Jump to content
Sign in to follow this  
acorba67

E se Ayrton non fosse morto?

Recommended Posts

Non ho detto questo, ma alla luce di quello che ricordo e leggo dai dati disponibili, non darei per scontata la sua vittoria nel '95, tuttaltro.

non sarebbe stata una passeggiata, tutt'altro, pero' guardando cosa combinavano hill e coulthard con quella macchina per me avrebbe vinto lui.

tutto qua

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabile, ma anche Schumacher si ? un p? adagiato in quel campionato. Nelle prime gare rifilava distacchi abissali a tutti. Probabilmente con Senna in pista avrebbe avuto tutt'altra tenacia e concentrazione in alcune gare e anche moltissime motivazioni in pi?.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nelle prime gare non era proprio iniziato in discesa per lui il mondiale...infatti hill sembrava tenergli testa e aveva pure la macchina per farlo poi si ? letteralmente perso...

nel 94 l'ha massacrato in lungo e in largo, nel 95 anche coulthard fintanto che non gli si rompeva la macchina (o faceva str****te) non sfigurava poi cosi' tanto con schumacher...

figuriamoci ayrton

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma lo Schumacher delle prime 3 gare '94 non avrebbe mai fatto a ruotate con Ayrton cos? come ha fatto con Hill quando il mondiale l'aveva ormai in pugno :hihi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

? proprio per quello di cui state discutendo che penso che non sapremo mai cosa sarebbe potuto succedere, l'unica cosa certa ? che Senna e Schumacher avrebbero lottato sia nel mondiale '94 che nel '95 visto che entrambi avrebbero avuto la possibilit? di farcela

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo non lo potremo mai sapere, con Senna ? finita un'era, da allora la F1 non sar? mai pi? la stessa.

 

E' quasi certo per? che la palmares del tedesco ne sarebbe uscita MOLTO ridimensionata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabile che il 94 (Imola sarebbe stata la terza gara senza punti se fosse sopravvissuto) non l'avrebbe pi? ripreso.

Il 1995 Schumi o non Schumi secondo me sarebbe stato suo, anche perch? i primi gp con il renault non furono esaltanti per la benetton.

 

Ma con i se...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi fa piacere questo topic, omonimo di quello, chiuso, su MS. Ovviamente io sono aperto mentalmente per parlarne e senza pregiudizi.

 

Se non fosse morto ? Nulla sarebbe cambiato nel mio giudizio su di lui perch? quello che ha fatto ? stato non solo sufficiente ma ? anche bastato per avere una mia chiara opinione sul pilota.

 

Direi che Ayrton aveva 4 obiettivi:

 

a - Battere il record di Fangio che Ayrton considerava il migliore in assoluto e con cui aveva un rapporto di stima profondissima

 

b - Costruire la Fondazione personalmente

 

c - Sposarsi e avere dei figli

 

d - Darsi alla politica per il suo Brasile e tentare di diventare il presidente

 

 

Penso questo sulla sua carriera di pilota:

 

a - Avrebbe proseguito per altri 3 anni (94-95-96)

 

b - Sarebbe rimasto in Williams

 

c - Non sarebbe mai andato in Ferrari

 

 

 

Circa il 94-95-96: avrebbe sempre vinto il titolo.

 

Lo avrebbe fatto con qualche difficolt? nel 94 per via dei ritiri di Interlagos e Aida. Ma vedendo come la Williams si riprese non credo che si sarebbe fatto sfuggire l'occasione di vincere. Se Hill ? arrivato quasi a riuscirci, non vedo perch? Ayrton non avrebbe potuto fare altrettanto.

Lo avrebbe vinto agevolmente nel 95. Ricordiamoci che sebbene MS fosse veramente in palla, Hill pasticciava in maniera imbarazzante seppur il mezzo fosse all'altezza.

Il 96 sarebbe stata solo passerella.

 

E con 6 titoli in tasca, aver fondato l' Istituto AS, aver probabilmente sposato la sua compagna e avuto un figlio, si sarebbe ritirato sereno, consapevole di non averne pi? per le corse.

