Jump to content
Sign in to follow this  
Raphael

Il nuovo concetto di automobilismo sportivo

Recommended Posts

Parla quello che quella moto se la tromberebbe...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dichiarazione di valentino Rossi:

 

"...comunque non riesco a capire come si possa essere tifosi di una moto."

 

Evidentemente anche lui si ? americanizzato, come dice Mongo (mi pare) la macchina in una competizione motoristica ? un semplice attrezzo sportivo. , come una racchetta da tennis o una scarpa da ginnastica. In effetti io non vedo il tennis per tifare la racchetta e non seguo le corse di atletica per le scarpe degli atleti, ma posso ancora seguire le moto o la F1 per tifare un costruttore? O no?

 

la racchetta e la bicicletta non fanno al differenza fra un campione e non. il mezzo meccanico negli sport motoristici la fa eccome. :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dichiarazione di valentino Rossi:

 

"...comunque non riesco a capire come si possa essere tifosi di una moto."

 

Evidentemente anche lui si ? americanizzato, come dice Mongo (mi pare) la macchina in una competizione motoristica ? un semplice attrezzo sportivo. , come una racchetta da tennis o una scarpa da ginnastica. In effetti io non vedo il tennis per tifare la racchetta e non seguo le corse di atletica per le scarpe degli atleti, ma posso ancora seguire le moto o la F1 per tifare un costruttore? O no?

 

praticamente i tifosi per esempio della Ferrari sono idioti perch? tifano la macchina :rotfl:

bisogna ricordargli che quando Agostini perse il titolo contro la Mv agusta NESSUNO era dispiaciuto :hihi: l'italia ha sempre tifato il mezzo per tradizione

questo ? un rosik senza precedenti di chi vede sfuggire l'onnipotente fama incontrastata fino a pochi mesi fa

proprio caduto in basso

Gli uomini siamo cosi semplici:

 

 

Se io vedo una gnoca con una Testarossa, io tifo la gnoca. La testarossa arrivar? dopo :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quella fu una lotta artificiale creata dalla FIA con punteggi osceni che stavano per far vincere uno ke aveva vinto appena una gara contro un altro ke ne aveva vinte sei.

 

non sono assolutamente daccordo. nemmeno a me piaciono troppo questi punteggi perch? appunto premiamo poco le vittorie (io tornerei ad esempio a quelli 9,6,4,3,2,1). ma da qui a dire che falsano un risultato ce ne passa. senza contare che il fenomeno da te descritto esisteva anche coi vecchi punteggi, vedi alan jones (o era keke rosberg) che trionfarono nel mondiale con una miseria di gare vinte.

senza contare che, indipendentemente da tutto, il punteggio vale per tutti ed era stato instituito in un mondiale nuovo non certo a mondiale in corsa.

che piaccio o no il mondiale lo vince chi fa pi? punti, non chi vince pi? gp.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dichiarazione di valentino Rossi:

 

"...comunque non riesco a capire come si possa essere tifosi di una moto."

 

Evidentemente anche lui si ? americanizzato, come dice Mongo (mi pare) la macchina in una competizione motoristica ? un semplice attrezzo sportivo. , come una racchetta da tennis o una scarpa da ginnastica. In effetti io non vedo il tennis per tifare la racchetta e non seguo le corse di atletica per le scarpe degli atleti, ma posso ancora seguire le moto o la F1 per tifare un costruttore? O no?

