Jump to content
Molloy

Telenovela Alonso

Recommended Posts

Ho fatto un rapido giro sui siti "specializzati" inglesi...

Quasi tutti puntano su PDLR (penso per conoscenza squadra e diktat sponsor spagnoli) come secondo in McLaren.

A qesto punto dove andr? Kovalinen?

 

ah sisi....ma ? pi? un diktat per fare dispetto alla mclaren che non per avere un pilota spagnolo sulla vettura dato che de larosa non pu? che fare pubblicit? negativa.

:rolleyes: Siccome dopo le dichiarazioni "modeste" di Lewis ? noto ad Orbe Terrarum chi vincer? in McLaren... se la Mecca sar? buona e bella come quella dell'anno scorso PDLR (che fra l'altro la conosce a menadito) pu? fare la figura di qualsiasi altro pilota... Cio?, se il gioco sar? ristretto a due ( Grigi e Rossi ) lui pu? facilmente arrivare da 2? a 4? dato che primo non arriverebbe comunque... XD

A chi paga, in questo contesto, della pubblicit? non frega niente se non che correrebbe un pilota spagnolo in pi?, cosa sicuramente gradita agli utenti di riferimento degli sponsor in questione. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rosiktore e Re Culonso son proprio tornati! XD

Sisi :zizi:

 

Come volevasi dimostrare.

Un 2008 interessante.

A questo punto Kovalainen in Mclaren o appiedato?

 

Che tristezza se Kova rimane a piedi e de la Rosa titolare in McLaren...spero x lui che un posto da qualche parte lo trovi, ? cmq un giovane promettente.

 

Cmq Alonso ha fatto la scelta migliore tra quelle che aveva a disposizione, forse non lotter? per il mondiale (o forse s?) ma la Renault nel 2008 sar? caompetitiva

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento l'unico che non avr? un contratto da prima guida ? curiosamente il Campione del mondo in carica, fra i top drivers

 

Forse ? l'unico che non ne ha bisogno :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piquet Jr: "Al fianco di Alonso per imparare"

Nelson Piquet Jr, ventiduenne anni, gareggiera' il prossimo anno insieme a Fernando Alonso nel team Renault F1, dove ha trascorso la stagione appena conclusa nel ruolo di test driver.

 

Queste le sue parole, estrapolate dal comunicato ufficiale che ne ha annunciato la promozione a titolare: "Prima di tutto, desidero ringraziare Flavio Briatore e la Renault per avermi dato fiducia in vista della stagione 2008. Debuttare in Formula 1 in top team - ed a fianco di uno dei migliori piloti in assoluto - e' per me una fantastica opportunita'. Guidare nei Gran Premi per la Renault e' qualcosa al quale lavoro dalla fine 2006 e sono orgoglioso che le mie prestazioni come test driver abbiano elevato il mio profilo. Sono impaziente di fare coppia con Fernando e di imparare da lui; come esordiente, non c'e' modo migliore per iniziare la carrira avendo un due volte campione del mondo come punto di riferimento".

(g.07)

 

Queste parole mi suonano familiari :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intervista esclusiva a Pat Symonds: "Cosi' daro' ad Alonso una Renault da mondiale"

Dopo un 2007 deludente, la Renault torna all'antico: l'augurio del team, naturalmente, e' che con il ritorno a casa del figliol prodigo Fernando Alonso coincida un analogo ritorno della squadra ai livelli di competitivita' a cui si era abituata nel biennio iridato 2005-2006. Ma l'arduo compito di fornire ad Alonso una monoposto in grado di lottare per il titolo del mondo spetta allo staff tecnico di Enstone, come sempre diretto dall'esperto ingegnere Pat Symonds. Raggiunto da F1GrandPrix.it, Symonds ha spiegato in esclusiva ai nostri microfoni come intende preparare il ritorno al vertice tecnico del team anglo-francese e per la prima volta ha rivelato la vera natura dei problemi di cui la scuderia ha sofferto nella stagione appena conclusa.

 

Ing. Symonds, la Renault ha annunciato oggi la tanto attesa firma del contratto con Fernando Alonso. Che contributo potra' dare il suo arrivo da un punto di vista tecnico allo sviluppo della Renault in una fase cosi' cruciale della preparazione al 2008?

"Fernando Alonso e' un pilota, non e' un tecnico. Il progresso tecnico che dobbiamo fare alla Renault verra' dall'interno del nostro dipartimento tecnico. Dobbiamo comprendere i problemi del 2007 e risolverli. Penso che l'abbiamo fatto. Credo che sia una nostra responsabilita' dare a Fernando una buona vettura, una vettura competitiva, consistente e facile da guidare. Ma temo che questo dipenda dagli ingegneri."

