Jump to content
Sign in to follow this  
luke36

Ronnie Peterson

Recommended Posts

Piu' ci penso e piu' mi convinco di come la Lotus sia stata scema a farsi sfuggire incredibilmente i titoli di metà anni '70 con i migliori piloti di allora, se non di sempre Emmo e Peterson.

Mi domando poi per quale motivo abbiano ceduto Peterson dopo la dipartita di Emmo

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda Luke io purltroppo non ho visto i Grandi Campioni come il mio idolo Ayrton Senna ,Peterson Villenuve correre ma quel che posso dire su Peterson è che era un ragazzo che amava il suo lavoro,sapeva il rischio che correva e anche se non ha vinto nulla ha lasciato grandi emozioni in tutti noi.

Grazie Ronnie :cray:

Edited by The Magic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piu' ci penso e piu' mi convinco di come la Lotus sia stata scema a farsi sfuggire incredibilmente i titoli di met? anni '70 con i migliori piloti di allora, se non di sempre Emmo e Peterson.

Mi domando poi per quale motivo abbiano ceduto Peterson dopo la dipartita di Emmo

 

Le cose sono un po' piu' complicate provero' a scrivere una sintesi ridotta all'osso.

Nel 1973,Colin Chapman si fece sfuggire Fittipaldi che firmo' per la McLaren un po' perche' non tollero',da WC in carica,di non essere ''aiutato'' da una strategia che lo favorisse rispetto al nuovo arrivato Ronnie Peterson.Chapman,che aveva provocato Fittipaldi,reagi' poi ancora piu' radicalmente lasciando che il velocissimo svedese vincesse vari GP ed a Monza Stewart fu' WC.

Nel 1974 la Lotus e Peterson si presentarono strafavotiti,ma la nuova rivoluzionaria monoposto fu' un fiasco clamoroso tanto che torno' in pista la ''vecchia'' 72 che Peterson porto' a vincere un paio di GP, ma il titolo ando' proprio ad Emmo con la Mecca.

Il 1975 fu' un disastro ed emersero le prime incomprensioni tra Ronnie e Chapman.Lo svedese accusava il Patron di non investire e Colin il suo pilota di ingratitudine.

Nel 1976 ci fu' il divorzio ed a meta' stagione lo svedese se ne ando sbattendo la porta e colse un clamoroso successo con la March a Monza.

Ma Ronnie sbaglio' ad andarsene perche' nel 1977 la Lotus torno' competitiva e premio' l'investimento che un gia' attempato Andretti fece su Chapman. Peterson fini' alla Tyrrell che nel 1977 punto' tutto su una sei ruote assai promettente nel 1976,ma solenne delusione nell'anno dello svedese.

Per il 1978 la Lotus punto' su un inedito team:prima guida Piedone e seconda Ronnie che andava a sostituire il povero Gunnar Nilsson,malato di tumore. Peterson fu' piu' volte piu' veloce di Mario,sebbene di poco,ma gli accordi erano precisi e si arrivo' a Monza dove maturo' la tragedia. In quel tremendo fine settimana accadde di tutto.Lo svedese soffri' emotivamente tutta la stagione ed anche il suo matrimonio ando' in crisi proprio in quei giorni. Ronnie ebbe un serio incidente in prova e parti con un muletto su cui fu' montato un motore ''cotto'' e si disse che questo ''grippo''' determinando una stana traiettoria per la Lotus.

Inoltre, la stampa svedese accuso' Chapman di aver dato materiale palesemente difettoso allo svedese in quel fine settimana in cui Andretti si sarebbe laureato Campione del Mondo.

Poi al Niguarda i medici fecero un disastro,ma anche lo Svedese li incalzo' chiedendo di salvargli la carriera e quindi di non amputare il tallone offeso.

Insomma una vera tragedia greca a cui segui' il suicidio della moglie Barbara nel 1987.

Certo,quando gli affetti entrano in combinazione con problemi di risultato,nel motorsport si rischia:Gilles e Joanna,Elio ed Ute,Ayrton e la voglia di vincere che spinge un po' tutto all'esasperazione(in questo caso non c'entrano gli affetti femminili,ma piuttosto un senso di ''spleen'',di frattura,in un mondo che inizi a non capire piu').

Poi,certo ci sono le coincidenze impressionanti:medici incredibili,incomprensioni irripetibili in pista(con l'amico Mass),alettoni che si sbullonano,sospensioni che si infilano in fessure millimetriche.....................io credente dico la volonta' di Dio, chi non crede parla di fatalita'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1976 ci fu' il divorzio ed a meta' stagione lo svedese se ne ando sbattendo la porta e colse un clamoroso successo con la March a Monza.

 

Peterson e Andretti se ne andarono dalla Lotus dopo la prima gara disputata a Interlagos, entrambi disgustati dalla pochezza e dall pericolosit? della 77. Piedone and? con Parnelli ma il team americano si ritir? definitivamente dopo Long Beach e l'italoamericano torn? suo malgrado da Chapman.

 

Peterson invece sal? sulla March di propriet? del Conte Zanon che l'aveva affidata a Lella Lombardi nella gara inaugurale. Il Conte Zanon e la Polar Caravans pagarono poi il sedile di Peterson nel 1978 per farlo tornare in Lotus, dove per? Andretti si era guadagnato lo status di prima guida facendosi il mazzo nello sviluppo della 78.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una Volontà un pò cruenta, questa... Un dio sanguinario.

