Jump to content
DavideHill

Utenti Kartisti

Recommended Posts

Per un po' non ho avuto accesso al forum e non ho letto gli interventi in questa discussione. Beh che dire..anche io non riesco a capire com'? possibile spendere 300 euro per un'uscita domenicale, anche girando tutto il giorno..io credo che 50-60 euro bastino alla grande. Certo la manutenzione ordinaria e straordinaria pu? costare un po'..ma accontentandosi e con l'aiuto di amici si pu? fare di tutto spendendo pochissimo. Io credo che l'unica vera spesa molto gravosa sia l'acquisto del kart all'inizio..dopo, con un po' di attenzione e senza troppe pretese (vale a dire senza voler andar a girare tutte le domeniche, senza voler le gomme migliori sempre nuove, senza volere sempre i migliori pezzi sul mercato) ci si pu? arrangiare..la cosa pi? importante rimane divertirsi, e per farlo non sono necessarie spese folli.

 

Il karting agonistico ? invece una delle discipline motoristiche pi? costose: i kart da competizione "seri" (quelli da campionati europei-mondiali) vengono venduti anche a 15-20mila euro (alle volte anche senza motore). La manutenzione maniacale ? ben diversa da quella di un amatore (loro possono anche spendere 5-600 euro per una sessione di test), e anche i materiali (a partire dalle carene) sono ben diversi dalle plastiche che compongono i mezzi "della domenica" :D Io credo che se uno volesse correre in pista agonisticamente, il kart ? sconsigliabile. Meglio certe competizioni turismo riservate alle auto di tutti i tipi. Ad esempio, delle Clio RS del 2004-2005 si acquistano usate a 12-13mila euro (addirittura meno di un kart da corsa "estremo") e possono correre in quasi tutti i campionati per touring car.

 

Comunque, posso recensire un'altra pista: in questi giorni ho avuto modo di provare dei kart a noleggio alla Pista dei Campioni, vicino a Baja Sardinia, in Costa Smeralda. Disegno della pista semplicemente meraviglioso: curvoni velocissimi seguiti da pieghe altrettanto veloci dalla parte opposta, e una serie di curve medio-lente abbastanza impegnative. I kart invece erano quelli che erano, i soliti 4t un po' fermi..poi io ne ho beccato uno che probabilmente doveva aver preso qualche legnata forte perch? nelle pieghe veloci non curvava e sul rettilineo non stava dritto :asd: facevo veramente fatica a tenerlo dentro all'uscita delle curve e mi sono innervosito perch? dovevo far traiettorie e frenate che nessun altro doveva fare, facendomi passare sulle orecchie da tutti :asd: comunque pista che a me ? piaciuta molto, peccato per il mezzo.

 

@Silo: ho letto anch'io della tua esperienza e ti faccio il mio pi? sincero in bocca al lupo per la tua prossma esperienza :) Buon divertimento!!

@Silox2: lo domando anche a te: hai per caso personalizzato la livrea del tuo kart? Se s?, come? Sono interessato a una livrea personalizzata e volevo un po' informarmi..grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio tantissimo per l' interesse^^

 

Guarda..ho vissuto un momento particolarmente difficile..poiche praticamente due mesi dopo quel bellissimo evento ho perso il lavoro..e questo ha stoppato la mia attivita in maniera totale..

Ho passato l inverno a far girare praticamente il kart sul carrellino , tipo banco..DD..poiche non avevo possibilita di pratica sia a livello economico..che logistico.La cosa piu frustrante era che avevo la pista piu vicina...( il circuito internazionale di Viterbo ) a soli 10 minuti da casa....

 

Ma proprio da poco il vento ? tornato a soffiare dalle mie parti e Sabato sera..anche se tutto da solo..mi prendo il furgone di un mio amico...a circa 40 km da casa mia...vado a casa mia...mi prendo il kart..e me ne vado a Viterbo per festeggiare il ritorno col c*lo sull attrezzo dopo un anno con una bella notturna...^^

 

Cavolo mi dispiace tanto:( posso immaginare che il momento non sia stato dei pi? belli e poi guardare il kart senza poterci andare in pista non ? facile:(

Per? sono contento che tu abbia risolto e che ora la fortuna ritorni a girare nel verso giusto!

Allora in bocca al lupo per Sabato e divertiti!!

 

Ti aspetto a ruote aperte^^ :superlol:

 

 

Guarda per quanto riguarda il carrello non lo so..per il portapacchi posso dirti di stare attento.