 

Non sarebbe mai rimasto nel mondo delle corse come un Prost ad esempio dopo il suo ritiro ma avrebbe dato libero sfogo alle sue doti innate di filantropismo, viatico per buttarsi in politica e tentare la scalata alla presidenza.

 

E' tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me sarebbe venuto in Ferrari nel 96 :) al posto di Schumacher... e avremmo avuto tutta un altra storia che non sapremo mai. Ah, probabilmente l'avrebbe spuntata nel 1994, ma non credo nel 1995 (dove Schumacher con lo stesso v10 della Williams avrebbe spodestato Senna, cosi come Alonso spodest? definitivamente lo stesso Schumacher nel 2006).

Edited by Trailblazer

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi fa piacere questo topic, omonimo di quello, chiuso, su MS. Ovviamente io sono aperto mentalmente per parlarne e senza pregiudizi.

 

Se non fosse morto ? Nulla sarebbe cambiato nel mio giudizio su di lui perch? quello che ha fatto ? stato non solo sufficiente ma ? anche bastato per avere una mia chiara opinione sul pilota.

 

Direi che Ayrton aveva 4 obiettivi:

 

a - Battere il record di Fangio che Ayrton considerava il migliore in assoluto e con cui aveva un rapporto di stima profondissima

 

b - Costruire la Fondazione personalmente

 

c - Sposarsi e avere dei figli

 

d - Darsi alla politica per il suo Brasile e tentare di diventare il presidente

Penso questo sulla sua carriera di pilota:

 

a - Avrebbe proseguito per altri 3 anni (94-95-96)

 

b - Sarebbe rimasto in Williams

 

c - Non sarebbe mai andato in Ferrari

Circa il 94-95-96: avrebbe sempre vinto il titolo.

 

Lo avrebbe fatto con qualche difficolt? nel 94 per via dei ritiri di Interlagos e Aida. Ma vedendo come la Williams si riprese non credo che si sarebbe fatto sfuggire l'occasione di vincere. Se Hill ? arrivato quasi a riuscirci, non vedo perch? Ayrton non avrebbe potuto fare altrettanto.

Lo avrebbe vinto agevolmente nel 95. Ricordiamoci che sebbene MS fosse veramente in palla, Hill pasticciava in maniera imbarazzante seppur il mezzo fosse all'altezza.

Il 96 sarebbe stata solo passerella.

 

E con 6 titoli in tasca, aver fondato l' Istituto AS, aver probabilmente sposato la sua compagna e avuto un figlio, si sarebbe ritirato sereno, consapevole di non averne pi? per le corse.

 

Non sarebbe mai rimasto nel mondo delle corse come un Prost ad esempio dopo il suo ritiro ma avrebbe dato libero sfogo alle sue doti innate di filantropismo, viatico per buttarsi in politica e tentare la scalata alla presidenza.

 

E' tutto.

 

Permettimi di dissentire sul fatto che i due topic siano simili:nel primo si ipotizza la morte di un pilota per fortuna mai avvenuta e questo e come minimo di cattivo gusto.

Nel secondo invece si ipotizza che un fatto terribile non sia mai accaduto e questo invece ci fa SOGNARE ed e' un topic ottimo.

 

Venendo al merito della questione il vero quesito e' lo stato dei rapporti Senna-Team Williams se la stagione 1994 fosse andata avanti.

Infatti Ayrton non si trovava bene ne' a livello tecnico ne' a livello umano:basta ricordare le sue telefonate a Prost,le sue confidene ad Orsi, le imprecazioni di Patrick Head proprio ad Imola.

Forse l'ipotesi piu' plausibile sarebbe stata quella di un mondiale 1994 perso,ma qualche corsa vinta ed una nuova macchina probabilmente vincente nel 1995.Tuttavia non si puo' escludere una rottura con Williams ed un cambiamento di team per il 1995(Ferrari?)con sconfitte a iosa.

Ecco,sono incognite dalle impossibili risposte:se vogliamo proseguire nella positivita' un po' forzata,possiamo pensare ad una permanenza in Williams, a due mondiali certi('96 e '97)ad uno probabile('95) ed al ritiro nel 1998.Sempre in questa ottica magari MS avrebbe vinto un titolo in meno(1995),ma forse avrebbe continuato a correre nel 2007 e 2008 per avere i suoi 7 titoli e piu' pole di Senna fermo a 6 titoli .