 

sanguinario, e perchè mai se è andato in paradiso sta meglio di noi.

In un certo senso effettivamente Person si puo' accumunare un po' ad altri piloti sottoposti a un destino beffardo, Villeneuve anche Senna per certi versi, Poltronieri disse che quest'ultimo fece modificare la macchina ben sapendo di poter andare incontro a un grave incidente. Nel caso dell'incidente di Peterson anche li c'era uin po' la voglia di strafare su un circuito sul quale era sempre stato fortissimo.

Per quanto riguarda i rapporti con la Lotus c'è anche da dire che Chapman quando prendeva un'idea si fissava solo su quella ed era impossibile fargli cambiere idea; quella del '75 di Lotus fu certamento di quella del '79; come diceva Andretti, il telaio andfava rafforzato ma Chapman non lo avrebbe mai fatto e non lo fece per la sua filosofia di progettazione.

Edited by tigre

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questo video c'?, oltre a quelle su Peterson, un'altra immagine drammatica. A 1.30 circa si vede la March di Brambilla ferma sul lato destro con il pilota immobile al suo interno.

Penso che uno dei piloti sia Hunt ma non ci giurerei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La McLaren coinvolta fu quella di Hunt, fu anche uno dei piloti che innescò la carambola. Lo riconosco poi per il casco scuro e quella fascia che portava sotto al casco.

Edited by Aviatore_Gilles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una Volont? un p? cruenta, questa... Un dio sanguinario.

Non vorrei innescare una disuta teo-filosofica.Ho solo scritto una frase per chi crede(volonta' di Dio)e per chi non crede(il caso).

Per chi crede Il dolore e la sofferenza sono nel mistero della Croce, tutto il resto ne discende.Girarsi dall'altra parte non serve.Poi pero' ti ha risposto Tigre.

 

Volevo anche scrivere che lo stato d'animo di Ronnie non era dei piu' sereni,come quello di Villeneuve,Senna e De Angelis.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peterson e Andretti se ne andarono dalla Lotus dopo la prima gara disputata a Interlagos, entrambi disgustati dalla pochezza e dall pericolosit? della 77. Piedone and? con Parnelli ma il team americano si ritir? definitivamente dopo Long Beach e l'italoamericano torn? suo malgrado da Chapman.

 

Peterson invece sal? sulla March di propriet? del Conte Zanon che l'aveva affidata a Lella Lombardi nella gara inaugurale. Il Conte Zanon e la Polar Caravans pagarono poi il sedile di Peterson nel 1978 per farlo tornare in Lotus, dove per? Andretti si era guadagnato lo status di prima guida facendosi il mazzo nello sviluppo della 78.

 

ed infatti Colin premio' Andretti

Share this post


Link to post
Share on other sites

sanguinario, e perch? mai se ? andato in paradiso sta meglio di noi.

In un certo senso effettivamente Person si puo' accumunare un po' ad altri piloti sottoposti a un destino beffardo, Villeneuve anche Senna per certi versi, Poltronieri disse che quest'ultimo fece modificare la macchina ben sapendo di poter andare incontro a un grave incidente. Nel caso dell'incidente di Peterson anche li c'era uin po' la voglia di strafare su un circuito sul quale era sempre stato fortissimo.

Per quanto riguarda i rapporti con la Lotus c'? anche da dire che Chapman quando prendeva un'idea si fissava solo su quella ed era impossibile fargli cambiere idea; quella del '75 di Lotus fu certamento di quella del '79; come diceva Andretti, il telaio andfava rafforzato ma Chapman non lo avrebbe mai fatto e non lo fece per la sua filosofia di progettazione.

 

tigre, se Poltronieri ha detto una cosa cos? ( e ne dubito ! non certo per mancanza di rispetto verso tu che lo riporti) ha detto una grossa fesseria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel caso dell'incidente di Peterson anche li c'era uin po' la voglia di strafare su un circuito sul quale era sempre stato fortissimo.

 

Ma no.

Peterson era partito male, molto lento, anche perch? nel warm up aveva sbattuto e si era insabbiato con la 79 e dovette partire con la vecchia 78, ma il motore era quello dell'incidente. E' molto probabile che nel motore fosse finita della polvere, e che in accelerazione il propulsore avesse guai nell'erogare la potenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma no.

Peterson era partito male, molto lento, anche perch? nel warm up aveva sbattuto e si era insabbiato con la 79 e dovette partire con la vecchia 78, ma il motore era quello dell'incidente. E' molto probabile che nel motore fosse finita della polvere, e che in accelerazione il propulsore avesse guai nell'erogare la potenza.

 

Infatti gli interrogativi sono:da che cosa fu' determinato l'incidente nel warm up?Errore o meccanica?E poi Chapman poteva ordinare l'istallazione di un nuovo motore sulla vecchia '78 od almeno verificare la funzionalita' del vecchio?

Insomma,da molte parti e' stato adombrato il fatto che Lotus non fece poi i salti mortali per avere la miglior prestazione dallo svedese in quel weekend,visto che Andretti avrebbe potuto vincere il titolo gia' a Monza :inoltre Peterson era gia' un pilota Mecca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio il muletto aveva il motore, ma era cotto e finito. Quindi ripiegarono su quello della vettura incidentata, che per? evidentemente aveva qualche problema. Se non sbaglio Ronnie aveva segnalato problemi, ma le sue segnalazioni furono ignorate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×