Jump to content
Sign in to follow this  
R.S.

Il nuovo mago della pioggia

Recommended Posts

io l'unico che ho visto fare qualche traiettoria completamente diversa e rischiosa rispetto agli altri ? stato un certo kimi Raikkonen in Giappone...

 

Io ? l'unico che ho visto esser competitivo sia in Cina che in Giappone, senza spalmarsi contro i muretti od insabbiarsi in corsia box... Il prossimo mago della pioggia comunque potrebbe esser... Nessuno, nel senso che finora nessuno ? stato in grado di mantenersi continuo nelle prestazioni su asfalto viscido. Diciamo che Alonso, Hamilton e Raikkonen si sono distinti, anche Vettel non ? andato male, Massa ? molto migliorato sotto la pioggia. Ma un nuovo Senna non c'?.

Completamente d'accordo.Un nuovo fenomeno non esiste ora.

 

Infatti il topic serve per discutere su chi pu? diventarlo prossimamente. Il 2007 ha dimostrato in modo pi? che lampante che al momento un dominatore sul bagnato non c'? ancora.

 

E ho aperto adesso questo topic, proprio perch? ? ora che si pu? avere una discussione basata sugli indizi di quest'anno e sulle opinioni riguardo all'effetto del TC. L'anno prossimo, quando avremo visto prevalere nessuno/qualcuno/alcuni, la discussione non avr? pi? motivo di esistere.

 

E poi ho bisogno di fare qualcosa per ingannare l'attesa, sono in totale astinenza! :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica gara sul bagnato vero l'ha vinta hamilton...con kimi che poteva fare meglio..o peggio,dipende da dove la si vede..le gare instabili hanno avuto molte variabili,e sono anche esse ingiudicabili,per alternanza di prestazioni,e problemi di gomme,causati da pilota,ma anche macchina...insomma,come dicevamo,c'e' bisogno di altre conferme...anche se credo che anche in quelle condizioni la vettura sia fondamentale...infatti abbiamo visto kimi,ed alonso avere prestazioni alterne(sempre nei vertici),nei vari anni,causa gomme,ma anche assetti e vetture,secondo me...

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'unica gara sul bagnato vero l'ha vinta hamilton...con kimi che poteva fare meglio..o peggio,dipende da dove la si vede..le gare instabili hanno avuto molte variabili,e sono anche esse ingiudicabili,per alternanza di prestazioni,e problemi di gomme,causati da pilota,ma anche macchina...insomma,come dicevamo,c'e' bisogno di altre conferme...anche se credo che anche in quelle condizioni la vettura sia fondamentale...infatti abbiamo visto kimi,ed alonso avere prestazioni alterne(sempre nei vertici),nei vari anni,causa gomme,ma anche assetti e vetture,secondo me...

 

Concordo che le gare bagnate in regime di concorrenza gomme non sono giudicabili.

Ma si definisce 'mago della pioggia' colui che sopperisce a qualunque difetto dell'auto e domina gli avversari.

 

Schumacher, per citare l'ultimo di questa categoria, in regime di monogomma ha sempre dominato in gare completamente bagnate indipendentemente dall'inferiorit? del mezzo (Spagna '96, Monaco '97) e ha sempre saputo trarre vantaggio in gare con meteo variabile (Belgio '97, Cina '06). In alcune occasioni ? riuscito a fare miracoli anche quando c'era concorrenza fra gommisti. Senna idem.

 

Vero che quest'anno Hamilton ha vinto l'unica gara completamente sul bagnato, ma ? anche vero che il TC livella le prestazioni e maschera le eventuali difficolt? che qualcuno potrebbe avere in condizioni di scarsa aderenza. Dopo il pit-stop ha girato alcuni giri molto pi? lento del gruppetto di testa, e sul bagnato se sei veramente un mago guadagni sempre, anche quando hai appena rifornito.