Chissa'.........................................ma la storia vera e' un'altra ed Ayrton oggi ci guarda sorridendo contento comunque dei sogni,dell'affeto e del bene che la sua avventura terrena ha generato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Permettimi di dissentire sul fatto che i due topic siano simili:nel primo si ipotizza la morte di un pilota per fortuna mai avvenuta e questo e come minimo di cattivo gusto.

Nel secondo invece si ipotizza che un fatto terribile non sia mai accaduto e questo invece ci fa SOGNARE ed e' un topic ottimo.

 

Venendo al merito della questione il vero quesito e' lo stato dei rapporti Senna-Team Williams se la stagione 1994 fosse andata avanti.

Infatti Ayrton non si trovava bene ne' a livello tecnico ne' a livello umano:basta ricordare le sue telefonate a Prost,le sue confidene ad Orsi, le imprecazioni di Patrick Head proprio ad Imola.

Forse l'ipotesi piu' plausibile sarebbe stata quella di un mondiale 1994 perso,ma qualche corsa vinta ed una nuova macchina probabilmente vincente nel 1995.Tuttavia non si puo' escludere una rottura con Williams ed un cambiamento di team per il 1995(Ferrari?)con sconfitte a iosa.

Ecco,sono incognite dalle impossibili risposte:se vogliamo proseguire nella positivita' un po' forzata,possiamo pensare ad una permanenza in Williams, a due mondiali certi('96 e '97)ad uno probabile('95) ed al ritiro nel 1998.Sempre in questa ottica magari MS avrebbe vinto un titolo in meno(1995),ma forse avrebbe continuato a correre nel 2007 e 2008 per avere i suoi 7 titoli e piu' pole di Senna fermo a 6 titoli .

Chissa'.........................................ma la storia vera e' un'altra ed Ayrton oggi ci guarda sorridendo contento comunque dei sogni,dell'affeto e del bene che la sua avventura terrena ha generato.

 

 

OT: il cattivo gusto lo vede chi ? in malafede. Io non ho mai ritenuto che fosse stato un topic di cattivo gusto. Il fatto di averlo chiuso dimostra la mia intenzione di non "urtare" nessuno.

 

Circa le tue ipotesi direi che appaiono molto ipotesi. Senna non amava cambiare come una banderuola i team in cui approdava. Men che meno la Williams. Si era solo ad inizio campionato e le difficolt? sarebbero state superate (vedi Hill). Pertanto a fronte di una monoposto finalmente vincente e guidabile, Ayrton non avrebbe pi? voluto cambiare dal momento che lui voleva vincere. Inoltre Frank Williams stravedeva per lui e questo avrebbe avuto un peso enorme nel proseguo della sua carriera in Williams. Pertanto l'ipotesi pi? plausibile, peraltro avvalorata dallo stesso Senna, era quella di battere il record di Fangio ed una volta battuto ritirarsi e per poter fare ci? l'unica scuderia in grado di aiutarlo era solo e soltanto la Williams come Hill ha dimostrato nel 94, 95 e 96. Infine Senna non avrebbe mai corso per tanti anni fino alle soglie dei 39 anni. Aveva altri progetti a quel punto a cui dedicarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo non lo potremo mai sapere, con Senna ? finita un'era, da allora la F1 non sar? mai pi? la stessa.

 

E' quasi certo per? che la palmares del tedesco ne sarebbe uscita MOLTO ridimensionata.

 

 

 

scusami puoi tradurre la tua firma?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica dice che Schumacher ha vinto tutti e 7 i mondiali su missili mentre gli altri guidavano delle Fiat Duna :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT: C?? anche da dire che dentro a questo forum ne ho lette di tutti i colori contro Ayrton scritte da un utente, con l?unico scopo di fare polemica, di offendere e di dare il peggio di s? verso una persona che sembrava quasi gli avesse fatto chiss? quale torto.

