Vai al contenuto
Alesi27

Nelson Piquet

Nelson Piquet  

83 utenti hanno votato

  1. 1. Voto carriera

    • 9-10
      39
    • 7-8
      44
    • 5-6
      0
    • 1-4
      1
  2. 2. In quale categoria lo collocate?

    • Leggenda della F1
      11
    • Mito della F1
      36
    • Grande Campione di F1
      35
    • Buon Pilota
      2


Messaggi raccomandati

Visitatore alexf1 fan
Tigre, non capisco. Perch? parli di Prost? In che punto della discussione si parla di Prost? (sembra che tu ti stia riferendo all'88..).

 

Meglio rimanere IT e parlare di Piquet.

 

Continuo a non essere convinto sul dato della potenza massima BMW nell'83...

 

Il BMW nell' 83 erogava 800 cavalli in qualifica e circa 680 in gara nella sua ultima versione introdotta da Zandvoort, mentre in precedenza soffriva un gap rispetto ai v6 Renault e Ferrari.

 

alcuni dicono che l'incidente dell'87 cambio' il suo approccio alle corse io non sono sicuro di questo, l'unico incidente che davvero ha inciso sulla sua psiche e a livello fisico fu l'incidente di indianapolis, non quello di Imola,

 

Nell'intervista postata da *** Nelson conferma invece questa tesi.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Ha inciso il logoramento psicologico come per Prost gi ultimi anni in McLaren, guardati l'inbtervista quando dice non ? facile essere sempre vincenti

Modificato da tigre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma che logoramento piscologico...........

 

logoramento psichico nel senso che ? difficile mantenersi sempre ai massimi livelli senza cedimenti, in poichi ci riescono davvero, Schumacher di sicuro ? stato uno di questi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore alexf1 fan
logoramento psichico nel senso che ? difficile mantenersi sempre ai massimi livelli senza cedimenti, in poichi ci riescono davvero, Schumacher di sicuro ? stato uno di questi.

 

quello probabilmente sarebbe successo ugualmente nel giro di 2 o 3 anni vista l'et? e i traguardi raggiunti ma quell'incidente ? stato senz'altro lo spartiacque tra l'apice della forma e l'inizio del suo declino, vedesi come cambi? la sua costanza di rendimento rispetto al 1986.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beppe Volta ha stimato in circa 1450 cv la potenza del V6 Renault del 1986 nella configurazione descritta da Alain Prost nel suo libro "Padrone del mio destino".

 

All'inizio della stagione, in Brasile, la Renault aveva presentato il suo motore a distribuzione pneumatica. Voglio ricordare un aneddoto che si svolse tre mesi pi? tardi a Montreal. Avevo appena scoperto quale stratagemma avevano messo in atto fin dalle prime prove della stagione. Tutti i motori sovralimentati sono muniti di una valvola di scarico: la waste-gate. La sua utilit? ? risaputa: a causa dei gas di scarico, che aumentano all'aumentare della velocit?, il circuito di sovralimentazione sale di pressione e pu? continuare a salire fino a far esplodere il motore. Nel momento in cui questa pressione limite viene raggiunta, la waste-gate si apre e salva il motore facendo uscire i gas compressi.

Che cosa facevano dunque i motoristi della Renault-Sport prima delle prove di qualificazione? Toglievano la waste-gate e otturavano i condotti! E il motore, sottoposto ad una pressione sempre maggiore, compiva un giro di lancio, uno di qualifica e uno di rallentamento senza batter ciglio. Questo per dare un'idea della sua formidabile resistenza. Quel sabato, in Canada, dissi a Ron Dennis che volevo provare lo stesso sistema. Si mise a ridere e rifiut? ma io insistetti e alla fine cedette: "OK, ma se il motore si rompe lo pagherai di tasca tua." Accettai. Togliemmo la waste-gate: non avevo ancora terminato il giro di lancio che il TAG-Porsche esplose.

 

esistono molti aneddoti del genere sull'epoca turbo,che rendono affascinante e al tempo stesso indecifrabile l'epopea dei sovralimentati.molte case dichiaravano piu' cv di quelli effettivi perche'era un vanto e un prestigio dimostrare molti cv,in qualifica poi si usavano stratagemmi di ogni genere,dato che piazzare una pole col motore piu' potente era una pubblicita' forse maggiore che vincere la gara stessa.non credo poi che le stime sui cv fossero molto precise e potevano cambiare molto in base alle molte varianti.

 

credo che la verita' sul motore piu' potente non la sapremo mai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me, tra i tre titoli mondiali vinti da Nelson, 1981-1983-1987, il primo ? quello pi? meritato.

 

Se invece dovessi scegliere le migliori stagioni di Piquet, non come vittorie, ma in generale come pilotaggio, maturit? mostrata e velocit?, sceglierei il 1980, il 1981 e il 1986.

