Jump to content
Sign in to follow this  
SpadaJones

Problemi di cuore

Recommended Posts

Guest Rhobar_III

Scusa Rhobar ma seguendo il tuo ragionamento quindi hai possibilità con le brutte no? Quindi perchè dici nessuna

Perché neanche loro sono disposte ad accettare soluzioni di ripiego.

La selezione naturale fa scegliere agli esseri viventi il miglior partner possibile, non uno "tanto per".

 

Inoltre, per interessarmi a una mi deve innanzitutto e soprattutto piacere esteriormente: l'attrazione fisica è la base della sessualità.

Edited by Rhobar_III

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' sempre e comunque un dato soggettivo. Una che per te potrebbe essere attraente potrebbe non destare la minima attenzione in me o un'altra reazione in un altro individuo. E lo stesso vale anche per le ragazze. Tu non lo sai (e non lo puoi sapere), ma potrebbe esserci benissimo una ragazza interessata a te che tu non riesci a intravedere. Il mondo è bello perché è vario. Il problema di base però resta uno. L'autostima in se stessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fidati che la maggior parte delle persone sta insieme "tanto per" :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

fidati che la maggior parte delle persone sta insieme "tanto per" :asd:

 

E questa è una gran verità

 

Gli uomini principalmente per avere del sesso gratis (almeno all'inizio poi anche lì spesso si chiude bottega) e per non passare per un gay sfigato (se non hai una ragazza vieni considerato l'ultimo dei cogl....)

 

Le donne per non passare per zitelle o vecchie gattare, con lo stuolo di amiche, conoscenti, famigliari che cominciano a squadrarti se non hai uno straccio di fidanzato.

 

Spero però che non siano la maggior parte, e che le coppie dove entrambi vogliano davvero stare insieme all'altro siano ancora la maggioranza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

fidati che la maggior parte delle persone sta insieme "tanto per" :asd:

 

Spero però che non siano la maggior parte, e che le coppie dove entrambi vogliano davvero stare insieme all'altro siano ancora la maggioranza.

 

 

Dubito fortemente. Conosco una sola coppia di amici che sta insieme davvero per amore (o almeno così mi sembra).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molte coppie, forse la maggior parte, stanno insieme semplicemente per abitudine.

Edited by S. Bellof

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

E' sempre e comunque un dato soggettivo. Una che per te potrebbe essere attraente potrebbe non destare la minima attenzione in me o un'altra reazione in un altro individuo. E lo stesso vale anche per le ragazze. Tu non lo sai (e non lo puoi sapere), ma potrebbe esserci benissimo una ragazza interessata a te che tu non riesci a intravedere. Il mondo è bello perché è vario. Il problema di base però resta uno. L'autostima in se stessi.

 

Perchè ti basi sul concetto che "non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace".

 

Chiaramente in parte hai ragione, nel senso che la bellezza non è oggettiva ma è un fattore soggettivo.

Ma è altrettanto vero che ci sono degli individui che sono considerati oggettivamente "insignificanti" perchè, da un punto di vista statistico, il numero dei campioni femminili che lo considera soggettivamente tale è estremamente elevato.

 

Mi spiego meglio: se ci sono tante donne che considerano George Clooney, Matt Damon o Brad Pitt delle icone sexy, è ovvio che quei 3 sono considerati oggettivamente "attraenti".

Le poche donne che li reputano "insignificanti" o "niente di che", sono irrilevanti dal punto di vista statistico.

 

Allo stesso modo, visto che tante donne mi reputano insignificante, è abbastanza naturale arrivare alla conclusione che io sia per loro oggettivamente insignificante.

Se esistesse (e potrebbe esistere) un piccolo numero di donne che mi reputassero interessante, è talmente esiguo da risultare irrilevante (saranno meno di una su 10 miliardi, ovvero meno dell'intera popolazione femminile presente su questo pianeta).

 

Inoltre, se fosse come dici te, ovvero se esistesse una che potrebbe essere interessata a me, sicuramente farebbe in modo di farmelo capire.

Invece, al contrario, impiegano pochissimo tempo per farti capire che non c'è la minima possibilità con loro.

 

Mi rendo conto che probabilmente per voi è estremamente complesso comprendere questa realtà, perchè probabilmente voi non avete questo tipo di problema.

Ovvero: evidentemente voi avete un sufficiente/discreto/buono/eccellente successo con le donne, quindi vi riesce difficile capire come e perchè ci possano essere delle difficoltà per qualcosa che vi riesce naturale come respirare.

