Jump to content
Sign in to follow this  
Aleksander87

I più strani particolari aerodinamici

Recommended Posts

Questo nn ? un particolare aereodinamico.

 

benettonligierjq5eq1.jpg

 

Ma la supermega somiglianza fra la Benetton B195 e la Ligier SJ41 xk? nn ha scatenato un mare di polemiche tipo Ferrari - Mclaren 2007 ? Qui si vede a occhio nudo ke le 2 vetture sono praticamente uguali. (a parte alcuni particolari x via del motore diverso)

Se nn sbaglio Briatore all'epoca deteneva una parte della Ligier, fu x quello ke le 2 vetture uscirono praticamente identiche ?

Edited by Aleksander87

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brabham bt 46, non era un ala ma un aiuto aereodinamico sicuramente.

 

20080924233319_800px-2001_Goodwood_Festival_of_Speed_Brabham_BT46B_Fan_car.jpg

Edited by Finnish

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo nn ? un particolare aereodinamico.

 

benettonligierjq5eq1.jpg

 

Ma la supermega somiglianza fra la Benetton B195 e la Ligier SJ41 xk? nn ha scatenato un mare di polemiche tipo Ferrari - Mclaren 2007 ? Qui si vede a occhio nudo ke le 2 vetture sono praticamente uguali. (a parte alcuni particolari x via del motore diverso)

Se nn sbaglio Briatore all'epoca deteneva una parte della Ligier, fu x quello ke le 2 vetture uscirono praticamente identiche ?

 

Direi proprio di si, fra l'altro la Ligier abbandon? i motori Renault proprio nell'anno in cui il team "cugino" di Briatore andr? a vincere il mondiale con quasi lo stesso telaio e i motori francesi...una vera beffa.

La JS41 comunque venne poi usata dalla Bridgestone come test car nel '96, per sviluppare le gomme in vista del debutto dell'anno successivo.

 

Bridgestone_test_car_Ligier_JS41_Mugen.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alfa Romeo al GP d'Italia

 

79177autodeltabrambilaixr7.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra la livrea della F93A :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

f1199000testayrtonsennauq2.jpg

 

Su questa foto non ho trovato informazioni, a parte il fatto che si tratta di Senna al volante di una Mp4-5B del 1990. D'istinto, data la configurazione aerodinamica,l'Alfa col logo di AS sullo sfondo e da quel poco che si nota della corsia box, sembrerebbe Monza.

Edited by Magico_Schumi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo a Monza durante i test di met? agosto. Fu solo il tentativo di adeguare la Mp4/5B alla nuova tendenza aerodinamica inaugurata dalla Tyrrell, per risolvere i problemi della vettura emersi nei confronti della Ferrari 641. La soluzione posticcia ( e bruttina) non convise e venne abbandonata.

 

mp4monza90jh6.th.jpgthpix.gif

Edited by gigi57

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non era la March dell'anno prima ma della stessa stagione 1970, anno d'esordio della casa inglese. la Tyrrell 001 aveva effettivamente grandi somiglianze con la March 701, con la quale la scuderia del "boscaiolo" aveva iniziato la stagione, vincendo anche il GP di Spagna.

 

Sorry Gigi ma ti devo contraddire.

 

Tyrrell abbandon? i telai Matra perch? Lagard?re gli voleva imporre l'uso del V12 francese per il 1970 ma lo "zio Ken", in via della maggiore affidabilit? del DFV, prefer? acquistare i neonati telai March e continuare ad usare il Cosworth anche su consiglio di Stewart.

Inizialmente questa sembr? essere la scelta giusta, tant'? che lo scozzese ottenne tre pole nei primi 4 GP e vinse a Jarama ma poi la 701 cominci? a dimostrarsi fragile e difficile da mettere a punto. Tyrrell cerc? allora di riacquistare almeno un telaio Matra ma Lagard?re gli rispose picche per cui non rimase altra strada, col mondiale ormai compromesso, che fare un grosso investimento ed autocostruire una nuova monoposto.

