Jump to content
Guest antonio

Il "buco" Ferrari

Recommended Posts

Si dovrebbe sapere di pi? su come ? fatto... se la sezione di telaio che si trova tra il tunnel interno e l'esterno va a formare una sorta di ala deportante, potrebbe anche essere non conforme, se invece la deportanza come altri benefici aerodinamici saranno ottenuti solo con una diversa gestione dei flussi credo che potrebbe essere utilizzato anche nel 2009

 

ncmcjc1.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era proprio la mia preoccupazione. La parte anteriore del musetto ha un profilo alare a tutti gli effetti!

Dei due disegni, comunque, credo sia il primo quello pi? realistico.

 

EDIT: stavo pensando anche ad un'altra cosa. L'aria espulsa dal foro crea carico aerodinamico con un centro di pressione pi? posteriore rispetto al classico alettone anteriore.

Questo pu? apportare due vantaggi:

 

- il pi? ovvio, ridurre il carico sull'ala anteriore per migliorare la penetrazione

- il secondo, conseguenza del primo: si riduce "l'importanza" dell'ala anteriore, la quale per i motivi sopra descritti genera meno carico aerodinamico. Questo significa che la monoposto soffrir? molto meno l'effetto "beccheggio", potendo contare su un carico aerodinamico pi? costante in tutte le situazioni di assetto della vettura!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

la soluzione Ferrari ? molto pi? vicina alla chiglia e non proprio spostata sul muso. Quei disegni li ho presi da un sito inglese, sono giusto per far rendere l'idea.

Share this post


Link to post
Share on other sites
la soluzione Ferrari ? molto pi? vicina alla chiglia e non proprio spostata sul muso. Quei disegni li ho presi da un sito inglese, sono giusto per far rendere l'idea.

 

Non ho ben capito: dei due disegni quale secondo te ? pi? probabile essere la soluzione della ferrari?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Era proprio la mia preoccupazione. La parte anteriore del musetto ha un profilo alare a tutti gli effetti!

Dei due disegni, comunque, credo sia il primo quello pi? realistico.

 

EDIT: stavo pensando anche ad un'altra cosa. L'aria espulsa dal foro crea carico aerodinamico con un centro di pressione pi? posteriore rispetto al classico alettone anteriore.

Questo pu? apportare due vantaggi:

 

- il pi? ovvio, ridurre il carico sull'ala anteriore per migliorare la penetrazione

aspe, ok che riduci il carico all'ala anteriore, ma poi lo recuperi nel buco se far? effetto ala (dalla forma sembra cos?) .. il che non migliora la penetrazione..forse un po..non troppo..o sbaglio?

altra cosa: beh, se verr? considerato una superficie deportante e far? parte della superficie da limitare per il 2009, comunque porta altri vantaggi che con n ala normale forse non si avrebbero :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo proprio che il tunnel Ferrari sia simile al primo disegno, io stavo solo dicendo che forse il tunnel Ferrari ? pi? corto, ma ? un impressione, non l'ho assemblata io :lol:

u? apportare due vantaggi:- il pi? ovvio, ridurre il carico sull'ala anteriore per migliorare la penetrazione- il secondo, conseguenza del primo: si riduce "l'importanza" dell'ala anteriore, la quale per i motivi sopra descritti genera meno carico aerodinamico. Questo significa che la monoposto soffrir? molto meno l'effetto "beccheggio", potendo contare su un carico aerodinamico pi? costante in tutte le situazioni di assetto della vettura!
le ali credo avranno sempre una loro importanza, forse ridurranno di poco le incidenze, il downforce generato dall'ala/buco porter? pi? stabilit? all'anteriore credo ma si deve vedere se quest'ala (se c'?) e che dimensioni avr?, credo che togliere troppo carico e "importanza" ai flap anteriori poi comporterebbe delle difficolt? negli assetti

Share this post


Link to post
Share on other sites
credo proprio che il tunnel Ferrari sia simile al primo disegno, io stavo solo dicendo che forse il tunnel Ferrari ? pi? corto, ma ? un impressione, non l'ho assemblata io :lol:le ali credo avranno sempre una loro importanza, forse ridurranno di poco le incidenze, il downforce generato dall'ala/buco porter? pi? stabilit? all'anteriore credo ma si deve vedere se quest'ala (se c'?) e che dimensioni avr?, credo che togliere troppo carico e "importanza" ai flap anteriori poi comporterebbe delle difficolt? negli assetti

