Jump to content
DavideHill

Utenti Kartisti

Recommended Posts

Anche io ebbi dei dolori dopo che provai le prime volte,specialmente alle gambe...ma concordo,? un esperienza bellissima,per quanto i kart possano far pena(devo dire che per? una volta ne trovai uno mezzo buono e li tirai un po'....)

 

 

Io spalle e braccia. Il kart che provai era un po' grandino e dovevo tenermi aggrappato nelle curve, per non ballare da una parte all'altra. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la prima volte che andavo anche con i kart a noleggio avevo male alle cosce, perch? essendo abbastanza alto (1.87) non ho mai trovato un kart bello comodo ed ero sempre con le gambe "tirate". Le primissime volte, poi, sono dolorose per spalle e avanbracci, perch? la posizione di guida li stressa molto. Ma sono tutti dolorini che spariscono gi? alla seconda-terza volta che si va a girare, a meno che tutte le volte non vi diano kart per gente alta 15 cm meno di voi (e a me ? capitato spesso), e allora bisogna guidare rannicchiati sul sedile :asd: Col kart privato ? un problema che non si pone perch? si registra il posto guida a seconda della propria comodit?..ma diciamo che uno alto non sar? mai comodo al 100%, anche se si riesce a guidare tranquillamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sottoscrivo quello che dice Isomax e aggiungo che la gestione di un kart consente di acquisire anche una certa cultura tecnica, anche solo guardando e seguendo il lavoro del meccanico "vero". Inoltre, la guida di un kart ti aiuta fin da subito a percepire come si comporta il mezzo in relazione alle regolazioni apportate, anche se si ? alle prime armi e senza una grande sensibilit?. Ad esempio, ci si accorge da subito quando ? troppo nervoso, se c'? qualcosa di grosso che non va, cosa cambia ad aprire/chiudere la convergenza, ecc. ecc. Quelli a noleggio sono molto divertenti per due sportellate in compagnia, ma in realt? le sensazioni "vere" le trasmette un kart "normale". Lo consiglio a tutti, anche perch? ? l'unico modo di "toccare con mano", in piccolo, uno sport motoristico in prima persona, senza dover affrontare spese improponibili.

 

Purtroppo sn 4 mesi ke nn vado a correre con lui e prima avevo fatto solo due uscite quindi ancora non ho iniziato a toccare l'assetto:(

Per? la prima volta ke l'ho provato ho capito l'abisso ke ci passa tra una gomma fredda ed una calda (poi era inverno quindi 4/5 gradi al max!)

Al secondo "turno" mano a mano scaldando le gomme il kart mi dava sempre pi? fiducia ed iniziavo a spingere

Poi mi sn fermato.Poco prima di rientrare il proprietario Paolo del kart Paolo mi fa

Oo mi raccomando attento ke le gomme ora sn fredde e ti giri come niente

Io: Si si tranquillo (Tra me e me: ma adesso non pigliarmi per il c**o, figurati se posso notare una tale differenza!)

Parto, esco dalla corsia box, accelero (leggermente, ove evitare certe figure!) beh per un pelo non stavo per girarmi, per? la scodata me l'aveva data!!

Faccio la prima curva e per 2 giri mi sembrava di avere per le mani un mezzo totalmente diverso!!

 

Quindi ? dura descriverla a parole ma vi assicuro ke merita provare almeno una volta un 2Tempi serio! Con 100? penso riusciate a noleggiarlo un pomeriggio e siete seguiti da un meccanico serio! Nn sn pochi ma se avete questa passione sn tt ben spesi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

isomax considera che io sono andato in una pista vicino roma (torricola), che in teoria ? nata come pista per minimoto, quindi ? abbastanza stretta rispetto ad un kartodromo, i kart non sono gran che, 200cc 4 tempi, i soliti polmoncini insomma, un giorno siamo andati (di sera) e i kart erano stati fermi per tutto il pomeriggio (avevano corso solo minimoto) saliamo io e qualche amico sui kart, prendo la prima curva come l'ho sempre presa (a tavoletta) e circa a met? curva mi accorgo di non avere un filo di grip, il kart ? andato dritto per la tangente e l'ho ripreso per i capelli... Ho dovuto fare due giri con cautela prima di poter spingere, incredibile. Io che ogni volta dicevo "eh si mo ste gomme fredde son diventate la causa di qualsiasi cosa" invece fa veramente molta differenza.

