Jump to content
DavideHill

Giorgio Pantano

Recommended Posts

Eccoci qui.

 

Utilizziamo questo topic per parlare di lui.

 

104587.jpg

 

Giorgio Pantano ? nato il 4 febbraio 79 a Candiana, in provincia di Padova.

 

Esordice nei kart a 9 anni, e dal 1988 al 1999 vince 8 campionati di cui 2 volte il campionato italiano junior (1993-1994), 1 volta l'europeo junior (1994), 2 volte il titolo mondiale junior (1993-1994), 1 volta l'italiano Formula A (1996) e 2 volte l'europeo Formula A (1995-1996). ? 3? nel mondiale Formula Super A sia nel 1997 che nel 1999.

 

In Formula 3 nel 2000, vince subito il campionato tedesco con 3 pole position, 3 vittorie e 10 podi.

 

Nel 2001 esordisce in F3000 con il team belga Astromega ed ottiene i suoi primi punti in Ungheria con un 5? posto e la vittoria sul circuito di Monza.

 

Nel 2002 corre sempre in F3000 con il team Coloni ottenendo 3 vittorie (Spagna, Germania e Belgio) classificandosi 2? in campionato e regalando la prima vittoria in assoluto in F3000 al team di Enzo Coloni.

 

? ancora in F3000 nel 2003 stavolta con il team Durango di Ivone Pinton, ed ottiene 2 vittorie (Spagna e Francia) ed il 3? posto in campionato.

 

Esordisce in Formula 1 nella stagione 2004 con la Jordan senza soddisfazioni con una monoposto non competitiva, miglior risultato in gara un 13? posto.

 

Nel 2005 torna quindi nella serie GP2 con la Supernova International (tre secondi posti) e sperimenta la serie americana Indy Racing League con il team di Chip Ganassi per le due corse in calendario su circuiti stradali e non ovali, ottenendo la prima fila in prova ed il 4? posto finale nella gara a Watkins Glen.

 

Di nuovo nella GP2 nella stagione 2006 con la FMS International termina l'annata in crescendo vincendo la gara "sprint" a Magny-Cours ed entrambe le gare a Monza per il 5? posto finale in classifica.

 

Nel 2007 ha corso in GP2 con il team di Adrian Campos ed ? arrivato 1? sia in Fracia che in Italia, 2? a Montecarlo,in Turchia e a Valencia, 3? in Francia (gara-2), concludendo la stagione al 3? posto, stessa posizione del suo team nella classifica per squadre, che ? il miglior piazzamento nella storia della Campos Grandprix nella in GP2.

 

Quest'anno corre, sempre in GP2, con il team spagnolo della "Racing Engineering". Nelle prime quattordici gare della stagione ha ottenuto quattro 1? posti (Turchia, Francia, Inghilterra, Germania), due 3? posti (Spagna, Inghilterra) e due 4? posti (Spagna, Turchia). ? attualmente primo nella classifca generale piloti. Con la vittoria in Francia ? diventato il pilota pi? vincente nella storia della GP2 Series e con quella in Inghilterra quello con pi? vittorie (15 successi) nella storia delle formule cadette (Formula 2, F3000, GP2).

 

(fonte Wikipedia)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto Pantano rappresenti per l'Italia attualmente l'unico vero pilota che merita la F1, dubito che riuscir? di nuovo a correre nella massima serie. I motivi sono tantissimi. SI ? parlato anche di "tare caratteriali" ma credo che maturando possa aver smussato la sua ruvidezza. Quest'anno ? meritatamente primo in GP2 e credo che vincer? il titolo. il suo palmares ? decisamente brillante con un unico neo: 2004 - Jordan. Mai scelta fu pi? sbagliata.

 

Inoltre va anche detto che Alonso lo ritiene un osso durissimo e questo la dice lunga sulle qualit? di Pantano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi qua.

 

Premetto che non ho assolutamente niente contro Giorgio Pantano pilota e uomo. Lo considero un pilota molto veloce e, per il poco che lo conosco, mi sembra un ragazzo alla mano.

Voglio solo portare alla luce alcune cose che non vengono mai dette dai media (e quindi sono pochissimo conosciute) quando si parla del fatto che non sia concepibile non vedere un simile talento in F1.