Io avevo pensato di metterlo, ma il problema ? che non puoi superare i 50 kg di portata , poiche se ti ferma la stradale sono dolori....

Dovresti cosi smontare come mimimo il motore e rimontarlo ogni volta quando arrivi in pista... :confuso:

 

Io sulla mia macchina ho il portapacchi da 75Kg...

Alla fine ? un semplice problema di omologazione ma se le sbarre laterali reggono, il peso essendo scaricato sui montanti della macchina non crea problemi;)

 

 

Per un po' non ho avuto accesso al forum e non ho letto gli interventi in questa discussione. Beh che dire..anche io non riesco a capire com'? possibile spendere 300 euro per un'uscita domenicale, anche girando tutto il giorno..io credo che 50-60 euro bastino alla grande. Certo la manutenzione ordinaria e straordinaria pu? costare un po'..ma accontentandosi e con l'aiuto di amici si pu? fare di tutto spendendo pochissimo. Io credo che l'unica vera spesa molto gravosa sia l'acquisto del kart all'inizio..dopo, con un po' di attenzione e senza troppe pretese (vale a dire senza voler andar a girare tutte le domeniche, senza voler le gomme migliori sempre nuove, senza volere sempre i migliori pezzi sul mercato) ci si pu? arrangiare..la cosa pi? importante rimane divertirsi, e per farlo non sono necessarie spese folli.

 

Il karting agonistico ? invece una delle discipline motoristiche pi? costose: i kart da competizione "seri" (quelli da campionati europei-mondiali) vengono venduti anche a 15-20mila euro (alle volte anche senza motore). La manutenzione maniacale ? ben diversa da quella di un amatore (loro possono anche spendere 5-600 euro per una sessione di test), e anche i materiali (a partire dalle carene) sono ben diversi dalle plastiche che compongono i mezzi "della domenica" :D Io credo che se uno volesse correre in pista agonisticamente, il kart ? sconsigliabile. Meglio certe competizioni turismo riservate alle auto di tutti i tipi. Ad esempio, delle Clio RS del 2004-2005 si acquistano usate a 12-13mila euro (addirittura meno di un kart da corsa "estremo") e possono correre in quasi tutti i campionati per touring car.

 

Ok ma stai considerando gare da mondiale, ? come considerare la formula 1 per le monoposto

 

Con il mio kart potrei partecipare alla championkart e il livello ? ottimo (anzi troppo alto :blush2: ), le gare sono dei monomarca e tutti girano con gli stessi mezzi. Il che rende le gare molto avvincenti e si capisce chi ? il migliore.

Paghi 140 di iscrizione comprese le prove del sabato, metti in conto un treno di gomme nuove e hotel penso che con 500? si riesca a correre. Ovvio che anche li ci sar? chi spende di pi? ed ? altrettanto ovvio che non sono alla mia portata per? ricordati che una macchina non la gestisci da solo mentre un kart con l'aiuto di un amico ti rendi autonomo.

Non facciamo confusione, le macchine costeranno sempre di pi? proprio per la loro "complessit?". Per dire solo le gomme costeranno di 500/600! E poi in quelle situazioni ? facile che ci siano differenze anche nette in termini di prestazioni tra i vari mezzi

 

ps: con 12000? ti fai tranquillamente un intero campionato con un kart :turned:

Edited by Isomax89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Correndo la Coppa Italia, il trofeo italiano per touring car, spendi poco d'iscrizione, e giri su signore piste (monza, mugello, imola, ecc.). Certo coster? sempre di pi? di un campionato per kart di livello regionale/nazionale ma il mio ragionamento era: se devo spendere un per correre, lo faccio con un'auto :)

 

 

 

 

 

Ma poi per correre coi kart serve la licenza CSAI di tipo K, che costa 70 euro, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Correndo la Coppa Italia, il trofeo italiano per touring car, spendi poco d'iscrizione, e giri su signore piste (monza, mugello, imola, ecc.). Certo coster? sempre di pi? di un campionato per kart di livello regionale/nazionale ma il mio ragionamento era: se devo spendere un per correre, lo faccio con un'auto :)

 

 

 

 

 

Ma poi per correre coi kart serve la licenza CSAI di tipo K, che costa 70 euro, giusto?

Si, ti serve la licenza.

