Jump to content
Sign in to follow this  
Mito Ferrari

La vostra Formula 1

Recommended Posts

- motori v8, v10 e v12 da 3,5 l

- gomme slick, con tutte e quattro le mescole disponibili ad ogni gp senza l'obbligo di doverle per forza cambiare in gara

- larghezza delle vetture di 200 cm, e niente schifezze aerodinamiche sulle macchine (consentiti solo gli alettoni)

- niente elettronica sulla macchina

- niente rifornimento in gara, cambio gomme libero

- punteggio 10-6-4-3-2-1, e 1 punto per pole e 1/2 per il gpv

- qualifiche di 60 minuti il venerd? e il sabato (in pratica quelle che c'erano fino al '95)

- gare di 305 km

- fondo in titanio per far fare le scintille alle macchine

- il seguente calendario di gran premi:

1 Brasile - Jacarepagua

2 San Marino - Imola

3 Spagna - Montjuich Park

4 Monaco - Montecarlo

5 Europa - Brands Hatch

6 Canada - Montr?al

7 Francia - Le Castellet (quello con l'intero Mistral)

8 Gran Bretagna - Silverstone (l'aeroporto)

9 Germania - Hockenheim (quello vero)

10 Austria - Zeltweg (quello vero)

11 Belgio - Spa

12 Italia - Monza

13 Portogallo - Estoril

14 Messico - Citt? del Messico

15 Giappone - Suzuka

16 Australia - Adelaide

ma nn ? stato distrutto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le macchine degli anni 80 con qualche modifica per rendere la sicurezza odierna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brands Hatch ? un percorso di guerra tramutato in pista,la gente continua a creparci ancora oggi. Non ci farei correre nemmeno i kart. Le altre piste storiche non le conosco, quindi non mi esprimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma nn ? stato distrutto?

 

 

gi? come del resto il vecchio Zeltweg ed il vecchio Hockenheim, e dubito che esista ancora anche Montjuich Park

Share this post


Link to post
Share on other sites
Brands Hatch ? un percorso di guerra tramutato in pista,la gente continua a creparci ancora oggi. Non ci farei correre nemmeno i kart. Le altre piste storiche non le conosco, quindi non mi esprimo.

 

non hai tutti i torti, ma se facciamo questi discorsi allora meglio tenere i circuiti tilkezzati che ci sono adesso, visto che tutte le grandi piste storiche sono molto pericolose vanno solo rese sicure senza distruggere il tracciato

Edited by Murray Walker

Share this post


Link to post
Share on other sites
non hai tutti i torti, ma se facciamo questi discorsi allora meglio tenere i circuiti tilkezzati che ci sono adesso, visto che tutte le grandi piste storiche sono molto pericolose vanno solo rese sicure senza distruggere il tracciato

 

No non tutti sarebbero pericolosi con le macchine di oggi, ma Brands Hatch ha una conformazione davvero atipica e pericolosa e le dinamiche degli incidenti sono sempre piuttosto imprevedibili e pericolose, data anche l'assenza di vie di fuga decenti in alcuni punti. Ad esempio il vecchio Hockenheim andrebbe benissimo, Estoril e Adelaide anche, ma a Brands si rischia ancora oggi la pelle nonostante i progressi in termini di sicurezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No non tutti sarebbero pericolosi con le macchine di oggi, ma Brands Hatch ha una conformazione davvero atipica e pericolosa e le dinamiche degli incidenti sono sempre piuttosto imprevedibili e pericolose, data anche l'assenza di vie di fuga decenti in alcuni punti. Ad esempio il vecchio Hockenheim andrebbe benissimo, Estoril e Adelaide anche, ma a Brands si rischia ancora oggi la pelle nonostante i progressi in termini di sicurezza.

Quoto! Sono perfettamente d'accordo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente il problema dei costi ? innegabile,io agirei cos?:

 

Formula

-Eliminazione prove venerd?, sabato mattina per le libere, pomeriggio per le qualifiche con stessa formula attuale tranne nel Q3:da fare con serbatoi scarichi - 1 punto per la pole positions.

-Reintroduzione vecchio sistema di punteggio dal primo al sesto (10,6,4,3,2,1)

-1 punto per il giro pi? veloce

-Mantenimento degli attuali km del GP (o forse togliere al massimo l'equivalente di 15/20 minuti di gara)

-Eliminazione pit-stop per rifornimenti,mantenimento del cambio gomme

-Basta safety car e penalizzazioni per ogni minimo contatto ecc

-Aumento numero GP (20 non sarebbe male),limitazioni dei test

-Salvaguardia tradizione europea con reintroduzione circuiti storici (Brandts Hatch,Imola,ecc) magari alternandosi un anno a testa in caso di problemi di organizzazione (per esempio 1 anno a Silverstone,1 anno a Brands Hatch,ecc)

-Limitazioni sull'uso di gallerie del vento

-Introduzione eventuali tetti di budget o di numero massimo del personale

 

Tecnica

-Motori 1500 turbo cc o con equivalente potenza in aspirato (non saprei quantificarla,no sono un ing.) della durata di 2 GP

-Eliminazione totale delle alette varie,ali con un solo profilo regolabile in altezza

-Freni in acciaio (oggi l'ha detto anche Pantano su sky...)

