Jump to content
marcostraz

Indycar 2009

Recommended Posts

Regalino di natale, se cosi lo si pu? definire

Indycar - Doornbos ottimista in vista del 2009: HVM o Newman-Haas Lanigan?

 

E? una verit? quasi scomoda quella che accompagna l?olandese Doornbos nel raggiungere quel sogno chiamato ?America?. L?olandese, reduce da una stagione alquanto difficile, ? oramai al centro di un dibattito che sta regalando forti emozioni sia al pubblico americano che europeo. Ma, si sa, la ruota gira e adesso il fortunato ? proprio lui, il quale dichiara ai microfoni di Autosport:?Non nascondo di avere dei contatti con alcuni team della Indycar; ho parlato gi? con HVM, ma il maggior interesse ? da parte del Newman-Haas Lanigan?.

 

?Cercher? di approdare nel miglior team possibile,? afferma l?olandese. ?Spero di firmare in settimana il contratto, ma non saprei con chi. Il mio futuro sar? legato al mondo Indycar, il prossimo anno?.

 

Dubbi, incertezze e molto altro ancora?Benvenuti nel mondo Indycar, costellato di news scoppiettanti che tendono a scoppiare con l?avvicinarsi della stagione. Tornando al discorso Fantamercato vs Doornbos, l?olandese gi? da tempo ? dato per scontato al fianco del venezuelano Viso nel team HVM, tanto che, stando a un articolo uscito questo stesso mese sul nostro network, avevamo azzardato delle statistiche alquanto facili da intuire risalenti al 2007, quando lo stesso Doornbos sfior? il titolo dell?ultima edizione della Champ Car a bordo proprio di una Panoz del team Minardi-HVM.

 

Invece, per quanto riguarda il team Newman-Haas Lanigan, la questione piloti in casa vede Wilson fuori dalla sfera da mesi, mentre Rahal potrebbe soffrire l?ambita concorrenza con il Toro Rosso Bourdais. Qualora il transalpino dovesse uscire dal Grande Circus, anche il figlio d?arte statunitense potrebbe fare le valigie e lasciare spazio alla terribile coppia che regal? spettacolo e scene di Wrestling nell?ultimo campionato dell?oramai defunta Champ Car World Series. A breve nuovi aggiornamenti riguardo questa vicenda, ma adesso ? tempo di festeggiare, magari con un pezzo di carta da firmare sotto l?albero?

 

Stefano Chinappi

 

(Stop&Go.tv)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un augurio di sereno 2009 a tutti i fans di corse targate USA...l'indycar l'anno prossimo potrebbe essere ancora pi? strepitosa...state sintonizzati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riprendo l'articolo di Chinaps per notar euna cosa: la crisi mondiale attanaglia anche la Indycar. Sicuramente non in prima persona come in Nascar, ma gli sponsor latitano e gente di un certo livello ? a piedi. Ora, senza avere nulla contro Rahalino, se il NHL dovesse predere un pilota, prenderebbe un cavallone del livello di Bourdais o di Doornbos, e allora si scoprirebbero le carte, puntando ad un titolo che sarebbe storico. Se poi, come sembrava fosse nelle previsioni, avrebbe puntato su un basso profilo, avrebbero mantenuto il figlio di Graham facendolo crescere in tutta calma... stiamo a vedere, ma se Bourdais torna in America, va di sicuro in NHL, perch? se torna punta al titolo. Il problema ? vedere se il NHL punter? al titolo. Io rimango dell'opinione che nessun team Champ riuscir? a colmare il Gap che li separa dai vecchi Indy (in principal modo dal triopolio Andretti_penske-Chip) e che solo dal 2011 (se ci arriveranno) con nuovo motore e probabilmente nuovo chassis si rimescoleranno un poco le carte.

 

Infine una piccola curiosit?: ma secondo voi, se si fosse corso la stagione Champ, chi l'avrebbe vinta? Perch? io penso che Wilson l'avrebbe toppata... e allora sarebbe stata gran battaglia!

