Jump to content
Sign in to follow this  
luke36

Ronnie Peterson

Recommended Posts

Ho letto qualche cosa su Ronnie Peterson, navigando su internet.

Poveraccio! Nonostante fosse amato da molti, era costretto a continuare a fare da seconda guida alla Lotus.

Poi, come se non bastasse, quando ha avuto quello spaventoso incidente a Monza, i medici lo hanno , letteralmente, curato " con i piedi", causandogli quell'embolo che lo ha ucciso, negandogli le gioie della paternit? che, da poco, stava assaporando.

Che male ha fatto questa persona per avere un destino del genere?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peterson ? uno dei piloti del passato che amo di pi?.

 

Le immagini della sua nera Lotus 72 in controsterzo per me sono un'icona degli anni '70.

 

30tgk28.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto qualche cosa su Ronnie Peterson, navigando su internet.

Poveraccio! Nonostante fosse amato da molti, era costretto a continuare a fare da seconda guida alla Lotus.

Poi, come se non bastasse, quando ha avuto quello spaventoso incidente a Monza, i medici lo hanno , letteralmente, curato " con i piedi", causandogli quell'embolo che lo ha ucciso, negandogli le gioie della paternit? che, da poco, stava assaporando.

Che male ha fatto questa persona per avere un destino del genere?

 

Ho conosciuto il motorsport perch?' ero tifoso di Ronnie Peterson.Tuttavia,seppure un po' sfortunato,non esclusivamente tale.Infatti,dopo l'incidente,ancora cosciente,chiese ai medici di rimetterlo in condizione di guidare nel pi?' breve tempo possibile,cecando di non amputargli niente(il tallone era messo male).Questo non giustifica l'operato di quei medici,ma vi fu una certa pressione del paziente e del suo manager.Pressione che bisogna evitare sempre in questi casi anche se poi tutti noi finiamo per esercitarla (sui medici).

Sul versante Lotus,bisogna ricordare che Chapman lo prefer? a Fittipaldi(campione in carica)gi? dal 1973.Poi venne il 1974 con la disastrosa esperienza della Lotus 76 ed i rapporti iniziarono a deteriorarsi.Ronnie era impaziente e voleva competere per il titolo,inoltre riteneva la Lotus pericolosa e non affidabile fin dal 1974.Quindi lascio' Chapman a meta' 1976 per approdare alla March,sua vecchia scuderia.Vinse anche a Monza con quella vettura un po' cos?.

Alla Lotus arrivo' invece Mario Andretti che si sobbarco' lo sviluppo della nuova macchina nel 1976 e nel 1977,anno in cui ottenne i primi risultati incoraggianti.Peterson nel 1977 corse con Tyrrell che aveva la 6 ruote. Questa vettura and? benino nel 1976 cogliendo anche un successo in Svezia e sembrava avviata ad essere competitiva per il titolo nel 1977.Invece fu un disastro.

A quel punto Ronnie colse l'opportunita' di tornare in Lotus nel 1978,per via della malattia terminale di Gunnar Nillson,compagno di squadra di Andretti.Tuttavia,in relazione al lavoro svolto in tempi bui da Mario,Colin Chapman si accordo' con Peterson per un ruolo di seconda guida:solo qualora Andretti non avesse avuto la possibilit?' di vincere,lo svedese avrebbe avuto via libera verso la vittoria.

Peterson era pi?' veloce di Andretti(di pochissimo),ma l'italoamericano era pi?' preparato nel set-up(Ronnie copiava spesso il compagno).

Poi arrivo' Monza dove la Lotus ebbe,secondo il mio modesto parere,una quota di responsabilit? per il materiale messo a disposizione della seconda guida che a sua volta voleva competere per il titolo ed aveva gi?' firmato per McLaren per il 1979.

Insomma,come per Gilles Villeneuve,Ayrton Senna,Elio De Angelis,piloti che correvano con l'amarezza nel cuore al momento dell'incidente fatale.

Circa la famiglia,correva voce di frizioni con la moglie proprio in quei giorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non riesco a trovare la puntata di "Sfide" con il servizio su Peterson....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho conosciuto il motorsport perch?' ero tifoso di Ronnie Peterson.Tuttavia,seppure un po' sfortunato,non esclusivamente tale.Infatti,dopo l'incidente,ancora cosciente,chiese ai medici di rimetterlo in condizione di guidare nel pi?' breve tempo possibile,cecando di non amputargli niente(il tallone era messo male).Questo non giustifica l'operato di quei medici,ma vi fu una certa pressione del paziente e del suo manager.Pressione che bisogna evitare sempre in questi casi anche se poi tutti noi finiamo per esercitarla (sui medici).