Luke ? una brava persona che non credo avesse nessuna delle intenzioni su citate quando ha aperto quel topic.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'unica cosa certa e' che senna avrebbe ben piu' delle 41 vittorie e 65 pole position conquistate.sui mondiali 94' e 95' mi astengo,ne avro' sentito discutere migliaia di volte,ognuno si tiene la sua mlto opinabile opinione.

 

riguardo alla ferrari non sarebbe mai venuto.un campione non viene a sviluppare una vettura a 34 anni,figuriamoci a 36....

 

avrebbe fatto i mondiali 94' 95' con la williams come da contratto,poi chissa'....addentrarsi nella sfera del possibile e del probabile e' una pratica molto estrema..

 

a fine 95' cosa avrebbe fatto?dipende molto dai risultati in williams.ritengo difficile pero' che frank si sarebbe andato a cercare un altro pilota...dopo la morte di senna in williams sono andati a cercare i piloti piu' improbabili...mansel a 41 anni,collaudatori,figli di vecchie glorie che correvano in america...

 

credo che di fronte a queste ipotesi lo zio frank si sarebbe tenuto volentieri ayrton,anche a costo di pagarlo oro,cosa che non gli piaceva di certo,ma per senna si poteva fare anche uno strappo alla regola...

 

sarebbe tornato in mcalren?dennis lo avrebbe ripreso a braccia aperte...la ferrari avrebbe insistito su di lui?oppure si sarebbe definitivamente fiondata su schumacher come poi e' accaduto?

 

 

credo che senna avesse potuto correre 4 anni con la williams,94' 95' 96' 97' avrebbe sicuramente vinto altri mondiali,anche se qualcuno avrebbe potuto lasciarlo a schumacher....del resto parliamo di uno dei piu' grandi,ci sta che senna potess perdere un mondiale contro un grande schuamcher e viceversa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica risposta IMHO ? .... ci sarebbe stato molto pi? spettacolo fino al ritiro di Ayrton.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuramente ci sarebbe stato uno dei piu' belli duelli di sempre, anche perch? senna nonostante gli anni per me restava comunque il piu' forte di tutti...

peccato davvero, anche per schumacher stesso, un'eventuale vittoria con senna in vita avrebbe avuto un'altra importanza

Edited by lucaf2000

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stiamo parlando di "SE L'INCIDENTE NON FOSSE STATO MORTALE", giusto?

 

 

Io non penso che avrebbe vinto il titolo 1994.

 

Qualche postumo lo avrebbe lasciato, probabilmente non avrebbe corso neanche a Monaco, sotto 40-0 sarebbe dura anche per lui.. poi penso che al ritorno avrebbe iniziato la rimonta, ma sono convinto che la FIA si sarebbe limitata alla bandiera nera a Silverstone per Schumi, quindi questa rimonta sarebbe diventata molto pi? difficoltosa.

No, sinceramente penso che non avrebbe vinto.

 

 

Diverso il discorso per il 1995. La Williams era un p? superiore alla Benetton, Schumacher era PALESEMENTE superiore a Hill. Togliendo Hill e mettendo Senna, fate voi il conto degli errori che il brasiliano, voglioso di rivincita e rimotivato dall'aver trovato un degno rivale dopo aver perso Prost Mansell e Piquet, non avrebbe fatto al posto dell'inglese. GB, Italia, 'ring, e possiamo fermarci. Avrebbe vinto. Spero per? che in Canada il motore poteva lasciarlo a piedi...

 

 

Dopo il '95, non possiamo dire niente.

 

Magari Schumacher sarebbe andato in Williams a prendere il passaggio di testimone, magari sarebbe andato in Mc, o comunque in Ferrari, ma molte cose sarebbero cambiate..

 

Senna chiss?, magari a fine '95 si sarebbe ritirato, magari nel '96, magari nel 2000 a 40 anni..

Edited by Alesi27

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se Senna non fosse morto che succedeva? Non lo so, so solo che mi sarei divertito molto di pi?.

 

Ciao Ayrton, dovunque tu sia!

Edited by Osrevinu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se Senna non fosse morto che succedeva? Non lo so, so solo che mi sarei divertito molto di pi?.

 

Ciao Ayrton, dovunque tu sia!

 

Questa ? la risposta di un appassionato di corse. Chapeu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×