Jump to content
Sign in to follow this  
Osrevinu

2007.17 | Gran Premio del Brasile - Interlagos [Qualifiche]

Recommended Posts

cos'ha detto coppini?

Share this post


Link to post
Share on other sites
cos'ha detto coppini?

Quello ke io dico da mesi, cio? che quando c'era Schumacher contro di lui si sentivano le stesse accuse che oggi si fanno ad Hamilton.

E ke lo stesso Michael faceva manovre dure sugli avversari (ma mai scorrette) e anche allora la Federazione nn diceva nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabb? dai ma che manovre scorrette avrebbe fatto???

raikkonen se l'? trovato dietro mica era colpa sua...

e poi addirittura c'era chi invocava una penalizzazione perch? aveva usato un treno di gomme in piu' nelle libere, siamo al ridicolo!!!

qualcuno dovrebbe rosicare di meno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco sentite ancora Coppini! Sta dicendo cose sacrosante!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dimmi dimmi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo se questa sera dovesse succedere l'incredibile e Raikkonen riuscisse a vincere il titolo, fanculo ai 650 euro, porto tutti gli amici fuori e offro a tutti da bere!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo se questa sera dovesse succedere l'incredibile e Raikkonen riuscisse a vincere il titolo, fanculo ai 650 euro, porto tutti gli amici fuori e offro a tutti da bere!

 

Questo s? che ? parlare :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quello ke io dico da mesi, cio? che quando c'era Schumacher contro di lui si sentivano le stesse accuse che oggi si fanno ad Hamilton.

E ke lo stesso Michael faceva manovre dure sugli avversari (ma mai scorrette) e anche allora la Federazione nn diceva nulla.

Per la verit? Dome io non l'ho interpretato cos? la fumosa dissertazione di Coppini, l'ennesima. Il punto ? stabilire se la manovra di Hamilton sia stata scorretta. Se cos? fosse ? assurdo o sospetto che non sia stato punito. Di certo altri suoi colleghi sono stati quanto meno richiamati in situazioni simili. Neppure a senso richiamarsi ancora una volta a Schumacher perch? dovreste allora spiegarmi quale sia stata la manovra scorretta, o ritenuta tale, per la quale non sia stato punito.

 

E non tiriamo fuori la leggenda delle partenze "spericolate" di Schumi, altrimenti riapro il mio archivio per rifrescare la memoria :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo se questa sera dovesse succedere l'incredibile e Raikkonen riuscisse a vincere il titolo, fanculo ai 650 euro, porto tutti gli amici fuori e offro a tutti da bere!

 

:idolo:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Astor
vabb? dai ma che manovre scorrette avrebbe fatto???

raikkonen se l'? trovato dietro mica era colpa sua...

e poi addirittura c'era chi invocava una penalizzazione perch? aveva usato un treno di gomme in piu' nelle libere, siamo al ridicolo!!!

qualcuno dovrebbe rosicare di meno

 

 

Ma non diciamo ... vabb?, lasciamo perdere ...

 

Se c'erano dei dubbi sulla manovra di Hamilton, li ha tolti lui con le dichiarazioni in sala stampa (vedi il battibecco con la giornalista dell'Equipe riportato da be_on_edge_84).

Praticamente, lui sapeva che Kimi stava arrivando, a sentir lui stesso la squadra lo aveva avvertito pure che non sarebbe riuscito a vedere bene negli specchietti "vibranti" e pertanto avrebbe dovuto fare attenzione.

Aveva quindi tutti gli elementi per tenere l'unico comportamento sensato e corretto: mettersi subito totalmente fuori traiettoria, rallentando per poche centinaia di metri.

Cosa che si fa normalmente, peraltro, non ? una manovra difficile ... B)

 

Lui dice che non credeva che Kimi fosse cos? vicino. Ammettiamo di crederci. Dato che lui stesso ha ammesso che era stato avvertito, il comportamento ? comunque senza scuse: un errore marchiano completamente evitabile (visto che "sapeva" che il finnico stava arrivando e l'ha pure visto), che ha penalizzato Raikkonen e che doveva essere punito per colpa oggettiva.

L'altra ipotesi (che considero pi? probabile) ? ancora pi? grave: volont? di ostacolare (in modo furbesco, senza eccedere).