Derek Gardner, proveniente dalla Ferguson, disegn? la prima Tyrrell ispirandosi nettamente alla Matra MS80, in modo particolare per quanto riguarda la forma delle panciute fiancate/serbatoio e dichiarandolo apertamente.

 

mexicostewartqi9.th.jpgthpix.gif

 

69ita20bhl5.th.jpgthpix.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
La Tyrrell aveva inaugurato in F1 la moda dei musi carenanti, che verranno utilizzati in diverse configuarzioni fino all'avvento delle wing-car.

 

Anche in questo caso Gardner aveva "attinto", molto probabilmente su consiglio di Cevert, copiando il muso avvolgente dalla Tecno F2 del 1970.

Fu infatti la piccola scuderia bolognese ad introdurre questa innovazione aerodinamica che ebbe molto successo negli anni '70.

 

145.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma la supermega somiglianza fra la Benetton B195 e la Ligier SJ41 xk? nn ha scatenato un mare di polemiche tipo Ferrari - Mclaren 2007 ? Qui si vede a occhio nudo ke le 2 vetture sono praticamente uguali. (a parte alcuni particolari x via del motore diverso)

Se nn sbaglio Briatore all'epoca deteneva una parte della Ligier, fu x quello ke le 2 vetture uscirono praticamente identiche ?

 

Briatore annunci? l'acquisto dell'85% della Ligier nel weekend del GP di Monaco 1994, non certo per aiutare l'ormai derelitta squadra dell'ex rugbista (che mantenne il 15% delle quote) ma per trattare direttamente con la Renault (che equipaggiava le obsolete JS39B) e portare il V10 alla Benetton l'anno dopo.

Per "sviare i sospetti", Briatore neg? l'interesse che tutti avevano capito e dichiar? di voler costruire un "ponte tecnologico" tra Benetton e Ligier per risollevare le sorti della squadra Bleu che non vinceva un GP dal lontano 1981.

Come prima mossa del piano di riorganizzazione del team, il Tribula inser? nell'organigramma della Ligier Tony Dowe (ex assistente del suo socio Tom Walkinshaw) in funzione di supervisore, Cesare Fiorio come DS e Frank Dernie in sostituzione di Ducarouge. A parte il fortunato doppio podio di Hockenheim (13 vetture eliminate alla prima curva) la competitivit? del team non miglior? granch?.

Poi, casualmente, Briatore si assicur? la fornitura dei motori Mugen-Honda per il triennio '95-'97 (facendo saltare l'accordo gi? raggiunto tra i giapponesi e Minardi), spostando il V10 Renault alla Benetton.

 

L'anno successivo la direzione della Ligier pass? a Walkinshaw mentre Briatore si concentr? sulla Benetton. La JS41, ufficialmente disegnata da Dernie, era praticamente identica alla B195 di Byrne ma non ebbe gli stessi risultati, anche perch? il Mugen-Honda era decisamente poco potente. A met? campionato Fiorio, fiutata l'aria di smantellamento, se ne and? e a fine stagione fu licenziato un buon numero di dipendenti. Walkinshaw se ne and? e rilev? la Arrows mentre Briatore prese anche il restante 15% delle quote di Guy Ligier per poi vendere tutto a Prost il quale fece la fine che sappiamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Briatore annunci? l'acquisto dell'85% della Ligier nel weekend del GP di Monaco 1994, non certo per aiutare l'ormai derelitta squadra dell'ex rugbista (che mantenne il 15% delle quote) ma per trattare direttamente con la Renault (che equipaggiava le obsolete JS39B) e portare il V10 alla Benetton l'anno dopo.

Per "sviare i sospetti", Briatore neg? l'interesse che tutti avevano capito e dichiar? di voler costruire un "ponte tecnologico" tra Benetton e Ligier per risollevare le sorti della squadra Bleu che non vinceva un GP dal lontano 1981.

