Jump to content
Ferrarista

Strani test

Recommended Posts

se ci sono stati strani tester

 

sono innumerevoli...

 

per esempio :

 

Vi ricordate Mazzoni che raccontava sempre la storiella ad ogni gp del 2006 del povero Nico che aveva avuto come premio la possibilit? di testare la Williams bla bla bla?

ecco la foto

 

rosbergnicobmwwilliamsqz1.jpg

 

 

 

oppure Ralf Schumacher su una Mclaren del 1996

RalfSchumacher_McLarenMP4-11.JPG

 

 

 

Franchitti su una Mclaren del 1992 ( ci furono due modelli)

DarioFranchitti_McLarenMP410.JPG

 

 

 

Reutemann sulla Ferrari 412T2 del 1995 in occasione del gp di Argentina

CarlosReutemann_Ferrari412T1.JPG

 

Prost su Mclaren del 1996 Estoril Febbraio 1996

AlainProst_McLarenMP411_2.JPG

 

 

 

Patrese su Williams FW 18 a SIlverstone nell'Ottobre 1996

RiccardoPatrese_WilliamsFW18.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
La novit? ? che viene riportata come un modello del tutto a parte rispetto alla 126C4 del 1984 , e presenta molte somiglianze con la 156/85..infatti viene ricordata con la strana nomenclatura di 126C4-M2

 

Quando, nell'inverno '83/'84, la Ferrari present? la 126 C4, Ron Dennis sorrise soddisfatto dicendo che quella monoposto conteneva un grosso errore aerodinamico. Aveva ragione, perch? tra i vantaggi che consentirono alla sua MP4/2 di dominare il mondiale 1984 stabilendo il record di 12 vittorie (di cui 7 consecutive) c'era quel restringimento della carenatura del retrotreno, inventato da John Barnard e denominata "Coca-Cola", che la C4 non aveva.

 

1984braziliangpalainprokp2.th.jpg

 

1984braziliangpmicheleaxa2.th.jpg

 

La 126 C4-M2 adottava appunto la soluzione "Coca Cola", venne fatta debuttare a Monza 1984 (quando ormai il campionato era un affare privato tra Lauda e Prost) e permise ad Alboreto di racimolare 2 secondi ed un quarto posto negli ultimi 3 GP della stagione, comunque sempre alle spalle delle McLaren.

 

84ita28sy8.th.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono davvero felice che un topic aperto da me si stia arricchendo di cos? tanto materiale interessante. Per? mi farebbe piacere se qualche esperto parlasse anche di strane situazioni che hanno visti coinvolti piloti nei test (e non solo strani particolari sulle monoposto). Ad esempio sarebbe interessante sapere se ci sono stati piloti che hanno provato con squadre con cui non erano sotto contratto oppure se ci sono stati strani tester (come la foto di Eddie Jordan e quella di Norbert Haug postata tempo fa).

 

as-dp83-test.jpg

 

Senna prova per la prima volta una Formula 1 (A Donington, nell'83, su una WIlliams FW08C)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
In pochi sanno che la Brabham BT46 di Murray (quella sulla quale venne montata la ventola), alla presentazione era una F1 decisamente rivoluzionaria di ispirazione aerospaziale. Oltre a vari ammennicoli come i martinetti per alzare la vettura, strumentazione digitale gestibile dal pilota e a un telaio raffinato , montava un sistema di raffreddamento costituito da pannelli Marston a sfioramento.

 

"A sfioramento"? :huh: Sai come funzionavano?

 

Come gli scambiatori di calore a piastre (le piastre sono quei rettangoli di alluminio che si vedono sulle fiancate trapezoidali). Il vantaggio aerodinamico era evidente ma per raffreddare il boxer Alfa sarebbe stata necessaria una superficie radiante estremamente pi? grande, infatti la BT46 fece qualche giro nell'estate del '77 e poi fu riconvertita a radiatori tradizionali. Per? Lauda "abbocc?" e lasci? la Ferrari.