Nell'uno e nell'altro caso, ? inconcepibile che la FIA non abbia preso provvedimenti, stante che a Monza 2006 ha assurdamente penalizzato Alonso per una "colpa" molto ma molto pi? opinabile.

 

La Ferrari, dal canto suo, ha fatto bene a non sporgere reclamo: il mondiale ? andato al 99,99%, meglio allora lasciare che questo episodio rimarchi ancora che quello che vincer? un pilota McLaren, probabilmente Hamilton, ? un "mondiale di cartone", senza valore, viziato in primo luogo da comportamenti delinquenziali della McLaren nei confronti della Ferrari puniti con mano leggera e, come se ci? non bastasse, da evidenti trattamenti di riguardo delle autorit? sportive verso il "ragazzino" (anche se sull'uso dei due treni ad Interlagos la punizione di tipo economico secondo me ? stata sensata, una penalizzazione sportiva sarebbe stata esagerata).

La Ferrari non ha motivi, ora, per compiere gesti che poi vengano rinfacciati come un aiuto all'uno o all'altro dei due piloti McLaren: il mondiale ? affare dei due piloti della Squadra di Ladri, meglio lasciare che si scannino tra di loro per conquistare una coppa di cartone.

 

Non ho sentito Coppini, ma se ha detto ci? che ha riportato *** ... sono lieto di essere in disaccordo, ancora una volta, con tale personaggio (Coppini, intendo ... ;) ): Schumacher non ? mai stato trattato con i guanti bianchi (e ce ne siamo accorti fino all'ultima delle sue stagioni) e le polemiche sulle sue presunte azioni scorrette il pi? delle volte erano senza fondamento (vedi questione dei "tagli alla partenza", regolari a termini di regolamento FIA e che comunque facevano anche altri).

Qui invece c'? stato un danno oggettivo evidente causato a Raikkonen, non c'era altro da fare che punirlo.

 

Certo che Hamilton ci sta mettendo poco per dilapidare il patrimonio di simpatia che aveva accumulato nella prima parte della stagione.

Qualcuno dir? che ? inevitabile, che quando diventi vincente diventi anche antipatico, ecc.

Dissento. Ci sono personaggi che sono stati vincenti, da Clark ad Hakkinen, e si sono comportati da signori dal primo all'ultimo giorno della loro carriera.

Qui Lewis sta cominciando un p? troppo presto a mostrarsi arrogantino fuori e adesso pare pure dentro la pista.

Speriamo che vinto il mondiale rientri un p? nei ranghi, certo che con un arrogante come Ron Dennis come capo ...

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo se questa sera dovesse succedere l'incredibile e Raikkonen riuscisse a vincere il titolo, fanculo ai 650 euro, porto tutti gli amici fuori e offro a tutti da bere!

E io ti vengo a cercare sotto casa: ti avverto che sono astemio <_<:zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

wow che servizio su hamilton su italia uno...

l'analisi di un ladro intoccabile perch? ? un diplomatico in pratica :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

che programmi di parte... manco in spagna secondo me... non si pu? sentire... <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest andrea81

Briatore ha detto cose giustissime,sia sui voti che sulla FIA

Share this post


Link to post
Share on other sites
vabb? dai ma che manovre scorrette avrebbe fatto???

raikkonen se l'? trovato dietro mica era colpa sua...

e poi addirittura c'era chi invocava una penalizzazione perch? aveva usato un treno di gomme in piu' nelle libere, siamo al ridicolo!!!

qualcuno dovrebbe rosicare di meno

 

 

Ma non diciamo ... vabb?, lasciamo perdere ...

 

Se c'erano dei dubbi sulla manovra di Hamilton, li ha tolti lui con le dichiarazioni in sala stampa (vedi il battibecco con la giornalista dell'Equipe riportato da be_on_edge_84).

Praticamente, lui sapeva che Kimi stava arrivando, a sentir lui stesso la squadra lo aveva avvertito pure che non sarebbe riuscito a vedere bene negli specchietti "vibranti" e pertanto avrebbe dovuto fare attenzione.

Aveva quindi tutti gli elementi per tenere l'unico comportamento sensato e corretto: mettersi subito totalmente fuori traiettoria, rallentando per poche centinaia di metri.