 

Sicuramente ? pi? corto, comunque concettualmente ? fatto cos? ;)

Difficolt? negli assetti? Non penso, si tratta "semplicemente" di fare una marea di test in pista per trovare il giusto compromesso. L'ala anteriore si trova in una zona, per quanto fortemente limitata dai regolamenti, molto vicina all'asfalto, e varia il carico generato col variare della sua altezza (beccheggio).

Il foro genera carico aerodinamico in una zona insensibile a questo fenomeno, pertanto stabilizza il carico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sicuramente ? pi? corto, comunque concettualmente ? fatto cos? ;)

Difficolt? negli assetti? Non penso, si tratta "semplicemente" di fare una marea di test in pista per trovare il giusto compromesso. L'ala anteriore si trova in una zona, per quanto fortemente limitata dai regolamenti, molto vicina all'asfalto, e varia il carico generato col variare della sua altezza (beccheggio).

Il foro genera carico aerodinamico in una zona insensibile a questo fenomeno, pertanto stabilizza il carico.

il foro ? alimentato dalla parte centrale dell'ala anteriore, se guardi frontalmente si nota molto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sicuramente ? pi? corto, comunque concettualmente ? fatto cos? ;)

Difficolt? negli assetti? Non penso, si tratta "semplicemente" di fare una marea di test in pista per trovare il giusto compromesso. L'ala anteriore si trova in una zona, per quanto fortemente limitata dai regolamenti, molto vicina all'asfalto, e varia il carico generato col variare della sua altezza (beccheggio).

Il foro genera carico aerodinamico in una zona insensibile a questo fenomeno, pertanto stabilizza il carico.

E anche questo ? vero, ma io penso anche agli aggiustamenti necessari durante una gara per adattare la guidabilit? della vettura, a volte serve pi? o meno carico all'anteriore dopo aver sostituito le gomme e riempito i serbatoi, e avendo un ala che genera poco carico si rischia di non poter trovare un giusto bilanciamento e peggiorare troppo l'aerodinamica con incidenze dei flap esagerate, l"'ala del buco" non ? regolabile, per trovare il giusto bilanciamento della vettura in tutti i circuiti, utilizzando il tunnel dovrebbero preparare diversi musi, credo che la deportanza generata non sia molto importante, ma sufficiente a stabilizzare la vettura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E anche questo ? vero, ma io penso anche agli aggiustamenti necessari durante una gara per adattare la guidabilit? della vettura, a volte serve pi? o meno carico all'anteriore dopo aver sostituito le gomme e riempito i serbatoi, e avendo un ala che genera poco carico si rischia di non poter trovare un giusto bilanciamento e peggiorare troppo l'aerodinamica con incidenze dei flap esagerate, l"'ala del buco" non ? regolabile, per trovare il giusto bilanciamento della vettura in tutti i circuiti, utilizzando il tunnel dovrebbero preparare diversi musi, credo che la deportanza generata non sia molto importante, ma sufficiente a stabilizzare la vettura.

 

Beh, l'alettone anteriore mica sparisce! Semplicemente lo si utilizza sempre con un p? meno deportanza, visto che un p? di quest'ultima la genera il foro. Poi in base ai circuiti lo si regola a piacimento...

Comunque aspettiamo le dichiarazioni ufficiali della Ferrari :D

 

X Mircocatta

 

Il foro ? si alimentato dalla parte centrale dell'alettone, ma in ogni caso risente quasi niente del beccheggio, questo perch? la variazione di altezza dell'ala anteriore modifica la velocit? dell'aria nella parte inferiore, e questo penso sia trascurabile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

staremo a vedere, comunque questa trovata Ferrari forse ? anche per lavorare in vista 2009, nei test l'ha provata con le slick e poco carico, non credo solo per nascondersi.