 

Scusa ma non capisco il motivo di correre con i kart se uno preferisce le auto, poi ovvio ognuno fa quel che vuole ;-)

Per? scusa, a Monza se non hai un motore con i controca**i non ha tanto senso andarci. Poi sar? che io mi diverto di pi? su un circuito tortuoso;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che non ci siamo capiti. Io adoro il kart e le sensazioni che ti d? e almeno una volta al mese devo metterci il c*lo sopra, ed ? l'unico modo relativamente accessibile per toccare con mano il motorsport. Per? io ragionavo sul fatto che le corse in kart costano molto, in proporzione, rispetto a quelle in auto di pari livello (semi amatoriale). Pertanto, avendo la possibilit? di poter scegliere fra le due, sceglierei quelle in auto, che danno la possibilit? di correre su signori circuiti. Certo, una Clio spompata non dar? le sensazioni meravigliose che ti d? un kart..per? le corse in pista sono diverse rispetto a quelle kartistiche, hanno un approccio e un'organizzazione totalmente differente (anche se le pi? serrate rimangono quelle dei kart) che le rende pi? affascinanti a mio modo di vedere. Tutto qui. Nessuno discute la bellezza del kart, che secondo me (e secondo molti che hanno avuto esperienze dirette) ? molto pi? divertente di tante auto (turismo e formula) che popolano le piste di oggi ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che non ci siamo capiti. Io adoro il kart e le sensazioni che ti d? e almeno una volta al mese devo metterci il c*lo sopra, ed ? l'unico modo relativamente accessibile per toccare con mano il motorsport. Per? io ragionavo sul fatto che le corse in kart costano molto, in proporzione, rispetto a quelle in auto di pari livello (semi amatoriale). Pertanto, avendo la possibilit? di poter scegliere fra le due, sceglierei quelle in auto, che danno la possibilit? di correre su signori circuiti. Certo, una Clio spompata non dar? le sensazioni meravigliose che ti d? un kart..per? le corse in pista sono diverse rispetto a quelle kartistiche, hanno un approccio e un'organizzazione totalmente differente (anche se le pi? serrate rimangono quelle dei kart) che le rende pi? affascinanti a mio modo di vedere. Tutto qui. Nessuno discute la bellezza del kart, che secondo me (e secondo molti che hanno avuto esperienze dirette) ? molto pi? divertente di tante auto (turismo e formula) che popolano le piste di oggi ;)

 

Allora lasciamo perdere le emozioni che ti danno una Clio o un kart che ovviamente sono diverse ma per divertirsi e provare l'emozione di una gara non serve andare in F1. Anzi basta partecipare ad una gara con i noleggioni che le emozioni sono le stesse ;-)

 

Quindi il discorso economica non regge il confronto perch? per partecipare ad un monomarca nel quale il livello non ? assolutamente basso, non ? necessario spendere cifre folli! In pi? hai la garanzia che i mezzi siano uguali :D

 

Poi come esistono signori circuiti per le macchine ti garantisco che i monomarca non li fanno in circuiti cittadini improvvisati ma su signori circuiti per kart (Jesolo, Pomposa, Lonato, Ala, Precenicco ecc...)

 

Credimi che per correre in auto tocca spendere mooolto di pi? proprio perch? il kart alla fine ? un telaio con un motore sopra e 4 gomme. Giusto per dire sulla macchina ti trovi anche le sospensioni e come dicevo prima non puoi gestirla da solo!

 

Ti posso fare anche un esempio

Marted? ero a Precenicco a correre con il mio kart e cerano anche 2 auto da really. Oltre a pagare di pi? la pista, le gomme e l'assistenza di un team perch? da solo non le puoi gestire uno dei due ha sbattuto contro le barriere di protezione.

Risultato?!

1850? per il solo paraurti anteriore pi? tutto il resto!! Quindi per un pezzo di ricambio ha speso pi? del mio kart :wacko2:

 

Poi ovvio che se uno pu? ed ? appassionato di really fa benissimo a correre con una macchina da really per? continuo a non capire il senso di venire in kartodromo (circuito dimensionato per far correre i kart e quindi le relative vie di fuga) con una macchina da really