Cosa che si fa normalmente, peraltro, non ? una manovra difficile ... B)

 

Lui dice che non credeva che Kimi fosse cos? vicino. Ammettiamo di crederci. Dato che lui stesso ha ammesso che era stato avvertito, il comportamento ? comunque senza scuse: un errore marchiano completamente evitabile (visto che "sapeva" che il finnico stava arrivando e l'ha pure visto), che ha penalizzato Raikkonen e che doveva essere punito per colpa oggettiva.

L'altra ipotesi (che considero pi? probabile) ? ancora pi? grave: volont? di ostacolare (in modo furbesco, senza eccedere).

Nell'uno e nell'altro caso, ? inconcepibile che la FIA non abbia preso provvedimenti, stante che a Monza 2006 ha assurdamente penalizzato Alonso per una "colpa" molto ma molto pi? opinabile.

 

La Ferrari, dal canto suo, ha fatto bene a non sporgere reclamo: il mondiale ? andato al 99,99%, meglio allora lasciare che questo episodio rimarchi ancora che quello che vincer? un pilota McLaren, probabilmente Hamilton, ? un "mondiale di cartone", senza valore, viziato in primo luogo da comportamenti delinquenziali della McLaren nei confronti della Ferrari puniti con mano leggera e, come se ci? non bastasse, da evidenti trattamenti di riguardo delle autorit? sportive verso il "ragazzino" (anche se sull'uso dei due treni ad Interlagos la punizione di tipo economico secondo me ? stata sensata, una penalizzazione sportiva sarebbe stata esagerata).

La Ferrari non ha motivi, ora, per compiere gesti che poi vengano rinfacciati come un aiuto all'uno o all'altro dei due piloti McLaren: il mondiale ? affare dei due piloti della Squadra di Ladri, meglio lasciare che si scannino tra di loro per conquistare una coppa di cartone.

 

Non ho sentito Coppini, ma se ha detto ci? che ha riportato *** ... sono lieto di essere in disaccordo, ancora una volta, con tale personaggio (Coppini, intendo ... ;) ): Schumacher non ? mai stato trattato con i guanti bianchi (e ce ne siamo accorti fino all'ultima delle sue stagioni) e le polemiche sulle sue presunte azioni scorrette il pi? delle volte erano senza fondamento (vedi questione dei "tagli alla partenza", regolari a termini di regolamento FIA e che comunque facevano anche altri).

Qui invece c'? stato un danno oggettivo evidente causato a Raikkonen, non c'era altro da fare che punirlo.

 

Certo che Hamilton ci sta mettendo poco per dilapidare il patrimonio di simpatia che aveva accumulato nella prima parte della stagione.

Qualcuno dir? che ? inevitabile, che quando diventi vincente diventi anche antipatico, ecc.

Dissento. Ci sono personaggi che sono stati vincenti, da Clark ad Hakkinen, e si sono comportati da signori dal primo all'ultimo giorno della loro carriera.

Qui Lewis sta cominciando un p? troppo presto a mostrarsi arrogantino fuori e adesso pare pure dentro la pista.

Speriamo che vinto il mondiale rientri un p? nei ranghi, certo che con un arrogante come Ron Dennis come capo ...

 

questo non te lo posso far notare!!! solo questo altrimenti mi tocca fare un post lunghissimo :D

hakkinen sarebbe stato amato... si da quando si ? ritirato sicuramente... ma forse non ti ricordi monza 99... o te ne sei scordato??? era amatissimo da tutti i tifosi ferraristi... anche lui odiato quando vince e apprezzato per quello che ha fatto al momento del ritiro... come tutti.. :sisi:

 

cmq ottimi giudizi di briatore sulla stagione :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Briatore ha detto cose giustissime,sia sui voti che sulla FIA

 

anche io sono d'accordo con quello che ha detto Briatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che ha detto Briatore? :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E invece De Adamich ha detto la cosa pi? semplice e sensata: Hamilton ha commesso una stupidaggine e se non l'ha fatto volontariamente ? stato maldestro.

Il resto ? materia per sbizzarrire le fantasie dietrologiche, compreso il fatto che la Ferrari non abbia voluto reclamare

Share this post


Link to post
Share on other sites
vabb? dai ma che manovre scorrette avrebbe fatto???

raikkonen se l'? trovato dietro mica era colpa sua...

e poi addirittura c'era chi invocava una penalizzazione perch? aveva usato un treno di gomme in piu' nelle libere, siamo al ridicolo!!!

qualcuno dovrebbe rosicare di meno

 

 

Ma non diciamo ... vabb?, lasciamo perdere ...