 

PS. BUON ANNO A TUTTI, E CHE SIA MEGLIO DI QUELLO, ORRIBILE, APPENA TRASCORSO

Share this post


Link to post
Share on other sites

anno102.gif

 

C'? da dire che crisi o no certi sponsor continueranno comunque ad avere bisogno di visibilit?, e da questo punto di vista la Indy rimane meno costosa della Nascar. Quindi non mi stupirei di vedere qualche sponsor attualmente in Nascar passare dall'altra parte.

 

Bourdais? Io ne sparo una. Dico che in Penske stanno aspettando proprio l'evolversi della sua situazione e decidere di conseguenza..........loro dicono che l'attesa ? dovuta al fatto di non sapere con certezza la sorte di Castroneves, ma ci credo poco. Se ? cos? allora si presenterebbero ai nastri di partenza solo con Briscoe, perch? la sicurezza su Castroneves non penso si possa avere in tempo per Aprile. Ammesso pure che aspettano lui, comincerebbe un tira e molla gara dopo gara a seconda di come si mette la sua situazione, ricordo che il processo potrebbe o durare un amen o andare molto per le lunghe. Una gran confusione. Perci? credo che stiano analizzando proprio Bourdais, altrimenti avrebbero gi? scelto ed annunciato Wilson o Hunter-Reay, con buona pace dei rispettivi team ancora non in lista nel 2009.

 

I team Champ li vedo almeno da podio sugli ovali corti, oltre a lottare per vincere sugli stradali ovviamente. Nel campionato a mio parere avrebbe vinto Power. Si possono solo fare ipotesi, se non altro dal modo in cui ha dominato a Long Beach. Wilson non l'avrei visto cos? male cmq...

 

E andiamo con il countdown!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul discorso se ci fosse stata la ChampCar, per me la lotta sarebbe stata tra i piloti del Newman-Haas e del team KV...io dico che la spuntava Servia...

 

Sul discorso crisi, la crisi indubbiamente c'? e si fa sentire...se la sente persino un colosso come la NASCAR, la sente anche un organismo sempre in subbuglio come la Indycar degli ultimi tempi...la NASCAR soffre sopratutto la crisi dei grandi costruttori (vedi Ford o GM), in questo la Indycar sta meglio perch? la fornitura esclusiva della Honda non crea particolari problemi...io credo che piano piano le cose si sistemeranno, gli sponsor si troveranno, e vedremo 22-24 vetture...penso che il team Newman-Haas alla fine ce la far? a schierare due vetture, cos? come il team Rahal-Letterman ce la far?...sono team storici, con gente come Rahal o Haas che le corse le fanno da secoli quindi penso che sappiano come muoversi...il team KV sembrava spacciato, poi si sono riaperti spiragli, secondo me una vettura almeno la schierano...idem Dale Coyne, di cui per? non si hanno notizie...c'? anche il team Dreyer&Reinbold che dovrebbe ridurre da due ad uno il numero delle vetture...

 

Sul discorso Bourdais, io fossi in lui tornerei subito negli USA...continuare a correre per un dodicesimo posto con la Toro Rosso non ha molto senso per un pilota come lui...penso che se torna, torna quasi sicuramente al team Newman-Haas...

 

Sul discorso Penske-Castroneves, sicuramente non c'? l rischio di una sola vettura (tra l'altro Penske ha lasciato l'ALMS)...io penso che loro vogliano aspettare fino all'ultimo notizie su Castroneves, innanzitutto perch? ormai ? una specie di uomo-simobolo del team, un p? perch? secondo me non si fidano tantissimo di Briscoe in ottica campionato...e questo probabilmente influenzer? la camposizione dei team finch? non si sapr? chi guider? la numero 3: se Penske decide di prendere un pilota per tutta la stagione (perch? si stufa di Castroneves o perch? si capisce che il processo andr? per le lunghe o perch? gli concede un anno sabbatico per resttare il cervello da tutti i pensieri che Helio sicuramente star? avendo), per me vanno su Hunter-Reay, il che per me potrebbe innescare un meccanismo a cascata con Bourdais che potrebbe accasarsi team Newman-Haas e Wilson al team di Rahal...Bourdais dubito interessi a Penske, ha esperienza molto scarsa sugli ovali e quindi difficilmente potrebbe lottare subito per il campionato...ci sarebbero anche le ipotesi Servia e Power, ma per me vanno su Hunter-Reay...se invece il discorso ? relativo ad una o due gare (ho sentito che una possibilit? potrebbe essere di schierare Castroneves da Indy in poi), per me vanno sun pilota meno impegantivo (giustamente): se ancora libero, per me prendono Servia, dubito fortemente Tracy, potrebbero optare per Scheckter che pi? o meno ? in quell'orbita, avevo letto qualcosa anche su i due piloti ALMS Dumas e Long, per? ci credo poco, poi ci sarebbero alcuni piloti che rimarebbero a piedi dall'uscita dei loro team, ad esempio Junqueira o Bell, che per me dovrebbero essere le opzioni di riserva...

