Jump to content
luke36

[Ufficiale] Ayrton Senna

Recommended Posts

Posted (edited)

Io penso che per me che ho comincisato a seguire la F1 quello che più apprezzavo era Roisberg, come talento di guida, come controllo macchina uno dei più forti mai visti; sugli stradali in genere  la prima fila se la spartivano lui Senna, Mansell e Prost. Anche Alboreto con una buona macchina faceva cose incredibili, podi e vittorie su Tyrrell esempio

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, tigre ha scritto:

Io penso che per me che ho comincisato a seguire la F1 quello che più apprezzavo era Roisberg, come talento di guida, come controllo macchina uno dei più forti mai visti; sugli stradali in genere  la prima fila se la spartivano lui Senna, Mansell e Prost. Anche Alboreto con una buona macchina faceva cose incredibili, podi e vittorie su Tyrrell esempio

 

Sui circuiti cittadini (non stradali), Rosberg era uno spettacolo. Guadatevi i GP di Dallas 1984 e Autralis 1985. Una sorta di Stoner a quattro ruote.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le recenti dichiarazioni di Jordan che ha avuto l'ardire, bontà sua, di non mettere Senna al primo posto in una ipotetica classifica All Time, ha scatenato i tifosi di Senna. Questi ultimi, molti dei quali non erano neanche nati quando Senna è morto, rappresentano uno dei punti più bassi nella scala dell'evoluzione cosmica.

Gli epiteti più comuni a commento delle dichiarazioni di Jordan sono stati "alcolizzato" e "vecchiodemmerda". Ulteriori commenti hanno chiarito che se non fosse stato vittima di un complotto mondiale prima e colpito dalla morte poi, Senna avrebbe vinto dai 7 ai 9 titoli mondiali (sul numero preciso non c'è accordo unanime). Last but not least, Senna è l'unico pilota che riusciva a vincere i mondiali guidando vetture inferiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio, Jordan ha detto che a suo giudizio il migliore di tutti è stato Prost. A prescindere dalle preferenze personali, credo che ogni appassionato degno di questo nome la consideri una buona scelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, MartinM ha scritto:

Gli epiteti più comuni a commento delle dichiarazioni di Jordan sono stati "alcolizzato" e "vecchiodemmerda".

 

Lo dicono anche ad Agostini quando non ammette che Rossi, se non fosse per Yamaha m***a e la mafia spagnola, avrebbe ancora il suo leggendario secondo nel polso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, F.126ck ha scritto:

 

Lo dicono anche ad Agostini quando non ammette che Rossi, se non fosse per Yamaha m***a e la mafia spagnola, avrebbe ancora il suo leggendario secondo nel polso.

Quoto anche se a mio malincuore. 

15 Mondiali, tanta stima per il Rossi anni d'oro, e lo offendono così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco il primo post trovato su Senna in facebook. Si tratta di un video di Senna nel 1991 facendo un giro da qualifica ad Adelaide.

 

fighette.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh questi commenti sono nulla rispetto a quelli che nel corso del tempo ho trovato sui vari forum e social. Una teoria abbastanza diffusa tra i sennisti è quella che avrebbe meritato di vincere, e avrebbe vinto senza i complotti di cui fu vittima, tutti i mondiali tra il 1988 e il 1996.

1988: vince nonostante la McLaren lo penalizzi rispetto al compagno di squadra (??).

1989: perde solo perché la McLaren lo boicotta (invece favoriva Prost che con un assetto scarico aveva una vettura più lenta in rettilineo di 10 km/h) e per via della mafia francese. Ma è comunque il campione morale.

1990: vince su una vettura inferiore (??)

1991: vince su una vettura inferiore (in effetti quella Williams è passata alla storia come la monoposto più affidabile di tutti i tempi)

1992: perde solo perché gli viene impedito di guidare la Williams, ma è comunque il campione morale (dopo aver finito la stagione a pari punti con Berger, boh).

1993: idem con patate

1994: avrebbe dominato il mondiale (30-0 per Schumacher dopo tre gare)

1995: altro mondiale vinto

1996: passaggio alla Ferrari e subito un altro mondiale (cosa che a Schumacher non riuscì e questo dimostrerebbe la sua inferiorità rispetto a Senna).

Dopodiché, pur potendo aggiungere altri titoli, Senna si ritira. Io invece vado a dormire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembrava di essere sul topic di Gaston Mazzacane, visto che ieri ha compiuto 45 anni :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I grandi sportivi hanno sempre attirato tifosi non appassionati che tendono a straparlare Tomba, Pantani, Schumacher, Rossi... Soprattutto Rossi :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
Il 2/5/2020 Alle 22:00, chatruc ha scritto:

 

Sui circuiti cittadini (non stradali), Rosberg era uno spettacolo. Guadatevi i GP di Dallas 1984 e Autralis 1985. Una sorta di Stoner a quattro ruote.