-Gomme slick

-Eliminazione totale dell'elettronica

 

Varie

-Prezzi biglietti GP pi? bassi

-Paddock e piloti pi? avvicinabili

-In effetti grandezza minima numeri di gara sulle vetture (sono invisibili)

 

 

Per il momento non mi viene in mente nient'altro...nel caso edito...

Edited by Gilles Villeneuve

Share this post


Link to post
Share on other sites

REGOLAMENTO F1

-Gomme slick

-Grip 80% meccanico e 20% aerodinamico

-Motori derivati di serie con modifiche regolamentate ( 2 o 3 motori per stagione)

Possibilit? quindi di avere motori benzina, diesel, ibridi, ecc....

-Quantitativo di carburante limitato da diminuire progressivamente negli anni

Stessa cosa relativamente alle emissioni di CO2

-Dischi freni in acciaio

-Elettronica limitata solo alla sicurezza auto/pilota

-Cellula di sicurezza standard uguale per tutti

-Protezioni anteriori/posteriori sulle ruote per evitare contatti stile Villeneve a Zolder

-Uso solo di materiali "standard" presenti nella produzione di serie

-Crash test anche su sospensioni alettoni

-Abitacolo chiuso (la testa del pilota adesso ? troppo esposta)

-No pit stop

-Gare in 2 manches intervallate di 30 minuti di lunghezza minima di 120 km

-Pezzi meccanici standard omologati dalla federazione prodotti da fornitore esterno

da poter acquistare da assemblatori con poche risorse economiche.

-Limite di budget regolamentato

-Limite di peso aumentato a 750 kg

-Possibilit? di trazione sulle 4 ruote

-Meno restrizioni per l'effetto suolo

-Cambio gomme solo se usurate o danneggiate

-6 uomini per il cambio gomme

-Punteggio: 12-8-6-5-4-3-2-1 - 2 pt alla pole e 1 pt al GPV

-Qualifiche come adesso con il minimo di carburante per la qualifica

-Eliminazione parco chiuso

-Warm up domenica mattina

-Test al venerd? e il Luned? successivo al gran premio con riduzione di test nell'anno

-Commissione unica di ex piloti fissa

-Sanzioni meno severe e pi? chiare per le scorrettezze in pista

-Numeri ben visibili sulle monoposto

-Possibilit? di schierare una terza vettura con sponsor differenti dal team ufficiale

-Meno limitazioni di iscrizioni di team

-Massimo 26-28 auto e limite del 107% del tempo della qualifica per potersi schierare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema ? quando ci troviamo sulla pista 10 categorie diverse e continuamo a chiamare la cosa "Sport" :hihi:

 

Ma competizione non ? sinonimo di sport.

 

 

Di solito il discorso sempre arriva allo stesso luogo comune: "Se questo pilota avesse una Mecca, ...Ma quel pilota con un catorcio farebbe miracoli,... Magari quel pippone con una Ferrari vincerebbe lo stesso, ...ecc, ecc, ecc

Edited by mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Queste le mie proposte per migliorare l'attuale Formula 1:

 

1) Semplificazione dell?aerodinamica, magari con ali uguali per tutti?soprattutto fare in modo che la scia sia un vantaggio e non un problema;

 

2) Regolamentazione dei test: 4/5 sessioni collettive di test invernali organizzate ufficialmente dalla stessa federazione, pi? 2/3 sessioni collettive durante l?anno, sempre organizzate ufficialmente dalla stessa federazione, su circuiti che non fanno parte del mondiale; abolizione di qualsiasi test privato condotto dal singolo team isolatamente;

 

3) Limitazione delle simulazioni al banco, limitate alla verifica dell?efficienza e la sicurezza del motore; i pezzi nuovi vanno testati o nei test collettivi o nelle ore di prove libere durante il gp;

 

4) Diminuzione gli uomini al pit, ristretti a solo 6 uomini, i 4 che cambiano le gomme e i due per il rifornimento, cosicch? si diminuirebbe l'ingorgo al pit e si potrebbe effettuare un altro intevento, ovvero introdurre due piazzole di soste cosicch? se entrano due compagni di squadra non si assiste n? alla coda tipo distributore della domenica n? ai piloti che vanno a passo d'uomo per far perdere tempo anche ai piloti che gli stanno dietro;

 

5) Introduzione della possibilit? di schierare una terza vettura, magari con la possibilit? di una diversa colorazione (che attirerebbe sponsor diversi);

 

6) Formazione di un ?pool? di commissari e giudici presenti sempre ad ogni gran premio;

 

7) Benzina per Q3 e prima parte di corsa uguale per tutti e decisa dalla federazione;

 

8) Ripristino della possibilit? di usare il muletto;

 

9) Nuovo sistema di punteggio, dal primo al decimo 20, 15, 12, 10, 8, 6, 4, 3, 2, 1;

 

10) Possibilit? di intervento sulle macchine in regime di parco chiuso solo per cambiare l?assetto se o le qualifiche o la gara sono disputate sotto la pioggia (deve essere la Federazione che ufficialmente dichiara qualifiche o gara bagnate);

 

11) Organizzazione di sessioni di autografi a cui sono obbligati a partecipare tutti i piloti.