 

Riassumendo la situazione team e piloti:

 

Penske n.6 Briscoe

Penske n.3 Castroneves? Hunter-Reay? Wilson? Servia? Power?

Ganassi n.9 Dixon

Ganassi n.10 Franchitti

Andretti-Green Racing n.7 Patrick

Andretti-Green Racing n.11 Kanaan

Andretti-Green Racing n.26 Andretti

Andretti-Green Racing n.27 Mutoh

Vision Racing n.2 Foyt IV? (ho letto che hanno licenziato qualche dipendente, ma non penso che ci siano problemi per una seconda vettura)

Vision Racing n.20 Carpenter

Dreyer&Reinbolnd n. 15 Buddy Rice (non ho letto notizie al riguardo, ma penso che verr? confermato sia lui che la partecipazione del team)

Newman-Haas Racing n.06 Graham Rahal

Newman-Haas Racing n.02 Wilson? Bourdais?

Conquest Racing n.36 Alex Tagliani

Conquest Racing n.34 ? (non ho letto notizie su chi sar? il secondo pilota, ma il team ha confermato che comunque ci sar?, quindi aspettiamo notizie)

Panther Racing n.4 Wheldon

HVM Racing n.33 Viso

HVM Racing n.TBA Doornbos

Rahal-Letterman Racing n.17 Wilson? Lloyd?

Foyt Enterprises n.14 Meira

Curb/Agajanian/3G Racing n.98 Barrett

Luczo-Dragon Racing n.12 Matos

KV Racing Technology n.5 ?

KV Racing Technology n.8 ?

Sarah Fisher Racing n.67 Fisher (sicuramente Indianapolis, poi si parla di disputare tutta la stagione alternando lei sugli ovali e Manning sugli stradali)

 

Incognite:

Dale Coyne Racing? (non si hanno notizie)

Walker Racing? (schierer? una vettura in Indy Lights e pare stia cercando fondi per entrare anche in Indycar)

Forsythe Racing? (anche loro schiereranno una vettura in Indy Lights e si ventilava la ossibilt? di una vettura in Indycar)

 

Quindi se il mio conto si riveler? giusto abbiamo 25 vetture pi? 3 incognite...di queste 25, 18 sono sicure al 100%, 7 hanno una probabilit? pi? o meno alta di entrare, e in pi? come ho detto le 3 incognite...a me pare che per ora siamo comunque messi in modo soddisfacente...

Edited by marcostraz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che Briscoe sia decisamente in grado di lottare per il campionato...........nella seconda parte del 2008 ? quello che mi ha impressionato di pi?, sempre in corsa per vincere (e 3 le ha portate a casa), grande costanza, ha tutto, giro secco e rendimento in gara. A mio parere dopo Dixon ? stato lui il miglior pilota. E per di pi? il peso di un campione come Castroneves leader della squadra, quindi per niente facile; l'avvio di campionato poi.....disastroso. Credo che in pochi si sarebbero non solo rialzati, ma avrebbero proseguito alla grande come ha fatto lui.

Da come si pu? vedere i nomi che girano attorno al 3 sono tanti: direi che i piloti ALMS siano proprio un'ultima spiaggia. Il nome pi? valido tra tutti rimane Hunter-Reay, poco da dire. Scheckter ? in gamba, ? uno che a Indianapolis pesta duro, ma, ragazzi, ha un feeling impressionante con i ritiri.

