Jump to content
Muresan80

1995 Renault V10 vs Ferrari V12

Recommended Posts

Grazie mille....quello che dici ? vero,ma tutto allora era finalizzato allo sviluppo del V10 di cui appunto il mio amico Roby ha fatto parte, cambiarono anche fornitore di carburante e lubrificante...per? tieni presente che il progetto in s? mi risulta che non f? completamente abbandonato...

Ricordo un articolo su una rivista che non s? se posso citare, di tecnica comunque, che parlava della possibilit? con le nuove tcnologie di arrivare gi? allora sopra la soglia dei 18000giri per il V12!!

Ad occuparsene era Marmorini,che continuava a ricevere offerte economicamente allettanti da tutti i costruttori...con il suo abbandono della Ferrari per la Toyota il progetto f? completamente abbandonato...e arriv? il "gentleman agreement" per rimanere tutti con il V10...altrimenti erano pronti a tornare indietro...

lo stesso Martinelli nel 1998 non scudeva a priori questa possibilit?...

Comunque ricordo si parlava di circa 760/770Cv per il V12...il primo V10 di Maranello non arrivava a 700Cv...

Con il "barra 2" in effetti pochi mesi dopo eguagliarono circa quella potenza...ma si accorseto che il progetto era completamente sbagliato e facemmo 2 anni con lo stesso motore...a parit? di potenza i due frazionamenti consumavano circa uguale...agli alti regimi l'alesaggio maggiore del V10 rispetto al V12 ne peggiorava il rendimento portando i consumi alle stelle...tanto ? vero che provarono la doppia accensione....

 

Molto interessanti i retroscena che racconti :D

Il problema che hai accennato in merito al rendimento agli alti regimi non lo ha avuto solo la Ferrari, ma un p? tutti nei primi anni 2000.

Ricordo che, per aumentare il regime di rotazione, si aumentava sempre di pi? l'alesaggio riducendo la corsa, arrivando ad un punto che la velocit? di propagazione della fiamma era troppo lenta rispetto alla velocit? del pistone nel scendere dal pms al pmi!!!

Mettere le 2 candele sbaglio o creava problemi strutturali sulla testa, gi? indebolita dagli enormi fori dei condotti di aspirazione e scarico??? Puoi sentire al tuo amico? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie mille....quello che dici ? vero,ma tutto allora era finalizzato allo sviluppo del V10 di cui appunto il mio amico Roby ha fatto parte, cambiarono anche fornitore di carburante e lubrificante...per? tieni presente che il progetto in s? mi risulta che non f? completamente abbandonato...

Ricordo un articolo su una rivista che non s? se posso citare, di tecnica comunque, che parlava della possibilit? con le nuove tcnologie di arrivare gi? allora sopra la soglia dei 18000giri per il V12!!

Ad occuparsene era Marmorini,che continuava a ricevere offerte economicamente allettanti da tutti i costruttori...con il suo abbandono della Ferrari per la Toyota il progetto f? completamente abbandonato...e arriv? il "gentleman agreement" per rimanere tutti con il V10...altrimenti erano pronti a tornare indietro...

lo stesso Martinelli nel 1998 non scudeva a priori questa possibilit?...

Comunque ricordo si parlava di circa 760/770Cv per il V12...il primo V10 di Maranello non arrivava a 700Cv...

Con il "barra 2" in effetti pochi mesi dopo eguagliarono circa quella potenza...ma si accorseto che il progetto era completamente sbagliato e facemmo 2 anni con lo stesso motore...a parit? di potenza i due frazionamenti consumavano circa uguale...agli alti regimi l'alesaggio maggiore del V10 rispetto al V12 ne peggiorava il rendimento portando i consumi alle stelle...tanto ? vero che provarono la doppia accensione....

 

bel post!!!

 

il Renault nel 1995 aveva circa 725 cavalli, da quel che sapevo nel 1996 sal? a 750, nel 1997 penso volarono a 775 con lo stupendo e nuovissimo RS9 che pesava 10-12kg in meno e aveva la V di 72? al posto di quella da 67?, il Ferrari all'inizio del 1996 aveva 700 cavalli e velocit? di punte ridicole, poi arrivarono quais ai livelli del Reanult nel corso della stagione, ma subirono la crescita del Mercedes che iniziava a fare paura.

 

Nel 1997 corsero col motore dell'anno prima in pratica, il Renault, Mercedes erano superiori e si subiva la vicinanza del Mugen-Honda...Schumacher quell'anno non fu umano a lottare con quella "vettura" per il mondiale

 

Da quel che so in quel maledetto 1998, la Ferrari il principale promotore del frazionamento obbligato a 10 cilindri in quanto avevano paura della Toyota prossima all'ingresso in F1 col 12 cilindri (Marmorini)...

