Jump to content
sundance76

Libri di Automobilismo

Recommended Posts

Guest Ayrton4ever
Innanzitutto comprai quello americano, ma non sapevo che era limitato alla stagione dei GP 1937. Venuto a sapere che le edizioni pi? recenti (1949) coprivano tutto il triennio 1937-1938-1939, mi misi in cerca, e ne ho comprati addirittura due, perch? quello meglio conservato lo tengo in libreria, mentre l'altro, pi? "vissuto", lo uso per le mie frequenti consultazioni....

 

Eh, lo so, la pazzia....

 

Per nulla! ? frequente fare cos? tra collezionisti, io di "Sulle tracce degli assassini" di Jim Garrison ne ho 3!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per nulla! ? frequente fare cos? tra collezionisti, io di "Sulle tracce degli assassini" di Jim Garrison ne ho 3!

 

Davvero? Sono anni che quella storia mi interessa (come tutte le questioni di storia)! Corro subito ad aprire un topic dedicato in Off Topic sulla vicenda Kennedy...

Share this post


Link to post
Share on other sites
[/b]Scrisse infatti "Motor racing with Mercedes-Benz" la cui PRIMA edizione narra, gara per gara, tutta la stagione 1937, ma se trovi la versione pi? aggiornata esso ? esteso anche al 1938 e 1939. E' fornito di appendici statistiche su piloti e team che riassumono i GP sin dal 1934 fino al 1939, e naturalmente ci sono tantissime foto nitide e bellissime scattate dallo stesso Monkhouse.

115rc.th.jpg

Ovviamente lo si ritrova a intermittenza, ma con un p? di pazienza riemerge sempre qualche copia, e se sai cercare, con una ventina di euro lo porti a casa (io ne ho tre: un'edizione americana della Floyd Clymer in brossura del '45 che narra solo il 1937, e due edizioni inglesi della G.T. Foulis rilegate con sovraccoperta del '48 che narrano il 1937, il 1938 e il 1939 ).

 

Arrivato

della Floyd Clymer riguardante la sola stagione del 37 per?, la versione pi? aggiornata non mi ? riuscito di trovarla, prima o poi chiss?...

Grazie *** per la segnalazione di questo testo, di Monkhouse avevo "Le corse Gran Premio" che comprai tempo fa alla Libreria dell'Autodromo di Monza per una cifra abbastanza irrisoria (7 o 8 euro non ricordo bene)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arrivato

della Floyd Clymer riguardante la sola stagione del 37 per?, la versione pi? aggiornata non mi ? riuscito di trovarla, prima o poi chiss?...

Grazie *** per la segnalazione di questo testo, di Monkhouse avevo "Le corse Gran Premio" che comprai tempo fa alla Libreria dell'Autodromo di Monza per una cifra abbastanza irrisoria (7 o 8 euro non ricordo bene)

 

 

Uau Duvel, che coincidenza, pochi minuti fa stavo cercando su ebay se ci fossero ancora delle copie delle edizioni estese al '38-'39 (che comunque gi? ho), e mi era venuto di chiedermi se lo avevi trovato :up:

 

Penso che la versione che hai ? quella in brossura, con carta sottile, di cui come ho detto ho anche io una copia.

Pensa che anche di questa prima versione (solo '37) esiste una edizione rilegata, in cui le foto ovviamente sono qualitativamente migliori. Per? ? comunque un documento interessante, anche perch? alcune foto dell'edizione "solo '37" (brossura o rilegato) non sono presenti nella successiva estensione '38-'39, quindi si integrano a vicenda..

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso che la versione che hai ? quella in brossura, con carta sottile, di cui come ho detto ho anche io una copia.

 

Infatti ? questa, copertina un poco usurata ma per un libro di oltre sessant'anni fa mi sembra pi? che accettabile :up:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Infatti ? questa, copertina un poco usurata ma per un libro di oltre sessant'anni fa mi sembra pi? che accettabile :up:

 

 

S? s?, certo. E' come un albo in brossura, ma qualitativamente ? ottimo. E anche le foto, nonostante non siano tavole fuori testo su carta patinata come nella successiva edizione, sono comunque molto nitide.

 

Inoltre, la tua versione di Clymer ha le foto inserite contestualmente al racconto del singolo Gran Premio. Cos? uno legge e vede immediatamente le foto corrispondenti. Invece le versioni successive hanno le foto in varie sezioni fuori testo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi posto le copertine e le recensioni di due nuovi romanzi di spionaggio ambientati nel mondo dei Gran Premi, un'idea come regalo di Natale:

 

Il primo:

Non solo macchine sfrecciano nei tracciati della Formula Uno: interessi, affari, tensioni, sospetti e bugie inquinano il mondo delle corse, pi? veloci e silenziosi del motore perfetto, inafferrabili e imprevedibili nei loro sorpassi, nel loro continuo incalzare, nell'instancabile rilancio in una partita di gioco sporco.