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulle auto da rally nei kartodromi: mi hanno raccontato che in una pista della mia zona, molto popolare, fu chiusa a causa di una Delta S4 che, pur non potendoci girare, venne fatta lo stesso entrare in pista e vol? fuori strada, travolgendo e uccidendo alcune persone. Le conseguenze penali mandarono in difficolt? economica i gestori che furono costretti a chiudere bottega. Ogni volta che vedo della belve da rally "imprigionate" in un kartodromo mi viene male, ? una cosa senza alcun senso, dato che al max si riesce a fare un prima-seconda senza mai tenere gi? tutto. Sul resto che ti devo dire..la vediamo in maniera diversa, ed il mondo ? bello proprio per questo :D . Il kart, come ho gi? detto, ? un mezzo divertente e (relativamente) accessibile e rimane uno dei mezzi pi? divertenti ed appaganti che il motorsport pu? offrire (tant'? vero che moltissimi piloti, di F1 e non, tra gli hobby hanno proprio quello del karting). Di gare con i noleggioni ne ho fatte una marea e l'unica cosa bella sono le legnate che ci si tira e la competitivit? che si accende quando ci sono gare fra amici :D Per? boh, il fascino che ha una gara in una pista vera, l'emozione di mettere le ruote su circuiti leggendari, ha un sapore tutto suo. Certo, ragionando, ? pi? conveniente e anche pi? divertente una gara in kart che una buona parte delle gare Turismo che ci sono in giro per le piste. E bada, quando dico corse turismo non mi riferisco solo alle garette per Alfa 33 che fanno a Magione (quelle credo siano le pi? economiche di tutto per davvero, anche delle corse kartistiche :D ), ma alle tantissime categorie che ci sono oggi. Il fascino delle categorie Touring secondo me sta nel poter correre in piste leggendarie, tutto l?. Dopo per tutto il resto (dall'ambiente ai costi, passando per i mezzi) sono d'accordo con te, il kart non lo batte nessuno. Dunque, lunga vita al karting, anche se temo che coi tempi che corrono ne vedremo delle...brutte :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulle auto da rally nei kartodromi: mi hanno raccontato che in una pista della mia zona, molto popolare, fu chiusa a causa di una Delta S4 che, pur non potendoci girare, venne fatta lo stesso entrare in pista e vol? fuori strada, travolgendo e uccidendo alcune persone. Le conseguenze penali mandarono in difficolt? economica i gestori che furono costretti a chiudere bottega. Ogni volta che vedo della belve da rally "imprigionate" in un kartodromo mi viene male, ? una cosa senza alcun senso, dato che al max si riesce a fare un prima-seconda senza mai tenere gi? tutto. Sul resto che ti devo dire..la vediamo in maniera diversa, ed il mondo ? bello proprio per questo :D . Il kart, come ho gi? detto, ? un mezzo divertente e (relativamente) accessibile e rimane uno dei mezzi pi? divertenti ed appaganti che il motorsport pu? offrire (tant'? vero che moltissimi piloti, di F1 e non, tra gli hobby hanno proprio quello del karting). Di gare con i noleggioni ne ho fatte una marea e l'unica cosa bella sono le legnate che ci si tira e la competitivit? che si accende quando ci sono gare fra amici :D Per? boh, il fascino che ha una gara in una pista vera, l'emozione di mettere le ruote su circuiti leggendari, ha un sapore tutto suo. Certo, ragionando, ? pi? conveniente e anche pi? divertente una gara in kart che una buona parte delle gare Turismo che ci sono in giro per le piste. E bada, quando dico corse turismo non mi riferisco solo alle garette per Alfa 33 che fanno a Magione (quelle credo siano le pi? economiche di tutto per davvero, anche delle corse kartistiche :D ), ma alle tantissime categorie che ci sono oggi. Il fascino delle categorie Touring secondo me sta nel poter correre in piste leggendarie, tutto l?. Dopo per tutto il resto (dall'ambiente ai costi, passando per i mezzi) sono d'accordo con te, il kart non lo batte nessuno. Dunque, lunga vita al karting, anche se temo che coi tempi che corrono ne vedremo delle...brutte :(

 

Esatto come avevo precisato prima la mia valutazione era in termini economici con i quali non puoi valutare le emozioni, quelle non le ottieni con i $$

La storia della Delta S4 non la conosco, da me hanno fatto correre delle peugeot 207 per? il circuito su 3 lati ? circondato da barriere e privo sia di tribune che posti per vedere la gara. L'unico posto dove ci sono le persone ? quello della corsia box ma ci sono muretti divisori in cemento con delle reti. Quindi il pericolo per le persone era nullo ma rimane il controsenso di girare in un kartodromo con una vettura da really. Poi visto che oltre la 2 ad andare anche il pilota difficilmente si fa male.