 

12) Rendere obbligatoria una buona visibilit? per i numeri sulle vetture, che ormai sono diventati praticamente illeggibili

 

Ps: spero di non aver dimenticato nulla, eventualmente lo aggiunger? in seguito.

 

Si, ma quella formula si chiama Nascar ! Comunque concordo sul punteggio e il numero limitato di meccanici attorno alla monoposto. Comunque io tornerei a qualifiche come 20 anni fa, libere al mattino poi qualifiche il venerdi e il sabato pommeriggio, n? di giri illimitati. Toglierei anche tutti gli appendici aerodinamici tra l'alletone anteriore e quello posteriore, e tornerei a macchine piu larghe coi slick (come nel '97 insomma). Sapendo che ? pura utopia, vorrei rivedere anche il vero hokkenheim, Suzuka, Imola, Laguna seca, Le Castellet, Estoril, Philip Island, Kyalami...

Share this post


Link to post
Share on other sites
- il seguente calendario di gran premi:

1 Brasile - Jacarepagua

2 San Marino - Imola

3 Spagna - preferirei Montjuich Park, ma anche Montmel? va bene

4 Monaco - Montecarlo

5 Europa - Brands Hatch

6 Canada - Montr?al

7 Francia - Le Castellet (quello con l'intero Mistral)

8 Gran Bretagna - Silverstone (l'aeroporto)

9 Germania - Hockenheim (quello vero)

10 Austria - Zeltweg (quello vero)

11 Belgio - Spa

12 Italia - Monza

13 Portogallo - Estoril

14 Messico - Citt? del Messico

15 Giappone - Suzuka

16 Australia - Adelaide

Il problema ? che molti dei circuiti che hai citato tu non esistono pi?....

 

 

Si, ma quella formula si chiama Nascar !

Io veramente pensavo pi? alla Indycar!!! :D:D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

edit: sbagliato topic

Edited by The-Flying-Finn

Share this post


Link to post
Share on other sites

Motori: fatti con materiali meno costosi e pi? riciclabili, Rotativi aspirati da 2000cc o Turbo da 1000cc, nessun limite. XD

 

Telai: a nido d'api con solo gli alettoni anteriore e posteriore

 

Punteggio: come adesso eccetto che il primo prende 12pt e 1 pt al giro pi? veloce

 

Setup libero

 

Qualifiche: 12 giri chi ? il + veloce si prende la pole.

 

SC: quando c'? la SC la pit lane rimane aperta.

 

Vie di fuga: con sabbia

 

Gomme Slick unico fornitore, mescole asciutto(dure e morbide) intermedio, pioggia

 

Carregiata e Gomme posteriori + larghe dell'anteriore.

 

Cambio a leva, con frizione.

 

Pochissima elettronica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Suddivido in 3 categorie, una per quello che vorrei e 2 "proposte" per la formula 1 attuale...

 

Vorrei...

- libert? progettuale per i motori con solo 2 o 3 limitazioni

- elettronica limitata al minimo indispensabile

- aereodinamica senza alette e corna varie con alettoni che consentano di restare in pista anche quando in scia ad altre vetture

- gomme slick, magari le posteriori pi? grandi, fornitore unico (nuovo) e 3 mescole (qualifiche, morbide e dure) senza obblighi sull'utilizzo

- qualifiche vecchia maniera

- warm up

- tornare al vecchio punteggio (10-6-4-3-2-1) o crearne uno nuovo in modo che la vittoria conti davvero qualcosa

- pi? contatto con il pubblico e interviste al parco chiuso stile motomondiale

- no chiusura della pit lane con la safety car

- circuiti veri e non i soliti tracciati "tilkezzati"

- abolizione parco chiuso

- nessun limite di durata per un motore

- se piove si corre, non ? che se viene gi? un p? d'acqua bisogna per forza partire dietro la safety car...

- ridateci la sabbia nelle vie di fuga, almeno nelle chicane, nelle altre curve mi accontento del tappetino di erba sintetica largo il doppio di quello attuale

 

Alla formula 1 attuale cambierei queste cose per favorire i team privati:

- un motore standard di un costruttore esterno, se un team lo vuole usare lo compra, altrimenti se lo costruisce (in pratica la proposta della FOTA)

- spartizione dei ricavi diversa, il 70% dei ricavi in ordine di piazzamento nei costruttori, il 30% in ordine inverso

 

Oppure: liberizzazione dei team satelliti come nel motomondiale!

 

Se invece vogliamo favorire i costruttori...

- libert? progettuale per i motori con poche limitazioni in modo da invogliare nuove case costruttrici ad entrare in F1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×