Detto questo, fossi in Penske punterei su Briscoe per il titolo, di conseguenza mi andrebbe anche bene una scelta non di primissimo livello sulla seconda vettura, e scongiurare lotte in casa propria. Dopo anni e anni con accoppiate esplosive come De Ferran-Castroneves e Hornish-Castroneves, proverei questo cambiamento di rotta, lasciando volentieri i riflettori alle corazzate di Ganassi e Andretti, e poi vediamo quel che succede...........Wheldon ? scoppiato al terzo anno da Chip, Kanaan ? stato riacciuffato per un'unghia in AGR. Prendere ad esempio Hunter-Reay comporterebbe una situazione non facile, perch? quest'ultimo arriverebbe in squadra carico al massimo, con talento, un anno e mezzo di esperienza e l'idea di essere considerato alla pari del compagno, che nel frattempo ormai si sente prima guida indiscussa. I nomi ideali per un secondo pilota, diciamo cos?, non troppo secondo ma neanche leader sarebbero Servia, Power, Wilson.......persone potenzialmente con meno pretese di un Hunter-Reay, almeno per il 2009. Primo anno di apprendimento assoluto, secondo anno di perfezionamento in un top team come Penske, e poi puntare al campionato negli anni successivi. Secondo me gioverebbe a tutti, a Briscoe, al secondo pilota e soprattutto alla squadra, che vedrebbe inalterate le aspirazioni di successo nella serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, come ho gi? detto, tutto dipender? dal fatto che Castroneves sia out per una/due/tre gare o per tutto il campionato...non penso infatti che prendano hunter-Reay per due gare, o allo stesso tempo non penso che prendano Servia per tutta la stagione...comunque secondo me un altro pilota su cui potrebbero puntare part-time ? Townsend Bell: secondo me ? un pilota troppo poco considerato, non lo sento mai citato da nessuno...l'anno scorso ad indy ha fatto una grande gara...su Briscoe, secondo me sugli stradali ? un pilota ottimo, niente da discutere, mentre sugli ovali ancora mi sembra un attimo indietro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bell.........talmente poco considerato che hanno fatto fare pi? GP alla Duno che a lui........roba da non credere, cosa fanno i $$ degli sponsor. Quando la piastrella stava nel team SAMAX non rompeva le scatole a nessuno, poteva, doveva, portare sponsor a volont?, perch? era sola.

Il fatto ? che Bell comincia anche ad avere una certa et?, 34, e poi fa ancora molta fatica sugli stradali. Per? sono d'accordo che un p? ? sottovalutato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema ? che non c'? nessuno che punta sui giovnai per rilanciare... Matos ? un caso a parte, uno perch? ? un campione, due perch? era sotto contratto con la AGR (c'? ancora ed ? in prestito?)... di coloro che hanno ben impressionato quest'anno in INdyLight e parlo dei vari Antinucci,e perch? no, del mio pallino, la Ana Beatriz Bia, sicuramente non fascinosa come la Patrick o come la Duno, ma con un piede niente male visto che ? stata in lotta per il titolo fino all'ultima gara, lo stesso Wade Cunnigham arrivato secondo e terzo nel 2006 e nel 2007 che ha ancora "solo" 24 anni...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per far salire la Beatriz bisognerebbe trovare qualche manager disposto a scommettere su di lei diciamo cos? ad occhi bendati........perch? dico questo.........non perch? le sue qualit? non siano visibili, anzi.......il fatto ? che non ha appoggi nella IRL: lei corre per Sam Schmidt, che per? ha rinunciato da un p? di tempo a rimettere su una squadra nella serie maggiore, l'ultimo anno pieno disputato fu nel 2002, poi solo 500 miglia neanche riuscite bene. Danica al contrario fu letteralmente afferrata con una gru da Rahal e portata in Atlantic quando ancora stava in Inghilterra ed era a malapena 20enne. Poi il salto in IRL divenne una cosa naturale. Se la Beatriz avesse un team manager impegnato su entrambi i lati sarebbe tutto molto pi? facile viste le sue qualit

Share this post


Link to post
Share on other sites

N, perch? di quelli soprascriti ? quella pi? giovane, una 85, contro Matos che oramai ha gi? 27-28 anni un Cunningham che dovrebbe averne 24 e via dicendo... ecco perch?, Alla Indy manca un po di ricambio generazionale, e dove meglio di ora ci pu? essere? di "giovani" c'? Briscoe, ma ? tutto tranne che un talento acerbo e soprattutto ha gi? ampia carriera alle spalle... c'? forse, Mutoh, ma non lo vedo ancora pronto. Ci sar? Matos, ma come detto prima, ha gi? 28 anni, dubito possa costruirsi una carriera sul lungo raggio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

se arriva quello che ti ho detto....be si abbasser? notevolmente l'et? media.