Poi, visto che quest'anno c'era il monogomma, Hamilton ? giudicabilissimo (in negativo) per quello che ha combinato in Cina. Il fatto di essere arrivato alla tela ? indice sicuramente di scarsa esperienza, e quella arriver?, ma forse, e sottolineo forse, anche di scarsa sensibilit?/intuito.

 

Invece Vettel ha dimostrato grandi capacit? in entrambe le gare. Non ? mai andato in crisi. Questo mi stupisce particolarmente. In pi?, le sue prestazioni guadagnano valore se ci si ricorda che le ha fatte con la Toro Rosso, che fino a quel momento era a 0 punti.

 

 

Vedo anche che Vettel ? l'unico nome fatto per il momento, se si escludono i big per cui la maggioranza fa il tifo. Evidentemente, questo ragazzo non ha impressionato solo me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'unica gara sul bagnato vero l'ha vinta hamilton...con kimi che poteva fare meglio..o peggio,dipende da dove la si vede..le gare instabili hanno avuto molte variabili,e sono anche esse ingiudicabili,per alternanza di prestazioni,e problemi di gomme,causati da pilota,ma anche macchina...insomma,come dicevamo,c'e' bisogno di altre conferme...anche se credo che anche in quelle condizioni la vettura sia fondamentale...infatti abbiamo visto kimi,ed alonso avere prestazioni alterne(sempre nei vertici),nei vari anni,causa gomme,ma anche assetti e vetture,secondo me...

 

Concordo che le gare bagnate in regime di concorrenza gomme non sono giudicabili.

Ma si definisce 'mago della pioggia' colui che sopperisce a qualunque difetto dell'auto e domina gli avversari.

 

Schumacher, per citare l'ultimo di questa categoria, in regime di monogomma ha sempre dominato in gare completamente bagnate indipendentemente dall'inferiorit? del mezzo (Spagna '96, Monaco '97) e ha sempre saputo trarre vantaggio in gare con meteo variabile (Belgio '97, Cina '06). In alcune occasioni ? riuscito a fare miracoli anche quando c'era concorrenza fra gommisti. Senna idem.

 

Vero che quest'anno Hamilton ha vinto l'unica gara completamente sul bagnato, ma ? anche vero che il TC livella le prestazioni e maschera le eventuali difficolt? che qualcuno potrebbe avere in condizioni di scarsa aderenza. Dopo il pit-stop ha girato alcuni giri molto pi? lento del gruppetto di testa, e sul bagnato se sei veramente un mago guadagni sempre, anche quando hai appena rifornito.

Poi, visto che quest'anno c'era il monogomma, Hamilton ? giudicabilissimo (in negativo) per quello che ha combinato in Cina. Il fatto di essere arrivato alla tela ? indice sicuramente di scarsa esperienza, e quella arriver?, ma forse, e sottolineo forse, anche di scarsa sensibilit?/intuito.

 

Invece Vettel ha dimostrato grandi capacit? in entrambe le gare. Non ? mai andato in crisi. Questo mi stupisce particolarmente. In pi?, le sue prestazioni guadagnano valore se ci si ricorda che le ha fatte con la Toro Rosso, che fino a quel momento era a 0 punti.

 

 

Vedo anche che Vettel ? l'unico nome fatto per il momento, se si escludono i big per cui la maggioranza fa il tifo. Evidentemente, questo ragazzo non ha impressionato solo me.

io credo che ha impressionato spezialmente Alonso. Infatti li ha "impressionato" la macchina a Giappone :hihi:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

pochi ca**i, vettel ha impressionato tutti.

cmq col TC ? piu' facile per tutti, di una cosa sono sicuro, massa sar? uno di quelli che soffrir? di piu' l'assenza del TC soprattutto sul bagnato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pochi ca**i, vettel ha impressionato tutti.

cmq col TC ? piu' facile per tutti, di una cosa sono sicuro, massa sar? uno di quelli che soffrir? di piu' l'assenza del TC soprattutto sul bagnato.