 

Nonostante la Wlliams di Jones fosse probabilmente la massima favorita per il 1980 (visto il formidabile finale del '79 ), ne usc? fuori una stagione molto equilibrata, dove anche la Renault di Arnoux stazion? per alcune gare in testa al mondiale, e dove le Ligier di Laffite e Pironi avrebbero potuto efficacemente dire la loro in ottica-titolo se non avessero perso alcune occasioni in gara per accidenti vari.

Ovviamente poi c'era la suddetta Williams di Jones e la Brabham di Piquet. Ebbene, Piquet dopo il GP d'Italia and? addirittura in testa alla classifica, e solo la scorrettezza di Jones a Montreal (dove sbatt? Piquet contro il muro costringendolo a ripartire col muletto che poi ruppe) imped? a Piquet di vincere un titolo clamoroso e meritato al suo secondo anno completo in F1, e con un'auto a mio parere inferiore alla Williams.

 

Nell'81 la situazione tecnica era la stessa, con la Williams pi? forte della Brabham, eppure Nelson riusc? a rimontare ben 17 punti a Reutemann (a dire il vero anche per colpa delle lotte interne alla Williams che danneggiarono pesantemente Carlos) e sebbene Piquet vinse il titolo per un solo punto, va detto che comunque vinse una gara in pi? di Reutemann (3 contro 2).

 

Nel 1986, in Williams, a mio parere Nelson innalz? il suo livello di pilotaggio: in un team un p? pi? professionale rispetto alla Brabham, dovette fronteggiare l'inattesa e imprevista competitivit? del suo compagno Mansell, che quasi nessuno reputava potesse competere con Nelson, il quale non aveva mai sperimentato prima una situazione del genere nel suo team.

In pi?, oltre alla lotta interna, c'erano avversari come un Prost all'apice della forma e un Senna in ascesa. Insomma, a mio parere Nelson dovette tirar fuori nuove risorse per fronteggiare la situazione.

Piquet quell'anno ottenne 4 vittorie, suo record personale, e nonostante alcuni sfortunati rovesci per inaffidabilit? meccanica, sfior? il titolo lottando fino all'ultimo metro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io invece ritengo che il titolo piu' meritato sia stato quello dell'83.oddio non e' che ne nelson abbia ma fatto sfracelli per vincere i suoi mondiali e questa e' la pecca della sua carriera,cmq nel 1981 si aggiudico' il titolo con due 5? posti e un 6? posto nelle ultime tre gare...non proprio il massimo per un campione del mondo...

 

nel'83 fronteggio' lo squadrone renault e ferrari imponendosi alla fine su entrambe(pazienza se aveva la benzna fuori norma).

 

riguardo alle stagioni sono d'accordo che abbia corso meglio nel 1980 e nel 1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io invece ritengo che il titolo piu' meritato sia stato quello dell'83.oddio non e' che ne nelson abbia ma fatto sfracelli per vincere i suoi mondiali e questa e' la pecca della sua carriera,cmq nel 1981 si aggiudico' il titolo con due 5? posti e un 6? posto nelle ultime tre gare...non proprio il massimo per un campione del mondo...

 

nel'83 fronteggio' lo squadrone renault e ferrari imponendosi alla fine su entrambe(pazienza se aveva la benzna fuori norma).

 

riguardo alle stagioni sono d'accordo che abbia corso meglio nel 1980 e nel 1986

 

 

S?, ma considera che nel 1981 Piquet (e Reutemann) correvano con un Cosworth contro i turbo Renault e Ferrari. Le ultime tre gare furono Italia, Canada e Las Vegas.

 

In Italia Piquet era terzo, quindi un eccezionale risultato su un circuito "da turbo", ma all'ultimo giro si ruppe il motore.

Ecco spiegato perch? venne classificato sesto a un giro...

 

A Montreal pioveva, venne fuori una gara caotica. Nelson fu quinto ma attenzione, era partito in pole...

 

A Las Vegas Reutemann era in pole e Nelson in seconda fila. Erano divisi da un solo punto. Reutemann ebbe presto gravi problemi, il selettore delle marce and? in crisi e Mansell testimoni? che quando era alle spalle di Carlos vedeva la parte interna delle ruote posteriori alzarsi e abbassarsi di 5-10 cm (mi pare che fosse un muletto mal assettato con le pance laterali di un tipo sperimentale).

Piquet guid? attento a non fare errori, al 17? giro sorpass? Reutemann e pur stremato fisicamente raggiunse il 5? posto che gli serviva per il titolo.