 

Da quel che so il problema del gap di potenza del V10 Ferrari nei confronti della concorrenza se lo portarono dietro fino al 2000...

 

il miglior 12 cilindri non fu il Ferrari ma l'Honda che gi? sforava quota 800-810 cavalli nel 1992, peccato che la Williams aveva le sospensioni attive e una vettura virtualmente imbattibile, sono convinto che col 12 cilindri Honda nel 1993 Senna avrebbe facilmente vinto il mondiale nel 1993...

 

Molti dicono che l'Honda fece male ad abbandonare il V10 per il V12, ma nel 1989-90 col V10 vinsero 16 corse e nel 1989 non c'era concorrenza in pratica, nel biennio 1991-92 ne vinsero 14 con una concorrenza terribile da parte della Williams, la Honda fece bene a passare al V12 dato che il V10 era a fine sviluppo e spremuto come un limone ormai, ma nessuno poteva prevedere lo strapotere delle sospensioni attive!

 

l'Honda non ci vide bene nel 1992 e nel 2008 a ritirarsi...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Da quel che so in quel maledetto 1998, la Ferrari il principale promotore del frazionamento obbligato a 10 cilindri in quanto avevano paura della Toyota prossima all'ingresso in F1 col 12 cilindri (Marmorini)...

 

questa l'ho sentita anch'io e, quel giorno, sono inorridito, la ferrari che mette il veto sul 12 cilindri :bad: enzo si sar? girato

Share this post


Link to post
Share on other sites
bel post!!!

 

il Renault nel 1995 aveva circa 725 cavalli, da quel che sapevo nel 1996 sal? a 750, nel 1997 penso volarono a 775 con lo stupendo e nuovissimo RS9 che pesava 10-12kg in meno e aveva la V di 72? al posto di quella da 67?, il Ferrari all'inizio del 1996 aveva 700 cavalli e velocit? di punte ridicole, poi arrivarono quais ai livelli del Reanult nel corso della stagione, ma subirono la crescita del Mercedes che iniziava a fare paura.

 

Nel 1997 corsero col motore dell'anno prima in pratica, il Renault, Mercedes erano superiori e si subiva la vicinanza del Mugen-Honda...Schumacher quell'anno non fu umano a lottare con quella "vettura" per il mondiale

 

Da quel che so in quel maledetto 1998, la Ferrari il principale promotore del frazionamento obbligato a 10 cilindri in quanto avevano paura della Toyota prossima all'ingresso in F1 col 12 cilindri (Marmorini)...

 

Da quel che so il problema del gap di potenza del V10 Ferrari nei confronti della concorrenza se lo portarono dietro fino al 2000...

 

il miglior 12 cilindri non fu il Ferrari ma l'Honda che gi? sforava quota 800-810 cavalli nel 1992, peccato che la Williams aveva le sospensioni attive e una vettura virtualmente imbattibile, sono convinto che col 12 cilindri Honda nel 1993 Senna avrebbe facilmente vinto il mondiale nel 1993...

 

Molti dicono che l'Honda fece male ad abbandonare il V10 per il V12, ma nel 1989-90 col V10 vinsero 16 corse e nel 1989 non c'era concorrenza in pratica, nel biennio 1991-92 ne vinsero 14 con una concorrenza terribile da parte della Williams, la Honda fece bene a passare al V12 dato che il V10 era a fine sviluppo e spremuto come un limone ormai, ma nessuno poteva prevedere lo strapotere delle sospensioni attive!

 

l'Honda non ci vide bene nel 1992 e nel 2008 a ritirarsi...

 

Nessuno me lo lever? mai dalla testa, ma la Mp4-8 del 1993 con un V12 Honda da 830-840 e passa cavalli e Senna al volante avrebbe battuto facilmente le Williams di Prost e Hill ferme a 780-790, tenendo conto che fine 1992 la McLaren andava quasi come la Williams e il telaio e sospensioni attive della 8 del 1993 erano eccezionali...

 

la Honda fece malissimo a ritirarsi con quel motore e con Senna come pilota...

Share this post


Link to post
Share on other sites

il 12 cilindri honda dava solo problemi, se fossero rimasti ai 10 forse la storia mclaren-honda sarebbe stata diversa

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto il resto...

ma come fai dire che a fine 92 la mclaren andava come la williams :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto i post e mi chiedevo, ma voi lo sapete o no che un 12 cilindri ha per sua natura pi? potenza e minore rendimento? Me lo chiedevo perch? mi sembra che vi sorprendiate che il 12 abbia pi? potenza.

