Jump to content
Sign in to follow this  
Alesi27

Mondiale 2006

Recommended Posts

Secondo voi se l' anno scorso c'era rubens la Ferrari poteva vincere almeno il costruttori?

Penso soprattutto alle prime gare, con tanti errori di Massa ( Australia, Bahrain, Monaco) che magari Rubens non avrebbe fatto portando a casa punti preziosi che potevano fare la differenza, arrivando magari all'ultima gara con ancora il costruttori in palio. Magari la sua maggiore esperienza con la rossa poteva aiutare, come dimostra la seconda parte di mondiale di Felipe che se fosse stato costante in tutta la stagione a quest'ora avremmo un titolo costruttori in pi?. Bastava evitare uno solo degli errori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti direi di s?...

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti direi di s?...

pensa che se alonso non gli rompeva il motore davanti a monza stavamo a posto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti direi di s?...

pensa che se alonso non gli rompeva il motore davanti a monza stavamo a posto...

si ma siamo sempre alla ricerca del "se",gli episodi sfavorevoli ci sono per tutti,pensa alla renault e il meccanico che non avvita bene la ruota a budapest

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti direi di s?...

quasi scontato :sisi2:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ho riguardato questo mondiale e devo dire che ho avuto emozioni completamente differenti. All'epoca Schumacher e la Ferrari mi sembravano invincibili e che le sconfitte arrivassero per sfortuna e/o problemi. Non è stato così.

 

Effettivamente sia Schumy che il muretto avevano perso un po' di smalto e Alonso era un gradino sopra. MSC ha fatto alcuni errori evitabili durante la stagione ( mi viene in mente il ritiro di Ungheria) e anche la Ferrari non brillava più sulle strategie. C'era Domenicali al muretto d'altronde..

 

La stagione comunque è stata abbastanza noiosa, combattuta totalmente in qualifica e ai box con pochissima azione in pista tra i contendenti al titolo. Solo gli ultimi GP sono stato più emozionanti, ma niente se comparato a stagioni come 2000 o 2003.

Edited by L.Costigan
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo io leggendo il titolo ho pensato al Mondiale vinto in Germania? :wub:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/6/2020 Alle 04:35, L.Costigan ha scritto:

Ho riguardato questo mondiale e devo dire che ho avuto emozioni completamente differenti. All'epoca Schumacher e la Ferrari mi sembravano invincibili e che le sconfitte arrivassero per sfortuna e/o problemi. Non è stato così.

 

Effettivamente sia Schumy che il muretto avevano perso un po' di smalto e Alonso era un gradino sopra. MSC ha fatto alcuni errori evitabili durante la stagione ( mi viene in mente il ritiro di Ungheria) e anche la Ferrari non brillava più sulle strategie. C'era Domenicali al muretto d'altronde..

 

La stagione comunque è stata abbastanza noiosa, combattuta totalmente in qualifica e ai box con pochissima azione in pista tra i contendenti al titolo. Solo gli ultimi GP sono stato più emozionanti, ma niente se comparato a stagioni come 2000 o 2003.

 

Bravo Costigan, sarei curioso di sapere la tua età. Mi ricordo che in quel periodo (2005-2008) ci sono stati dei mondiali combattutissimi ma fatti da gare piuttosto noiose, dove in gara veramente non succedeva nulla. Negli ultimi tre anni invece abbiamo avuto sia mondiali combattutissimi, combattuti e dominati, ma ci sono state parecchie gare interessanti e bellissimi. E' bello ogni tanto riguardare le gare del passato per non avere una memoria selettiva.

 

PS: di recente ho rivisto il GP di Europa del 1997 con il cronologico dei tempi..Villeneuve semplicemente in quella gara era decisamente più veloce di Schumacher e nessuno l'ha detto a chiare lettere. Tutti a dire "dopo la seconda sosta, il mondiale era finito". Poi che dormita tra Schumacher e muretto nel dire/non dire/non capire che il canadese era pronto all'attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, chatruc ha scritto:

 

Bravo Costigan, sarei curioso di sapere la tua età. Mi ricordo che in quel periodo (2005-2008) ci sono stati dei mondiali combattutissimi ma fatti da gare piuttosto noiose, dove in gara veramente non succedeva nulla. Negli ultimi tre anni invece abbiamo avuto sia mondiali combattutissimi, combattuti e dominati, ma ci sono state parecchie gare interessanti e bellissimi. E' bello ogni tanto riguardare le gare del passato per non avere una memoria selettiva.

 

PS: di recente ho rivisto il GP di Europa del 1997 con il cronologico dei tempi..Villeneuve semplicemente in quella gara era decisamente più veloce di Schumacher e nessuno l'ha detto a chiare lettere. Tutti a dire "dopo la seconda sosta, il mondiale era finito". Poi che dormita tra Schumacher e muretto nel dire/non dire/non capire che il canadese era pronto all'attacco.

 

Classe 84. Nel 2006 avevo 22 anni, non un pischello ma venivamo da 5 mondiali consecutivi e un 2005 deludente per colpa  (si diceva) degli pneumatici. Il binomio Ferrari-MSC sembrava invincibile. Il 2006 pareva l'anno del ritorno al dominio ma nessuno all'epoca sapeva che, dentro la Ferrari, Montezuma aveva rimescolato le carte in modo non proprio coerente. Ne MSC, ne Todt erano più gli stessi e con le stesse motivazioni, Brawn era andato via e si sapeva che Kimi aveva firmato per la Ferrari già a inizio mondiale. Con gli occhi di oggi è evidente che non era possibile vincere. Alonso era troppo affamato, la Renault era un team solidissimo.

 

Le gare erano abbastanza pallose. L'aerodinamica era ormai padrona, con alettoncini, flap e quant'altro sparsi per tutta la vettura. Si parlava di "cuscinetto d'aria" che impediva di sfruttare la scia. Di tutte le modifiche regolamentari avute in 14 anni non c'è stato verso di risolvere il problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/6/2020 Alle 05:01, L.Costigan ha scritto:

Le gare erano abbastanza pallose. L'aerodinamica era ormai padrona, con alettoncini, flap e quant'altro sparsi per tutta la vettura. Si parlava di "cuscinetto d'aria" che impediva di sfruttare la scia.Di tutte le modifiche regolamentari avute in 14 anni non c'è stato verso di risolvere il problema.

 

Se guardi le gare IndyCar e NASCAR, vedrai che il problema sembra irrisolvibile anche con monoposto e vetture a ruote coperte.

Nella IndyCar, riducendo un sacco il carico, le gare su stradale sono belle ma così facendo hanno reso piuttosto pallose quelle su ovale. In NASCAR non sanno che pesci pigliare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×