Jump to content
Sign in to follow this  
aloisio

E' stato questo il miglior sorpasso degli ultimi 25 anni?

Recommended Posts

inanzitutto bisogna considerare che hakkinen per fare quel sorpasso ha preso l'eau rouge a 303 km/h,il che mi pare fosse un record nel 2000.poi bisogna tener conto che a piu' di 300 km/h si e' infilato in uno spazio ridottissimo.e ancora da considerare che e' rientrato dal sorpasso in maniera precisa per chiudere su schumacher,che infatto se lo ritrova sbalordito a fianco.

 

una manovra del genere oltre che geniale deve essere eseguita alla perfezione,pena collisione e uscita di pista.e senza una tecnica sopraffina a quella velocita' e con quegli spazi ridottissimi si finisce in tribuna.

 

alesi parla per invidia perche' un sorpasso del genere non l'ha mai fatto.

 

Questo ? il sorpasso menzionato da Jax: http://www.youtube.com/watch?v=LK_xaGpWdzg

Se posso correggerti, direi che almeno un sorpasso 'del genere' Alesi lo ha fatto.

 

Detto questo, quello di Mika su Schumi a Spa 2000 continuo a considerarlo (purtroppo :hihi: , visto che sono Ferrarista) un sorpasso eccezionale. Il coefficiente di difficolt? sarebbe stato ancora pi? alto se Zonta (era lui?) fosse stato raggiunto in piena staccata invece che ancora sul rettilineo, ma non vuol dire che cos? sia stato banale...

Tuttavia, ? innegabile che il principale motivo per cui viene ricordato ? che praticamente rimane l'unico sorpasso per la vittoria fra i due contendenti al titolo negli ultimi giri di una delle ultime gare della stagione da parecchi anni a questa parte.

Forse Alesi voleva solo dire che un sorpasso del genere, se fosse stato per una posizione di rincalzo fra Coulthard e Barrichello, non lo definirebbero il migliore ancora oggi. In altre parole, voleva solo distinguere il fattore tecnico dal fattore spettacolo per far capire quanto il secondo prevalesse sul primo, senza sminuirne il valore, n? tecnico, n? spettacolare.

quoto, alesi non voleva sminuire il gran sorpasso di hakkinen ,ma lui che ? stato un ottimo pilota di formula 1 conosce risvolti tecnici che noi ci sognamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
inanzitutto bisogna considerare che hakkinen per fare quel sorpasso ha preso l'eau rouge a 303 km/h,il che mi pare fosse un record nel 2000.poi bisogna tener conto che a piu' di 300 km/h si e' infilato in uno spazio ridottissimo.e ancora da considerare che e' rientrato dal sorpasso in maniera precisa per chiudere su schumacher,che infatto se lo ritrova sbalordito a fianco.

 

una manovra del genere oltre che geniale deve essere eseguita alla perfezione,pena collisione e uscita di pista.e senza una tecnica sopraffina a quella velocita' e con quegli spazi ridottissimi si finisce in tribuna.

 

alesi parla per invidia perche' un sorpasso del genere non l'ha mai fatto.

 

Questo ? il sorpasso menzionato da Jax: http://www.youtube.com/watch?v=LK_xaGpWdzg

Se posso correggerti, direi che almeno un sorpasso 'del genere' Alesi lo ha fatto.

 

Detto questo, quello di Mika su Schumi a Spa 2000 continuo a considerarlo (purtroppo :hihi: , visto che sono Ferrarista) un sorpasso eccezionale. Il coefficiente di difficolt? sarebbe stato ancora pi? alto se Zonta (era lui?) fosse stato raggiunto in piena staccata invece che ancora sul rettilineo, ma non vuol dire che cos? sia stato banale...

Tuttavia, ? innegabile che il principale motivo per cui viene ricordato ? che praticamente rimane l'unico sorpasso per la vittoria fra i due contendenti al titolo negli ultimi giri di una delle ultime gare della stagione da parecchi anni a questa parte.

Forse Alesi voleva solo dire che un sorpasso del genere, se fosse stato per una posizione di rincalzo fra Coulthard e Barrichello, non lo definirebbero il migliore ancora oggi. In altre parole, voleva solo distinguere il fattore tecnico dal fattore spettacolo per far capire quanto il secondo prevalesse sul primo, senza sminuirne il valore, n? tecnico, n? spettacolare.