Edited by ema00

Share this post


Link to post
Share on other sites

isomax considera che io sono andato in una pista vicino roma (torricola), che in teoria ? nata come pista per minimoto, quindi ? abbastanza stretta rispetto ad un kartodromo, i kart non sono gran che, 200cc 4 tempi, i soliti polmoncini insomma, un giorno siamo andati (di sera) e i kart erano stati fermi per tutto il pomeriggio (avevano corso solo minimoto) saliamo io e qualche amico sui kart, prendo la prima curva come l'ho sempre presa (a tavoletta) e circa a met? curva mi accorgo di non avere un filo di grip, il kart ? andato dritto per la tangente e l'ho ripreso per i capelli... Ho dovuto fare due giri con cautela prima di poter spingere, incredibile. Io che ogni volta dicevo "eh si mo ste gomme fredde son diventate la causa di qualsiasi cosa" invece fa veramente molta differenza.

 

Fidati ke su gomme da kart seri la differenza ? abissale!Sui noleggioni sono extra extra dure:D Poi ovvio ke ti abitui per? in quelle due uscite i primi 2/3 giri erano sempre un grosso problema per via delle mie difficolt? nel portarle in temperatura!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo sn 4 mesi ke nn vado a correre con lui e prima avevo fatto solo due uscite quindi ancora non ho iniziato a toccare l'assetto:(

Per? la prima volta ke l'ho provato ho capito l'abisso ke ci passa tra una gomma fredda ed una calda (poi era inverno quindi 4/5 gradi al max!)

Al secondo "turno" mano a mano scaldando le gomme il kart mi dava sempre pi? fiducia ed iniziavo a spingere

Poi mi sn fermato.Poco prima di rientrare il proprietario Paolo del kart Paolo mi fa

Oo mi raccomando attento ke le gomme ora sn fredde e ti giri come niente

Io: Si si tranquillo (Tra me e me: ma adesso non pigliarmi per il c**o, figurati se posso notare una tale differenza!)

Parto, esco dalla corsia box, accelero (leggermente, ove evitare certe figure!) beh per un pelo non stavo per girarmi, per? la scodata me l'aveva data!!

Faccio la prima curva e per 2 giri mi sembrava di avere per le mani un mezzo totalmente diverso!!

 

Quindi ? dura descriverla a parole ma vi assicuro ke merita provare almeno una volta un 2Tempi serio! Con 100? penso riusciate a noleggiarlo un pomeriggio e siete seguiti da un meccanico serio! Nn sn pochi ma se avete questa passione sn tt ben spesi!!

 

 

Gi?, c'? veramente un abisso tra gomme fredde e gomme calde. Nei kart a motore poi anche i freni freddi fanno la differenza. Durante i primi giri non ? mai consigliabile frenare con decisione perch? si rischia di affondare il pedale a vuoto. Poi nei 125 monomarcia la staccata decisa ? sempre sconsigliabile, perch? altrimenti, avendo solo il freno sul posteriore, si tende a bloccare e il testacoda ? assicurato. Una volta presa confidenza con questa "particolarit?" per? le frenate in tratti misti sono le pi? divertenti, perch? basta un tocco deciso al freno per mandare il kart di traverso, che ? la cosa pi? bella secondo me (sempre se non si sta correndo seriamente, e allora non va assolutamente fatto perch? si perde un sacco di tempo). Inoltre il 125 monomarcia ci impiega un po' ad entrare in coppia, perci? alle basse velocit? (ad es. mentre si sta partendo od in uscita da una curva lentissima) non si pu? dare gas al massimo perch? altrimenti va sottocoppia e..si spegne :) .

 

Questi sono solo piccoli esempi di cose che si imparano girando. Purtroppo nemmeno io giro spessissimo e ho cominciato da relativamente poco..in futuro spero di riuscire a intensificare le giornate col kart (da amatore, riuscire a farne 20-25 all'anno sarebbe l'ideale, senza spendere cifroni esagerati).