Per valutare un motore la potenza non basta ? necessario conoscere anche il rendimento ed ? bene anche considerare peso ed ingombri (anche degli accessori).

Il 12 cilindri avr? circa 1,063 volte la potenza del 10 cilindri ma anche maggiori consumo specifico (di pari aumento) con un consumo complessivo aumentato di circa 1,11 volte ed un maggior peso e volume delle masse radianti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessanti i retroscena che racconti :D

Il problema che hai accennato in merito al rendimento agli alti regimi non lo ha avuto solo la Ferrari, ma un p? tutti nei primi anni 2000.

Ricordo che, per aumentare il regime di rotazione, si aumentava sempre di pi? l'alesaggio riducendo la corsa, arrivando ad un punto che la velocit? di propagazione della fiamma era troppo lenta rispetto alla velocit? del pistone nel scendere dal pms al pmi!!!

Mettere le 2 candele sbaglio o creava problemi strutturali sulla testa, gi? indebolita dagli enormi fori dei condotti di aspirazione e scarico??? Puoi sentire al tuo amico? :)

Hai ragione, infatti a Maranello svilupparono, insieme alla Magneti Marelli, una candela che faceva il servizio di 2...

E la Mercedes utilizz? una lega particolare di cui non ricordo il nome, comunque era una lega al berillio...era quasi miracolosa, permetteva di realizzare bielle partcolarmente leggere grazie ad essa era possibile raggiungere regimi elevatissimi.

Purtroppo era costosissima e, inalata sotto forma di polvere fine, molto pericolosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho letto i post e mi chiedevo, ma voi lo sapete o no che un 12 cilindri ha per sua natura pi? potenza e minore rendimento? Me lo chiedevo perch? mi sembra che vi sorprendiate che il 12 abbia pi? potenza.

Per valutare un motore la potenza non basta ? necessario conoscere anche il rendimento ed ? bene anche considerare peso ed ingombri (anche degli accessori).

Il 12 cilindri avr? circa 1,063 volte la potenza del 10 cilindri ma anche maggiori consumo specifico (di pari aumento) con un consumo complessivo aumentato di circa 1,11 volte ed un maggior peso e volume delle masse radianti.

Ho letto il tuo post e mi chiedo...a chi ti ha dato queste nformazioni?

dipende dalle tecnlogie utlizzate...che non ? detto sia possibile travasare da uno all'altro...ma lo sai che il V10 ad esempio necessita di maggiori masse sull'albero motore per essere equilibrato?...

Parli di volume delle masse radianti...dipende da troppe cose per dare la colpa al tipo di frazionamento...

Da dove lo prendi quel 1,063?....Sono tutti dati empirici mi sembra, nulla di veramente scientifico....

Share this post


Link to post
Share on other sites
bel post!!!

 

il Renault nel 1995 aveva circa 725 cavalli, da quel che sapevo nel 1996 sal? a 750, nel 1997 penso volarono a 775 con lo stupendo e nuovissimo RS9 che pesava 10-12kg in meno e aveva la V di 72? al posto di quella da 67?, il Ferrari all'inizio del 1996 aveva 700 cavalli e velocit? di punte ridicole, poi arrivarono quais ai livelli del Reanult nel corso della stagione, ma subirono la crescita del Mercedes che iniziava a fare paura.

 

Nel 1997 corsero col motore dell'anno prima in pratica, il Renault, Mercedes erano superiori e si subiva la vicinanza del Mugen-Honda...Schumacher quell'anno non fu umano a lottare con quella "vettura" per il mondiale

 

Da quel che so in quel maledetto 1998, la Ferrari il principale promotore del frazionamento obbligato a 10 cilindri in quanto avevano paura della Toyota prossima all'ingresso in F1 col 12 cilindri (Marmorini)...

 

Da quel che so il problema del gap di potenza del V10 Ferrari nei confronti della concorrenza se lo portarono dietro fino al 2000...

 

il miglior 12 cilindri non fu il Ferrari ma l'Honda che gi? sforava quota 800-810 cavalli nel 1992, peccato che la Williams aveva le sospensioni attive e una vettura virtualmente imbattibile, sono convinto che col 12 cilindri Honda nel 1993 Senna avrebbe facilmente vinto il mondiale nel 1993...