Oggi tutti si stracciano le vesti per questo "scandalo" ma nessuno si prende la briga di analizzare e spiegare il perch? si ? arrivati a questa situazione, altrimenti inspiegabile. Solo Zanardi, poche settimane fa, ne ha parlato esplicitamente ma non approfonditamente su Sportweek.

 

Andiamo un po' indietro negli anni.

A met? degli anni '90 Pantano ? uno dei migliori kartisti al mondo se non il migliore in assoluto. E' talmente forte (Alonso ?le prende? regolarmente) che la AMG Mercedes decide di sponsorizzarlo nel 1996 e Giorgio mette in bella evidenza la stella a 3 punte sulla sua tuta. E' un gran bel biglietto da visita avere una grande azienda che ti appoggia a soli 17 anni: qualcuno di importante crede in te e nel tuo talento.

 

Nel 1999, dopo aver conquistato il 3? posto nel mondiale Super-A, decide di passare alle auto e subito l'Astromega gli fa fare un test sulla F3000!!! Nell'inverno disputa il campionato invernale F.Audi Palmer che conclude al 3? posto nonostante l'inesperienza e la non conoscenza dei circuiti inglesi.

 

Nel 2000 decide di partecipare al campionato tedesco di F3 col team KMS. A met? aprile vince la gara di esordio, a Zolder, battendo Mucke e Lotterer. Briatore gli mette gli occhi addosso e cos? il 10 e l'11 maggio, a 21 anni e con solo 2 gare di F3 alle spalle, Giorgio sale per la prima volta su una F1 a Jerez: la Benetton B200. Si parla di un suo possibile impiego come test-driver e forse qualcosa di pi?, dal momento che Wurz sembra essere in grossa crisi.

 

In questo momento ci sono diversi giovani piloti che vengono tenuti d'occhio dal Circus: Marc Hynes, Nicolas Minassian, Enrique Bernoldi, Kimi Raikkonen, Juan Montoya, Max Wilson, Soheil Ayari, Nicolas Kiesa, Andre Nicastro, Antonio Pizzonia, Ruben Carrapatoso, Fernando Alonso e Mark Webber. Alcuni ce la faranno, altri no.

 

Due settimane dopo, a Valencia, Giorgio effettua altre 2 giornate di test. A quel test partecipa, sempre con la Benetton, anche Antonio Pizzonia, di qualche mese pi? giovane di Pantano, vincitore del campionato di F.Renault inglese nel '99 e leader del campionato inglese di F3. In quei test Pizzonia gira 7 centesimi pi? lento di Fisichella, Giorgio gira 1" pi? lento.

 

L'8 giugno, a Monza, Giorgio sale per la terza volta sulla Benetton e stavolta ? pi? veloce di Pizzonia di 0.2" ma resta ad oltre 1" da Fisichella. Lo stesso giorno Pizzonia firma un accordo da test driver con Briatore per il resto della stagione.

 

Le cose per Giorgio vanno meglio in F3. Conquista altre 2 vittorie ad Oscherschleben e si aggiudica il campionato ad Hockenheim, in occasione dell'appuntamento conclusivo della stagione.

 

Nel frattempo Briatore libera Pizzonia e ingaggia Button per il 2001. Il test driver della Benetton sar? Mark Webber.

 

Per il 2001, accantonata la possibilit? di fare il tester in F1, Pantano firma con l'Astromega per correre la stagione di F3000.

 

A fine gennaio, forse consigliato dall'AMG, Ron Dennis regala a Pantano un'opportunit? fantastica: due giorni di test con la McLaren-Mercedes. In quei giorni (30 e 31 gennaio 2001) oltre a Giorgio scendono i pista i 3 piloti titolari Hakkinen, Coulthard e Wurz e altri due giovani: Darren Turner, pilota della Mercedes CLK nel DTM, e Gary Paffett che ha diritto al test per un accordo tra la McLaren e la rivista Autosport.

Giorgio viene convocato esclusivamente in virt? del suo talento, come conferma Ron Dennis: "Paffet was tried because of our connection with him through the Autosport award and Pantano is an interesting prospect we also wanted to have a look at"

Un caso pi? unico che raro.