Brake Point si apre con l'entrata in pista di un gioiello d'ingegneria meccanica, l'ultima creatura di una grande azienda automobilistica, un concentrato di muscoli d'acciaio, potenza e bellezza. La monoposto nel circuito prende velocit?, divora le curve d'asfalto sinuose e morbide una dopo l'altra, graffia il silenzio con le violente sferzate del roboante motore ma quando tocca i duecento chilometri orari, proprio in prossimit? della decima tornata, un'esitazione e una ruota si stacca dal corpo vettura, lanciando l'auto impazzita contro le barriere di protezione, in un testacoda da capogiro. Un guasto meccanico? Distrazione del pilota? O negligenza da parte dell'ingegner Giuliani, stimato progettista di vetture di F1? Un giallo tutto risolvere, una chiave d'accesso a un mondo, quello delle macchine da corsa, in grado di incuriosire e appassionare anche i meno addetti al mestiere, per giungere ad un finale davvero sorprendente...

 

1copertinabrake20point.jpg

 

 

Il secondo:

 

1936. L?Europa sta rapidamente precipitando verso la tragedia della guerra e l?Italia fascista ? a un bivio, contesa fra la Germania di Hitler e il blocco dei Paesi democratici capitanati dall?Inghilterra. Tutto pu? ancora succedere. I servizi segreti delle varie nazioni sono all?opera, e il loro campo d?azione si estende anche all?automobilismo.

Ugo Quiresi, addetto stampa della Scuderia Ferrari, si trova invischiato nello scontro che oppone l?Abwehr di Canaris e l?MI6 britannico, che sotto la spinta di Churchill, non ancora primo ministro, cerca di dissuadere l?Italia dallo stringere un?alleanza mortale con il Terzo Reich. Per oscure ragioni, infatti, la rivalit? fra le Alfa Romeo di Ferrari e le Auto Union finanziate direttamente dal regime nazista rappresenta ormai qualcosa di pi? di una normale sfida sportiva. ? forse l?ultima occasione per cambiare il corso della storia.

Tra donne belle e fatali, folli corse e leggendari assi del volante come Nuvolari, Varzi, Stuck e Rosemeyer, Luca Dal Monte costruisce un avvincente intreccio fantapolitico, una spy story in cui rivive l?affascinante mondo della velocit? e l?atmosfera da telefoni bianchi degli anni Trenta.

27307150.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, qualcuno ha "Alla destra del Drake" di Franco Gozzi? Com'è?

 

 

E' una antologia degli articoli che Gozzi scriveva su Autosprint negli anni '90 nella rubrica "Tunnel". Alcuni davvero belli, altri non troppo memorabili. Niente di inedito o di sconvolgente, ma comunque bei documenti.

 

La recensione del sito AISA (Associazione Italiana Storia dell'Automobile):

 

Un bel libro, dalla forma grafica ed editoriale importante, che si legge bene sia per l'impostazione in capitoletti brevi sia per la leggerezza e proprietà dello scrivere di Gozzi, il mitico "addetto stampa" di Maranello che, nei molti anni passati a fianco di Enzo Ferrari, ha fatto molto di più e ancora di più ha saputo e taciuto. Una testimonianza dall'interno che, anche dopo tanti anni, non riesce a schiodare la reticenza connaturata in qualsiasi portaparola ufficiale di un'azienda o di un personaggio. Non diventerà una referenza per ricerche storiche, ma è un volume da tenere in biblioteca, anche se non si è ferraristi appassionati.

Edited by sundance76

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una antologia degli articoli che Gozzi scriveva su Autosprint negli anni '90 nella rubrica "Tunnel". Alcuni davvero belli, altri non troppo memorabili. Niente di inedito o di sconvolgente, ma comunque bei documenti.

 

La recensione del sito AISA (Associazione Italiana Storia dell'Automobile):

 

Un bel libro, dalla forma grafica ed editoriale importante, che si legge bene sia per l'impostazione in capitoletti brevi sia per la leggerezza e propriet? dello scrivere di Gozzi, il mitico "addetto stampa" di Maranello che, nei molti anni passati a fianco di Enzo Ferrari, ha fatto molto di pi? e ancora di pi? ha saputo e taciuto. Una testimonianza dall'interno che, anche dopo tanti anni, non riesce a schiodare la reticenza connaturata in qualsiasi portaparola ufficiale di un'azienda o di un personaggio. Non diventer? una referenza per ricerche storiche, ma ? un volume da tenere in biblioteca, anche se non si ? ferraristi appassionati.

