Jump to content
Ferrarista

L'angolo della fisica

Recommended Posts

sto angolo della fisica ? inutile. io direi di aprire quello di ingegneria, sicuramente pi? interessante

:hihi:

 

...e ho detto tutto... :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

voi fisici siete tutti uguali, tanto finirete presto nel dimenticatoio a girare per i sotterranei delle universit? :zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
voi fisici siete tutti uguali, tanto finirete presto nel dimenticatoio a girare per i sotterranei delle universit? :zizi:

Chiss? che non trovo Majorana che vaga ancora :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrarista, tu che sei un genio della fisica, come mai il mio lavandino gorgoglia? XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ferrarista, tu che sei un genio della fisica, come mai il mio lavandino gorgoglia? XD

Sar? forse intasato? :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da un fisico vorrei una risposta al seguente quesito:

come mai un serbatoio di aria compressa a 300 bar in un auto ? stato ritenuto una assurdit? per il pericolo che ne deriva mentre un serbatoio di idrogeno a 700 bar ? ritenuto assolutamente sicuro? Cio? cosa impedisce l'applicazione delle tecniche usate per l'idrogeno all'aria?

 

La domanda fa riferimento alla auto ad aria compressa Eolo della MDI bollata senza appello dai media e le auto ad idrogeno che si intende proporre sul mercato da BMW ed altri costruttori.

Ovviamente la risposta ? molto interessante anche per i risvolti sulla nostra "libera" informazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Da un fisico vorrei una risposta al seguente quesito:

come mai un serbatoio di aria compressa a 300 bar in un auto ? stato ritenuto una assurdit? per il pericolo che ne deriva mentre un serbatoio di idrogeno a 700 bar ? ritenuto assolutamente sicuro? Cio? cosa impedisce l'applicazione delle tecniche usate per l'idrogeno all'aria?

 

La domanda fa riferimento alla auto ad aria compressa Eolo della MDI bollata senza appello dai media e le auto ad idrogeno che si intende proporre sul mercato da BMW ed altri costruttori.

Ovviamente la risposta ? molto interessante anche per i risvolti sulla nostra "libera" informazione.

Beh...qui ci inoltriamo nel campo delle norme di sicurezza di questi apparati, e diciamo che non ? tanto "roba da fisici" quanto pi? da ingegneri. Per? posso dare un parere da ignorante in materia. Probabilmente per l'idrogeno vengono utilizzati degli standard di sicurezza e dei materiali (se non erro i contenitori per idrogeno devono essere di grafite...corregetemi se sbaglio) che sarebbero troppo dispendiosi da utilizzare su macchine ad aria compressa. Comunque ribadisco che questa ? una mia opinione da uomo che si occupa di scienza ignorante in materia. Magari qualche ingegnere che si occupa per mestiere di questioni riguardanti la sicurezza degli impianti potrebbe dare spiegazioni molto pi? esaurienti in materia.

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh...qui ci inoltriamo nel campo delle norme di sicurezza di questi apparati, e diciamo che non ? tanto "roba da fisici" quanto pi? da ingegneri. Per? posso dare un parere da ignorante in materia. Probabilmente per l'idrogeno vengono utilizzati degli standard di sicurezza e dei materiali (se non erro i contenitori per idrogeno devono essere di grafite...corregetemi se sbaglio) che sarebbero troppo dispendiosi da utilizzare su macchine ad aria compressa. Comunque ribadisco che questa ? una mia opinione da uomo che si occupa di scienza ignorante in materia. Magari qualche ingegnere che si occupa per mestiere di questioni riguardanti la sicurezza degli impianti potrebbe dare spiegazioni molto pi? esaurienti in materia.

 

Grazie per la risposta, ma una spiegazione credo di poterla dare comunque da solo, non c'? bisogno di conoscere la fisica o ingegneria.

L'auto ad idrogeno fa fare pi? soldi, punto.

Del resto ? lo stesso motivo per cui l'italia ? piena di distributori di benzina, gasolio e GPL mentre quelli di metano sono rarissimi (in tutta la Sicilia.... tre!), perch? il metano non ? un derivato del petrolio e non vi sono le relative tasse di stato, in una parola per soldi. Guarda caso da dove pu? essere ricavato l'idrogeno? Indovinatoooooooooo.............

 

Buona fortuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie per la risposta, ma una spiegazione credo di poterla dare comunque da solo, non c'? bisogno di conoscere la fisica o ingegneria.

L'auto ad idrogeno fa fare pi? soldi, punto.

Del resto ? lo stesso motivo per cui l'italia ? piena di distributori di benzina, gasolio e GPL mentre quelli di metano sono rarissimi (in tutta la Sicilia.... tre!), perch? il metano non ? un derivato del petrolio e non vi sono le relative tasse di stato, in una parola per soldi. Guarda caso da dove pu? essere ricavato l'idrogeno? Indovinatoooooooooo.............

 

Buona fortuna.

 

sono d'accordo...e parlo da quasi ing. meccanico, sinceramente non esistono ragioni per considerare ad alto rischio un serbatoio contenente un fluido non pericoloso come l'aria, ad una pressione minore della met? rispetto a quella dell'idrogeno (che oltretutto ? estremamente infiammabile).

