Jump to content
Sign in to follow this  
jax

Damon Hill

Recommended Posts

Guest Achille Varzi

hill e patrese erano due piloti normalissimi, il pregio di hill ? che ha vinto un mondiale, il pregio di patrese ? che ha ancora uno dei rari record che non sono stati disintegrati da schumacher, quello dei 256 gp disputati

Riccardo Patrese e' stato tutto tranne un pilota normalissimo.

Arrivato in F1 con le stigmate del futuro campione del mondo fu quasi estromesso dopo un anno dai baroni della F1 fondamentalmente perche' andava troppo forte per i loro gusti (Lauda, Hunt, Fittipaldi, Watson). Ebbe raramente a disposizione macchine veramente competitive e, quando il team lo supportava, rivaleggio' ad armi pari con campioni del mondo come Piquet e Mansell.

Ha vinto piu' corse, fatto piu' pole, piu' punti, piu' podii, piu' giri veloci di qualsiasi altro pilota italiano dell'era moderna. Ha quasi vinto gare con la Arrows e ha sorpassato piu' campioni del mondo di chiunque altro nella storia della F1.

non ha mai conosciuto, in 256 GP, l'onta della non-qualifica, al contrario di molti campioni del mondo, spesso guidando rottami.

Il fatto che abbia corso piu' di chiunque altro dimostra solo che il suo talento seppe resistere a tante annate buie alla guida di ferri da stiro ed e' quindi un grande merito.

Pilota normalissimo...mah.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sto cercando di sostenere in parte damon,e come ho gi? detto, condivido il fatto che non fosse un vero e proprio campione,tuttavia vorrei capire qual'? il vostro concetto di pilota medio,poich? io considero hill non un campione ma un pilota bravo e non medio,per pilota medio io intendo un salo,al massimo verstappen,piloti che non sono stai scarsi(sato,rosset),ma neanche bravi come alesi,hill,o frentzen.(bravi,non campioni).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Finalmente una statistica che mi d? ragione! Visto che Damon Hill cos? mediocre non ?! E' dall'inizio della discussione che lo sostengo e questi dati finalmente lo dimostrano.

Io le critiche a Hill le ammetto anche e sono pi? che giuste, ma non sopporto quando lo si paragona con piloti che hanno vinto meno di lui e lo si fa uscire sempre sconfitto, oppure quando lo si "livella" ai classici piloti medi (tipo Alesi,Salo,ecc) che nemmeno sommando tutti i loro gran premi vinti si arriva a quelli di Damon

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Finalmente una statistica che mi d? ragione! Visto che Damon Hill cos? mediocre non ?! E' dall'inizio della discussione che lo sostengo e questi dati finalmente lo dimostrano.

Io le critiche a Hill le ammetto anche e sono pi? che giuste, ma non sopporto quando lo si paragona con piloti che hanno vinto meno di lui e lo si fa uscire sempre sconfitto, oppure quando lo si "livella" ai classici piloti medi (tipo Alesi,Salo,ecc) che nemmeno sommando tutti i loro gran premi vinti si arriva a quelli di Damon

 

 

Statistiche: ricorda che Mansell, molto falloso, ha corso contro Prost, Senna, Piquet (ed altri di buon livello). Gi? questi nomi ti fanno capire che molte vittorie non le ha conquistate grazie ai tre piloti appena citati. Insomma, Hill non aveva mica un pool di concorrenti cos? forti e cos? dannatamente competitivi.

 

Penso che su Hill si sia detto fin troppo.

 

 

PS: sarebbe bello vedere le "statistiche" di Hill, come pilota NON WILLIAMS XD

 

*** :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto. E poi Alesi ha avuto le macchine di Hill, cio? una macchina da mondiale per 4 anni?? Non mi sembra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Finalmente una statistica che mi d? ragione! Visto che Damon Hill cos? mediocre non ?! E' dall'inizio della discussione che lo sostengo e questi dati finalmente lo dimostrano.

Io le critiche a Hill le ammetto anche e sono pi? che giuste, ma non sopporto quando lo si paragona con piloti che hanno vinto meno di lui e lo si fa uscire sempre sconfitto, oppure quando lo si "livella" ai classici piloti medi (tipo Alesi,Salo,ecc) che nemmeno sommando tutti i loro gran premi vinti si arriva a quelli di Damon

 

 

Statistiche: ricorda che Mansell, molto falloso, ha corso contro Prost, Senna, Piquet (ed altri di buon livello). Gi? questi nomi ti fanno capire che molte vittorie non le ha conquistate grazie ai tre piloti appena citati. Insomma, Hill non aveva mica un pool di concorrenti cos? forti e cos? dannatamente competitivi.

 

Penso che su Hill si sia detto fin troppo.