 

Molti dicono che l'Honda fece male ad abbandonare il V10 per il V12, ma nel 1989-90 col V10 vinsero 16 corse e nel 1989 non c'era concorrenza in pratica, nel biennio 1991-92 ne vinsero 14 con una concorrenza terribile da parte della Williams, la Honda fece bene a passare al V12 dato che il V10 era a fine sviluppo e spremuto come un limone ormai, ma nessuno poteva prevedere lo strapotere delle sospensioni attive!

 

l'Honda non ci vide bene nel 1992 e nel 2008 a ritirarsi...

Mi sa che fai confusione con gli anni....non credo affatto che nel '96 il v10 Renault avesse 750Cv....anzi...

Ti ricordi che la prima gara la macchina di Villenauve, al debutto, imbratto di olio l'auto che la seguiva, cio? quella di Hill?..

Si inventarono, i geni, che sarebbe stato utile utilizzare una sola fascia elastica sui pistoni...e fecero un motore pessimo...

tanto ? vero che Williams ordin? che gl venissero consigliati quelli dell'anno prima...

Quelli forse si avvicinavano ai 750Cv....i 770Cv del '97 mi sa che te li sei sognati, mi pare che allora utilizzassero gi? i Mechacrome...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi sa che fai confusione con gli anni....non credo affatto che nel '96 il v10 Renault avesse 750Cv....anzi...

Ti ricordi che la prima gara la macchina di Villenauve, al debutto, imbratto di olio l'auto che la seguiva, cio? quella di Hill?..

Si inventarono, i geni, che sarebbe stato utile utilizzare una sola fascia elastica sui pistoni...e fecero un motore pessimo...

tanto ? vero che Williams ordin? che gl venissero consigliati quelli dell'anno prima...

Quelli forse si avvicinavano ai 750Cv....i 770Cv del '97 mi sa che te li sei sognati, mi pare che allora utilizzassero gi? i Mechacrome...

 

 

i Mecachrome c'erano dalla stagione 1998, cmq fai un po' di ricerche su internet e sfoglia vecchi autorsprint o libri dedicati, non so che dirti!!!

 

nel 1997, fecero un motore completamente nuovo, ovvero l'RS9, l'RS8 del 1996 era un evoluzione dell'ottimo RS7 del 1995...

 

sul fatto che la prima gara perse olio cosa centra con la potenza massima???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che i dati sulle potenze che possiamo conoscere siano abbastanza indicativi, per? anche a me risulta che l'RS8 del '96 avesse circa 750 cv, pi? o meno gli stessi del RS7 del '95.

 

Nel '97 si part? con l'RS8B che poi fu sostituito dall'RS9 che ne aveva pochissimi di pi? (755?).

 

Il Mecachrome GC37.01 del '98 era accreditato, a quanto mi risulta, di circa 775 cv.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dati confusi comunque.... il V12 3000 aveva secondo i vostri dati, un paio di anni di anticipo in termini di potenza...nel '98 mi pare che il nuovo V10 di Maranello alle prime gare non arrivasse ad eguagliare la potenza del suo predecessore, per? era molto piu leggero e compatto...

775Cv per il mechacrome mi sembrano proprio tanti...

tenedo conto che nel 2000 il V10 di maranello era accreditato di 790Cv...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dati confusi comunque.... il V12 3000 aveva secondo i vostri dati, un paio di anni di anticipo in termini di potenza...nel '98 mi pare che il nuovo V10 di Maranello alle prime gare non arrivasse ad eguagliare la potenza del suo predecessore, per? era molto piu leggero e compatto...

775Cv per il mechacrome mi sembrano proprio tanti...

tenedo conto che nel 2000 il V10 di maranello era accreditato di 790Cv...

 

nel 2000 i motori superavano ampiamente quota 800cv quello dei 790 ? un dato politico, nel 2001 il BMW della Williams era accreditato all'inizio di 860cv, nel 2000 Mario Thyessen disse che iniziarono la stagione a quota 750 cv precauzionali, poi superarono di gran lunga quota 800 e nel 2001 si presentarono a quota 860 cv appunto, nel 2002-2003-2004 si arriv? a potenze mostruose, 980 cavalli dichiarati dalla Ferrari nel 2004...

 

nel 1997 al gp del Canada Mario Ilien (Ilmor Mercedes) disse che il loro motore aveva 778 cv ed era la cosa pi? potente mai prodotta dalla Ilmor per la F1...

 

nel 1994 c'erano ancora i 3500cc il Ford aveva 752cv il Renautl 805 e il Ferrari 858, ma credo che in gara il Ferrari scendesse, complessivamente il motore migliore era il Renault...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dati confusi comunque....