 

beh perdonami ma questo sorpasso di jean alesi in spagna ai danni di schumacher mi sembra una cosa molta diversa.inanzitutto non supera in staccata ma quando e' ancora in pieno rettilineo.poi non supera col doppiato in mezzo.insomma un sorpasso come altri.

 

e' vero che esistono molti sorpassi tra outsider che non vengono ricordati ma e' altrettanto vero che e' ben piu' difficile superare micheal schumacher a spa che therry boutsen a monza(non me ne volgiano i tifosi del belga).

 

insomma e' logico che un gol di rovesciata nella finale di champion viene ricordato rispetto allo stesso gol di rovesciata fatto in coppa italia col bologna.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

una battaglia analoga a quella di Digione fu quella di Kyalami 1978 fra Depaillier (su Tyrrell) e Peterson (Lotus) nei giri finali del gp ..e si giocavano la vittoria

 

http://it.youtube.com/watch?v=Qq4WvfB1X5Y

 

e poi Alesi a Phoenix 1990 con Tyrrell contro Senna un altro bel duello

http://www.youtube.com/watch?v=2ji0aqeG0Qc...ted&search=

Share this post


Link to post
Share on other sites

fantastico il sorpasso di alesi in spagna

che come appena sorpassa, sfiamma.

Sembra volerli deridere :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alesi in spagna utilizz? la doppia scia,a me personalmente ricorda il sorpasso di mansell su senna,peccato che nessuno gli abbia dato troppa importanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si parla di difficolt? tecnica in un sorpasso si allude principalmente all'abilit? richiesta nel controllo della vettura in fase di frenata e/o di percorrenza in curva.

Il sorpasso di Hakkinen a SPA ? avvenuto in pieno rettilineo, che percorreva mediamente a una velocit? massima di 9-10 km/h superiore a quella di Schumacher, (che aveva anche con un assetto pi? da bagnato). Se a questo aggiungiamo la doppia scia e la probabile piccola esitazione di Schumi (anche in crisi con le gomme), non possiamo che ridimensionare la difficolt? di quel sorpasso da A21 (solitamente molto trafficata XD ).

L'errore sta nel farsi abbagliare dalla spettacolarit? dell'azione. Diciamo pure che Hakkinen ha avuto intuito (non ? che avesse molta scelta) e , forse, coraggio ( cosa strana in un pilota professionista?) ma per favore, non si parli di grande gesto tecnico, altrimenti ritorno a giocare con le slot, :P

 

Tanto di cappello all' indiscutibile classe di Hakkinen che affrontava l'Eau Rouge da par suo ma questo non c'entra con l'azione specifica del sorpasso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si esatto, pur essendo spettacolare il sorpasso di Hakkinen, tecnicamente non ? questa gran cosa, ha avuto tempismo e coraggio, ma la tecnica ? veramente poca...Sorpassi tecnicamente eccellenti sono quelli di Mansell su Berger, Villeneuve su Jones, Piquet su Senna, specialmente quest'ultimo penso sia l'essenza del controllo, tecnica, tempismo e coraggio. :lol: Fatto su Senna, quindi non uno che toglieva il piede dal freno tanto facilmente :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me in assoluto il migliore e pi? difficile rimane quello di Mansell a Berger a Citt? del Messico 90, soprattutto per il rischio che comport?: fare la Peraltada all'esterno e fuori traiettoria ? stata davvero una manovra pazesca che solo il Leone poteva fare. I sorpassi di Belgio 2000 e Ungheria 86 vengono un passo indietro.

 

Mansell era un folle, avr? fatto la Peraltada al doppio della velocit? di Berger, anzi mi sa che Berger non si ? nemmeno accorto che Mansell lo abbia passato, il tempo di guardare negli specchietti e Mansell era gi? un paio di km avanti :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che gigi57 ha spiegato molto bene quello che volevo dire.

 

Tecnicamente, i due sorpassi sono analoghi. In entrambi i casi si tratta di:

1. un doppio sorpasso

2. che comincia alla fine del rettilineo sfruttando una doppia scia

3. si completa in staccata

4. che ha richiesto uno scarto all'ultimo momento del pilota che sorpassava

5. il quale si ? infilato in uno spazio strettissimo sfiorando avversario e erba

6. all'interno.