 

Ma non è così per tutti.

Voi magari non vi fate tutti questi problemi, non vi ponete queste domande, non cercate le cause e i motivi, semplicemente perchè non ne avete bisogno: avete il privilegio di non avere il benchè minimo problema con le donne, quindi per voi è una cosa normalissima.

 

Invece io ho cercato di comprendere in tutti questi anni i mille motivi della mia situazione, e come avete potuto intuire dalle ultime 15 pagine, ho le idee abbastanza chiare sul perché.

 

E' ovvio comunque che chi non ha il problema, non se lo pone, e non cerca nemmeno la causa.

Però è crudele il fatto che si metta a deridere o a criticare chi ha delle difficoltà che, per sua fortuna, non gli competono (non mi riferisco a te, parlo in generale)

 

Spero però che non siano la maggior parte, e che le coppie dove entrambi vogliano davvero stare insieme all'altro siano ancora la maggioranza.

 

Non credo proprio: la maggior parte della gente che conosco io sta insieme ad una ragazza perchè ci sono legati da anni.

Naturalmente anche io conosco quelli che stanno insieme ad una "tanto per", ma non sono la maggioranza.

Edited by Rhobar_III

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

fidati che la maggior parte delle persone sta insieme "tanto per" :asd:

 

E questa è una gran verità

 

Gli uomini principalmente per avere del sesso gratis (almeno all'inizio poi anche lì spesso si chiude bottega) e per non passare per un gay sfigato (se non hai una ragazza vieni considerato l'ultimo dei cogl....)

 

Le donne per non passare per zitelle o vecchie gattare, con lo stuolo di amiche, conoscenti, famigliari che cominciano a squadrarti se non hai uno straccio di fidanzato.

 

Spero però che non siano la maggior parte, e che le coppie dove entrambi vogliano davvero stare insieme all'altro siano ancora la maggioranza.

 

 

io personalmente sto con una persona solo se ci sto bene e ne vale veramente la pena, non mi sono mai fatto problemi a stare da solo e sono stato anche per parecchio senza fare sesso ma non lo vedo un problema, una pug*etta e passa tutto :asd: quello degli amici lo è ancora di meno perchè se sono miei amici sicuro non ci mettiamo a fare ste bambinate per chi è il più figo, per quanto riguarda i parenti credo che la maggior parte ancora non sappiano che sono felicemente fidanzato da un anno e qualcosa e sinceramente me ne sbatto di cosa pensano :asd:

Edited by ema00

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Stavo riflettendo sul titolo del topic.

 

Secondo me "Problemi di cuore" è profondamente sbagliato.

 

Partiamo innanzitutto da un concetto base: cosa si intende per "problema"?

Evidentemente, un contesto che causa una situazione sfavorevole per determinati motivi.

 

Nel mio caso, si può parlare di "problema"?

Come posso essere certo che la mia situazione sia sfavorevole rispetto ad un'altra?

Non ho mai provato l'alternativa, quindi non ho modo di fare un confronto.

Quindi la risposta è: no, nel mio caso è improprio parlare di problema.

 

Secondo me, bisognerebbe parlare di "limiti" e di "carenze".

 

Ognuno di noi ha dei limiti ben definiti, sia sulla base del proprio carattere, che del proprio comportamento, che i limiti dettati dal proprio fattore esteriore.

Ognuno di questi aspetti modifica quelli che sono i limiti delle nostre possibilità con le donne.

 

Ci sono uomini che hanno limiti molto ampi, esteriori, caratteriali o legati al rango sociale (soldi o fama).

Altre persone, invece, hanno dei limiti decisamente più bassi.

 

Questo significa implicitamente che non tutti hanno le stesse possibilità degli altri.

 

Coloro che hanno più possibilità hanno dei limiti evidentemente più elevati degli altri, anche se spesso non ci fanno caso o non se rendono conto nemmeno.

 

Nel mio caso, pertanto, non si deve parlare di "problemi", ma di "fattori fortemente limitanti", poichè mi limitano drammaticamente le possibilità con l'altro sesso, al punto da renderle realisticamente improbabili.

 

Se questi fattori limitanti siano un bene o un male, non posso saperlo con certezza, perchè sicuramente ci sono dei lati positivi e dei lati negativi nello stare da soli.