 

A livello di gare da Really non so niente, quindi come emozioni non mi esprimo.

 

Per quanto riguarda il karting effettivamente non sta attraversando un periodo molto felice.

Ma alla fine se ci si accontenta e si gira da domenicali si riesce ancora a tirare avanti. Se poi uno vuole fare gare ed arrivare in alto allora sono dolori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema ? che, come dappertutto, anche nel karting c'? pieno di squali che insidiano anche gli amatori. Ad esempio, tanti negozi di ricambi fanno prezzi fuori di testa, e l'unico modo di "salvarsi" ? sfruttare il web. Ricordo quando dovetti cambiare il mio sedile. Andai nel negozio di ricambi che conoscevo meglio e mi chiese 85 euro per un sedile di vetroresina, fuori di testa. Lo stesso sedile (peraltro di marca, OMP) l'ho trovato su blukart.it a 35 euro + spese di spedizione. Con 50 euro avevo pronto da usare un sedile nuovo e comodissimo. Non so se nella tua zona fanno prezzi del genere..per? da me alcune cose sono veramente alte.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema ? che, come dappertutto, anche nel karting c'? pieno di squali che insidiano anche gli amatori. Ad esempio, tanti negozi di ricambi fanno prezzi fuori di testa, e l'unico modo di "salvarsi" ? sfruttare il web. Ricordo quando dovetti cambiare il mio sedile. Andai nel negozio di ricambi che conoscevo meglio e mi chiese 85 euro per un sedile di vetroresina, fuori di testa. Lo stesso sedile (peraltro di marca, OMP) l'ho trovato su blukart.it a 35 euro + spese di spedizione. Con 50 euro avevo pronto da usare un sedile nuovo e comodissimo. Non so se nella tua zona fanno prezzi del genere..per? da me alcune cose sono veramente alte.

 

In primis gli amatori!!!Che poveretti (e qui mi ci metto dentro anche io) si devono fidare del negoziante il quale spesso ne aprofitta

Per i prezzi della mia zona non so cosa dirti, non ho mai preso niente in un negozio fisico sempre e solo su bluekart!

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con blukart ti sei sempre trovato bene? Io l'ho usato un paio di volte perch? per ora non ho mai avuto bisogno di acquistare grossi ricambi (sfruttavo l'assistenza di un amico che a sua volta aveva pi? kart e quindi ha diversi pezzi di ricambio avanzati). Per? stavo pensando di registrarmi, ? molto comodo e mi ? sembrato pure affidabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con blukart ti sei sempre trovato bene? Io l'ho usato un paio di volte perch? per ora non ho mai avuto bisogno di acquistare grossi ricambi (sfruttavo l'assistenza di un amico che a sua volta aveva pi? kart e quindi ha diversi pezzi di ricambio avanzati). Per? stavo pensando di registrarmi, ? molto comodo e mi ? sembrato pure affidabile.

 

Ho comprato solo una volta ma il negozio ? molto affidabile!

Avevo comprato un p? di roba per iniziare ad andare in pista da solo compreso il carrellino. Montandolo mi ero reso conto che mancava qualche pezzo, ho contattato il venditore e qualche giorno dopo mi ? arrivato il materiale mancante:)

Quindi nulla da dire sulla loro seriet?! Vai tranquillo;)

 

Poi online trovi anche qualche altro negozio ma a livello di prezzi per quello che ho potuto verificare io mi conveniva sempre bluekart

Edited by Isomax89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti anche leggendo in giro per internet si vedeva dai commenti soddisfatti dei clienti che blukart era il migliore. Ora che mi viene in mente, la telecamerina onboard (quella da 70 euro), te ce l'hai? Se riesco la prossima volta me la faccio prestare, magari poi postiamo i nostri giri..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti anche leggendo in giro per internet si vedeva dai commenti soddisfatti dei clienti che blukart era il migliore. Ora che mi viene in mente, la telecamerina onboard (quella da 70 euro), te ce l'hai? Se riesco la prossima volta me la faccio prestare, magari poi postiamo i nostri giri..

 

No figurati! Devo ancora tirare fuori una telemetria :blush2:

E poi ? meglio non filmarmi mentre giro :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

quanto costa una telemetria seria? Ora per vedere i tempi che realizzi come fai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

quanto costa una telemetria seria? Ora per vedere i tempi che realizzi come fai?

