Jump to content
Sign in to follow this  
luke36

Ronnie Peterson

Recommended Posts

cmq era giusto che fosse Andretti a meritarsi il mondiale 1978, Peterson aveva laschiato la Lotus nel 1975 per andare alla March e poi alla Tyrrell (che scelte sciagurate) abbandonando in tutta fretta la Lotus, Andretti nel 1976 si era fatto un mazzo tanto per riportarla competitiva, era giusto che ne raccogliesse i frutti, Chapman poteva apparire cinico e duro invece fece un gesto di grande umanit? e riconoscenza nei confronti di Piedone!

Share this post


Link to post
Share on other sites
cmq era giusto che fosse Andretti a meritarsi il mondiale 1978, Peterson aveva laschiato la Lotus nel 1975 per andare alla March e poi alla Tyrrell (che scelte sciagurate) abbandonando in tutta fretta la Lotus, Andretti nel 1976 si era fatto un mazzo tanto per riportarla competitiva, era giusto che ne raccogliesse i frutti, Chapman poteva apparire cinico e duro invece fece un gesto di grande umanit? e riconoscenza nei confronti di Piedone!

 

Beh, non and? proprio cos?.

 

Nel '75 la Lotus tocc? il fondo. La 72 era alla sua sesta stagione, era l'unica monoposto ancora con i dischi dei freni sospesi mentre i pneumatici Goodyear erano progettati per monoposto con i dischi montati all'interno del cerchio. Di conseguenza le ruote della 72 risultavano troppo leggere e le gomme non lavoravano correttamente.

Nonostante diversi tentativi di risolvere il problema attraverso modifiche alle sospensioni, la stagione fu un disastro, tanto che Ickx se ne and? prima di Silverstone, sostituito da Crawford, poi da Watson e da Henton ma senza alcun risultato.

In pi?, la situazione economica del team era tale da mettere a rischio la sua stessa sopravvivenza.

 

Ronnie aveva firmato anche per il 1976, nonostante la situazione fosse tutt'altro che stabile. Peter Warr cerc? addirittura di vendere il suo contratto per cercare di tirare su qualche dollaro. Superswede disput? il GP del Brasile con la nuova 77, ma la mancanza di competitivit? e la fragilit? della vettura lo convinsero a mollare tutto e passare alla March, non certo un top team ma, a mondiale iniziato non c'era molta scelta.

Dopo il Nurburgring poi, Audetto voleva lui in Ferrari e non Reutemann, buon pilota ma fragile psicologicamente. Ma Niki non volle Ronnie in quanto lo conosceva bene da quando erano insieme in March.

 

E' per? verissimo che Piedone credette nella rinascita della Lotus, soprattutto dopo quella stranissima prova effettuata in galleria del vento nella quale le pareti laterali della carrozzeria che stavano provando collassarono misteriosamente...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi correggo: il fim ? effettivamente "I Guerrieri della Formula Uno", ma non ? lo stesso dell'incidente di Pryce, bens? il seguito (il primo era Formula 1: Febbre della Velocit?). Qualche possibilit? di recuperarne almeno uno (meglio il primo a questo punto)?

 

L'incidente di Pryce, se non ricordo male, ? riportato in entrambi i film.

 

Qui trovi tutto quello che vuoi

 

http://xoomer.alice.it/formula1dvdfans/f1/uk1.htm

 

Grazie mille. La lista dei gp e dei documentari disponibili ? sterminata. Che tu sappia, ? un servizio affidabile?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che tu sappia, ? un servizio affidabile?

 

Dipende dalle tue esigenze.

Io ho comprato la stagione '88 (5 dvd) per 25 euro e ne sono rimasto contento perch?, come da catalogo, ci sono tutti i GP (in parte integrali e in parte solo gli highlights) presi dalla BBC. Mi pare un'ottimo rapporto qualit?/prezzo.

 

Bisogna dire che i dvd sono masterizzati e molto "spartani": niente involucro, solo la bustina di plastica trasparente.

Vedi tu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

10 settembre 1978, Vi ricordate cosa successe?

 

Io ne parlai un paio d'anni dopo con un disc jockey, in via della Costituzione a Bologna.

Avevano organizzato una mostra fotografica con delle auto da corsa esposte in un paio di capannoni.

 

Ma i Guru del sito, se la son lasciata scappare?

 

Ragast?s (forse perch? a Guru han sequestrato oggi 85 milioni di Euro......)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendi la scomparsa del grande Ronnie Peterson? Beh, in questi giorni mi son visto le telecronache di Belgio e Germania '78, e vederlo correre sulla splendida Lotus 79 nera e oro mi entusiasma sempre allo stesso modo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si hai ragione, ? morto per embolia, procurata dal femore rotto il giorno dopo all'ospedale.

La gara per? fu il 10 settembre, era quello che ricordavo.

 

Ragast?s (una delle perdite pi? sentite del Motorsport....)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mori uno dei piloti pi? veloci della storia delle F1, il grande Ronnie Peterson.

 

Stiamo parlando ormai di 30 anni fa... accidenti...

