui pi? corti, il tutto con corsia box sempre chiusa.

1) Non sono d'accordo, perch? un detrito potrebbe poi sicivolare in traiettoria, oppure un pilota potrebbe finire fuori traiettoria e ritrovarselo in mezzo, o spararlo via e danneggiare qualcun altro;

2) Dipense appunto se si creano detriti o no;

3) Sono d'accordo;

4) Non so sia utile, comunque si pu? fare;

5) Beh comunque una controllatina uan volta che ci sono le gialle ? sembre bene darla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul punto 1 mi riferivo a detriti sulla parte piatta della pista, cio? dove le macchine finiscono solo in caso di incidente. Sono d'accordo di rimuovere detriti in pista anche se fuori traiettoria. Sui contatti con il muro lo stesso, se ci sono detriti vanno tolti.

 

La questione ? che spesso si cerca il minimo pretesto per fermare la gara.

 

Ma a me comunque la NASCAR piace e qui vi offro un video dedicato ai good ol'boys

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sul punto 1 mi riferivo a detriti sulla parte piatta della pista, cio? dove le macchine finiscono solo in caso di incidente. Sono d'accordo di rimuovere detriti in pista anche se fuori traiettoria. Sui contatti con il muro lo stesso, se ci sono detriti vanno tolti.

 

La questione ? che spesso si cerca il minimo pretesto per fermare la gara.

Ah ok allora sono d'accordo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete visto la gara: sinceramente non ? stata tanto divertente perche Johnson ha dominato per? la lotta per la seconda posizione ? stata bella. Comunque Dover ? un circuito cos? difficile che vederli sfrecciare l? ? come la F1 a Spa o Monaco. Comunque da poco ho visto una gara ad Atlanta del 1988 e devo dire che i bolidi erano molto instabili e si superavano con una facilit? degna delle 125 del motomondiale. Una gara cos? a Kansas City sarebbe di una noia mortale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco un riassunto di ci? che ? successo a Kansas City: ? stata una bella gara sinceramente. Di Piquet Jr. e la truck series ho aperto un topic in F1.

 

 

NASCAR - Kansas City - Gara: Tony Stewart si candida, la lotta per il titolo diventa incandescente

05/10/09 - La Price Chooper 400 di Kansas City ? stata una bella gara che ha ridisegnato i giochi per la vittoria del campionato della Sprint Cup 2009. Se la battaglia per il titolo sembrava un affare esclusivo di Mark Martin e Jimmie Johnson con Juan Pablo Montoya nel ruolo di terzo incomodo dopo Loudon e Dover, la corsa odierna ci ha offerto un piatto ben pi? ricco, con diversi piloti che si avvicinano al leader del campionato e che non vogliono restare esclusi. La vittoria finale ? andata a Tony Stewart, abile nel cambiare le sole gomme esterne all'ultimo pit stop, quando mancavano trenta giri al traguardo. Fino a quel punto, il pilota della Chevy #14 era rimasto sempre tra i primi ma non sembrava poter puntare al successo, che invece ? arrivato portandolo alla quarta posizione in campionato a 67 punti dal capoclassifica Martin.

 

Esclusi gli ultimi giri, la gara ha avuto il seguente andamento. Martin ha preso il comando dalla pole ma ? stato superato da Dale Earnhardt Jr. dopo pochi giri. Dopo il primo pit stop in regime di bandiera verde, Junior era ancora in testa ma ? stato penalizzato a causa di un dado di una ruota caduto durante il rifornimento. Da l? in poi, la sua gara ? stato un calvario e si ? conclusa con una perdita di liquido refrigerante a 35 giri dal termine finendo 36esimo. In questo modo, Brad Keselowski ? passato in testa per diversi giri, prima di essere superato da Johnson. Il primo terzo di gara finiva con una passerella di quattro dei cinque piloti di Rick Hendrick in testa. A rompere l'egemonia del team ci ha pensato Greg Biffle, passato in testa dopo i secondi pit stop in regime di bandiera verde. Johnson ? tornato in testa quando Biffle ? rimasto bloccato dietro al doppiato Max Papis (32esimo a fine gara). Biffle invece ha recuperato il comando a met? gara durante un rifornimento in regime di neutralizzazione. Da l? in poi, la gara sembrava sua, fino all'epilogo di cui parliamo sopra.

 

Riepilogando, Stewart ha vinto davanti a Jeff Gordon, Biffle, Montoya e Denny Hamlin. Kasey Kahne batte Martin per il sesto posto ed entrambi precedono David Reutimann, Johnson e Carl Edwards, che nonostante la buona presazione rimane a 165 punti dal capoclassifica e vede svanire le sue chance di vincere il titolo. Kurt Busch invece ? undicesimo ma resta quinto in campionato. Ryan Newman ? finito al 22esimo posto e il distacco dai leader diventa anche per lui piuttosto alto (164punti). Saluta praticamente ogni possibilit? di vincere Brian Vickers, 37esimo a causa della rottura del motore, dopo una gara anonima in cui era finito pure in testacoda.

 

A sette gare dal termine, Martin resta in testa allungando di poco su Johnson (18 punti tra i due) ma con Montoya pi? vicino (-51). Seguono Stewart, Busch (-91). Hamlin (-99), Gordon (-103) e Bifle (-114) accorciano (di poco) le distanze e continuano a sognare. Parlando di titolo marche (poco seguito dagli appassionati), la Chevrolet ha vinto il campionato 2009 proprio in questa gara con 217 punti (15 vittorie) contro 167 di Toyota (9 vittorie), 129 di Ford (2 vittorie) e 125 di Dodge (3 vittorie). Ricordiamo che per il campionato di costruttori, i punti vengono attribuiti ai primi sei con il vecchio criterio presente in Formula 1 fino al 1990 (9-6-4-3-2-1).

Aldo Canzian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno segue pi? la NASCAR?

 

Ieri la gara non ? stata molto bella ma a sprazzi era interessanti. Ha vinto Johnson, adesso in testa al campionto con 12 punti di vantaggio su Martin ma tutto pu? ancora succedere. Grande Montoya, terzo, dopo una gara strepitosa.

 

Da segnalare che per il 2010 gli orari tornano unificati e a ore pi? serie. L'inizio delle cerimonie ? previsto all'una per tutte le gare normali, alle 3 e mezza per quelle sulla costa ovest, alle 7.30 per quelle serali. La bandiera verde sar? data pi? o meno venti minuti dopo. Unica eccezione. 5.45 per la Coca Cola 600 a causa della lunghezza. In teoria Indy 500 dovrebbe tornare a partire alle 11 cos? alcuni piloti potrebbero tornare a tentare il doppione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×