 

I kart elettrici o quelli del noleggio van bene, ripeto, per due sportellate con gli amici del sabato sera..per? considerate che sono mezzi progettati anche per chi non sa nemmeno cos'? un motore o una frizione, e quindi dopo poche volte ci si accorge di quanto siano fiacchi..spesso sono belle piste (segnalo quella di Piancamuno (BS) su due piani e con salite e curvoni in discesa divertentissimi) ma i mezzi sono quelli che sono. Vanno bene, magari, per prendere confidenza con le cose basilari tipo posizione di guida, controsterzate, ecc. ecc. ma le sensazioni che trasmette un kart a motore sono completamente diverse, e anche lo stress fisico ? infinitamente maggiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gi?, c'? veramente un abisso tra gomme fredde e gomme calde. Nei kart a motore poi anche i freni freddi fanno la differenza. Durante i primi giri non ? mai consigliabile frenare con decisione perch? si rischia di affondare il pedale a vuoto. Poi nei 125 monomarcia la staccata decisa ? sempre sconsigliabile, perch? altrimenti, avendo solo il freno sul posteriore, si tende a bloccare e il testacoda ? assicurato. Una volta presa confidenza con questa "particolarit?" per? le frenate in tratti misti sono le pi? divertenti, perch? basta un tocco deciso al freno per mandare il kart di traverso, che ? la cosa pi? bella secondo me (sempre se non si sta correndo seriamente, e allora non va assolutamente fatto perch? si perde un sacco di tempo). Inoltre il 125 monomarcia ci impiega un po' ad entrare in coppia, perci? alle basse velocit? (ad es. mentre si sta partendo od in uscita da una curva lentissima) non si pu? dare gas al massimo perch? altrimenti va sottocoppia e..si spegne :) .

 

Questi sono solo piccoli esempi di cose che si imparano girando. Purtroppo nemmeno io giro spessissimo e ho cominciato da relativamente poco..in futuro spero di riuscire a intensificare le giornate col kart (da amatore, riuscire a farne 20-25 all'anno sarebbe l'ideale, senza spendere cifroni esagerati).

 

I kart elettrici o quelli del noleggio van bene, ripeto, per due sportellate con gli amici del sabato sera..per? considerate che sono mezzi progettati anche per chi non sa nemmeno cos'? un motore o una frizione, e quindi dopo poche volte ci si accorge di quanto siano fiacchi..spesso sono belle piste (segnalo quella di Piancamuno (BS) su due piani e con salite e curvoni in discesa divertentissimi) ma i mezzi sono quelli che sono. Vanno bene, magari, per prendere confidenza con le cose basilari tipo posizione di guida, controsterzate, ecc. ecc. ma le sensazioni che trasmette un kart a motore sono completamente diverse, e anche lo stress fisico ? infinitamente maggiore.

 

Se c'? una cosa che devo ancora imparare bn ? frenare forte col 125. Nn mi ? mai successo di girarmi in staccata (in uscita si :D ) ma se la prox volta nn ho nessuno dietro provo a tirare un bel pestone per farmi un'idea...Sul discorso del nn frenare troppo forte penso ke quelli bravi pestino per bn sul freno ma avendo pi? sensibilit? di me nn si girano! Quindi alla fine si cerca sempre il limite oltre il quale ti giri

 

So ke i monomarcia hanno problemi di coppia se scendono troppo di giri ma questo si evita imparando a girare bn. Sei sicuro ke il motore si spenga se si esce troppo lenti e si accelera tt? Mi sembra impossibile ke il motore si spenga piuttosto se si ? ancora in uscita di curva si va in testacoda. Poi magari mi sbaglio;)

 

Sui kart a noleggio sn pienamente d'accordo con te, chiunque ci pu? salire sopra quindi non devono essere pericolosi Infatti la differenze tra gomma calda e dura ? molto bassa proprio x evitare problemi!

Diciamo ke la differenza pi? grossa ? nella tenuta in curva grazie a gomme e telaio migliori. Poi ovvio i cavalli in pi? fanno il resto in particolare per quanto riguarda le vibrazioni!

Edited by Isomax89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero si possono noleggiare kart 2T con anche meccanico annesso? Sarebbe perfetto, io che di assetti non sono proprio ferrato :D

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero si possono noleggiare kart 2T con anche meccanico annesso? Sarebbe perfetto, io che di assetti non sono proprio ferrato :D

Si, praticamente l'assistenza te la fa il meccanico della pista! Poi quanto ne sappia di assetti nn ne so ma di sicuro qualcosa sapr?!