 

Ha accennato ai problemi del 2007. Senza svelare nulla di segreto, puo' essere un po' piu' specifico sulle difficolta' che avete incontrato nella scorsa stagione?

"Non e' un segreto. Abbiamo ammesso le linee generali del nostro problema, che riguardava l'aerodinamica. Ha ragione, non parlero' degli assoluti dettagli della questione, ma diciamo che stavamo basandoci su risultati che derivavano dalla galleria del vento che non erano assolutamente corretti. Ne abbiamo scoperto la ragione, abbiamo risolto il problema e ora siamo tornati ad avere una buona correlazione tra la galleria del vento e la vettura."

 

Il passaggio dalle gomme Michelin alle Bridgestone e' stato parte del problema?

"Si'. Non specificamente, ma e' stata una delle cose che ha confuso la questione. Quando qualcosa non va, si guarda cosa e' cambiato e si pensa: 'Be', ok, questo e' cambiato, forse il problema sta qui' e si perde molto tempo a investigarlo. Il passaggio alle Bridgestone ha dato un contributo al problema, ma in realta' non era il problema fondamentale. Percio' abbiamo trascorso molto tempo studiando elementi che forse, se non fossimo passati alle Bridgestone, avremmo semplicemente scartato, ci avremmo messo una croce sopra e detto: 'Non e' questo, guardiamo altrove'. Questo ci avrebbe permesso di risparmiare del tempo. Il problema, dunque, non dipendeva direttamente dalla Bridgestone, ma abbiamo dovuto investigare questo elemento molto piu' in profondita' di quanto avremmo fatto altrimenti."

 

Ritiene che le prestazioni deludenti del 2007 possano condizionare l'impegno futuro della Renault nei confronti della Formula 1?

"No, non credo. Tutto deve essere valutato su basi economiche. Nonostante una stagione molto deludente, per i nostri standard - per la maggior parte degli standard sarebbe stata comunque una buona annata - la Renault e' stata piuttosto soddisfatta, perch? ha raggiunto cio' di cui aveva bisogno. Nel team di F1, ovviamente vogliamo fare meglio, perch? siamo persone competitive. Tutto cio' che non e' vincere, per noi, e' un fallimento. Ma questo non e' il modo in cui l'azienda Renault considera le cose. Si puo' trarre una buona pubblicita' dal coinvolgimento in Formula 1. La Renault sente che, se ogni vettura che si vende ha all'interno un po' di Formula 1, l'investimento e' stato positivo."

 

Il 2008 porta con s? l'ennesimo cambiamento di regolamento tecnico. Che tipo di sfida rappresentera', dal punto di vista ingegneristico, l'eliminazione dell'elettronica?

"L'elettronica non introdurra' una nuova sfida, ma una sfida diversa. La sfida c'era gia' prima ed era quella di avere dei sistemi di controllo molto buoni: per la trazione ma ancora di piu' per il freno motore. La sfida oggi e' quella di cercare di raggiungere lo stesso livello di perfezione. In Formula 1 - ma, in realta', nella vita - non si possono disimparare le cose. Una volta che si e' imparata una cosa, una volta che si e' visto quanto sia buona una cosa, sara' sempre il tuo obiettivo, vorrai sempre tornare a quel livello. Percio' cercheremo di emulare l'approccio alla perfezione che avevamo con i sistemi elettronici e cercheremo di farlo meccanicamente. Potra' dimostrarsi un esercizio piuttosto costoso."

 

Fabrizio Corgnati

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questi giorni sono stato talmente impegnato per studiare geometria che mi sono dimenticato della F1.

Appena mi metto a leggere un po' di articoli mi accorgo che Alonso e Piquet saranno la coppia Renault del prossimo anno...bene, speriamo che vadano piano entrambi :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
...Potra' dimostrarsi un esercizio piuttosto costoso."

 

Fabrizio Corgnati

 

Come al solito ci? che il marketing FIA spaccia come metodo per risparmiare sui costi, alla resa dei conti si dimostra sempre il contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Intervista esclusiva a Pat Symonds: "Cosi' daro' ad Alonso una Renault da mondiale"

ci sar? nigel con voi ?

"certo,lui ? nice,per? verr? giusto a darci il materiale che ormai hanno tutti,poi torner? in honda dal suo amico ross :caldo: ."

 

davvero? :caldo:

"verissimo :caldo:, vedrai fernando,li futtiamo come ai bei tempi"

 

nice :caldo:

"nice :caldo: ."

:hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Altro che Lewis, socomegestirla, rotfl

Anche ha un babbo. Ma un babbo campionissimo :hihi:

 

 

:socomegestirla:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Piquet Jr: "Al fianco di Alonso per imparare"

Nelson Piquet Jr, ventiduenne anni, gareggiera' il prossimo anno insieme a Fernando Alonso nel team Renault F1, dove ha trascorso la stagione appena conclusa nel ruolo di test driver.

 

Queste le sue parole, estrapolate dal comunicato ufficiale che ne ha annunciato la promozione a titolare: "Prima di tutto, desidero ringraziare Flavio Briatore e la Renault per avermi dato fiducia in vista della stagione 2008. Debuttare in Formula 1 in top team - ed a fianco di uno dei migliori piloti in assoluto - e' per me una fantastica opportunita'. Guidare nei Gran Premi per la Renault e' qualcosa al quale lavoro dalla fine 2006 e sono orgoglioso che le mie prestazioni come test driver abbiano elevato il mio profilo. Sono impaziente di fare coppia con Fernando e di imparare da lui; come esordiente, non c'e' modo migliore per iniziare la carrira avendo un due volte campione del mondo come punto di riferimento".

(g.07)

 

Queste parole mi suonano familiari :hihi:

 

 

:hihi: :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche nei post su alonso finite sempre a parlare di hamilton...siete fissati...

 

Comunque credo che la renault fara' una ottima macchina,perche' avranno imparato dagli errori...poi alonso e briatore insieme sono una calamita di episodi favorevoli,oltre ad essere bravi...potranno lottare per il titolo.

 

la mclaren potrebbe avere difficolta'...perche' non ha italiani che si adattano alle situazioni,e sono molto pratici..

 

Tutto dipendera' da come nasceranno le vetture...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate il doppio post..tornando seri...perche' ha firmato per un solo anno?..e si sa perche' briatore ha accettato,visto che non voleva?..sara' la sua sfida,forse....far restare alonso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alonso in Renault: il Fenomeno torna a casa

 

fernando2ev7.jpg

 

 

(AGM-DS) - 10/12/2007 16.14.00 - (AGM-DS) - Milano, 10 dicembre - Sei stagioni in Formula Uno, due Mondiali vinti. Fernando Alonso ricomincia dalla Renault. A 26 anni lo spagnolo, nativo di Oviedo, nelle Asturie, ha fatto marcia indietro, tornando la` dove erano maturati i successi del 2005, quando divenne il piu? giovane campione del mondo nella storia della massima serie a ruote scoperte, e quello del 2006, quando fu l?ultimo a battere in pista Michael Schumacher, la leggenda vivente. Il 2007 e` stato solo un passaggio a vuoto in una stagione rocambolesca e dal finale emozionante, che per pochissimo ha negato ad Alonso, primo pilota spagnolo a vincere un Mondiale, il terzo Mondiale consecutivo.

 

Fernando si e` fermato a un solo punto dalla vetta, a quota 109 contro i 110 della Ferrari di Kimi Raikkonen. Alonso ci sta bene tra i grandi, tanto piu? che quest?anno ha corso contro tutto e contro tutti. Contro le Ferrari di Raikkonen e Felipe Massa, contro il suo compagno Lewis Hamilton ? debuttante di lusso, sconfitto solo nell?atto finale ? e contro la stessa McLaren di Ron Dennis e compagnia. Perche? a Woking, nonostante le smentite, ci tenevano che a vincere fosse il ?rookie delle meraviglie? inglese. Un bello spot anche per il ?circus? della Formula Uno, tanto che lo stesso patron Bernie Ecclestone aveva dichiarato senza vergogna di preferire Hamilton campione. Fernando ha tenuto duro quando tutti gli puntavano il dito contro per quelle e-mail contenenti i segreti della Ferrari, clamorosamente emersi in estate dallo scandalo spy story. Ha tirato dritto, vuotando il sacco davanti alla Fia e mettendosi contro tutto il suo team. Hanno detto che era viziato, che voleva essere il leader indiscusso della squadra. Come non dargli ragione? Del resto erano due anni che Fernando vinceva il Mondiale...Alonso ha messo a tacere tutti nel modo che piu? gli e? congeniale: guidando e arrivando primo. Davanti a tutti, al di sopra di tutto, cedendo solo nell`atto finale in Brasile contro lo strapotere Ferrari.