Questo lo temo anche io, anche se Massa ha dimostrato di avere ancora dei margini di miglioramento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si vabb? ma a 40 anni si dir? ancora che avr? margini di miglioramento...

ha la stessa et? di alonso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi riferivo al fattore esperienza, che Massa sta ancora completando.

Comunque s?, credo che anche Alonso e Raikkonen abbiano qualche margine di miglioramento, come ho detto all'inizio, sull'acqua si pu? migliorare fino ai 30 anni. Ragazzi, stiamo pur sempre parlando di 26-28enni...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Winkelhock

 

:rotfl:

QUOTO!!! Posso vantarmi di aver visto l'INTERA CARRIERA dal vivo (trascorsa per met? davanti a tutti) di quest'uomo. E' gi? una leggenda! :D

L'unico che con una Spyker ? riuscito a doppiare Hamilton, che molti di voi considerano il nuovo mago della pioggia (non vi dimenticate una certa... gru??)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi riferivo al fattore esperienza, che Massa sta ancora completando.

Comunque s?, credo che anche Alonso e Raikkonen abbiano qualche margine di miglioramento, come ho detto all'inizio, sull'acqua si pu? migliorare fino ai 30 anni. Ragazzi, stiamo pur sempre parlando di 26-28enni...

 

 

Questa teoria interessante e precisa ...dove la hai trovato? ...wikipedia? biografia di Hamilton? Ecclestone "dixit"? :hihi:

 

 

 

Io solo posso gi? peggiorare :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi riferivo al fattore esperienza, che Massa sta ancora completando.

Comunque s?, credo che anche Alonso e Raikkonen abbiano qualche margine di miglioramento, come ho detto all'inizio, sull'acqua si pu? migliorare fino ai 30 anni. Ragazzi, stiamo pur sempre parlando di 26-28enni...

 

 

Questa teoria interessante e precisa ...dove la hai trovato? ...wikipedia? biografia di Hamilton? Ecclestone "dixit"? :hihi:

 

 

 

Io solo posso gi? peggiorare :hihi:

 

Si tratta di una mia opinione, come si evince dal "credo" che inizia la frase. Lo dico perch? mi sembra che sia Senna che Schumacher hanno avuto un costante miglioramento fino a dopo i 30 anni. Addirittura all'epoca di Donington '93 Senna aveva 33 anni, e in Cina l'anno scorso Schumacher 36.

 

Il fatto ? che la guida sotto la pioggia richiede molta pi? sensibilit? ed esperienza di quanto non facciano le gare sull'asciutto, e sono qualit? che crescono col tempo (soprattutto l'esperienza). In pi?, generalmente il corpo raggiunge il massimo punto di forma fisico-mentale proprio intorno al 30esimo anno di et?, pi? o meno.

 

Quindi, il fatto che un 26enne come Alonso o un 28enne come Raikkonen non abbiano mai dominato una gara sul bagnato (complici anche gomme e TC) non mi fa escludere la possibilit? che possano riuscirci entro un paio di stagioni. In ogni caso, nella mia analisi personale, ho considerato come potenziale dominatore Vettel, che ha 20 anni (!) e ha gi? fatto due gare spettacolari alla sua prima mezza stagione di F1.

 

A proposito, mi ero dimenticato di sottolineare anche le sue capacit? a tirare fuori la prestazione anche nel giro singolo. Al Fuji si ? qualificato ottavo con la STR (Liuzzi ha fatto lo stesso tempo, ma nel Q2 a serbatoio vuoto) e aveva pi? benzina delle McLaren, si ? fermato 3 giri dopo Hamilton e 3 prima di Webber e Kubica!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia preferenze vanno a Vettel e Sutil, che oltre ad essersi comportati bene sul bagnato, in futuro potrebbero fare ancora meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi riferivo al fattore esperienza, che Massa sta ancora completando.

Comunque s?, credo che anche Alonso e Raikkonen abbiano qualche margine di miglioramento, come ho detto all'inizio, sull'acqua si pu? migliorare fino ai 30 anni. Ragazzi, stiamo pur sempre parlando di 26-28enni...