 

P.S. Quella BT46 aveva anche i dischi freno con inserti in carbonio, una soluzione che Murray provava gi? da Zeltweg 1976.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ALFA di Arnoux credo che riguarda l'inverno '86/'87 quando la Ligier doveva prendere il nuovo 4 cilindri ALFA per l'87. Prov? il motore sulla vecchia EuroRacing e poi sulla Ligier, ma decisero di correre con il Megatron.

 

ecco la Ligier ALFA Romeo

Ligieralfa-f1.jpg

 

ecco la Ferrari 639 provata da Dario Benuzzi nel 1988. Fu l'ultima Ferrari progettata senza galleria del vento (tanto serviva soltato a provare il nuovo V12 aspirato e il cambio semiautomatico). Al volante ci salirono anche Roberto Moreno, Mansell e Berger.

image027.jpg

 

ecco un test del 1989 con una vecchia AGS JH11 del 1987 per provare il motore MGN W12 di Guy Negre da montare in un prototipo di gruppo C2

 

jh22-mgn.jpg

 

ragazzi, sto cercando una foto che ho visto tempo fa. Riguarda la Ferrari F1'87/'88C, ma con il motore aspirato V12, che fu provata da Roberto Moreno nel 1988.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In pochi sanno che la Brabham BT46 di Murray (quella sulla quale venne montata la ventola), alla presentazione era una F1 decisamente rivoluzionaria di ispirazione aerospaziale. Oltre a vari ammennicoli come i martinetti per alzare la vettura, strumentazione digitale gestibile dal pilota e a un telaio raffinato , montava un sistema di raffreddamento costituito da pannelli Marston a sfioramento.

 

"A sfioramento"? :huh: Sai come funzionavano?

 

Come gli scambiatori di calore a piastre (le piastre sono quei rettangoli di alluminio che si vedono sulle fiancate trapezoidali).

[...]

 

Capito :up: Grazie :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ragazzi, sto cercando una foto che ho visto tempo fa. Riguarda la Ferrari F1'87/'88C, ma con il motore aspirato V12, che fu provata da Roberto Moreno nel 1988.

 

una volta feci un topic apposito ..

 

venne ribattezzata Ferrari 88/A ..ho anche alcuni aggiornamenti di dati di tests fatti

 

88AMorenoFerrari2.jpg

questa ne ? l'evoluzione pi? "affinata"

88AFerrariMorenoF01.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra la neve del Gennaio 1979, il collaudatore Giorgio Enrico conduce a Fiorano i primi test del nuovo "telecambio" elettroidraulico montato su una T3 modificata, utilizzata per studiare le nuove soluzioni della futura T4

 

t3collaudatoreyz0.th.jpg

 

la F.1 87 sperimentale con il cambio automatico condotta da Michele Alboreto, che vediamo durante una sosta di verifica. Il progetto era dell'ingegner De Silvestri e si trattava di un cambio a 6 marce trasversale. Si voleva cos? contenere il passo di una vettura che avrebbe dovuto montare il 12 cilindri, ulteriormente svantaggiata dalla decisione della FIA di arretrare la pedaliera rispetto all'asse anteriore. In seguito si preferir? optare per il longitudinale.

cambioaut2zu1.th.jpg

 

Sempre nell'ottobre 1987, spetta al collaudatore Dario Benuzzi condurre i test del cambio automatico, allestito sulla F1 87.

cambiorn4.th.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra i test di vetture che non hanno mai corso ricordo la Lola del 95, la Dome e la Dams... Poi ci fu la Ikuzawa di un riccone giapponese progettata da Scalabroni che, invece, non percorse mai un giro di pista...

 

Tra i piloti ricordo i test di Al Unser Jr con la Williams...

 

f1_199100_test_al_unser_jr_01.jpg

f1_199100_test_al_unser_jr_02.jpg

 

...quello di Paul Tracy con la Benetton...

280t.jpg

 

... e quello di Sarah Fisher con la McLaren...