 

Tre giorni dopo Fernando Alonso, gestito da Briatore, firma per correre in F1 con la Minardi.

 

La stagione di F3000 si rivela difficilissima. L'Astromega ? in evidente crisi e Giorgio riesce a conquistare solo il 5? posto a Budapest mentre i piloti che si alternano sulla seconda vettura (Ananda Mikola, Dino Morelli ed Enrico Toccacelo) non vanno mai a punti. Nella gara conclusiva della stagione, a Monza, Giorgio riesce ad ottenere uno splendido 3? posto in qualifica e trionfa in gara battendo il neo campione Justin Wilson.

 

Nel frattempo da Woking non si fa pi? sentire nessuno. Questo suona molto strano se si considera che Ron Dennis e la Mercedes hanno avviato fin dal 1998 il McLaren Mercedes Young Driver Support Programme che si pone l?obiettivo di aiutare tecnicamente ed economicamente giovani piloti da portare alla F1. Di questo programma fanno parte, fin dal ?98, Lewis Hamilton, Wesley Graves, Norman Simon, Ricardo Zonta, Mark Webber, Nick Heidfeld, Nicolas Minassian. Poi arriveranno Mario Haberfeld, Nico Rosberg, Stephane Sarrazin, Tomas Scheckter e Tomas Enge.

Cosa ? successo con Giorgio? Perch? un pilota che viene chiamato direttamente da Dennis a provare la sua macchina viene abbandonato mentre si continua ad investire su tanti altri le cui qualit? sono ancora da verificare? A nessuno viene in mente che ci sia stato qualche (grossissimo) problema nella gestione del tutto da parte del management di Giorgio?

E intanto un altro treno se ne va?

 

All?inizio del 2002 Giorgio effettua i test precampionato della F3000 con il team SuperNova, uno dei pi? competitivi. Altri 2 piloti si alternano sull?unica monoposto del team inglese durante i test: il francese Sebastien Bourdais ed il portoghese Tiago Monteiro. A met? febbraio la SuperNova decide che i piloti per il 2002 saranno Bourdais e Monteiro. Il portoghese fa parte del programma Renault F1 Driver Development e la casa francese lo appoggia incondizionatamente. A meno di 2 settimane dall?inizio del campionato Pantano ? a piedi. Riesce a trovare un accordo di ripiego con Coloni, un team che non brilla certo per le sue virt? tecnico/economiche ma ormai i sedili sono tutti occupati.

 

Anche qui vorrei cercare di capire la strategia gestionale. Se ti trovi a giocarti il posto in squadra con un pilota scarso ma appoggiato dalla Renault e da una marea di multinazionali (Iberotel, Santogal Group, Unicer, Brose - Technic fur Automobile, Elf, SG tabacos and Qta da Marinha Golf Conference Resort) ed un altro pilota che si ? classificato 4? l?anno prima ed ha gi? 2 stagioni di esperienza, non ti viene il sospetto che tu non sarai scelto? Certo, col senno di poi ? facile a dirsi ma non era forse meglio dirigersi subito su un altro team qualificato? I soldi ce li aveva, non quanto Monteiro ma forse quanto Bourdais.

 

Ciononostante Giorgio riesce a dare il meglio di s?. A Imola, alla seconda gara di campionato, ? 3? e, due settimane dopo, arriva la vittoria a Barcellona, la prima per la Coloni Motorsport.

 

Intanto, durante l?estate, Coloni stringe un rapporto di collaborazione con la Minardi. Anche in virt? di questo Pantano entra tra i possibili sostituti dell?evanescente Alex Yoong, soprattutto dopo che Verstappen ha gentilmente declinato l?offerta di Stoddart. Gli altri candidati sono l?ex Alonso (ora tester Renault), Bryan Herta e Anthony Davidson (tester BAR). Alla fine la spunta Davidson che fa il suo debutto sulla monoposto di Faenza a Budapest. Giorgio si consola vincendo una ?gara? tra le biposto della Minardi disputata a Donington. Il suo passeggero ? il pugile inglese Chris Eubank. Gli altri piloti sono Damon Hill, Mark Webber, Alex Yoong, Paul Stoddart, David Saelens, Matteo Bobbi e Christijan Albers.