 

praticamente i tifosi per esempio della Ferrari sono idioti perch? tifano la macchina :rotfl:

bisogna ricordargli che quando Agostini perse il titolo contro la Mv agusta NESSUNO era dispiaciuto :hihi: l'italia ha sempre tifato il mezzo per tradizione

questo ? un rosik senza precedenti di chi vede sfuggire l'onnipotente fama incontrastata fino a pochi mesi fa

proprio caduto in basso

Gli uomini siamo cosi semplici:

 

 

Se io vedo una gnoca con una Testarossa, io tifo la gnoca. La testarossa arrivar? dopo :hihi:

 

certo ma in italia funziona diversamente :hihi:

per esempio anche nei rally il mito era la Lancia, nelle moto la Mv agusta (ora Ducati! ne spuntano ovunque ultimamente :hihi:), nella F1 la Ferrari, nel turismo l'Alfa Romeo

 

io e pochi altri siamo casi a parte in italia! un p? casi da ricovero :neuro: (:hihi:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dichiarazione di valentino Rossi:

 

"...comunque non riesco a capire come si possa essere tifosi di una moto."

 

Evidentemente anche lui si ? americanizzato, come dice Mongo (mi pare) la macchina in una competizione motoristica ? un semplice attrezzo sportivo. , come una racchetta da tennis o una scarpa da ginnastica. In effetti io non vedo il tennis per tifare la racchetta e non seguo le corse di atletica per le scarpe degli atleti, ma posso ancora seguire le moto o la F1 per tifare un costruttore? O no?

 

praticamente i tifosi per esempio della Ferrari sono idioti perch? tifano la macchina :rotfl:

bisogna ricordargli che quando Agostini perse il titolo contro la Mv agusta NESSUNO era dispiaciuto :hihi: l'italia ha sempre tifato il mezzo per tradizione

questo ? un rosik senza precedenti di chi vede sfuggire l'onnipotente fama incontrastata fino a pochi mesi fa

proprio caduto in basso

Gli uomini siamo cosi semplici:

 

 

Se io vedo una gnoca con una Testarossa, io tifo la gnoca. La testarossa arrivar? dopo :hihi:

 

certo ma in italia funziona diversamente :hihi:

per esempio anche nei rally il mito era la Lancia, nelle moto la Mv agusta (ora Ducati! ne spuntano ovunque ultimamente :hihi:), nella F1 la Ferrari, nel turismo l'Alfa Romeo

 

io e pochi altri siamo casi a parte in italia! un p? casi da ricovero :neuro: (:hihi:)

 

Beh, il problema da noi , gli spagnoli ? che non abbiamo cose che tifare :hihi:

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io antitifo una macchina :hihi:

e ho le simpatie per i piloti che la massacrano :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
anch'io antitifo una macchina :hihi:

e ho le simpatie per i piloti che la massacrano :hihi:

Sembra che con la continuit? di Massa potrai continuare godendo molte stagioni :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quella fu una lotta artificiale creata dalla FIA con punteggi osceni che stavano per far vincere uno ke aveva vinto appena una gara contro un altro ke ne aveva vinte sei.

 

lotta artificiale non direi

si era deciso di premiare di pi? chi arrivava in fondo alle gare e ti ricordo la serie impressionante di podi di Schumacher nel 2002 quindi non direi che fu una regola anti ferrari

? diventata una competizione diversa dove si deve rischiare meno! che piaccia o no ? cos? per tutti

 

quest'anno Kimi perder? anche se ne vince sei ma non sto a recriminare per questo! bisognava pensare di pi? all'affidabilit?! da quando c'? questo punteggio infatti tra i contendenti vince sempre quello con la vettura pi? affidabile! ? un dato di fatto (come diceva qualcuno :hihi:)

Non ? na bella cosa per la F1...ma purtroppo hai pienamente ragione.

Non ? bello soprattutto perch? i progettisti sono molto pi? restii ad applicare soluzioni "estreme" e quindi inevitabilmente poco affidabili: negli "anni d'oro" della F1 si poteva vincere il titolo anche ritirandosi 3-4 volte in una stagione (anche se i GP erano molti di meno); quindi si potevano rischiare soluzioni rivoluzionarie anche se "pericolose". Ma finch? ci saranno le grandi case automobilistiche a non volere il "danno d'immagine da ritiro" prepariamoci ad una F1 sempre pi? monomarca e sempre meno tecnologicamente all'avanguardia.