 

Erano anni di rivolgimenti tecnici, con pi? di una squadra in grado di vincere (6 macchine e 7 piloti vincenti su 15 gare), e si vinceva anche coi piazzamenti (e ve lo dice uno che ? favorevole se si passasse ad abolire i punti, abbracciando il metodo-Ickx...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la predominanza dei turbo non era ancora avvenuta,i primi 4 piloti de mondiale montavano tutti motori aspirati (laffite arrivo' 4? in classifica col v12 matra),inoltre i turbo erano ancora troppo inaffidabili,e lo sarebbero stati fino a tutto il 1982

 

piquet vinse anche ad hockenehim una delle piste piu' veloci,cmq uno dei campionati piu' strani con 5 piloti in 7 punti,se ci fosse stata un altra gara o due sarebbero probabilmente finiti tutt appaiati

 

reutman che corse perfettamente le prime 5 gare,comincio' a tirare i remi in barca gia' a meta' stagione attuando una tattica rinunciataria,ai limiti del paranoico

 

tra l'altro piquet taglio' il traguardo con watson e laffitte che lo pressavano a due secondi,era stremat ma ce la fece

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piquet vinse anche ad hockenehim una delle piste piu' veloci,cmq uno dei campionati piu' strani con 5 piloti in 7 punti,se ci fosse stata un altra gara o due sarebbero probabilmente finiti tutt appaiati

 

reutman che corse perfettamente le prime 5 gare,comincio' a tirare i remi in barca gia' a meta' stagione attuando una tattica rinunciataria,ai limiti del paranoico

 

Reutemann fu quasi boicottato dal team: a Hockenheim Frank Williams promise a Carlos di dargli il pi? potente dei motori Cosworth per il GP, se fosse stato il pi? veloce in qualifica. Reutemann fu il pi? veloce, ma improvvisamente Jones, facendo valere il contratto di prima guida, volle visionare le specifiche dei motori, e scelse proprio quello che sarebbe dovuto andare a Carlos. Frank imbarazzatissimo cerc? di spiegare a Carlos che purtroppo non poteva farci niente. Reutemann dovette partire col vecchio motore usato in Brasile, che era gi? esploso nei test ed era stato revisionato. Ma ovviamente a Hockenheim cedette di nuovo.

Piquet vinse, quindi un fondamentale 9-0 per Nelson, ma Reutemann aveva mezza squadra Williams contro di lui...

 

La leggenda del Carlos tormentato e tormentoso in gran parte non ? fondata.... Ovviamente basta che Enzo Ferrari etichetti qualcuno con una frase, e allora diventa la versione pi? conosciuta...

 

Piquet ebbe parole che gli fecero onore a fine mondiale. Disse: "Mi dispiace davvero molto per Carlos, questa era la sua ultima occasione e so che ci teneva tanto....".

Modificato da sundance76

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io invece ritengo che il titolo piu' meritato sia stato quello dell'83.oddio non e' che ne nelson abbia ma fatto sfracelli per vincere i suoi mondiali e questa e' la pecca della sua carriera,cmq nel 1981 si aggiudico' il titolo con due 5? posti e un 6? posto nelle ultime tre gare...non proprio il massimo per un campione del mondo...

 

nel'83 fronteggio' lo squadrone renault e ferrari imponendosi alla fine su entrambe(pazienza se aveva la benzna fuori norma).

 

riguardo alle stagioni sono d'accordo che abbia corso meglio nel 1980 e nel 1986

 

pazienza...? :zrzr:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a jarama dove vinse villeneuve reutman era secondo e venne infilat senza opporre resistenza da lafitte e watson.in canada subi mestamente la ruotata di jones,a las vegas poi comincio' le paronoie con i problemi alla macchina.dopo 5 gare era gia' subentrata in lui la paura di vincere,pensava di vincere il campionato conducendo con calma le restanti gare e senza commettere errori,questo si rivelo' un errore fatale piu' che il boicottaggio della squadra,che tale non fu diciamo piu' ch altro ce williams non si decise mai a farlo primo pilota come avrebbe meritato,anche perche' jones rimase sempre con lui che nella mente del team avrebbe dovuto vincere recperando i punti persi all'inizio.

 

cmq un mondiale reutman se lo sarebbe meritato,sicuramente uno dei piloti piu' forti ad non aver mai vinto il mondiale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pazienza...? :zrzr:

 

un modo di dire...sicuramente e' una fatto che getta un ombra su quel mondiale di piquet,come dicevo prima se devo trovare un difetto alla carriera d piquet e' stato quello di vincere i suoi mondiali mai dominando veramente,quello che ha vinto in modo piu' convincente e' quello del 1983 in cui la brabham corsele gare decisive con benzine irregolari/non conformi.ora non si e' mai saputo con esattezza che vantaggi avesse avuto,pero' le brabham erano vermanete le vetture migliori nel finale di stagione.

 

credo che i monsiali dove ha corso meglio rimangano qelli del 1986 e 1980,dove non vinse.a volte la f.1 e' strana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Team "Brastemp/Arno", Ralt RT1, 1978. Probabilmente ? il campionato Formula 3 Britain Vandervell". Non so dirvi il circuito. Nella seconda foto, il pilota dietro ? Warwick.

La terza foto: Brands Hatch 15 Luglio 1978. Piquet, Serra e Warwick da sinistra a destra.

 

th_piquet.jpgth_ralt_r32.jpgth_ralt_r34.jpg

Modificato da Patresalboretangelis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×