 

 

PS: sarebbe bello vedere le "statistiche" di Hill, come pilota NON WILLIAMS XD

 

*** :ph34r:

 

Beh Hill ha corso contro Schumacher (perdendo) non dimenticare. E poi un pilota non si giudica da chi ha corso contro ma dai suoi risultati in pista. Gli avversari te li trovi davanti. La loro bravura ? relativa al pilota che si giudica ehhe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

PS: sarebbe bello vedere le "statistiche" di Hill, come pilota NON WILLIAMS XD

 

*** :ph34r:

....sarebbe bello vedere le statistiche di schumacher come pilota NON FERRARI :caldo:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

se stesso e soprattutto, come ha potuto fare tutto ci? quando aveva sotto il sedere una monoposto con i fiocchi ? Nel 1996, alla gara d'esordio di JV in Australia, Hill fu letteralmente umiliato dal canadese che con grandissimo piglio vinse sbeffeggiando il "cosiddetto" vice campione del mondo, dimostrando che la Williams poteva e doveva andare pi? forte !!!!

*** :lol:

 

Vinse?

 

:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vinse la coppa del secondo classificato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Finalmente una statistica che mi d? ragione! Visto che Damon Hill cos? mediocre non ?! E' dall'inizio della discussione che lo sostengo e questi dati finalmente lo dimostrano.

Io le critiche a Hill le ammetto anche e sono pi? che giuste, ma non sopporto quando lo si paragona con piloti che hanno vinto meno di lui e lo si fa uscire sempre sconfitto, oppure quando lo si "livella" ai classici piloti medi (tipo Alesi,Salo,ecc) che nemmeno sommando tutti i loro gran premi vinti si arriva a quelli di Damon

 

 

Statistiche: ricorda che Mansell, molto falloso, ha corso contro Prost, Senna, Piquet (ed altri di buon livello). Gi? questi nomi ti fanno capire che molte vittorie non le ha conquistate grazie ai tre piloti appena citati. Insomma, Hill non aveva mica un pool di concorrenti cos? forti e cos? dannatamente competitivi.

 

Penso che su Hill si sia detto fin troppo.

 

 

PS: sarebbe bello vedere le "statistiche" di Hill, come pilota NON WILLIAMS XD

 

*** :ph34r:

 

Beh Hill ha corso contro Schumacher (perdendo) non dimenticare. E poi un pilota non si giudica da chi ha corso contro ma dai suoi risultati in pista. Gli avversari te li trovi davanti. La loro bravura ? relativa al pilota che si giudica ehhe.

 

 

Sono d'accordo con te. Ci? ? un'aggavante il giudizio di Hill.

 

*** ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

se stesso e soprattutto, come ha potuto fare tutto ci? quando aveva sotto il sedere una monoposto con i fiocchi ? Nel 1996, alla gara d'esordio di JV in Australia, Hill fu letteralmente umiliato dal canadese che con grandissimo piglio vinse sbeffeggiando il "cosiddetto" vice campione del mondo, dimostrando che la Williams poteva e doveva andare pi? forte !!!!

*** :lol:

 

Vinse?

 

:lol:

 

 

Per me vinse.....nel senso che all'esordio, fare pole, giro veloce in gara ed essere in testa fino dal 1? giro fino al 53/58 ed arrivare secondo (forse non proprio per sua scelta --> grande Fratello Franck docet), fu ed ? per me vincere.

 

Domanda: voi, avendo visto la gara in diretta, vi ricordate pi? Hill che ha vinto o JV ? E soprattutto......i commenti e le sensazioni del dopo gara ?

 

*** :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

villeneuve perse quella gara a 3 giri dalla fine perch? fu costretto a rallentare causa perdita d'olio della sua williams,ma se non avesse avuto quel problema avrebbe vinto sicuramente una gara da lui dominata

Share this post


Link to post
Share on other sites

villeneuve perse quella gara a 3 giri dalla fine perch? fu costretto a rallentare causa perdita d'olio della sua williams,ma se non avesse avuto quel problema avrebbe vinto sicuramente una gara da lui dominata

 

 

E' vero.......per? rallent? un p? troppo dal momento che quella perdita c'era gi? da molto tempo e che soprattutto non inficiava troppo i tempi sul giro. Per me fu dato ordine di scuderia dal momento che il vicecampione dei miei stivali, non poteva essere maltrattato da un pivellino all'esordio.

 

*** <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ken Tirrell

perch? non scartabelli un p? tu le statistiche di schumy non-ferrari e ci dici cosa viene fuori?

forse non sei pienamente coscente di quello che hai detto.

evidentemente..

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' interessante notare che qua tutti stanno dicendo che Damon Hill era una miracolato. Nel frattempo si ? detto che Mansell invece li faceva i miracoli.

Entrambi hanno vinto un solo titolo mondiale e andiamo a guardare la loro percentuale di vittorie

Nigel Mansell 16.23% 31 vittorie 191 partenze

Damon Hill 18.03% 22 vittorie 122 partenze

Le statisctiche non evidenziano differenze nei due. Entrambi buona parte della carriera in macchine vincenti ma Mansell capace di gare pi? spettacolari che rimanevano nel cuore della gente, mentre Hill non riusciva neanche a sorpassare.