 

Io una domanda me la pongo anche in questo caso: perch? non ? andato in porto l?affare con la Minardi? Forse Davidson aveva pi? soldi? Forse Stoddart considerava Davidson pi? forte di Giorgio? Forse il management di Giorgio voleva un accordo anche per il 2003? Forse Giorgio voleva tentare di vincere il campionato di F3000? Mi piacerebbe avere una risposta a queste domande.

Ed ? il terzo treno?

 

Alla vigilia dell?ultima gara di Monza le vittorie di Pantano sono 3, le stesse di Bourdais, mentre Tomas Enge della Arden ne ha vinte 4. In gara Bourdais rompe il motore a 5 giri dalla fine, vince la gara Bjorn Wirdheim davanti a Enge che si laurea campione intercontinentale e a Pantano. Due settimane dopo Enge viene escluso dalla classifica della gara vinta a Budapest per positivit? al controllo antidoping e il titolo viene assegnato a Bourdais con 56 punti davanti a Pantano con 54 ed Enge con 50.

 

Il 26 novembre Giorgio viene convocato a Valencia dalla BMW-Williams per un test. Con lui c?? anche un altro giovane italiano emergente: Vitantonio Liuzzi. Stavolta la firma sembra vicina ma il test non va bene. Pantano ? pi? lento di Montoya di 1.5? e batte il debuttante Liuzzi di appena 0.1?. La prova scialba non convince Williams e cos? anche il 4? treno se ne va.

 

A questo punto Pantano guarda oltreoceano e il 2 gennaio 2003 firma un contratto con la BC Motorsport, un neonato team di F.CART con sede in California e sponsorizzato dalla Sunoco. Il tentativo evidente ? di valorizzarsi negli USA, come hanno gi? fatto Zanardi e Montoya, per poi entrare in F1 dalla porta principale. Il problema ? che, pochi giorni dopo, la CART e la Sunoco dicono di non sapere assolutamente niente del fantomatico team: la BC Motorsport non ? che un pacco, il classico italianissimo pacco. Del team non c?? traccia, degli emissari e dei soldi pagati nemmeno. Giorgio ? di nuovo a piedi.

 

Credo sia superfluo chiedersi che tipo di management sia quello abbia seguito una simile pista.

 

Tuttavia i soldi per un?altra stagione di F3000 non mancano e cos? si raggiunge un accordo con la Durango, altro team, si dice, non proprio attentissimo all?evoluzione tecnica della monoposto ma che comunque si fa pagare molto bene. Il campionato non ha storia, Wirdheim domina con 3 vittorie e 6 secondi posti. Giorgio vince a Barcellona e Magny Cours ma non va oltre il 3? posto finale.

 

A febbraio del 2004, finalmente, Giorgio riesce ad ottenere un posto di pilota titolare in F1 firmando per il team di Eddie Jordan. Il momento non ? il migliore della storia del team, sia economicamente che tecnicamente. Il suo compagno di squadra ? Heidfeld che lo precede quasi sempre (tranne 3 volte) nei tempi, sia in qualificazione che in gara.

Ma quel che ? peggio ? che, dopo poche gare, Jordan si lamenta che gli sponsor del pilota pagano in ritardo mettendone a rischio il posto. Il timore di Jordan ? che il ritardo nei pagamenti sia dovuto al fatto che i soldi non ci siano proprio e cos? Giorgio viene appiedato a Montreal in favore di Glock il quale, con un po? di fortuna, sfrutta al meglio l?occasione ricevuta conquistando un insperato 7? posto davanti ad Heidfeld, 2 punti che sono ossigeno per il team. Ciononostante, dal successivo GP degli USA Giorgio ritorna al suo posto ma la mancanza di risultati continua e gli sponsors ricominciano a latitare cos? che, a tre GP dalla fine del campionato, viene definitivamente appiedato in favore di Glock.

 

Ma questi sponsors, chi li ha trovati? E soprattutto, chi ne ha certificato la seriet?? Gli stessi che avevano abboccato al BC Motorsport?

 

E non ? finita qui.