 

 

Questa teoria interessante e precisa ...dove la hai trovato? ...wikipedia? biografia di Hamilton? Ecclestone "dixit"? :hihi:

 

 

 

Io solo posso gi? peggiorare :hihi:

 

Si tratta di una mia opinione, come si evince dal "credo" che inizia la frase. Lo dico perch? mi sembra che sia Senna che Schumacher hanno avuto un costante miglioramento fino a dopo i 30 anni. Addirittura all'epoca di Donington '93 Senna aveva 33 anni, e in Cina l'anno scorso Schumacher 36.

 

Il fatto ? che la guida sotto la pioggia richiede molta pi? sensibilit? ed esperienza di quanto non facciano le gare sull'asciutto, e sono qualit? che crescono col tempo (soprattutto l'esperienza). In pi?, generalmente il corpo raggiunge il massimo punto di forma fisico-mentale proprio intorno al 30esimo anno di et?, pi? o meno.

 

Quindi, il fatto che un 26enne come Alonso o un 28enne come Raikkonen non abbiano mai dominato una gara sul bagnato (complici anche gomme e TC) non mi fa escludere la possibilit? che possano riuscirci entro un paio di stagioni. In ogni caso, nella mia analisi personale, ho considerato come potenziale dominatore Vettel, che ha 20 anni (!) e ha gi? fatto due gare spettacolari alla sua prima mezza stagione di F1.

 

A proposito, mi ero dimenticato di sottolineare anche le sue capacit? a tirare fuori la prestazione anche nel giro singolo. Al Fuji si ? qualificato ottavo con la STR (Liuzzi ha fatto lo stesso tempo, ma nel Q2 a serbatoio vuoto) e aveva pi? benzina delle McLaren, si ? fermato 3 giri dopo Hamilton e 3 prima di Webber e Kubica!

Anche interessante teoria...

 

 

Non esistono le gare "sterilizzate", dove le condizioni siano le stesse per tutti. (solo esistono quando si parla di Senna o Schumacher...rotfl nudo)

 

Conviene definire "gara sul bagnato" perche...

 

...gare con il 100% sul bagnato tutta la gara ci sono tre volte nella vita del pilota di F1. ?quando, dove e come dovrebbe imparare? nei test? il pilota impara prima, nelle formule minori. Poi, arrivati alla F1 il margine d'imparare sarebbe "marginale". Forse se hanno una staggione con 10 gare sul bagnato...potrebbero imparare...

 

 

La referenzia ? questa: Quando comincia a piovere a 10 giri del finale a Nurburgring....tutti, ripeto, TUTTI sapevamo che Alonso cacciarebbe Massa.

 

 

Alonso ? un buonissimo sul bagnato. E non parlo soltanto di Ungheria. Non so che cosa vedete qualcuni sul schermo, :hihi:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi riferivo al fattore esperienza, che Massa sta ancora completando.

Comunque s?, credo che anche Alonso e Raikkonen abbiano qualche margine di miglioramento, come ho detto all'inizio, sull'acqua si pu? migliorare fino ai 30 anni. Ragazzi, stiamo pur sempre parlando di 26-28enni...

 

 

Questa teoria interessante e precisa ...dove la hai trovato? ...wikipedia? biografia di Hamilton? Ecclestone "dixit"? :hihi:

 

 

 

Io solo posso gi? peggiorare :hihi:

 

 

"Quindi, il fatto che un 26enne come Alonso o un 28enne come Raikkonen non abbiano mai dominato una gara sul bagnato (complici anche gomme e TC) "

Hungaroring 2006 non lo chiami dominio ? Tutti i migliori piloti , a parte Schumacher e Massa , avevano le Michelin ma solo Alonso ha dimostrato di essere su un altro pianeta .