 

Il mychron 4 dai 350 con sonda acqua, giri motore e banda magnetica

Alfano Pro V2 dai 370 con sonda acqua, giri motore e banda magnetica

Questa ? la base, se vuoi qualcosa di pi? puoi sfondare tranquillamente i 500? e avvicinarti ai 1000?

Queste sono due telemetrie serie, al di sotto non trovi proprio niente

Certo si pu? ripiegare sull'usato ed quello che far? io :D

 

Quali tempi realizzo non lo so :blush2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma scusa, quegli Alfano di cui parli tu hanno anche l'interfaccia per scaricare e analizzare i dati sul pc? Io quelli un minimo decenti li ho visti dai 400 in su e infatti per ora rimangono solo un'ipotesi :asd: Per? sarebbe una delle spese "grosse" che sarei disposto a fare...per i tempi credo che questi sistemi abbiano la possibilit? di registrare i tempi fatti (anche se per quelli credo che servirebbero dei sensori fissi sulla pista che non tutti i kartodromi hanno). Io per ora per i tempi mi porto un amico con quadernetto e cronometro..molto anni '70 :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma scusa, quegli Alfano di cui parli tu hanno anche l'interfaccia per scaricare e analizzare i dati sul pc? Io quelli un minimo decenti li ho visti dai 400 in su e infatti per ora rimangono solo un'ipotesi :asd: Per? sarebbe una delle spese "grosse" che sarei disposto a fare...per i tempi credo che questi sistemi abbiano la possibilit? di registrare i tempi fatti (anche se per quelli credo che servirebbero dei sensori fissi sulla pista che non tutti i kartodromi hanno). Io per ora per i tempi mi porto un amico con quadernetto e cronometro..molto anni '70 :asd:

 

Le telemetrie che ho postato io sono quelle base, pi? che sufficiente per un amatore o per partecipare a qualche monomarca.

 

Quello che cerchi tu ? l'Alfano Astro che ti permette di disegnare il circuito ma senza tutte le sonde serve a ben poco, perch? gi? che ci sei ti conviene mettere anche il GPS e i sensori per le forze laterali

Ad occhio spendi

 

bkA-155-1 ALFANO ASTRO LV data logger 410,00 410,00 Elimina

 

bkA-246 SENSORE VELOCITA\' COMPLETO PER ALFANO PRO PLUS E ASTRO 78,00 78,00 Elimina

 

bkA-44. ANELLO CON MAGNETE PER SENSORE VELOCITA\' ALFANO PRO PLUS E ASTRO ASSALI 30-40-50mm diametro: scegli: 15,00 15,00 Elimina

 

bkA-206 SONDA ACQUA PER ALFANO ASTRO LV cavo da 160cm 78,00 78,00 Elimina

 

bk913 RACCORDO PER SONDA ACQUA ANODIZZATO scegli colore: bk913n anodizzato nero 7,52 7,52 Elimina

 

bkA-281 SENSORE FORZA G COMPLETO cavo 90cm 162,00 162,00 Elimina

 

bkA-421 LETTORE OTTICO PER SCARICO DATI PER PRO PLUS E ASTRO 120,00 120,00 Elimina

 

bkA-280 SENSORE SONDA LAMBDA 162,00 162,00

 

TOTOALE 1030,52

 

 

Come puoi vedere le telemetrie sono vendute a moduli. Con 400? prendi solo il blocco a cui devi collegare tutte le sonde

 

L'unica cosa utile sarebbe la Sonda Lambda per fare la carburazione ma o sai leggere la telemetria oppure non ti serve a niente!

In pi? devi portarti dietro il PC e scaricarti ogni volta i dati.

Una cosa del genere ha senso in gare di livello, se si gira per divertirsi ? pi? il tempo che passi davanti al PC che non quello in pista

Edited by Isomax89

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realt? a me bastava una telemetria molto pi? semplice di questa, ma dal momento che a me piace molto leggere le telemetrie sarebbe interessante avere un dispositivo che non costi uno sproposito che mi consenta di scaricare dei dati sul pc e di analizzarli (non necessariamente direttamente in pista). Niente di eccezionalmente complicato. Per la registrazione dei tempi serve il gps e l'ausilio di sensori fissi che non tutte le piste hanno, ed ? un sistema molto simile a quello in uso per le competizioni automobilistiche. 1030 euro comunque sono una esagerazione per un amatore, considerato che con quei soldi ci faccio quasi 2 anni di uscite :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×