Cmq se nn hai mai provato un 2T l'asetto sar? l'ultimo dei tuoi problemi :D

Per quanto riguarda i prezzi non saprei, ma io quando ho preso il kart la prima volta ero assieme al proprietario, in poche parole l'unica cosa che ho fatto ? stata sedermi e correre!!! Per questo mi ritengo mooolto fortunato in particolare sentendo di certi personaggi ke popolano questo mondo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spalle e braccia. Il kart che provai era un po' grandino e dovevo tenermi aggrappato nelle curve, per non ballare da una parte all'altra. :asd:

Io una volta feci due giri di pista e andai in testacoda per ben 4 volte...sempre nella stessa curva...:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se c'? una cosa che devo ancora imparare bn ? frenare forte col 125. Nn mi ? mai successo di girarmi in staccata (in uscita si :D ) ma se la prox volta nn ho nessuno dietro provo a tirare un bel pestone per farmi un'idea...Sul discorso del nn frenare troppo forte penso ke quelli bravi pestino per bn sul freno ma avendo pi? sensibilit? di me nn si girano! Quindi alla fine si cerca sempre il limite oltre il quale ti giri

 

So ke i monomarcia hanno problemi di coppia se scendono troppo di giri ma questo si evita imparando a girare bn. Sei sicuro ke il motore si spenga se si esce troppo lenti e si accelera tt? Mi sembra impossibile ke il motore si spenga piuttosto se si ? ancora in uscita di curva si va in testacoda. Poi magari mi sbaglio;)

 

Sui kart a noleggio sn pienamente d'accordo con te, chiunque ci pu? salire sopra quindi non devono essere pericolosi Infatti la differenze tra gomma calda e dura ? molto bassa proprio x evitare problemi!

Diciamo ke la differenza pi? grossa ? nella tenuta in curva grazie a gomme e telaio migliori. Poi ovvio i cavalli in pi? fanno il resto in particolare per quanto riguarda le vibrazioni!

 

Quella del 125 che si spegne la dico perch? mi ? capitato la primissima uscita che ho fatto con un monomarcia. Alla staccata che seguiva una chicane abbastanza veloce, ho piantato un'inchiodata troppo forte, ottenendo l'effetto di cui parlavamo prima, e cio? una scodata paurosa. Visto che la velocit? non era altissima, praticamente il kart si ferma. Nel ripartire d'istinto schiaccio tutto il gas, il kart mi d? un colpetto e poi borbotta. Dopodich? si spegne. Questo perch? quando il motore ? gi? di giri il gas va dosato perch? altrimenti i monomarcia non entrano in coppia, dato che hanno la coppia max a regimi alti. La scodata di cui parli tu si ottiene se per esempio si d? un'accelerata decisa in uscita di curva con il motore che ha gi? un regime di rotazione alto. Diversamente andando "full throttle" da fermi il kart fatica a partire. Questa ? una delle differenze pi? importanti con la guida di kart elettrici, dove invece si pu? schiacciare il massimo dell'acceleratore anche da fermi perch? i motori elettrici entrano in coppia immediatamente. Naturalmente coi 125 appena ci si prende la mano diventa assolutamente naturale, e si tratta di essere delicati solo quando si "sente" il kart che ? a giri bassi. Basta dosare per un istante che poi entra in coppia e ti inchioda al sedile :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella del 125 che si spegne la dico perch? mi ? capitato la primissima uscita che ho fatto con un monomarcia. Alla staccata che seguiva una chicane abbastanza veloce, ho piantato un'inchiodata troppo forte, ottenendo l'effetto di cui parlavamo prima, e cio? una scodata paurosa. Visto che la velocit? non era altissima, praticamente il kart si ferma. Nel ripartire d'istinto schiaccio tutto il gas, il kart mi d? un colpetto e poi borbotta. Dopodich? si spegne. Questo perch? quando il motore ? gi? di giri il gas va dosato perch? altrimenti i monomarcia non entrano in coppia, dato che hanno la coppia max a regimi alti. La scodata di cui parli tu si ottiene se per esempio si d? un'accelerata decisa in uscita di curva con il motore che ha gi? un regime di rotazione alto. Diversamente andando "full throttle" da fermi il kart fatica a partire. Questa ? una delle differenze pi? importanti con la guida di kart elettrici, dove invece si pu? schiacciare il massimo dell'acceleratore anche da fermi perch? i motori elettrici entrano in coppia immediatamente. Naturalmente coi 125 appena ci si prende la mano diventa assolutamente naturale, e si tratta di essere delicati solo quando si "sente" il kart che ? a giri bassi. Basta dosare per un istante che poi entra in coppia e ti inchioda al sedile :)

Non mi era mai successo...