Sul versante Lotus,bisogna ricordare che Chapman lo prefer? a Fittipaldi(campione in carica)gi? dal 1973.Poi venne il 1974 con la disastrosa esperienza della Lotus 76 ed i rapporti iniziarono a deteriorarsi.Ronnie era impaziente e voleva competere per il titolo,inoltre riteneva la Lotus pericolosa e non affidabile fin dal 1974.Quindi lascio' Chapman a meta' 1976 per approdare alla March,sua vecchia scuderia.Vinse anche a Monza con quella vettura un po' cos?.

Alla Lotus arrivo' invece Mario Andretti che si sobbarco' lo sviluppo della nuova macchina nel 1976 e nel 1977,anno in cui ottenne i primi risultati incoraggianti.Peterson nel 1977 corse con Tyrrell che aveva la 6 ruote. Questa vettura and? benino nel 1976 cogliendo anche un successo in Svezia e sembrava avviata ad essere competitiva per il titolo nel 1977.Invece fu un disastro.

A quel punto Ronnie colse l'opportunita' di tornare in Lotus nel 1978,per via della malattia terminale di Gunnar Nillson,compagno di squadra di Andretti.Tuttavia,in relazione al lavoro svolto in tempi bui da Mario,Colin Chapman si accordo' con Peterson per un ruolo di seconda guida:solo qualora Andretti non avesse avuto la possibilit?' di vincere,lo svedese avrebbe avuto via libera verso la vittoria.

Peterson era pi?' veloce di Andretti(di pochissimo),ma l'italoamericano era pi?' preparato nel set-up(Ronnie copiava spesso il compagno).

Poi arrivo' Monza dove la Lotus ebbe,secondo il mio modesto parere,una quota di responsabilit? per il materiale messo a disposizione della seconda guida che a sua volta voleva competere per il titolo ed aveva gi?' firmato per McLaren per il 1979.

Insomma,come per Gilles Villeneuve,Ayrton Senna,Elio De Angelis,piloti che correvano con l'amarezza nel cuore al momento dell'incidente fatale.

Circa la famiglia,correva voce di frizioni con la moglie proprio in quei giorni.

Dici tutto benissimo Filippo, io amavo Ronnie che a quei tempi era considerato il pi? veloce in assoluto, a parit? di macchina era...imbattibile ma...non valeva niente nella messa a punto della vettura, anche alla March spesso fu aiutato da Vittorio Brambilla. L'ultima affermazione per? non mi torna: Barbro soffr? molto la morte di Ronnie, forse pi? del dovuto, infatti piomb? in una forte depressione che la spinse al folle gesto che fece una decina d'anni dopo. Non valse a nulla nemmeno l'esistenza della piccola Nina che in questi casi, si s?, aiuta a superare simili tragedie. Prima del folle gesto ebbe anche una relazione con John Watson ma...dur? poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto in quella puntata di Sfide qualche testimone afferma che Peterson pi? di una volta disse che "Con Barbro le cose non vanno bene...".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto in quella puntata di Sfide qualche testimone afferma che Peterson pi? di una volta disse che "Con Barbro le cose non vanno bene...".

 

Mah...potrebbe essere, di certo ho sentito lo stesso per quato riguardava Villeneuve.

Allego delle foto con barbro com'era prima e dopo la morte di Ronnie, credo che parlino da sole inoltre...Nina (con Raine Wisell) com'? oggi, beh...tutta il pap? no?

post-37299-0-13756300-1332520144_thumb.jpg

post-37299-0-86301100-1332520153_thumb.jpg

Edited by Patrick

Share this post


Link to post
Share on other sites

inoltre...Nina (con Raine Wisell) com'? oggi, beh...tutta il pap? no?

 

Non ho capito bene questa frase e cosa c'entra Wisell.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate non riesco amettere la foto di Nina, ma cosa c'? un limite giornaliero per mettere le foto? :blush2:

 

Non ho capito bene questa frase e cosa c'entra Wisell.

No niente, era una foto dell'inaugurazione del Ronnie Peterson Museum dove Nina ? ritratta con Raine, altro pilota svedese di quei tempi molto amico di Ronnie!

Se interessa...la metto domani!

Edited by Patrick

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Allego delle foto con barbro com'era prima e dopo la morte di Ronnie, credo che parlino da sole

 

Nella seconda immagine, si vede benissimo che quella donna ha lo sguardo vuoto, quasi come se non avesse pi? nulla da dire nella sua esistenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah...potrebbe essere, di certo ho sentito lo stesso per quato riguardava Villeneuve.

