Jump to content
Sign in to follow this  
DavideHill

Piloti Indycar

Recommended Posts

Danica, Danica, Danica...

:ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh mica sono tanto d'accordo con te. Non penso che la categoria sia cos? scadente e il fatto che le curve siano tutte nella stessa direzione non vuol dire nulla. Penso che si tratti di una categoria molto impegnativa e difficile. Et? avanzata? Non direi... Molti secodo me potevano benissimo correre in F1, i vari Kanaan, Franchitti, Castroneves hanno ottenuto ottimi risultati nelle categorie minori. Poi hanno scelto l'America perch? in F1 si ? preferito lasciare spazio a gente come Inoue Mazzacane Fontana Lavaggi e compagnia cantando.

Ma infatti guarda che fine han fatto i viari schiattarella, lavaggi, inoue, yoong, ide e tra poco sutil e wurz....

Share this post


Link to post
Share on other sites

roberto guarda che sutil se va avanti cosi' ce lo ritroviamo in un team competitivo..

per quanto riguarda il connubio indycar/cart - f1 negli anni addietro era maggiormente prolifico (basti pensare ad esempio non solo a montoya villeneuve, ma anche zanardi,cheever,alboreto,piquet,mansell giusto per citare i nomi pi? importanti..)

 

io avrei voluto vedere bourdais in f1 e ci spero ancora dopo che l'hanno accantonato dai tempi della arrows, per il resto mi sarebbe piaciuto avere piloti come franchitti e kanaan e castroneves che sono di formazione formula cart e dunque stradali e cittadini in primis..

 

kanaan mi pare avesse fatto qualche test sporadico ai tempi della tyrrell addirittura ma era molto giovane, mentre franchitti nel 1995 fece un test con la mclaren ..da qualche parte ho anche la foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque nelle seria americane hanno un'et? media superiore perch? le vetture a differenza delle F1 sono pi? difficili da guidare, non hanno controlli di trazione, servosterzo (mi pare) , etc... quindi l'esperienza e la forma fisica contano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlando seriamente, la F1 ? una categoria molto particolare, molto diversa dalle altre del panorama sportiva internazionale e per questa ragione per i piloti allevati "in casa" nella GP2 il salto nella categoria maggiore ? redditizio mentre arrivare da altri lidi risulta difficile.

 

Non si tratta di questioni legate alla capacit? conduttive dei piloti (ci sono bravi e meno bravi su entrambe le rive dell'oceano) ma legate alle caratteristiche della F1. Non si tratta di un monomarca, sono vetture molto "aerodinamiche" e l'ambiente in generale ? serio e noioso. Per correre in F1 ci vuole una volont? di ferro perch? si lavora tanto e non ci si diverte mai (provate a guardare la "festa" del podio). Inoltre ci sono gli pneumatici scanalati che fanno il resto (chiedete a Zanardi).

 

Se Villeneuve e Montoya sono riusciti a fare belle figure in F1 (per piacere non cominciate a dire che sono due piloti scarsi) ? per due motivi: nel 1995 e nel 1999/2000 il livello della CART era eccelso come competitivit? e come difficolt? dei circuiti), Montoya sapeva le reazioni delle gomme scanalate grazie ai numerosi test nel 1998.

 

Al giorno d'oggi, CART/IRL sono dei monomarca per ragioni economiche e la quantit?/qualit? delle vetture/macchine si ? abbasssata. Diciamo che le caratteristiche delle categorie americane e la F1 si sono distanziate ancora.

 

In USA, avrebbero potuto essere ottimi piloti in Europa Jeff Gordon e Tony Stewart, abili ad addattarsi ad ogni mezzo che guidano. Bourdais, Castro Neves e Andretti potrebbero (o avrebbero potuto) essere bravi in F1 ma ci vorrebbe una serie di prove molto lunghe per fargli addattare allaa categoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×