 

La sua carriera ricomincia lontano dalla McLaren, alla Renault del caro Flavio Briatore. La Ferrari rimane un miraggio, almeno per ora. Poco male, del resto lo spagnolo e? sempre stato uno abituato a vincere. In Formula Uno lo fece gia? nel 2003, al primo anno da pilota ufficiale Renault, in occasione del GP di Ungheria. Ma Alonso era gia? un fenomeno sui kart, che inizio a guidare alla tenera eta? di tre anni. Nel 1988 il primo titolo, quello di campione delle Asturie categoria Infanti (8 vittorie su altrettante gare), a cui l?anno dopo si aggiunge quello della Galizia. Passato Cadetto, trionfa nel 1990, poi nel 1993 e? campione di Spagna categoria Juniores, titolo che replica nel ?94 e ?95. L?anno dopo e? sul tetto del mondo, cosi? come in Europa. Infine il passaggio alla Formula Euro-Open Movistar Nissan, che domina nel 1999. L?anno dopo arriva la Formula 3000 International (quarto in campionato con una vittoria) e il ruolo di test-driver Minardi, ma il suo contratto e? gia? nelle mani di Flavio Briatore, che ne diventa il manager. Il team di Faenza lo porta in Formula Uno nel 2001, prima di cederlo alla Renault come collaudatore nel 2002.

 

Il ragazzo fa esperienza in fretta: il resto e? storia nota. In 105 Gran Premi disputati nell?arco di 6 stagioni Fernando Alonso ne completa 81, di cui 49 sul podio e 71 in zona punti. Sono 19 le vittorie ottenute finora, 17 le pole position conquistate in prova, 11 i giri veloci in gara. Lo spagnolo ha collezionato anche 11 doppiette (pole position e vittoria) e 3 triplette (pole, vittoria e giro veloce in gara), due nel 2007. Numeri che parlano chiaro, dicono tanto e non possono mentire.

 

datasport

------------------------------------

 

 

 

 

contratto di un solo anno ? ottimo per Fernando.

 

complimenti alla Renault :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, io se fossi stato in Alonso avrei azzardato piu una Honda, ma con la Renault ha gi? vinto e quindi non vedo perch? non ci possa riuscire di nuovo. In ogni caso, il suo mondiale ? nelle mani della Renault. Non ha potuto testare con loro negli ultimi test e quindi non ha potuto dare nessun indirizzo al team per quel che riguarda il cambiamento regolamentare. La Renault ha dimostrato negli anni delle vittorie di avere quale punto debole la capacit? di sviluppo della monoposto durante la stagione, anche gli anni in cui hanno vinto hanno subito un ritorno fortissimo nelle prestazioni dei concorrenti durante la stagione. Per questa ragione, va capito che R28 metteranno nelle mani di Alonso a Gennaio, se sar? una buona macchina subito Alonso potrebbe essere competitivo, se la macchina nasce con problemi piu o meno importanti dubito che alla Renault saranno in grado di fare miracoli. Pertanto, visto che Alonso non ha potuto aiutare in alcun modo il team per la R28, non gli resta che sperare che i tecnici abbiano fatti un buon lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so, io se fossi stato in Alonso avrei azzardato piu una Honda, ma con la Renault ha gi? vinto e quindi non vedo perch? non ci possa riuscire di nuovo. In ogni caso, il suo mondiale ? nelle mani della Renault. Non ha potuto testare con loro negli ultimi test e quindi non ha potuto dare nessun indirizzo al team per quel che riguarda il cambiamento regolamentare. La Renault ha dimostrato negli anni delle vittorie di avere quale punto debole la capacit? di sviluppo della monoposto durante la stagione, anche gli anni in cui hanno vinto hanno subito un ritorno fortissimo nelle prestazioni dei concorrenti durante la stagione. Per questa ragione, va capito che R28 metteranno nelle mani di Alonso a Gennaio, se sar? una buona macchina subito Alonso potrebbe essere competitivo, se la macchina nasce con problemi piu o meno importanti dubito che alla Renault saranno in grado di fare miracoli. Pertanto, visto che Alonso non ha potuto aiutare in alcun modo il team per la R28, non gli resta che sperare che i tecnici abbiano fatti un buon lavoro.

io aggiungerei che non essendoci cambiamenti regolamentari di grande rilievo, la ferrari o la mclaren, o tutte e due, non partiranno a rilento come nel 2006 o 2005, per questo vedo alquanto improbabile un nuovo titolo per alonso con la renault...badate, improbabile ma non impossibile...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate il doppio post..tornando seri...perche' ha firmato per un solo anno?..e si sa perche' briatore ha accettato,visto che non voleva?..sara' la sua sfida,forse....far restare alonso..

 

per un anno perch? spera che un pilota Ferrari muoia durante il 2008 :hihi: ma anche in quel caso ritengo pi? probabile che richiamino Schumacher

 

(:hihi:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

×