 

Volendo fare i pignoli, il sorpasso di Alesi ? stato fatto su due piloti in lotta fra di loro quindi, a differenza del sorpasso di Hakkinen, in quel caso la staccata l'hanno tirata in tre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quando si parla di difficolt? tecnica in un sorpasso si allude principalmente all'abilit? richiesta nel controllo della vettura in fase di frenata e/o di percorrenza in curva.

Il sorpasso di Hakkinen a SPA ? avvenuto in pieno rettilineo, che percorreva mediamente a una velocit? massima di 9-10 km/h superiore a quella di Schumacher, (che aveva anche con un assetto pi? da bagnato). Se a questo aggiungiamo la doppia scia e la probabile piccola esitazione di Schumi (anche in crisi con le gomme), non possiamo che ridimensionare la difficolt? di quel sorpasso da A21 (solitamente molto trafficata XD ).

L'errore sta nel farsi abbagliare dalla spettacolarit? dell'azione. Diciamo pure che Hakkinen ha avuto intuito (non ? che avesse molta scelta) e , forse, coraggio ( cosa strana in un pilota professionista?) ma per favore, non si parli di grande gesto tecnico, altrimenti ritorno a giocare con le slot, :P

 

Tanto di cappello all' indiscutibile classe di Hakkinen che affrontava l'Eau Rouge da par suo ma questo non c'entra con l'azione specifica del sorpasso.

 

Aggiungerei anche che, in situazioni di questo tipo (p.es. Mansell su Senna Ungheria '89), chi arriva da dietro ha il vantaggio di poter guardare in una sola direzione, mentre chi ? davanti deve controllare sia il doppiato che gli specchietti. Naturalmente non sono manovre che si vedono spesso e quindi di indubbia spettacolarit?, ma, personalmente, preferisco di gran lunga i sorpassi di Villeneuve su Schumacher e Piquet su Senna, per rimanere nell'ambito di quelli pi? citati in questo post. Un altro che mi manda in sollucchero quando lo rivedo (anche se ? pi? vcchio di 25 anni) ? il primo di Villeneuve padre su Arnoux nello storico gp di Digione '79: frenata al limite dell'impossibile, considerando che ? ben distante dalla Renault alla fine del rettilineo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricordo quando Alesi disse che il sorpasso di Hakkinen su Schumacher a Spa era spettacolare perch? c'era il doppiato, ma tecnicamente non di altissimo livello.

 

beh, ognuno pu? avere la sua opinione, non vedo il motivo di criticare una persona per aver espresso la sua opinione autorevole, dite tutto di Jean, ma nei sorpassi e nel coraggio dimostrato in pista era un grande, un pilota che ho sempre stimato.

 

sul sorpasso di Hakkinen direi che ? stato spettacolare, e Mika ha dimostrato gli attributi in quella manovra, perch? lo spazio non era molto.

aggiungo che non si vedono spesso sorpassi del genere, fu una cosa originale, un'invenzione geniale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me in assoluto il migliore e pi? difficile rimane quello di Mansell a Berger a Citt? del Messico 90, soprattutto per il rischio che comport?: fare la Peraltada all'esterno e fuori traiettoria ? stata davvero una manovra pazesca che solo il Leone poteva fare. I sorpassi di Belgio 2000 e Ungheria 86 vengono un passo indietro.

 

Mansell era un folle, avr? fatto la Peraltada al doppio della velocit? di Berger, anzi mi sa che Berger non si ? nemmeno accorto che Mansell lo abbia passato, il tempo di guardare negli specchietti e Mansell era gi? un paio di km avanti :lol:

Ahah forte anche il commento di Murray Walker, and and... and Nigel going round the outside INCREDIBLE !! :lol:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me in assoluto il migliore e pi? difficile rimane quello di Mansell a Berger a Citt? del Messico 90, soprattutto per il rischio che comport?: fare la Peraltada all'esterno e fuori traiettoria ? stata davvero una manovra pazesca che solo il Leone poteva fare. I sorpassi di Belgio 2000 e Ungheria 86 vengono un passo indietro.