 

_39401877_fisher_203x152gi.jpg

 

Se non ricordo male, anche Patrick Head, Bernard Dudot e Adrian Newey provarono la loro creatura, la Williams Fw15, in un test... Ma non sono sicuro...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra le cose strane testate ci furono molti tentativi fatti in corso di campionato o addirittura nelle prove di un GP. Ad esempio nel 1976 a Montecarlo, la McLaren M23 test? con Mass uno strano alettone posteriore, ovviamente mai usato ! Anche sforzandomi, non saprei proprio il motivo del test :)

 

McLarenM23_Double_rear_wing.jpg

 

 

Luke 36

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voi avete presente la Ferrari 126C2 vero ? Quella di Gilles ..... insomma questa ..... tratta dalla collezione privata di un mio collega, appassionato di modellismo:

 

126_c2_01.JPG

 

Sotto il test al Paul Ricard di una stranissima ala posteriore e di pance mai portate in gara. Insomma una rivoluzione tecnica e aerodinamica. Praticamente irriconoscibile !

 

Ferrari126C2_01.jpg

 

 

Luke 36

Share this post


Link to post
Share on other sites

La McLaren M27 non fu mai utilizzata. Fu progettata per rimpiazzare la M26 ma sebbene all'inizio del 1978 i tests proseguivano, a fine anno si opt? per la M28. Praticamente la casua dell'aborto fu che la M27 non sfruttava l'effetto suolo :huh:

Qui Tambay che testa la M27:

 

Mc%20Laren%20M27.jpg

 

La cosa inusuale era la disposizione di radiatori, posteriori ma in posizione direi .... assurda ! Sai che grigliate :lol:

 

M27_02.jpg

 

 

M27_03.jpg

 

 

Luke 36

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma nessuno si degna di parlare della mitica MP 4/18, che doveva battersi alla pari con la ferrari ed invece costrinse raikkonen a giocardi il mondiale con una vettura dell'anno prima? :D

 

mclaren12.jpg

delfinen_005.jpg

gpx2313.jpg

 

complimenti newey... ;)

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
a fine anno si opt? per la M28. Praticamente la casua dell'aborto fu che la M27 non sfruttava l'effetto suolo :huh:

 

Il problema era che nemmeno la M28 lo sfruttava. Il buon Gordon Coppuck, infatti, non aveva capito una beata cippa di cosa nascondessero le fiancate della Lotus e la sua M28 aveva il fondo completamente piatto, le larghissime fiancate contenevano 2 dei 3 serbatoi per il carburante. Lui pensava che il vantaggio Lotus fosse dovuto solo alla larghezza delle fiancate, cos? costru? una scocca strettissima per sfruttare al massimo lo spazio rimanente e questo peggior? ancora di pi? la situazione perch? la monoposto torceva in maniera indecente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ferrari 312T2 con alcune soluzioni nel retro, e davanti

Ferrari312T2_rearwing.jpg

Ferrari312T2.jpg

 

Mclaren M26 del 1978 con un'ala addizionale davanti testata da Hunt

Hunt_PracticeSpain_1978.jpg

Hunt_PracticeSpain_1978_03.jpg

 

Lotus denominata "JPS9" dei primi mesi del 1974 con doppio alettone posteriore (Ickx alla guida)

JPS9_01.jpg

JPS9_02.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Test inverno 72-73 per la disastrosa B3.

Per Ickx non c'? altro da fare... :rolleyes:

197302tests030ar1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ferrari 312T2 con alcune soluzioni nel retro, e davanti

Ferrari312T2.jpg

 

Questa era la press-version della T2 con i "parafanghi" che furono poi dichiarati fuori legge dalla CSI in quanto "dispositivi aerodinamici mobili".

 

La Polistyl fece uscire comunque il modello in scala che ? tuttora in circolazione nelle varie mostre-scambio di settore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mclaren M26 del 1978 con un'ala addizionale davanti testata da Hunt

Hunt_PracticeSpain_1978.jpg

Hunt_PracticeSpain_1978_03.jpg

 

Jarama '78. Nelle prove la McLaren prov? quell'ala anteriore per arginare il sottosterzo della M26. L'esperimento fu accantonato subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×