Nel 2009 cambieranno molte cose e forse si deve lavorare in anticipo per trovare i giusti compromessi, ? tutto da scoprie cosa accadr? nel 2009 con recupero d'energia, gomme slick e riduzione della deportanza... :o

 

Forse questo tunnel aiuta a distribuire diversamente il carico deportante e non ad aggiungerlo... staremo a vedere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il foro ? si alimentato dalla parte centrale dell'alettone, ma in ogni caso risente quasi niente del beccheggio, questo perch? la variazione di altezza dell'ala anteriore modifica la velocit? dell'aria nella parte inferiore, e questo penso sia trascurabile.

essendo alimentato dall'ala anteriore secondo me non avr? lo scopo di generare tanta deportanza, ma di diminuire l'attrito e funzionare come estrattore che accelera l'aria..era una ipotesi ventilata da un utente in questo forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'hanno provata per tutta la giornata di oggi, senza quei tubi di pitot davanti al'airscoop, quindi I dati dovrebbero essere confortanti. Auspica bene per un debutto in pista al Gp di Spagna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
essendo alimentato dall'ala anteriore secondo me non avr? lo scopo di generare tanta deportanza, ma di diminuire l'attrito e funzionare come estrattore che accelera l'aria..era una ipotesi ventilata da un utente in questo forum

 

Il foro riduce la pressione aerodinamica nella zona sottostante il musetto, quindi aumenta la penetrazione.

Questa pressione per? non svanisce nel nulla, ma si trasforma in maggior carico aerodinamico, generato in parte dalla zona centrale dell'alettone anteriore (questo perch? il flap centrale ha una zona di uscita pi? libera di prima), ed in parte dall'aria in uscita dal foro superiore, grazie al principio di azione e reazione (l'aria esce con una velocit? X dal basso verso l'alto, e quindi con una certa energia cinetica, la quale spinge verso il basso la monoposto).

Poi, per tornare al discorso di Yoong, sono sicuro che anche la parte anteriore del musetto genera carico aerodinamico.

 

In conclusione: credo che questa soluzione Ferrari serva ad avere un carico aerodinamico sull'asse anteriore che risenta meno dei beccheggi e delle scie delle altre monoposto, due punti deboli delle attuali Formula 1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera l'ingegner Coppini ha confermato un po le nostre tesi. :lol:

 

A Nivola ha detto che questa soluzione era molto difusa nelle auto sport degli anni 60/70 e aveva una funzione diversa, visto che risolveva un problema dato dal calore generato dai radiatori che faceva salire l'aria e faceva solevare l'anteriore della macchina...

 

Sinceramente non ho capito molto su questi problemi ma tant?...

 

Comunque i vantaggi aerodinamici li ha descritti su per gi? cos?...

 

Ha detto che l'aria incanalata nel diffusore, ad alte velocit? raggiunge pressioni tali da ostacolarne il suo flusso, creando una sorta di blocco aerodinamico che ostacola l'avanzamento della monoposto, e lo sfiato del tunnel accelererebbe i flussi d'aria diminuendo la pressione che impedisce l'avanzamento, tra l'altro generando pi? deportanza.

 

Ma ha anche detto che aumenter? il carico all'anteriore grazie alla depressione prodotta dal tunnel che richiamerebbe pi? aria sull'alettone anteriore.

 

Quindi anche senza profini alari nascosti i benefici di questa soluzione non sarebbero pochi, staremo a vedere...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

e ci voleva coppini per capirlo? :hihi:

con queste gomme serve molto carico all'anteriore,lo dimostra la reanult che si sta svenando in quella zona con continue modifiche.il buco serve per sfruttare parte dell'aria che passa sotto la macchina e incamerarla dentro il muso attraverso sto foro che essenso inclinato da all'aria un percorso tale da generare una pressione sul muso stesso,schiacciandolo a terra .grande trovata,semplice ed efficace

Share this post


Link to post
Share on other sites

si va beh, la fai troppo semplice te... L'aerodinamica in quella zona ? un tantinello pi? complessa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ovviamente io ho semplificato(e di molto il funzionamento),ma il concetto ? quello.tomba si dimostra il miglior aerodimamico in circolazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche perch? se bastasse un piano inclinato per avere pi? carico la Renault con quel muso dovrebbe fare sfaceli :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×