 

Anche quello di detroit dell'85 dove rivinse come l'anno prima; comunque Senna era impressionanbte su quei circuiti, ma va detto che su altri mi impressionò anche Piquet quell'anno, Paul ricard, Monza era uno specialista. Più che riguardo quel mondiali più penso sia stato uno dei più belli della storisa. Qui c'èla gara al completo, si sente F Williams alla fine che dice "Spero sia l'inizio di una lunga serie" profetico; da notare che in quei giorni Rosberg stava aspettando Nico. Quin senna va fuori mentre cerca di sorpassare Alboreto n crisi coi freni 

 

 

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 hours ago, F.126ck said:

I grandi sportivi hanno sempre attirato tifosi non appassionati che tendono a straparlare Tomba, Pantani, Schumacher, Rossi... Soprattutto Rossi :asd:

Rossi avrebbe dovuto vincere il mondiale 2015, perso in maniera molto discutibile, e ritirarsi subito dopo. Stesso discorso per Federer e Wimbledon 2019.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se Rossi avesse imparato ad utilizzare la regola del cambio moto, forse non avrebbe vinto un altro mondiale ma diverse gare sì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detroit 85; ma che beve...quella si usa in macchina :rotfl:

Senna1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 2/5/2020 Alle 13:57, PheelD ha scritto:

Astu pure io e altri del forum ultimamente ci stiamo guardando vecchie gare assieme. Il talento che più mi ha impressionato però è Boutsen, che faceva grandi cose con mezzi quasi mai al top. Fantastico.

Poi chiaro pure Senna, ma anche Mansell e Prost, grandissimi manici. 

 

Boutsen sul singolo weekend era potenzialmente imbattibile. 

 

Praticamente un Bottas ma molto più forte. Rompeva sempre il ca**o a Montreal e Hungaroring. 

 

E assomigliava a un qualche attore da soap che ora non mi viene in mente. 

Il 10/5/2020 Alle 21:37, chatruc ha scritto:

Se Rossi avesse imparato ad utilizzare la regola del cambio moto, forse non avrebbe vinto un altro mondiale ma diverse gare sì.

Rossi sta ancora cercando di salire sulla moto da asciutto del Sachsenring. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noto che passano gli anni, pure i decenni, ma sui giornali e sul web, soprattutto sui più popolari, certe leggende continuano ad essere spacciate per verità....

 

Gran Premio del Giappone 1990. Senna fa la pole, affiancato dalla Ferrari di Prost. La domenica mattina viene deciso che i piloti che si trovano in posizione dispari sullo schieramento partiranno dal lato destro della griglia, quello meno gommato, mentre saranno gli altri a partire sul sinistro e ad avere quindi maggiore aderenza al via.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La storia che ricordo io è diversa: Senna dopo aver fatto la pole chiese di partire dal lato opposto a quello precedentemente scelto per la pole, solo che la richiesta venne (giustamente) ignorata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, rimatt ha scritto:

La storia che ricordo io è diversa: Senna dopo aver fatto la pole chiese di partire dal lato opposto a quello precedentemente scelto per la pole, solo che la richiesta venne (giustamente) ignorata.

per essere precisi, la richiesta sembrava stesse per essere accolta, ma balestre fece pressione perchè non ci fossero cambiamenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ma non è che uno si sveglia la mattina e dice "adesso si cambia" e se non si fa come dice lui grida al complotto. Ammesso poi che la storia raccontata da Senna e dai suoi agiografi sia vera, cosa di cui dubito, perché in caso di intervento di Balestre teso a boicottarlo, quest'ultimo dopo quanto accaduto il giorno dopo avrebbe avuto facoltà di squalificare Senna dal mondiale azzerandogli i punteggi. Come minimo.

Edited by MartinM

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto. Se di complotto si trattava, c'era tutto il necessario per squalificarlo dal mondiale.
 

Balestre era una testa di mminchia ma con tutti. Pure Mansell venne squalificato (giustamente) ma senza processo (ingiustamente) nel 1989. Quando Prost non volle (giustamente) partire in Australia, Balestre se la prese pure con lui.

 

Senna era incavolato per la questione della chicane. Venne chiarito di non saltarla, ma Piquet disse una cosa logica: "quindi se vado lungo, mi giro di 180°, vado contromano e riprendo la pista?". Vista la pericolosità della manovra, tutti votarono di poterla saltare passando tra le gomme e Senna se ne andò.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×