Ma non posso farmi un'idea ben precisa perchè mi manca l'esperienza alternativa vissuta in prima persona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io proverei anche con i betabloccanti a questo punto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

saprò cosa sono :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo riflettendo sul titolo del topic.

 

 

 

abandon_thread-5487.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Il fatto che stiate continuando a rispondere trollando, significa che voi non avete alcun tipo di "limitazione".

Non potete rendervi conto delle difficoltà che incontrano altre persone.

 

Buon per voi.

 

Ma se per puro caso aveste dovuto trovarvi voi in una situazione come la mia, poi avrei voluto vedere come avreste reagito, e soprattutto, se facevate interventi di questo tipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si reagisce agendo. Non piangendosi addosso o tirando fuori statistiche-calcoli senza senso. I consigli te li hanno dati, sta a te svegliarti o continuando sulla tua strada.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Si reagisce agendo. Non piangendosi addosso o tirando fuori statistiche-calcoli senza senso. I consigli te li hanno dati, sta a te svegliarti o continuando sulla tua strada.

 

Con questo post mi hai appena dimostrato che i miei post in questo topic non li leggi mai per intero.

 

Non puoi dire che quello che ho scritto è senza senso, senza dire il perchè lo sarebbe.

In cosa sarebbe sbagliato?

Son curioso.

 

E' evidente che i miei ultimi 10 post non li hai nemmeno letti.

 

Quindi di che discutiamo? :D

E' inutile che mi replichi, se non argomenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché stai creando sociologia da salumeria. Con tutto il rispetto, ma ci sono secoli di studi e arrivi tu con gli algoritmi definitivi, pretendi di essere preso sul serio?
Stai cercando risposte che nessuno ha, figurati se le trovi in questo forum. Prova a vivere senza farti certe domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa c'entrano dei calcoli con le relazioni umane. Dai, non puoi crederci seriamente. Non c'è niente da argomentare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Rhobar_III

Perché stai creando sociologia da salumeria. Con tutto il rispetto, ma ci sono secoli di studi e arrivi tu con gli algoritmi definitivi, pretendi di essere preso sul serio?

Stai cercando risposte che nessuno ha, figurati se le trovi in questo forum. Prova a vivere senza farti certe domande.

 

Con tutto il rispetto per la tua opinione, illustrami le fonti.

Fammi vedere quali sono questi studi che durano da secoli.

 

Per quanto mi riguarda, io cerco di darmi la risposta sulla base di quello che sono delle interpretazioni assolutamente logiche e ovvie.

Non sono algoritmi definitivi.

 

Il caso della modella (che forse nessuno ha letto tranne io, da quello che intuisco) illustra però perfettamente il concetto della donna che ha delle pretese elevatissime, che diminuiscono solo se diminuisce il suo lato più richiesto dai maschi, vale a dire l'appeal esteriore.

 

Negare questi concetti dicendo che è sociologia da salumeria (che cosa vuol dire lo saprai solo tu), o che non è vero nulla solo perché ci stanno studiando da secoli, mi sembra inutile per poter andare avanti a discutere.

 

Cosa c'entrano dei calcoli con le relazioni umane. Dai, non puoi crederci seriamente. Non c'è niente da argomentare.

 

Infatti, non c'è nulla da argomentare con risposte come questa.

 

Negare che il 10% della popolazione femminile è attratta solo da donne, e non tenerne conto, significa vivere su un altro pianeta (con tutto il rispetto...)

 

Negare che le donne più ricche sono attratte solo da uomini ricchi/famosi/modelli significa non aver compreso come girano le cose nel mondo.

 

Sai Finn?

Magari tu potrai avere un ottimo successo con le donne, e di questo ti faccio i complimenti.

Ma se ragioni così, mi sembra di capire che non hai ben capito il perchè ti vada tutto così bene.

 

Poi, naturalmente, se vuoi argomentare una tesi contraria alla mia che mi faccia capire cose che non ho capito, son qui pronto a leggere.

 

Ma fino a prova contraria, con risposte di questo tipo non fai che confermare l'dea che mi sono fatto: alcuni hanno successo, e non sanno neanche il perchè.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo riflettendo sul titolo del topic.

Secondo me "Problemi di cuore" è profondamente sbagliato.

 

Infatti se noti il principio di partenza del topic é ben diverso dai tuoi problemi di numerazione e di statistiche con cui tenti di giustificare le tue defiance sociologiche :asd: Edited by Bissiolol

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×