Il contratto con Jordan viene interrotto consensualmente ma non formalmente, una leggerezza incredibile, e cos? la Midland, che aveva rilevato la Jordan, nell?ottobre del 2007 esige dalla famiglia Pantano il saldo del debito: 1 milione 269 mila 988 euro!!! Sarebbe stata sufficiente una firma.

 

Ora io vi chiedo: che credibilit? pu? avere Giorgio Pantano nel mondo della F1? Dopo questa serie di errori inconcepibili chi si dovrebbe prendere il rischio di affidargli un volante? Mi sembra abbastanza normale che non venga pi? tenuto in considerazione da nessuno.

 

L?intensa campagna mediatica pro-Pantano che si sta montando adesso (perch? proprio quest?anno?) mi sembra abbastanza ridicola.

Quante occasioni ha perso fino adesso? E perch? le ha perse? Qualcuno ci ha mangiato sopra? E se s?, chi?

 

Anche il discorso del talento immenso per me ? vero fino ad un certo punto. Non ? l?unico ad avere dimostrato di tutto e di pi? nelle categorie inferiori e poi, per mille motivi, non ? arrivato in F1 oppure si ? bruciato subito. Stefano Modena e Antonio Pizzonia sono 2 esempi lampanti. Robin Herd ha sempre detto che Bruno Giacomelli ? stato il miglior pilota che abbia mai avuto alla March (stabil? addirittura il record di vittorie in F2 nel 1978). E con la March, Herd ha fatto correre gente come Lauda, Peterson e Andretti.

Quanti sono i piloti che non riescono a fare il salto di qualit? che ti obbliga a fare la F1?

Nessuno prende in considerazione l?ipotesi che Giorgio possa essere uno di questi?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

se i problemi sono di carattere manageriale, se cos? si possono definire, per Giorgio potrebbe bastare un cambio di Manager e trovare altri sponsor, se ce ne dovesse essere bisogno.

 

Per quanto riguarda le qualit?, non lo metterei affatto sullo stesso piano di Pizzonia, visto che anche se pungolato dalla Williams non ha mai mostrato grandi cose in GP2, a differenza di Pantano.

 

Per quanto riguarda la sua maturit? per diventare pilota di f1, ? tutto da dimostrare che non ce l'abbia, visto che ultimamente non ha avuto l'occasione di provare una F1, e a chiacchiere non si pu? dire o pensare a priore che non sia adatto.

 

Ha anche corso oltre alla F1 in altri campionati di alto livello e prestigio internazionale, come la IRL, dove ha ricevuto molte parole di stima da parte degli osservatori e di Ganassi

 

Quindi si direbbe che le qualit? le ha.

 

io penso che Pantano potr? avere un opportunit? in caso il progetto Campos vada in porto, perch? i posti sono veramente pochi, e il mercato si muover? veramente poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
se i problemi sono di carattere manageriale, se cos? si possono definire, per Giorgio potrebbe bastare un cambio di Manager e trovare altri sponsor, se ce ne dovesse essere bisogno.

 

Un cambio di manager? Il problema ? proprio quello: per quanto ne so ci sono troppe persone che gli bazzicano attorno. E nessuna, finora, ha fatto veramente l'interesse di Giorgio.

 

Per quanto riguarda le qualit?, non lo metterei affatto sullo stesso piano di Pizzonia, visto che anche se pungolato dalla Williams non ha mai mostrato grandi cose in GP2, a differenza di Pantano.

 

Beh, fino a prova contraria Pizza ha vinto 2 campionati: la F.Renault 2000 inglese (la stessa che ha lanciato Raikkonen nel 2000 ed Hamilton nel 2003) e la F3 inglese in un campionato dove i primi 5 piloti classificati alle sue spalle (Scheckter, Sato, Karthikeyan, Bruni e Kiesa) sono arrivati tutti in F1. Con tutto il rispetto, l'unico pilota del campionato vinto in Germania nel 2000 che ? arrivato in F1 ? Baumgartner, 13? classificato. E' vero che in F3000 Pizza ha fatto poco (1 vittoria, 3 podii e una pole) in 2 stagioni. In GP2 ha fatto solo 5 gare e poi sono andati per avvocati con Coloni (dove ho gi? sentito questo nome...? :hihi: )

 

Per quanto riguarda la sua maturit? per diventare pilota di f1, ? tutto da dimostrare che non ce l'abbia, visto che ultimamente non ha avuto l'occasione di provare una F1, e a chiacchiere non si pu? dire o pensare a priore che non sia adatto.