 

Se c'erano dei dubbi sulla manovra di Hamilton, li ha tolti lui con le dichiarazioni in sala stampa (vedi il battibecco con la giornalista dell'Equipe riportato da be_on_edge_84).

Praticamente, lui sapeva che Kimi stava arrivando, a sentir lui stesso la squadra lo aveva avvertito pure che non sarebbe riuscito a vedere bene negli specchietti "vibranti" e pertanto avrebbe dovuto fare attenzione.

Aveva quindi tutti gli elementi per tenere l'unico comportamento sensato e corretto: mettersi subito totalmente fuori traiettoria, rallentando per poche centinaia di metri.

Cosa che si fa normalmente, peraltro, non ? una manovra difficile ... B)

 

Lui dice che non credeva che Kimi fosse cos? vicino. Ammettiamo di crederci. Dato che lui stesso ha ammesso che era stato avvertito, il comportamento ? comunque senza scuse: un errore marchiano completamente evitabile (visto che "sapeva" che il finnico stava arrivando e l'ha pure visto), che ha penalizzato Raikkonen e che doveva essere punito per colpa oggettiva.

L'altra ipotesi (che considero pi? probabile) ? ancora pi? grave: volont? di ostacolare (in modo furbesco, senza eccedere).

Nell'uno e nell'altro caso, ? inconcepibile che la FIA non abbia preso provvedimenti, stante che a Monza 2006 ha assurdamente penalizzato Alonso per una "colpa" molto ma molto pi? opinabile.

 

La Ferrari, dal canto suo, ha fatto bene a non sporgere reclamo: il mondiale ? andato al 99,99%, meglio allora lasciare che questo episodio rimarchi ancora che quello che vincer? un pilota McLaren, probabilmente Hamilton, ? un "mondiale di cartone", senza valore, viziato in primo luogo da comportamenti delinquenziali della McLaren nei confronti della Ferrari puniti con mano leggera e, come se ci? non bastasse, da evidenti trattamenti di riguardo delle autorit? sportive verso il "ragazzino" (anche se sull'uso dei due treni ad Interlagos la punizione di tipo economico secondo me ? stata sensata, una penalizzazione sportiva sarebbe stata esagerata).

La Ferrari non ha motivi, ora, per compiere gesti che poi vengano rinfacciati come un aiuto all'uno o all'altro dei due piloti McLaren: il mondiale ? affare dei due piloti della Squadra di Ladri, meglio lasciare che si scannino tra di loro per conquistare una coppa di cartone.

 

Non ho sentito Coppini, ma se ha detto ci? che ha riportato *** ... sono lieto di essere in disaccordo, ancora una volta, con tale personaggio (Coppini, intendo ... ;) ): Schumacher non ? mai stato trattato con i guanti bianchi (e ce ne siamo accorti fino all'ultima delle sue stagioni) e le polemiche sulle sue presunte azioni scorrette il pi? delle volte erano senza fondamento (vedi questione dei "tagli alla partenza", regolari a termini di regolamento FIA e che comunque facevano anche altri).

Qui invece c'? stato un danno oggettivo evidente causato a Raikkonen, non c'era altro da fare che punirlo.

 

Certo che Hamilton ci sta mettendo poco per dilapidare il patrimonio di simpatia che aveva accumulato nella prima parte della stagione.

Qualcuno dir? che ? inevitabile, che quando diventi vincente diventi anche antipatico, ecc.

Dissento. Ci sono personaggi che sono stati vincenti, da Clark ad Hakkinen, e si sono comportati da signori dal primo all'ultimo giorno della loro carriera.

Qui Lewis sta cominciando un p? troppo presto a mostrarsi arrogantino fuori e adesso pare pure dentro la pista.

Speriamo che vinto il mondiale rientri un p? nei ranghi, certo che con un arrogante come Ron Dennis come capo ...

 

 

hakkinen sarebbe stato amato... si da quando si ? ritirato sicuramente... ma forse non ti ricordi monza 99... o te ne sei scordato???

 

a fuoco quella tribuna,a fuoco! :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Briatore ha detto cose giustissime,sia sui voti che sulla FIA

 

Briatore dice cose giustissime solo quando gli fa comodo..... che ha detto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×