 

Quindi sostanzialmente Enzo Ferrari di Gozzi uscito mesi fa su aurtosprint, si fa prima a richiederlo ad AS stesso, io l'ho preso e mi ? piaciuto parecchio, parla del rapporto tra gli Ingegneri e Ferrari oltre ad alcuni retroscena su alcune figure mitiche di quei tempi; Gozzi ? un uomo di grande sapienza che racconta questi episodi con estrema semplicit

Share this post


Link to post
Share on other sites

wqrn2p.jpg

 

Ho appena letto il topic di Rosemeyer, e le vicende di Caracciola..

Questo libro contiene una vera e propria classica biografia a mo di romanzo di Tazio, ma allo stesso tempo dipinge un affresco dell epoca dei titani, e si inoltra in molte situazioni (vedi il flirt di Varzi con Ilse, la moglie di un altro pilota tedesco) che vanno oltre le classice nozioni su questi piloti di questa era lontana.....vale la pena davvero leggerlo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

wqrn2p.jpg

 

Ho appena letto il topic di Rosemeyer, e le vicende di Caracciola..

Questo libro contiene una vera e propria classica biografia a mo di romanzo di Tazio, ma allo stesso tempo dipinge un affresco dell epoca dei titani, e si inoltra in molte situazioni (vedi il flirt di Varzi con Ilse, la moglie di un altro pilota tedesco) che vanno oltre le classiche nozioni su questi piloti di questa era lontana.....vale la pena davvero leggerlo....

 

 

Grazie della tua "recensione", ero incerto se mettermi a cercarlo thumbs_up.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie della tua "recensione", ero incerto se mettermi a cercarlo thumbs_up.gif

 

Di nulla, lo trovi facilmente in qualunque libreria ben fornita...lho acquistato da poco...quindi da poco credo sia sul mercato^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi posto le copertine e le recensioni di due nuovi romanzi di spionaggio ambientati nel mondo dei Gran Premi, un'idea come regalo di Natale:

 

Il primo:

Non solo macchine sfrecciano nei tracciati della Formula Uno: interessi, affari, tensioni, sospetti e bugie inquinano il mondo delle corse, pi? veloci e silenziosi del motore perfetto, inafferrabili e imprevedibili nei loro sorpassi, nel loro continuo incalzare, nell'instancabile rilancio in una partita di gioco sporco.

Brake Point si apre con l'entrata in pista di un gioiello d'ingegneria meccanica, l'ultima creatura di una grande azienda automobilistica, un concentrato di muscoli d'acciaio, potenza e bellezza. La monoposto nel circuito prende velocit?, divora le curve d'asfalto sinuose e morbide una dopo l'altra, graffia il silenzio con le violente sferzate del roboante motore ma quando tocca i duecento chilometri orari, proprio in prossimit? della decima tornata, un'esitazione e una ruota si stacca dal corpo vettura, lanciando l'auto impazzita contro le barriere di protezione, in un testacoda da capogiro. Un guasto meccanico? Distrazione del pilota? O negligenza da parte dell'ingegner Giuliani, stimato progettista di vetture di F1? Un giallo tutto risolvere, una chiave d'accesso a un mondo, quello delle macchine da corsa, in grado di incuriosire e appassionare anche i meno addetti al mestiere, per giungere ad un finale davvero sorprendente...

 

1copertinabrake20point.jpg

 

Ciao 'Sole', ho difficolt? a trovare il libro di Gianini. Sai chi possa averlo (anche, se non soprattutto, per vendita on-line)?

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un libro a cui sono molto affezionato ? "Storia delle corse automobilistiche" di William Boddy. Purtroppo, racconta le corse solo fino a tutta la stagione 1977 (? del '78).

 

Essendo il libro su cui ho cominciato ad appassionarmi alle corse del passato ci sono rimasto molto affezionato anch'io.

Lo compr? il babbo ancora negli anni '70. Non approfondisce molto e magari non ? molto analitico ma,anche grazie a molte foto stupende, riesce veramente a farti respirare l'atmosfera delle varie epoche.

Vi assicuro che prima dell'arrivo di internet averlo equivaleva a possedere un piccolo tesoro.

post-37575-12650372212328_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Essendo il libro su cui ho cominciato ad appassionarmi alle corse del passato ci sono rimasto molto affezionato anch'io.

Lo compr? il babbo ancora negli anni '70. Non approfondisce molto e magari non ? molto analitico ma,anche grazie a molte foto stupende, riesce veramente a farti respirare l'atmosfera delle varie epoche.

Vi assicuro che prima dell'arrivo di internet averlo equivaleva a possedere un piccolo tesoro.

post-37575-12650372212328_thumb.jpg

 

Precisamente, parla dei Gran Premi sin dalle origini? Dalla copertina si direbbe che copre la storia sin dai primi del '900. E parla solo di Gran Premi o anche di altre categorie (Prototipi e rally) ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

×