 

Mansell era un folle, avr? fatto la Peraltada al doppio della velocit? di Berger, anzi mi sa che Berger non si ? nemmeno accorto che Mansell lo abbia passato, il tempo di guardare negli specchietti e Mansell era gi? un paio di km avanti :lol:

Ahah forte anche il commento di Murray Walker, and and... and Nigel going round the outside INCREDIBLE !! :lol:

 

 

quello di mansell alla peratalda fu incredibile.la prese in 6? piena!l'anno dopo in qualifica senna si ribalto' 4 volte per imitare nigel.

 

il sorpasso di villeneuve all'estoril e' un altra roba incredibile,peccato ci sia solo l'inqudratura dal camera car.

 

aggiungerei il sorpasso di villeneuve su jones alla curva tarzan nel 1979 tutto in controsterzo all'esterno!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
inanzitutto bisogna considerare che hakkinen per fare quel sorpasso ha preso l'eau rouge a 303 km/h,il che mi pare fosse un record nel 2000.poi bisogna tener conto che a piu' di 300 km/h si e' infilato in uno spazio ridottissimo.e ancora da considerare che e' rientrato dal sorpasso in maniera precisa per chiudere su schumacher,che infatto se lo ritrova sbalordito a fianco.

 

una manovra del genere oltre che geniale deve essere eseguita alla perfezione,pena collisione e uscita di pista.e senza una tecnica sopraffina a quella velocita' e con quegli spazi ridottissimi si finisce in tribuna.

 

alesi parla per invidia perche' un sorpasso del genere non l'ha mai fatto.

 

Questo ? il sorpasso menzionato da Jax: http://www.youtube.com/watch?v=LK_xaGpWdzg

Se posso correggerti, direi che almeno un sorpasso 'del genere' Alesi lo ha fatto.

 

Detto questo, quello di Mika su Schumi a Spa 2000 continuo a considerarlo (purtroppo :hihi: , visto che sono Ferrarista) un sorpasso eccezionale. Il coefficiente di difficolt? sarebbe stato ancora pi? alto se Zonta (era lui?) fosse stato raggiunto in piena staccata invece che ancora sul rettilineo, ma non vuol dire che cos? sia stato banale...

Tuttavia, ? innegabile che il principale motivo per cui viene ricordato ? che praticamente rimane l'unico sorpasso per la vittoria fra i due contendenti al titolo negli ultimi giri di una delle ultime gare della stagione da parecchi anni a questa parte.

Forse Alesi voleva solo dire che un sorpasso del genere, se fosse stato per una posizione di rincalzo fra Coulthard e Barrichello, non lo definirebbero il migliore ancora oggi. In altre parole, voleva solo distinguere il fattore tecnico dal fattore spettacolo per far capire quanto il secondo prevalesse sul primo, senza sminuirne il valore, n? tecnico, n? spettacolare.

 

beh perdonami ma questo sorpasso di jean alesi in spagna ai danni di schumacher mi sembra una cosa molta diversa.inanzitutto non supera in staccata ma quando e' ancora in pieno rettilineo.poi non supera col doppiato in mezzo.insomma un sorpasso come altri.

 

NO.

 

perdonami, ma il sorpasso di Alesi non ? un sorpasso come tanti e di analogie con quello di Hakkinen ne ha molte, ci son 2 vetture di mezzo, Alesi manovra per passare quella che era davanti a tutti conscio che per farlo deve passare anche Schumacher, ed esegue una manovra MAGISTRALE. Senza nulla togliere al fantastico sorpasso di Hakkinen, il quale per altro mi sembra che anch'esso avvenga per larga parte in rettilineo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco un altro sorpasso analogo a quello di Hakkinen a Spa. Sempre Schumacher lo subisce, e sempre da un McLaren, quella di Coulthard. Lo si pu? vedere al minuto 5.40: http://www.youtube.com/watch?v=uAur9aALJt0

In questa occasione Schumacher aveva notevoli problemi di gomme, ma il sorpasso ? comunque reso difficile dal doppiato raggiunto in ingresso curva e dalla pioggia.

EDIT: Come dice Trailblazer, questo/i esempi non vogliono togliere nulla al sorpasso di Hakkinen.