 

Ronnie_Peterson.jpg

 

peterson-gpa-helmet.jpg

 

Tralaltro splendido il suo casco, uno dei pi? belli che io mi ricordi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si hai ragione, ? morto per embolia, procurata dal femore rotto il giorno dopo all'ospedale.

La gara per? fu il 10 settembre, era quello che ricordavo.

 

Ragast?s (una delle perdite pi? sentite del Motorsport....)

 

Si, come ho scritto io sembra ke il GP venne corso l'11. Invece come dici te l'incidente avvenne il 10 e Ronnie mor? in ospedale l'11 per una crisi respiratoria e renale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio ieri ho rivisitato il sito di Ronnie, molto bello, (davvero bello: http://www.ronniepeterson.se) ho rivisto la sua biografia....

Molto triste la sua storia... Una vita e una famiglia spezzata... vi consiglio di andarlo a vedere, una persona davvero speciale Ronnie...

A volte si sente dire che la derapata e la guida sporca siano deleteri sui tempi sul giro. Ecco, Ronnie e la sua guida sembrano davvero dimostrare il contrario.Uno dei pochi piloti che derapando e facendo spettacolo riusciva ad essere veloce anche nel cronometro. I traversi di Ronnie Peterson sulla Lotus 72 hanno davvero dipinto un'epoca in F1, ? uno dei pochi piloti che ha avuto solo estimatori e nessuno contro.

Bello come un divo del cinema, poche parole e con il suo stile di guida spettacolare, rappresenta una delle icone piu' belle del nostro sport. A suo tempo la sua guida impressiono' un po tutti (Villeneuve e Alboreto lo consideravano proprio idolo) e ancora oggi impressiona tifosi che non hanno potuto vederlo all'opera perche' troppo giovani o non ancora nati allora.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 settembre 1978, Vi ricordate cosa successe?

 

E come potrei non ricordare?

 

Avevo 11 anni e rimasi scioccato dal m uro di fuoco che apparve per un attimo in fondo all'inquadratura. Ricordo la lunghissima attesa, tutta in diretta TV, per ripristinare il circuito e poi Scheckter che, nel successivo giro di formazione, and? a sbattere a Lesmo staccando il guardrail e rinviando ulteriormente il GP.

 

Fu una brutta domenica, con le notizie che davano il Brambillone pi? di l? che di qua mentre Peterson aveva le gambe fracassate ma stava bene.

 

Poi la mattina dopo, alla radio, prima di andare a scuola, mentre facevo colazione...

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Monza e le sue date tragiche.

Ronnie Peterson mi fa ricordare anche Jarno Saarinen. Era Finlandese, non svedese come Ronnie, ma con la stessa grinta e lo stesso carisma.

 

Ragast?s (ci sarebbero tanti altri nomi, ma il connubio Jarno-Ronnie mi sembra bello da ricordare.....)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece ho sempre trovato pi? paralleli con Jochen Rindt.

 

Al di l? del fatto che fossero molto amici e si frequentassero anche fuori degli autodromi (Ronnie e Barbro chiamarono la figlia Nina come la moglie di Jochen), le similitudini sono tante.

 

Stessa pista, stesso team, quasi lo stesso giorno.

E una quasi-coincidenza sconcertante.

 

Quando Rindt arriv? a Monza aveva quasi il titolo in tasca (20 punti di vantaggio su Brabham con 4 GP da disputare), se la poteva prendere comoda (tant'? che vinse il titolo pur essendo deceduto) e chiese a Chapman di utilizzare su quella pista cos? veloce la 49B, meno "estrema" e pi? gestibile e sicura. All'epoca a Monza non c'era nessuna delle chicane/varianti di adesso, si girava a 250 di media con motori da nemmeno 500 cv e senza un barlume di effetto-suolo; dalla Parabolica a Lesmo-1 e da Lesmo-2 alla Parabolica si faceva tutta flat-out. Chapman gli disse che sul camion del team c'era solo la 72, se voleva correre la macchina era quella, altrimenti niente. E and? a finire come tutti sappiamo.

 

Peterson invece ebbe un problema durante il warm-up della domenica mattina e si insabbi?, mi pare alla Roggia.

La Lotus non aveva un'altra 79 a disposizione, il muletto era la vecchia '78 che montava un motore spompato. Chapman fece smontare in fretta e furia il motore dalla 79 incidentata per spostarlo sul muletto. Quando Peterson usc? dai box per schierarsi il motore aveva dei problemi, tendeva a spegnersi, cos? ritorn? ai box ma Chapman lo rimand? fuori dicendogli che non c'era alcun problema.

Al momento del via, invece, la Lotus ebbe una strana incertezza (Ronnie era un drago alla partenza) e venne riassorbita dal gruppo, poi ci fu l'urto con Hunt e la tragedia.

 

rpbarbro_brollop.jpg

 

hemmets_veckotidning_1978.jpg

 

8w1yr7.th.jpg

Edited by gio66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti nell'uscita di pista del warm-up, era finita un p? di sabbia nel motore (montato poi sulla 78 ), per cui l'alimentazione era irregolare. Fu una delle cause della cattiva partenza e dell'imbottigliamento di Ronnie.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×