 

La mia ? un'ipotesi.

Tuttavia lui di F1 ne ha provate quattro (che c'entra "ultimamente"? Kimi ? salito sulla Sauber e ha stupito tutti da subito), due delle quali erano di prima scelta ma, al momento della verit? (e sono convinto che quando ti capitano opportunit? del genere devi dare di tutto e di pi?, se ce la vuoi veramente fare) evidentemente qualcuno non ? rimasto troppo convinto (la telemetria ce l'hanno loro, non noi).

 

Ha anche corso oltre alla F1 in altri campionati di alto livello e prestigio internazionale, come la IRL, dove ha ricevuto molte parole di stima da parte degli osservatori e di Ganassi

 

Quindi si direbbe che le qualit? le ha.

 

Stesso discorso di Giacomelli & c. Le parole di stima, purtroppo, non salgono in macchina. Non sta scritto da nessuna parte che un pilota che sembra avere le stimmate del campione poi lo diventi o, anche solo, faccia una buona carriera in F1.

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gio la tua analisi ? giustissima, io stesso tempo fa dissi che uno dei motivi dei tanti treni persi era il suo entourage. Certamente nella sua carriera ? stato consigliato, e male, da troppe persone. Tuttavia io credo che se dovesse vincere il campionato Gp2 Pantano possa e debba avere un'altra chance. Di quelle che ha avuto in passato l'unica valida penso sia stata con la AMG Mercedes, se non per un posto diretto quantomeno per le possibilit? interessanti che poteva avere nel futuro. Quello con la Benetton, secondo me, era un test campato per aria... Quello con la Williams si limitava ad un ruolo marginale di terzo pilota, senza la minima possibilit? di poter insidiare i titolari. La Jordan poi non ne parliamo nemmeno, ? approdato in un team ormai morto e sepolto, sia economicamente che tecnicamente. Ce l'ha avuta anche Bourdais un'altra occasione, con il padre invadente che si mise a fare la guerra a Briatore, non vedo perch? non dovrebbe averla anche Pantano...

 

E poi, francamente, io leggo nomi assurdi associati al futuro della F1. Grosjean... Veloce s?, ma scorretto e inconcludente. Di Grassi... L'antitesi di un pilota. Buemi... Ma chi ?? E sopratutto, cosa sta facendo per meritarsi la F1? Chandhok... :zrzr: (l'unico posto buono per lui ? sull'Himalaya a sostituire lo yeti) . Kobayashi... :stupito: (i giapponesi non sanno e non sapranno mai guidare una macchina, mi sorprende che ci sia ancora qualcuno che non si ? accorto di questo)... Addirittura fino a qualche tempo fa circolavano voci su Filippi, Rodriguez e Zuber... Tutti piloti che, con rispetto parlando, a Pantano gli puliscono la visiera del casco... Se il futuro di questo sport sono costoro, beh... Lasciami dire che ci sar? ben poco da divertirsi...

L'unico, e non lo dico per compiacere a qualcuno o perch? tifo anche per lui, che avvicina Pantano dal punto di vista del pilotaggio ? Bruno Senna. Purtroppo, come tu sei ben consapevole, c'? quel buco nero nella sua carriera e quel nome pesante che, secondo me, frena un po chi potrebbe (e dovrebbe) concedere una chance anche a lui... Io resto fiducioso per entrambi e non ha caso ho messo quell'immagine nel mio avatar. Beh, quella pi? che una reale prospettiva ? il mio sogno. Ma, fin quando non vedr? scritto nero su bianco il nome dei titolari del Bovino per la prossima stagione, la terr? in bella vista...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovresti distinguere antipatia da obiettivit?... Grosjean ? da costruire ancora, ma ? probabile che in F1 ci andr?, al massimo tra due anni. I vari Di Grassi e Buemi pur standomi sull'anima anche a me, qualcosa devono valere, sopratutto Di Grassi, ottiene buoni risultati. Chandok dovrebbe essere scartao perch? ? brutto? :| Falsa anche l'affermazione sui Giappi... non ? vero dai. Kobayashi non sar? chiss? che ma non ? un fermo, Nakajima in F1 sta andando bene, c'era e magari ci sar? (in quel team che tifi tu, io ci spero) Sato. Comunque stiamo parlando di gente che dovrebbe avere il ruolo di comprimaria in F1, stile Trulli per far capire, non penso che possano aspirare a qualcosa di pi? quelli che ho nominato in questo post.