Come prima mossa del piano di riorganizzazione del team, il Tribula inser? nell'organigramma della Ligier Tony Dowe (ex assistente del suo socio Tom Walkinshaw) in funzione di supervisore, Cesare Fiorio come DS e Frank Dernie in sostituzione di Ducarouge. A parte il fortunato doppio podio di Hockenheim (13 vetture eliminate alla prima curva) la competitivit? del team non miglior? granch?.

Poi, casualmente, Briatore si assicur? la fornitura dei motori Mugen-Honda per il triennio '95-'97 (facendo saltare l'accordo gi? raggiunto tra i giapponesi e Minardi), spostando il V10 Renault alla Benetton.

 

L'anno successivo la direzione della Ligier pass? a Walkinshaw mentre Briatore si concentr? sulla Benetton. La JS41, ufficialmente disegnata da Dernie, era praticamente identica alla B195 di Byrne ma non ebbe gli stessi risultati, anche perch? il Mugen-Honda era decisamente poco potente. A met? campionato Fiorio, fiutata l'aria di smantellamento, se ne and? e a fine stagione fu licenziato un buon numero di dipendenti. Walkinshaw se ne and? e rilev? la Arrows mentre Briatore prese anche il restante 15% delle quote di Guy Ligier per poi vendere tutto a Prost il quale fece la fine che sappiamo.

 

Grazie e complimenti x l'ottima spiegazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Derek Gardner, proveniente dalla Ferguson, disegn? la prima Tyrrell ispirandosi nettamente alla Matra MS80, in modo particolare per quanto riguarda la forma delle panciute fiancate/serbatoio e dichiarandolo apertamente.

Anteriormente per? il richiamo alla march701 ? inconfondibile, anche se le sospensioni sono simili a quello della Matra. Cmq hai perfettamente ragione, L'ispirazione era riconducibile alla MS80, anche se ken Tyrrell affermava alla fine che tutto era stato concepito ex novo.

Anche in questo caso Gardner aveva "attinto", molto probabilmente su consiglio di Cevert, copiando il muso avvolgente dalla Tecno F2 del 1970.

Fu infatti la piccola scuderia bolognese ad introdurre questa innovazione aerodinamica che ebbe molto successo negli anni '70.

... e infatti io ho specificato che "la Tyrrell aveva inaugurato in F1..."

Edited by gigi57

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mamma mia che musone, nn me l'ha ricordavo cos? imponente la Ferrari F310

 

schumacherfra96fj0as9.jpg

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marc Surer sulla Theodore TY01, durante il GP di Osterreichring del 1981 con l'alettone anteriore montato sopra il muso.

 

sureraut81tg4fv5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marc Surer sulla Theodore TY01, durante il GP di Osterreichring del 1981 con l'alettone anteriore montato sopra il muso.

 

sureraut81tg4fv5.jpg

 

Molto ispirata alla 711 di 10 anni prima.

 

Ronnie%20Peterson,%20March%20711_.jpg

 

Nel 1981 furono molti a mettere l'ala anteriore sopra al muso alla ricerca dell'aderenza persa dopo l'abolizione delle minigonne scorrevoli.

 

81usw09aq0.th.jpgthpix.gif

 

81usw17pn4.th.jpgthpix.gif

 

81usw22azb1.th.jpgthpix.gif

 

81san07sx5.th.jpgthpix.gif

 

 

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

81gbr27are6.th.jpgthpix.gif

 

81fra12oi1.th.jpgthpix.gif

 

81mon12acq6.th.jpgthpix.gif

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ronnie%20Peterson,%20March%20711_.jpg

 

ammazza a padellone, quanti canali satellitari prendeva :hihi:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui c'? anche il parafulmine oltre all'antenna :hihi:

 

barfzy7.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me sott'acqua avrebbe un senso quell'auto, il periscopio ce l'ha.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta le modifiche erano empiriche. Soprattutto negli anni '70.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×