Jump to content
MagicSenna

Cinema e film

Recommended Posts

Un saluto al grande Stan Lee che ci ha lasciato ieri, ciao e grazie per avermi intrattenuto da quando ho imparato a leggere fino a ieri

 

stan-lee-101180.660x368.jpg&w=650&nu=1

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho visto La ballata di Buster Scruggs, l'ultimo film dei Coen che hanno rilasciato su Netflix, davvero notevole 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto ieri... impressionante lavoro di scenografia e coreografia... impressionante anche la somiglianza degli attori con i membri della band, maggiormente John Deacon... impressionante il lavoro di impersonificazione di Rami Malek (più somigliante al Freddie giovane però).... il film è molto lineare, anche un filo banalotto... troppo rapido in alcuni punti dove avrei preferito maggiore attenzione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi hanno detto che l'influenza di May su questo film ha portato un po' di ca**ate nella sceneggiatura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei andare a vederlo quindi ho letto poco ma da quel che ho capito ci sono delle differenze piuttosto importanti su come sono andate veramente le cose e la vita sregolata di Mercury è a malapena accennata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' tutto accennato...per quanto poi mi piaccia Rami Malek come attore non è troppo somigliante a FM...e nemmeno Roger Taylor

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Personalmente film di questo genere non stuzzicano particolarmente la mia curiosità. Divoro invece film, raccolte di immagini, interviste documenti dell‘epoca, riguardanti queste petsone/personaggi famosi e importanti, anche al di fuori del proprio ambito (politico, sociale, artistico, sportivo, gilisogico ecc...).

 

Ciò non significa che possano essere realizzati dei film comunque validi. Per me è importante che essi siano però il più fedele possibile alla realtà della storia che raccontano, considerando che comunque vi è sempre un‘interpretazione artistica dei vari elementi (regia, sceneggiatura, interpretazione...).

 

Ritengo per esempio ben fatto e toccante il famoso film su Michael Jackson e sui Jackson 5, anche se mi sembra non abbia ricevuto tanti premi (cosa per me non troppo rilevante).

Edited by crucco

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, crucco ha scritto:

 

Personalmente film di questo genere non stuzzicano particolarmente la mia curiosità. Divoro invece film, raccolte di immagini, interviste documenti dell‘epoca, riguardanti queste petsone/personaggi famosi e importanti, anche al di fuori del proprio ambito (politico, sociale, artistico, sportivo, gilisogico ecc...).

 

Ciò non significa che possano essere realizzati dei film comunque validi. Per me è importante che essi siano però il più fedele possibile alla realtà della storia che raccontano, considerando che comunque vi è sempre un‘interpretazione artistica dei vari elementi (regia, sceneggiatura, interpretazione...).

 

Rutengo per esempio ben fatto e toccante il famoso film su Michael Jackson e sui Jackson 5, anche se mi sembra non abbia ricevuto tanti premi (cosa per me non troppo rilevante).

Allora non lo guardare... ci sono un sacco di incongruenze storiche volte a seguire quello che è il "percorso dell'eroe"

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il senso di fare un biopic con incongruenze storiche ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

I money :asd:

Scherzi a parte, probabilmente le incongruenze storiche sono state aggiunte per creare più drama, per rendere la storia più coinvolgente, più appetibile per il grande pubblico, non saprei

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto con 3 anni di ritardo "the revenant"con Di Caprio.

6 su 10.

Paesaggi bellissimi, inizio enorme con l'attacco degli indiani e l'attacco del orso..anche sé "virtuale" molto coinvolgente.

Di Caprio e Tom Hardy ottimi.

Ma un film troppo esagerato con Di Caprio che né esce da tutto ( orso,caduta da un precipizio) e un finale "deludente"...

 

Edited by Iceland

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Alex_Ferrari ha scritto:

I money :asd:

Scherzi a parte, probabilmente le incongruenze storiche sono state aggiunte per creare più drama, per rendere la storia più coinvolgente, più appetibile per il grande pubblico, non saprei

 

I punti.

Con "drama" intendi drammaticità?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Ruberekus ha scritto:

ma il senso di fare un biopic con incongruenze storiche ?

Un personaggio come FM è al pari di un eroe omerico... Devi renderlo drammatico e rendere il film spettacolare... Bryan May ha detto che lo stesso Freddie lo avrebbe voluto così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ieri al cinema ho visto La favorita, gran bel film

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo immagino. Lo vedrò sicuramente, prima o poi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/11/2018 Alle 10:24, F.126ck ha scritto:

Un saluto al grande Stan Lee che ci ha lasciato ieri, ciao e grazie per avermi intrattenuto da quando ho imparato a leggere fino a ieri

 

stan-lee-101180.660x368.jpg&w=650&nu=1

L'altro ieri hai imparato a leggere quindi... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×