Per quanto riguarda il Fuji vi dico che Alonso ha avuto , quasi sicuramente , una macchina inferiore ad Hamilton , cos? come in tutte le gare dopo il Belgio . Sono solo supposizioni ma dichiarazioni come quelle di Dennis " corriamo contro Alonso " e le situazioni delle ultime gare nel box Mclaren fanno riflettere .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacerebbe poter quotare la firma di mongo

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora, nuovo mago della pioggia ? una parola troppo forte che al momento nessuno dei piloti in F1 merita, ci sono piloti che hanno dimostrato di saperci fare con pista bagnata, tipo Alonso, Button (occhio a Jenson per il futuro), Kovalainen, Hamilton, Raikkonen e Vettel, senza dimenticare Barrichello e Fisico.

 

capitolo Vettel, ricordiamoci che correva con un assetto totalmente da bagnato, certo cambia poco, ha cmq dimostrato ottime capacit? di guida sotto l'acqua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi piacerebbe poter quotare la firma di mongo

 

[FIRMA DI MONGO]

Share this post


Link to post
Share on other sites

asd bene, tanto per riassumere la mia risposta :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anche interessante teoria...

 

 

Non esistono le gare "sterilizzate", dove le condizioni siano le stesse per tutti. (solo esistono quando si parla di Senna o Schumacher...rotfl nudo)

 

Conviene definire "gara sul bagnato" perche...

 

...gare con il 100% sul bagnato tutta la gara ci sono tre volte nella vita del pilota di F1. ?quando, dove e come dovrebbe imparare? nei test? il pilota impara prima, nelle formule minori. Poi, arrivati alla F1 il margine d'imparare sarebbe "marginale". Forse se hanno una staggione con 10 gare sul bagnato...potrebbero imparare...

 

 

La referenzia ? questa: Quando comincia a piovere a 10 giri del finale a Nurburgring....tutti, ripeto, TUTTI sapevamo che Alonso cacciarebbe Massa.

 

 

Alonso ? un buonissimo sul bagnato. E non parlo soltanto di Ungheria. Non so che cosa vedete qualcuni sul schermo, :hihi:

Non ho capito la tua frase sulle gare sterilizzate. Se ti riferisci a una gara senza dubbi meteo e bagnato tutta la gara, c'? stato il Fuji. E Alonso, a parte il suo errore che pu? capitare, non era per niente il pi? veloce.

 

Sulla domanda quando e come imparare, basta leggere una intervista di Senna. Lui odiava l'acqua e nelle prime gare fece schifo, ma decise appena pioveva di mettersi a girare sotto l'acqua fino alla nausea per diventare competitivo. Poi qualche dote di sensibilit? innata ? sicuramente benvenuta.

 

Anche io credo che Alonso sia buonissimo sul bagnato. Il tuo esempio sel Nurburgring non fa altro che confermare quello che ho detto nel primo post che apre il topic: Alonso ? il migliore ad adattarsi ai cambiamenti climatici, Massa invece ? il contrario, essendo uno dei pi? enti. Abbiamo detto la stessa cosa con parole diverse.

 

Il punto sta solo nel fatto che fra 'buonissimo sul bagnato' e 'mago della pioggia' c'? differenza. Un mago della pioggia con la McLaren in assetto full-wet avrebbe dato almeno mezzo secondo al giro a tutti, al Fuji (come ha sempre fatto Schumacher, ad esempio). In Cina non avrebbe perso 15 secondi nei primi giri, e i primissimi giri di diluvio al Nurburgring gli sarebbero bastati per passare in testa (come Senna a Donington).

 

Al momento, ? inutile negarlo, tale dominatore non c'?. Ho aperto il topic per parlare, attraverso opinioni di chi pu? arrivare a questo livello. E non ho escluso Alonso proprio perch? ? ancora giovane, e le sue qualit? di adattamento secondo me sono un'ottima base di partenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest alexf1 fan

 

Per quanto riguarda il Fuji vi dico che Alonso ha avuto , quasi sicuramente , una macchina inferiore ad Hamilton

 

Ammesso e non concesso che sia cos? ? cmq irrilevante , a muro c'? andato da solo .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×