 

Altro straordinario sorpasso ? questo di Mansell su Senna a Barcellona nel 1991: http://www.youtube.com/watch?v=gpU61z30GGY

La cosa spettacolare si questo sorpasso sta in quello che entrambi i piloti fanno. Infatti non guardano avanti, ma si mettono a fissare in pieno e anche in staccata (fra l'altro fatta all'unisono) le gomme anteriori mentre si avvicinano fino quasi a toccarsi (la distanza minima ? stata intorno ai 3 cm...), un po' come a sfidarsi a chi tirava di pi? la staccata e chi scartava per ultimo. Grazie a questo, nonostante si tratterebbe di un sorpasso 'tradizionale' scia -> interno -> staccata, questi due fenomeni lo hanno reso indimenticabile grazie ad un notevole fegato.

Ecco alcuni fotogrammi mozzafiato:

64564030hg5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per me in assoluto il migliore e pi? difficile rimane quello di Mansell a Berger a Citt? del Messico 90, soprattutto per il rischio che comport?: fare la Peraltada all'esterno e fuori traiettoria ? stata davvero una manovra pazesca che solo il Leone poteva fare. I sorpassi di Belgio 2000 e Ungheria 86 vengono un passo indietro.

 

Mansell era un folle, avr? fatto la Peraltada al doppio della velocit? di Berger, anzi mi sa che Berger non si ? nemmeno accorto che Mansell lo abbia passato, il tempo di guardare negli specchietti e Mansell era gi? un paio di km avanti :lol:

Ahah forte anche il commento di Murray Walker, and and... and Nigel going round the outside INCREDIBLE !! :lol:

 

 

ma siamo sicuri che Berger non si sia visto un alieno all'esterno e abbia rallentato per il caccazzo che gli ? venuto? cio?... sto sorpasso mi sembra quasi impossibile :confuso:

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=Qik44hGLJJk...feature=related

 

ma guardate qua, che robaaa!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma COME??

Nessuno ha menzionato QUESTO??

http://it.youtube.com/watch?v=xDJ0_dAmpRE

 

STUPENDO Bellof, perch?:

 

1) Con una macchina inferiore

2) A un centimetro dal guard rail

3) A un centimetro dall'avversario

4) Sotto la pioggia

5) A Montecarlo!!!

Ma perch? espongono le bandiere blu?

 

Se guardi, il commissario tiene la bandiera blu fissa: serve per avvertire il pilota che dietro di lui sta sopraggiungendo una macchina pi? veloce ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
aggiungerei il sorpasso di villeneuve su jones alla curva tarzan nel 1979 tutto in controsterzo all'esterno!

La curva di Tarzan ? una miniera di sorpassi spettacolari. Infatti poteva essere percorsa con diverse traiettorie, essendo leggermente sopraelevata. Da questo punto di vista era forse la curva pi? spettacolare della F1 di quei tempi. Nei primi giri poi era un vero spasso (guardate per esempio il gp del 1980).

 

Vi consiglio di cercare filmati di vecchi GP d'Olanda, come il duello Ickx-Rodriguez del 1971 o il controverso contatto Andretti-Hunt: di chi ? la colpa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quando si parla di difficolt? tecnica in un sorpasso si allude principalmente all'abilit? richiesta nel controllo della vettura in fase di frenata e/o di percorrenza in curva.

Il sorpasso di Hakkinen a SPA ? avvenuto in pieno rettilineo, che percorreva mediamente a una velocit? massima di 9-10 km/h superiore a quella di Schumacher, (che aveva anche con un assetto pi? da bagnato). Se a questo aggiungiamo la doppia scia e la probabile piccola esitazione di Schumi (anche in crisi con le gomme), non possiamo che ridimensionare la difficolt? di quel sorpasso da A21 (solitamente molto trafficata XD ).

L'errore sta nel farsi abbagliare dalla spettacolarit? dell'azione. Diciamo pure che Hakkinen ha avuto intuito (non ? che avesse molta scelta) e , forse, coraggio ( cosa strana in un pilota professionista?) ma per favore, non si parli di grande gesto tecnico, altrimenti ritorno a giocare con le slot, :P

 

Tanto di cappello all' indiscutibile classe di Hakkinen che affrontava l'Eau Rouge da par suo ma questo non c'entra con l'azione specifica del sorpasso.

 

 

gigi57 :idolo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco come mai si paragona un sorpasso del 2000 con uno degli anni '80.Nel 2000 gi? c'era carenza di sorpassi.Trovo strano che quello di Spa per molti abbia un valore cosi basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×