Tra l'altro i serbatoi contenenti idrogeno necessitano di essere raffreddati, e se per una ragione qualsiasi dovesse verificarsi un malfunzionamento nel sistema di raffreddamento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh...ribadisco che io non sono del settore, per? credo che risposte affrettate facendo ricorso a teorie di complotti da parte dei petrolieri, non siano completamente veritiere. Sicuramente il lato economico fa la sua parte, ma credo che debba esistere una qualche relazione di una qualche commissione in merito alla mancata omologazione di serbatoi ad aria compressa. Tra l'altro io non conosco nessuno che lavora nel settore, quindi non saprei a chi chiedere per avere maggiori delucidazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh...ribadisco che io non sono del settore, per? credo che risposte affrettate facendo ricorso a teorie di complotti da parte dei petrolieri, non siano completamente veritiere. Sicuramente il lato economico fa la sua parte, ma credo che debba esistere una qualche relazione di una qualche commissione in merito alla mancata omologazione di serbatoi ad aria compressa. Tra l'altro io non conosco nessuno che lavora nel settore, quindi non saprei a chi chiedere per avere maggiori delucidazioni.

 

per quanto ne so io riguardo ad esempio all'impiantistica (mi riferisco al piping degli impianti industriali) gli elementi discriminanti per la scelta delle tupazioni per fluidi di impiego industriale sono pressione, temperatura e pericolosit? chimica del fluido da trasportare. Un discorso analogo credo valga oltre che per le tubazioni anche per i serbatoi. In poche parole il rischio ? crescente passando da fluidi non pericolosi a bassa pressione fino a fluidi ad alta pressione e pericolosi dal punto di vista chimico, passando per fluidi non pericolosi (come l'aria o il vapore) ma a temperatura o pressione molto elevati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonatemi l'interruzione dell'amena discussione...

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Scalar-tensor_theory

 

ecco a tutti voi l'argomento della mia tesi di laurea triennale... :dirol: a giorni inizio a lavorarci :sbav:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perdonatemi l'interruzione dell'amena discussione...

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Scalar-tensor_theory

 

ecco a tutti voi l'argomento della mia tesi di laurea triennale... :dirol: a giorni inizio a lavorarci :sbav:

 

mmmh teoria dei campi...meno male che non faccio fisica :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
mmmh teoria dei campi...meno male che non faccio fisica :superlol:

si per? ? un argomento figo proprio :superlol: . Ammetto che per? non potr? essere chiss? che trattazione esaustiva, perch? comunque si tratta della tesi triennale...magari alla magistrale far? qualcosa di pi? interessante...

Share this post


Link to post
Share on other sites
si per? ? un argomento figo proprio :superlol: . Ammetto che per? non potr? essere chiss? che trattazione esaustiva, perch? comunque si tratta della tesi triennale...magari alla magistrale far? qualcosa di pi? interessante...

 

in 120 pagine puoi scrivere abbondantemente sull'argomento.... :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
in 120 pagine puoi scrivere abbondantemente sull'argomento.... :rotfl:

macch? 120 pagine...il limite imposto per la tesi triennale ? 30-40 pagine :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
macch? 120 pagine...il limite imposto per la tesi triennale ? 30-40 pagine :superlol:

 

soltanto? quando l'ho fatta io non c'erano limiti...io le avevo superate le 120

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra domanda.

 

Anche ieri, durante la telecronaca RAI, ? stato affermato che le gomme rain sono in grado di espellere X litri d'acqua al secondo (non ricordo la cifra esatta).

A mio modo di vedere si dovrebbe parlare di litri espulsi per ogni giro della ruota.

 

C'? un nesso tra la quantit? d'acqua rimossa e la velocit? della ruota? Se s?, a quale velocit? ci si riferisce per calcolare la quantit? d'acqua espulsa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Altra domanda.

 

Anche ieri, durante la telecronaca RAI, ? stato affermato che le gomme rain sono in grado di espellere X litri d'acqua al secondo (non ricordo la cifra esatta).

A mio modo di vedere si dovrebbe parlare di litri espulsi per ogni giro della ruota.

 

C'? un nesso tra la quantit? d'acqua rimossa e la velocit? della ruota? Se s?, a quale velocit? ci si riferisce per calcolare la quantit? d'acqua espulsa?

 

mmmmh secondo me per? non c'? una correlazione lineare tra giri ruota e quantit? d'acqua espulsa. Nel senso che ? vero si che a basse velocit? di rotazione probabilmente la ruota smaltisce una quantit? minore d'acqua ma ? anche vero che se i giri ruota crescono troppo l'acqua smette di essere smaltita e la ruota slitta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
soltanto? quando l'ho fatta io non c'erano limiti...io le avevo superate le 120

A me la tesi triennale ha un limite che ? appunto intorno alle 30-40 pagine. Se si sfora ci possono essere problemi. Di sicuro una tesi di 120 pagine non la accetterebbe nessuna commissione di laurea (ovviamente per la laurea magistrale suppongo che non ? cos?).

 

Altra domanda.

 

Anche ieri, durante la telecronaca RAI, ? stato affermato che le gomme rain sono in grado di espellere X litri d'acqua al secondo (non ricordo la cifra esatta).

A mio modo di vedere si dovrebbe parlare di litri espulsi per ogni giro della ruota.

 

C'? un nesso tra la quantit? d'acqua rimossa e la velocit? della ruota? Se s?, a quale velocit? ci si riferisce per calcolare la quantit? d'acqua espulsa?

Si comunque dicono una baggianata quando parlano di litri/secondo perch? la quantit? di acqua espulsa dipende dalla velocit? a cui gira la ruota. Escludo che la ruota espella la stessa quantit? di acqua a prescindere dalla velocit?...o comunque il dato ? riferito a un certo range di velocit? di rotazione...comunque anche questa ? un domanda che va rivolta a un ingegnere...come ve lo devo dire che mi sto per laureare in fisica? :superlol:

Edited by Ferrarista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×