Alla fine la Ferrari ha anche tratto beneficio dalla limitazione dei giri dei motori: nel 2006 aveva perso il titolo per la minore affidabilit? del suo propulsore, quest'anno (come per tutti) non ? mai stato un fattore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
anch'io antitifo una macchina :hihi:

e ho le simpatie per i piloti che la massacrano :hihi:

quando kimi massacra la sua ferrari...tifi kimi?

 

(:hihi:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per tornare alle radici di questo forum cercher? di dire quello che penso.

 

I monomarca sono interessanti per vedere un p? di lotta tra piloti ma anche in questo caso la parit? non esiste. Da una competizione tra costruttori, team e piloti, la sfida si riduce ad una competizione tra soli team e piloti. Quindi chi si trova nella migliore squadra (pi? ricca, pi? esperta) ha una marcia in pi?. In F3 esiste un quasi monomarca de facto Dallara - Mercedes e a vincere ? sempre il team ASM ad esempio.

 

Vedere macchine diverse piace ma rappresenta un muro per chi aspira a vincere se non dispone della vettura giusta. In pi? la lotta tra costruttori fa aumentare le spese. Questo ? il principale motivo per il quale i monomarca ormai hanno invaso l'automobilismo. Organizzare un campionato a basso costo ? pi? semplice se si promette ad un costruttore e ad un motorista che forniranno l'intero parco vetture.

 

La soluzione giusta sarebbe quella intrapresa (e poi di fatto abbandonata) dalla IRL qualche hanno fa. Fissare un prezzo massimo per chassis e motore e lasciare che chi vuole fornire il materiale si arrangi a farlo senza spendere troppo.

 

La F1 ? un discorso a parte: a causa delle spese e delle prestazioni hanno dovuto imporre dei limiti tali che le macchine sono davvero troppo simili e le differenze troppo sottili. Questo fa parte della storia della tecnologia: un tempo c'erano tante pi? cose da scoprire e meno soldi in gioco, quindi si improvvisava di pi?. Infatti ad Indianapolis per anni si sono viste competizioni tra motori a due e quattro tempi, tra aspirati, sovralimentati e turbocompressi, tra trazioni anteriori, posteriori e centrali, tra motori anteriori, posteriori e laterali, tra motori a pistoni e a turbina.

 

Con il progresso tecnologico attuale, ad un regolamento tecnico specifico, sarebbe molto facile trovare la soluzione ideale e difficilmente si vedrebbero cose strane. Questo lo si vede con l'affidabilit? sia dei mezzi che delle prestazioni. Quest'anno abbiamo visto distacchi anche ridotti sul giro secco ma se ripetuto alla perfezione per 60 giri, differenze di due decimi al giro si trasformano i distacchi di 12 giri al traguardo.

 

L'unica soluzione sarebbe trovare dei regolamenti che facciano cambiare le prestazioni nel corso della gara senza dover far ricorso a zavorre e inversioni di griglia che sono troppo diffuse nell'automobilismo ma che non c'entrano niente con lo sport.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volete l'automobilismo vero? Al mondo sono rimasti solo l'ALMS, il SuperGt e il V8Supercar.

 

P.S. Sapete che nella gara di Sabato sera dell'ALMS Audi e Porsche hanno battagliato sempre fino all'ultimo giro, con sorpassi e controsorpassi, e praticamente la gara si ? decisa all'ultima curva dopo 4 ore... Quello ? automobilismo! Io mi chiedo ancora perch? Toyota e Honda corrano in F1. Per farsi pubblicit?? Beh, molto negativa devo dire. Avete notato quanta pubblicit? si ? fatta invece la Volkswagen con la vittoria dell'Audi a Le Mans, e quanta se ne fanno Ford e Citroen per il WRC? :rolleyes:

 

 

Vorrei dire un'altra cosa: addio sorpassi in A1GP :tao: Con la F2007 voglio proprio vedere lo spettacolo :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×