Allego delle foto con barbro com'era prima e dopo la morte di Ronnie, credo che parlino da sole inoltre...Nina (con Raine Wisell) com'? oggi, beh...tutta il pap? no?

 

Si dice che La vicenda di Imola ed il dissidio con Pironi avrebbero riavvicinato Gilles a Joanna. Circa Peterson,questi sarebbe stato in crisi,ma non si parlo' di altre donne come invece nel caso di Gilles. La verit? e' che quando si diventa ''star'' e' difficile mantenere l'equilibrio ed e' ancor pi?' difficile quando da ''star'' entri in conflitto con qualcuno.Questo pilota sapeva di non aver ancora moltissimo tempo per diventare campione del mondo e che dopo essere stato presto secondo nel mondiale(1971) non riusciva a competere ''liberamente'' per il titolo e pu?' essere che questo lo sentisse come un ingiustizia,sebbene poi in fin dei conti non lo era.

Credo che questo malessere abbia potuto incidere,magari momentaneamente,nei rapporti famigliari:anche il gesto estremo di Barbro poi non denuncia un quadro psicologico un granch? equilibrato,sebbene pero' nessuno pu? sapere come ognuno di noi reagisce alla morte della persona pi? cara.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Peterson era cosciente dopo l' incidente ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Peterson era cosciente dopo l' incidente ?

Certo, subito dopo l'incidente ricordo che si parlava di una gamba malandata ma...preoccupavano di pi? le condizioni di Vittorio Brambilla che era entrato in coma per essere stato colpito sul casco da una gomma, poi Vittorio fortunatamente miglior? mentre per il povero Ronnie.... :confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo, subito dopo l'incidente ricordo che si parlava di una gamba malandata ma...preoccupavano di pi? le condizioni di Vittorio Brambilla che era entrato in coma per essere stato colpito sul casco da una gomma, poi Vittorio fortunatamente miglior? mentre per il povero Ronnie.... :confused:

 

Come mai questo peggioramento di Peterson ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come mai questo peggioramento di Peterson ?

Lo dice molto bene Filippo qualche post fa, la gamba era massacrata, si dice che ormai fosse da amputare ma...si cerc? di salvare il pilota tentando un operazione estrema di ricostruzione...del grasso entr? in circolazione e Ronnie mor? per un'embolia. Ripeto...tutte queste cose si dissero all'epoca ma...la certezza di quel che successe...non lo sapremo mai!

 

Nella seconda immagine, si vede benissimo che quella donna ha lo sguardo vuoto, quasi come se non avesse pi? nulla da dire nella sua esistenza

Vale, se ti interessa scoprire qualche cosa di pi? su Peterson oltre ai libri a lui dedicati ti consiglio questo DVD, se poi, al contrario di me, mastichi l'inglese potresti trovare il commento di Moss molto interessante. Io l'ho preso sulla baia a meno di 18 euro spese di spedizione comprese.

post-37299-0-71449900-1332607009_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo male o Barbro si leg? negli ultimi anni a John Watson ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direttamente dal sito ufficiale di Peterson

 

 

http://www.ronniepeterson.se/subc/eng/rb.htm

 

Ronnie and Barbro had a very close relationship. As in many other relations there was, of course some friction. After Nina was born, Barbro didn?t follow Ronnie to the races as often as before. Ronnie's frustration over his situation at Lotus in 1978 did also create some frictions at home.

 

The Peterson family had a summerhouse close to Askersund where they often spent their holidays. Number 37 of Hemmets Veckotidning 1978 came out on the 11th of September ? the same day Ronnie died! The article was a typical ?at-home-one? and it was just an unfortunate day to publish it. The story is about the happy family Petersons on vacation in their summerhouse near V?ttern in Sweden ? as it used to be a couple a weeks every year.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutt'ora esiste il divieto di gare automobilistiche in Svezia dopo la morte di Peterson ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi risulta sia mai esistito un divieto alle gare automobilistiche, o se ? esistito sicuramente non ? pi? in vigore, tanto che il campionato turismo scandinavo si svolge principalmente in Svezia. E' in Svizzera dove dal 1955 sono vietate le competizioni automobilistiche

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutt'ora esiste il divieto di gare automobilistiche in Svezia dopo la morte di Peterson ?

Non credo proprio anzi... un mio amico nel 2007 era impegnato in una gara di formula Master ad Anderstorp e...mi port? dei ricordini di Ronnie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×