Il futuro della F1 sono quelli che ci sono attualmente, visto gli anni davanti che hanno ancora Alonso, Hamilton, Kubica... e poi uscir? qualcun'altro, mica c'? solo la Gp2..

Share this post


Link to post
Share on other sites

mahh a me pantano non convince...cavolo questo pilota trentenne e' al 4? anno di gp2 e mi sembra che le prime stagioni siano state tutt'altro che esaltanti e ora e' intesta al campionato..

 

cavolo avra' imparato a memoria la categoria,ma non ci vedo nessun fenomeno in un pilota che si tiene dietro i ragazzini in un campionato nel quale non dovrebbe neanche esserci

Share this post


Link to post
Share on other sites

pantano ormai ha 30 anni e come dici gio' ha perso troppi treni...

una curiosit? pero', com'? andato nel 2001 il test con la mclaren?come mai ron dennis aveva tutto questo interesse su di lui?

Share this post


Link to post
Share on other sites
com'? andato nel 2001 il test con la mclaren?come mai ron dennis aveva tutto questo interesse su di lui?

 

Jerez, 30/1/2001

 

Coulthard - McLaren MP4-15K - 1'22"389

Wurz - McLaren MP4-15K - 1'22"833

Turner - McLaren MP4-15 - 1'23"117

Pantano - McLaren MP4-15 - 1'24"026

 

 

31/1/2001

 

Wurz - McLaren MP4-15K - 1'22"860

Hakkinen - McLaren MP4-15K - 1'23"168

Pantano - McLaren MP4-15 - 1'23"464

Paffett - McLaren MP4-15 - 1'31"266

 

Non sono noti i giri percorsi.

 

L'interesse c'era probabilmente perch? Dennis, come altri team managers inglesi, ? da sempre molto attento ai giovani piloti. Lo dimostra il programma istituito in collaborazione con Rosberg e la Mercedes.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gio' una curiosit?, ma tutti questi dati da dove li tiri fuori? :D

comunque non pareva essere andato male, a me lui personalmente non ? mai piaciuto (anche se lo reputo piu' forte di quella pippa di liuzzi), pero' mi piacerebbe tanto vedere un giorno un pilota italiano sulla mia scuderia del cuore, chiss? che magari un giorno non accada, solo che poi sarebbe in lotta per il mondiale contro la ferrari e chiss? cosa direbbe la stampa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Giorgio Pantano merita assolutamente una seconda possibilit?. Lui stesso ha ammesso di essere stato gestito male, se non erro il suo primo manager fu suo padre e poi pass? al gruppo danese Brask, anche l? un fallimento, ma non per colpa sua. Per arrivare in F.1 e restarci le capacit? non bastano pi?, bisogna trovarsi al momento giusto nel posto giusto, esattamente ci? che non ? mai accaduto a Giorgio. Hanno dato una nuova possibilit? a Glock dopo che nel 2004 aveva sostituito lo stesso Pantano per alcune gare, andando pi? indietro ancora nel 2002 in F.1 ? arrivato Da Matta che le 30 primavere le aveva passate da un pezzo... e oggi anche Bourdais che in passato un piede in F.1 l'ha avuto non mi pare proprio un ragazzino. Toro Rosso sarebbe una bella soluzione per Pantano, da titolare per?, fare il terzo pilota non gli servirebbe a nulla a meno che non sia sicuro di diventare titolare al secondo anno (sicuro sicuro, non come all'epoca in cui firm? per la BC Motorsport :wacko2: ). Concludo dicendo che il vivaio di piloti italiani mi sembra davvero poco affollato, del livello di Pantano oggi proprio non ne vedo. Piscopo mi pare promettente ma ? presto per dare un giudizio preciso (oltretutto perch? ha scelto di correre nella F.3 italiana anzich? in una serie con pi? visibilit? internazionale? :wacko2: ), Ricci mi piaceva ma a parte un paio di uscite in GP2 l'ho perso di vista (ma perch? ha lasciato la F.Atlantic dove peraltro aveva raccolto buoni risultati? :wacko2: ). A breve/medio termine non vedo un ricambio per i nostri Fisichella e Trulli; il romano non credo proseguir? in F.1 oltre il 2009, anche l'abruzzese ha gi? i suoi anni e a breve/medio termine Giorgio Pantano sarebbe il pilota che ci vuole. Da italiano io tifo per lui :yes: !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ermanno, la tua riflessione ? giustissima.