Share this post


Link to post
Share on other sites
N, perch? di quelli soprascriti ? quella pi? giovane, una 85, contro Matos che oramai ha gi? 27-28 anni un Cunningham che dovrebbe averne 24 e via dicendo... ecco perch?, Alla Indy manca un po di ricambio generazionale, e dove meglio di ora ci pu? essere? di "giovani" c'? Briscoe, ma ? tutto tranne che un talento acerbo e soprattutto ha gi? ampia carriera alle spalle... c'? forse, Mutoh, ma non lo vedo ancora pronto. Ci sar? Matos, ma come detto prima, ha gi? 28 anni, dubito possa costruirsi una carriera sul lungo raggio....

 

Si si ma non parlavo di et?......solo di appoggi. Contano molto quelli come sempre, come ? ovunque.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio...non ? che Marco e Graham sia vecchiacci!!! :-) :-) :-) Comunque io sono contrario a troppe donne nella Indycar!!! :-P :-P :-P Scherzi a parte, sappiamo che le corse Indycar, specie sugli ovali, sono parecchio insidiose, quindi forse quello frena un p? i manager, specialmente se non si hanno "sponsor", intesi come parenti, pesanti: da questo punto di vista si potrebbe fare attenzione alle carriere di Antinucci e Guhtrie...comunque in futuro chiss? che non arrivi Bomarito (a proposito, l'anno prossimo dove correr?? Ho letto che anche lui sar? alla 24 ore di Daytona e che aveva fatto un test con Rahal per la Indy Lights, e poi?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto una cosa: non dico di prendere il primo che passa per la via, ma gente che corre sugli ovali con macchine nate per essere propedeutiche alle Dallara Indy. Se il discorso "non lo prendo perch? correre sugli ovali ? pericoloso", nessuno affiderebbe una macchina ad un rookie. Per come la vedo io, per molto tempo la Indy ha spinto per far entrare giovani di pi?o meno belle speranze, vedi gli Andretti, vedi Rahalino, vedi lo stesso Simmons e via dicendo. Non vedo perch?, in un contesto di "stringi dove puoi, piu che puoi", non sia una cattiva idea prendere un giovane, magari di belle speranze da poter lanciare... poi boh... odea mia

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Premetto una cosa: non dico di prendere il primo che passa per la via, ma gente che corre sugli ovali con macchine nate per essere propedeutiche alle Dallara Indy. Se il discorso "non lo prendo perch? correre sugli ovali ? pericoloso", nessuno affiderebbe una macchina ad un rookie. Per come la vedo io, per molto tempo la Indy ha spinto per far entrare giovani di pi?o meno belle speranze, vedi gli Andretti, vedi Rahalino, vedi lo stesso Simmons e via dicendo. Non vedo perch?, in un contesto di "stringi dove puoi, piu che puoi", non sia una cattiva idea prendere un giovane, magari di belle speranze da poter lanciare... poi boh... odea mia

Infatti io sono d'accordo con te, mica ho detto che non bisogna prendere un giovane perch? correre sugli ovali ? pericoloso...per? mi sembra che di giovani in Indycar ce ne sono, non mi sembra che ci siano solo trentenni...inoltre troppi rookie pu? creare diversi problemi (l'abbiamo visto anche quest'anno ad Indy, con molti incidenti)...l'anno prossimo ci saranno sicuramente 3 rookie (Matos, Doornbos e Barrett), due ragazzi di 20 anni circa (Andretti e Rahal), uno di 23 (Viso), diversi ragazzi di 26/27 anni, per il Rahal-Letterman si parla anche di Lloyd che ha 24 anni...insomma non mi sembra una serie vecchia...e ancora molti sedili sono liberi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lloyd, la barzelletta del circus della Indycar 2008 con Rahal-Letterman? Credevo qualcun'altro nel sedile vicino a quello di Hunter Reay...

Share this post


Link to post
Share on other sites

×