Ke io sappia per far salire di giri il motore di un monomarcia si cerca di far sgommare leggermente le ruote posteriori, almeno cos? mi hanno detto! Per? se si esce bn nn so se questa tecnica ? utile ;)

Edited by Isomax89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, praticamente l'assistenza te la fa il meccanico della pista! Poi quanto ne sappia di assetti nn ne so ma di sicuro qualcosa sapr?!

Cmq se nn hai mai provato un 2T l'asetto sar? l'ultimo dei tuoi problemi :D

Per quanto riguarda i prezzi non saprei, ma io quando ho preso il kart la prima volta ero assieme al proprietario, in poche parole l'unica cosa che ho fatto ? stata sedermi e correre!!! Per questo mi ritengo mooolto fortunato in particolare sentendo di certi personaggi ke popolano questo mondo

 

 

Fantastico. Dovr? informarmi, mi attira troppo questa idea :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta feci due giri di pista e andai in testacoda per ben 4 volte...sempre nella stessa curva...:asd:

 

 

:asd:

Io ho cannato completamente le qualifiche. Non conoscevo ne pista e ne kart, quindi i primi 3/4 giri me la sono presa comoda, poi altri giri per lasciar passare i pi? veloci. Ok tra me e me dico "ok, adesso tiro". Esco dall'ultima curva a cannone per lanciarmi e...........bandiera a scacchi....ma vaff :asd:

Quasi in fondo allo schieramento. :asd:

Poi al via non vedo il semaforo e mi ritrovo praticamente ultimo :asd:

Ancora ringrazio il cecchino che davanti a me ne ha fatti fuori 3/4 con una staccata assassina, cos? ho recuperato un po' di posizioni :asd:

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uff...non so davvero..come risponderti..e cosa risponderti...gente del forum che mi conosce un pochino per l esperienza che ho vissuto l anno scorso sa cosa intendo...come gio, o claudio, e davvero...ti rimando a quel post che trovi nella sezione "io in pista", si chiama "esperienza" e riguarda l enorme fortuna che ho avuto e della quale ringrazio l eterno ogni giorno, poter partecipare ad una corsa vera, e che ? avvenuta un anno fa nella mia citt?.

 

Spero ti sia utile per capire un pochino cosa si prova e come ci si sente..^^

 

In bocca al lupo^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto il tuo racconto e mi ? piaciuto tantissimo. Sei riuscito davvero a rendere l'idea di cosa significhi partecipare ad una competizione.

Spero di avere la stessa fortuna un giorno, per togliermi lo sfizio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto il tuo racconto e mi ? piaciuto tantissimo. Sei riuscito davvero a rendere l'idea di cosa significhi partecipare ad una competizione.

Spero di avere la stessa fortuna un giorno, per togliermi lo sfizio :)

 

Te lo auguro con tutto il cuore^^ :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, parto in netto svantaggio rispetto a te...non ho un kart :asd:

Spero di poter provare un 2T a noleggio, sto cercando qualche kartodromo nelle vicinanze, ma sembra che tutti abbiamo i classici 4T Honda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, parto in netto svantaggio rispetto a te...non ho un kart :asd:

Spero di poter provare un 2T a noleggio, sto cercando qualche kartodromo nelle vicinanze, ma sembra che tutti abbiamo i classici 4T Honda.

 

mm....un kart usato in "buone" condizioni non costa meno di 2000 euro.....ma parlando in prima persona, a meno di non beccare fregature e non incorrere nei soliti "falchi", le spese le trovi tutte all inizio.

La manutentura non ? nulla di trascendentale, l ultima revisioncina dal meccanico fatta un mese fa mi ? costata 40 euro....

Se riesci a coprire tutte l e spese iniziali, kart, equipaggiamento di base (tuta, casco e guanti perlomeno, all inizio io usavo le scarpe da ginnastica), poi piano piano puoi allargare un pochino il tutto...

Naturalmente il tutto per quello che cmq ? un uso hobbystico senza pretese.

Per quanto riguarda i kart a noleggio, io mi sono fermato all elettrico, ..quelli a motore..non lo so..non ci sono mai salito, ma mi sembrano dei trattoretti tanto vanno goffi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo per me ? un pochino fuori budget, considerando che devo anche sistemarmi per il futuro...la mia lei non sarebbe molto d'accordo :asd:

Vedo se qualche kartodromo noleggia kart a 2T. Ne ho trovato uno a Misano, ma ? un pochino fuori mano per me :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

×