 

Il problema ? che Giorgio ha perso di credibilit?, non lo sopporta nemmeno Bruno Michel e, anche se lo merita perch? in F1 c'? di peggio, rischia di rimanere fuori per tutto quello che ? successo in questi anni e, forse, perch? anche l'attuale gestione non convince qualcuno.

Glielo auguro ma temo che sar? molto difficile, anche se dovesse vincere tutte le ultime gare del campionato.

 

Quanto a Piscopo, temo che stia prendendo la stessa brutta piega.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quello con la Benetton, secondo me, era un test campato per aria... Quello con la Williams si limitava ad un ruolo marginale di terzo pilota, senza la minima possibilit? di poter insidiare i titolari. La Jordan poi non ne parliamo nemmeno, ? approdato in un team ormai morto e sepolto, sia economicamente che tecnicamente. Ce l'ha avuta anche Bourdais un'altra occasione, con il padre invadente che si mise a fare la guerra a Briatore, non vedo perch? non dovrebbe averla anche Pantano...

 

Scusa Davide, potrei capire se con la Benetton avesse fatto un singolo test e poi "morta l?".

 

Ha fatto 3 diversi test in meno di un mese su 3 circuiti diversi. Che senso ha spendere tanti soldi e tempo per un pilota nel quale non si ha alcuna fiducia? E non dimentichiamo che aveva gi? fatto un test provando la F3000 con Astromega, cio? lo junior team della Benetton, col quale poi corse nel 2001. Voglio dire, non credo che Briatore avrebbe fatto tutto questo senza considerarlo un possibile investimento per il futuro. Con tutti i difetti che ha, non ? certo quello che "succhia il sangue" ai piloti come fanno certi altri team managers (leggi Jordan).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ermanno, la tua riflessione ? giustissima.

 

Il problema ? che Giorgio ha perso di credibilit?, non lo sopporta nemmeno Bruno Michel e, anche se lo merita perch? in F1 c'? di peggio, rischia di rimanere fuori per tutto quello che ? successo in questi anni e, forse, perch? anche l'attuale gestione non convince qualcuno.

Glielo auguro ma temo che sar? molto difficile, anche se dovesse vincere tutte le ultime gare del campionato.

 

Quanto a Piscopo, temo che stia prendendo la stessa brutta piega.

 

Sono d'accordo sul fatto che sar? molto dura per lui riuscire a trovare un sedile, peccato che in F.1 ci siano solo venti monoposto. Oltretutto di recente in Toro Rosso hanno accennato ai nomi dei piloti ai quali sarebbero potenzialmente interessati per il 2009 (Buemi, Senna, Sato) ma Giorgio Pantano non compare nella lista :incazzato: . Ci potrebbe essere qualche possibilit? in pi? se decidessero di dare il benservito a Bourdais che credo abbia deluso il team. Chiaro che con due sedili liberi potrebbero puntare su un pilota esperto di F.1 (ad esempio Sato che mi auguro ritorni) e una new entry o quasi (ma c'? sempre il rischio che scelgano Buemi o qualche protetto Red Bull :incazzato: ). E' difficile ma teniamo presente che Pantano sta finalmente lottando per il titolo GP2 dopo anni di delusioni che avrebbero minato le qualit? velocistiche e psicologiche di molti altri suoi colleghi pi? arrendevoli. Gli attributi ha dimostrato di averli, ? stato capace, perdonate il gioco di parole, di uscire fuori dal pantano nel quale era sprofondato. E se non dovesse farcela vorrei sentirgli dire che le ha provate veramente tutte... niente rimpianti, insomma ;-) !

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×