Le statistiche si tirano fuori solo quando nn si ha nessuna idea del valore di un pilota e nn si sa a cosa affidarsi XD

Cmq sono d'accordo con la tua conclusione: Hill era un tassista che portava la macchina al traguardo come poteva; se aveva un aereo arrivava primo come avrebbe fatto chiunque altro pilota (si veda Villeneuve nel 97: il fatto che nn vinse per un problema cosa c'entra? se il problema l'avesse avuto Damon cosa avreste detto? XD ], se invece aveva un trattore al traguardo nn ci arrivava perch? ne combinava una XD

 

Mansell era tutta un'altra pasta, per piacere :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

le statistiche parlano chiaro. Sono lo specchio di una fredda realt?. Se fossi stato nei tuoi panni avrei detto che Mansell si ? ripetuto nella formula Indy, che ha avuto una curva di apprendiento pi? piatta ma tu l'hai messa sullo sberleffo.

Sia Mansell che Hill non hanno primeggiato nelle formule minori e non hanno mai convinto appieno nonostante gli ottimi risultati in carriera. Erano entrambi inclini all'errore, con Hill quasi incapace di imporsi quando era nel traffico, e Mansell protagonista di terribili blackout.

Infine io non ho tirato fuori le statistiche per fare il confronto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

le statistiche parlano chiaro. Sono lo specchio di una fredda realt?. Se fossi stato nei tuoi panni avrei detto che Mansell si ? ripetuto nella formula Indy, che ha avuto una curva di apprendiento pi? piatta ma tu l'hai messa sullo sberleffo.

Sia Mansell che Hill non hanno primeggiato nelle formule minori e non hanno mai convinto appieno nonostante gli ottimi risultati in carriera. Erano entrambi inclini all'errore, con Hill quasi incapace di imporsi quando era nel traffico, e Mansell protagonista di terribili blackout.

Infine io non ho tirato fuori le statistiche per fare il confronto.

scusa sono spesso ironico ma nn volevo prendere in giro ;)

Le statistiche nn sono un metodo di valutazione valido perch? nn tengono conto della vettura con cui guidi, dei problemi di affidabilit?, della sfortuna (safety car che annullano un distacco, per dirne una fra le tante) o dei piloti contro cui gareggi.

Faccio un esempio: nel calcio esiste la scarpa d'oro, un premio assegnato al giocatore che segna pi? gol nell'arco di un anno solare...? ovvio che un giocatore che gioca nel campionatop brasiliano ? avvantaggiato dalla scarsit? delle difese avversarie, e per questo ai gol segnati vengono anche attribuiti dei coefficienti a secodna del campionato...questa ? un'ammissione delle diversit? delle forze in campo...invece chi prende in considerazione le statistiche in F1 questa ammissione nn la fa e SBAGLIA :D

Cmq Mansell and? a vincere in F.Indy proprio nell'anno in cui Andretti al fianco di Senna dimostr? che in quegli anni la F.Indy nn era x nulla competitiva...tant'? che Mansell quando torn? nel 94 si era cos? rammollito che le beccava sonoramente da un qualsiasi Damon Hill :ph34r:

Erano intrambi incline all'errore, ma perch?? Perch? Mansell tirava come un ossesso, Hill perch? nn sapeva tenere la vettura in pista XD un pilota x me paragonabile a Ralf Schumacher insomma :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cacchio come lo metti in alto il buon vecchio Ralf!

Chi sbaglia sei tu. Le statistiche non diranno la verit? ma sono l'unico modo in cui puoi fare paragoni tra diversi piloti di diverse ere, cos? come i tempi sono il metro di valutazione tra piloti che corrono insieme.

Ovviamente non puoi tenere come metro di valutazione i piloti contro cui si ? corso: chi ti dice che in quell'era o quell'altra il modo di correre di DH era premiante oppure n?? Sta da dire che Hill non aveva il passo di Senna, non aveva la grinta di Mansell, ma aveva di sicuro quellequalit? di collaudatore che sempre pi? serve ai piloti moderni.

Poi Mansell ha corso sempre per scuederie di prima fascia, il suo periodo alla Lotus ? estremamente negativo visti i risultati che riusciva a ottenere il suo compagno di squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ken Tirrell

perch? non scartabelli un p? tu le statistiche di schumy non-ferrari e ci dici cosa viene fuori?

forse non sei pienamente coscente di quello che hai detto.

evidentemente..

...dico solamente che non avrebbe di certo vinto 7 mondiali...si sarebbe fermato a 2,forse 3...? iniziata la raffica quando una mega struttura come la ferrari,decise di lavorare tutto per un solo pilota.bravo e fotunello ;) comunque damon hill ? stato un signor pilota, ha conquistato un mondiale dignitosamente e non era certo un "fermo".

Per CANEPARO...se tu parli di Mansell cos?,o non hai mai visto correre mansell o parli tanto per parlare.nigel era un pilota straordinario,non a caso soprannominato "il leone",per me un pilota intoccabile sotto questo punto di vista,uno dei piu forti che la formula 1 abbia mai avuto.ti ricordo che su di lui punt? un certo colin chapman.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×