 

Non prendo nemmeno io questi dati per oro colato, non ho le conoscenze tecniche necessarie per capire se sono sballati oppure no. Sono raccolti da Pierre M?nard, giornalista e scrittore che ha pubblicato diversi libri sulla F1 in collaborazione, tra gli altri, con Nigel Roebuck e Bernard Cahier.

 

 

BMW

 

2000 - E41/4, V10, 800 cv a 17.200 giri/min

 

 

Ferrari

 

1995 - 044/1, V12, 730 cv a 14.500 giri/min

1996 - 046, V10, 760 cv a 14.500 giri/min

1997 - 046/2, V10, 760 cv a 14.800 giri/min

1998 - 047, V10, 790 cv a 15.000 giri/min

1999 - 048, V10, 805 cv a 16.500 giri/min

2000 - 049, V10, 815 cv a 17.000 giri/min

 

 

Ford Cosworth

 

1995 - ED, V8, 630 cv a 13.200 giri/min

1996 - ED2, V8, 640 cv a 13.500 giri/min

1997 - ED4, V8, 665 cv a 13.700 giri/min

1998 - V10, 705 cv a 14.900 giri/min

 

 

Hart

 

1995 - 830, V8, 660 cv a 13.000 giri/min

1996 - 830, V8, 680 cv a 13.100 giri/min

1997 - 830 AV7, V8, 680 cv a 13.100 giri/min

 

 

Mecachrome (Renault)

 

1998 - GC37.01, V10, 775 cv a 15.600 giri/min

 

 

Mercedes

 

1995 - F0110, V10, 690 cv a 15.600 giri/min

1996 - F0112, V10, 720 cv a 15.700 giri/min

1997 - F0112, V10, 760 cv a 15.800 giri/min

1998 - F0110G, V10, 800 cv a 16.100 giri/min

1999 - F0110H, V10, 810 cv a 16.200 giri/min

2000 - F0110J, V10, 815 cv a 17.800 giri/min

 

 

Mugen-Honda

 

1995 - MF-301 H, V10, 670 cv a 13.500 giri/min

1996 - MF-301 HA, V10, 690 cv a 13.700 giri/min

1997 - MF-301 HB, V10, 710 cv a 13.900 giri/min

1998 - MF-301 HC, V10, 725 cv a 15.000 giri/min

1999 - MF-301 HD, V10, 765 cv a 15.800 giri/min

2000 - MF-301 HE, V10, 765 cv a 15.800 giri/min

 

 

Playlife (Renault)

 

1999 - FB01, V10, 780 cv a 15.800 giri/min

2000 - FB02, V10, 780 cv a 16.000 giri/min

 

 

Petronas (Ferrari)

 

1997 - SP01, V10, 760 cv a 14.500 giri/min

1998 - SPE-01D, V10, 770 cv a 14.800 giri/min

1999 - SPE-03A, V10, 790 cv a 16.500 giri/min

2000 - SPE-04A, V10, 805 cv a 16.500 giri/min

 

 

Peugeot

 

1995 - A10, V10, 690 cv a 13.500 giri/min

1996 - A12, V10, 710 cv a 13.700 giri/min

1997 - A14, V10, 740 cv a 13.900 giri/min

1998 - A16, V10, 765 cv a 15.200 giri/min

1999 - A18, V10, 785 cv a 15.700 giri/min

2000 - A20, V10, 800 cv a 16.200 giri/min

 

 

Renault

 

1995 - RS7, V10, 750 cv a 14.300 giri/min

1996 - RS8, V10, 750 cv a 14.500 giri/min

1997 - RS9, V10, 755 cv a 14.600 giri/min

 

 

Supertec

 

1999 - FB01, V10, 780 cv a 15.800 giri/min

2000 - FB02, V10, 780 cv a 16.000 giri/min

 

 

Arrows (Hart)

 

1998 - TWR F1, V10, 715 cv a 15.000 giri/min

1999 - A20E, V10, 715 cv a 15.000 giri/min

 

 

Yamaha

 

1995 - OX10C, V10, 680 cv a 13.300 giri/min

1996 - OX11A, V10, 690 cv a 13.800 giri/min

1997 - OX11A, V10, 700 cv a 14.000 giri/min

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho letto il tuo post e mi chiedo...a chi ti ha dato queste nformazioni?

dipende dalle tecnlogie utlizzate...che non ? detto sia possibile travasare da uno all'altro...ma lo sai che il V10 ad esempio necessita di maggiori masse sull'albero motore per essere equilibrato?...

Parli di volume delle masse radianti...dipende da troppe cose per dare la colpa al tipo di frazionamento...

Da dove lo prendi quel 1,063?....Sono tutti dati empirici mi sembra, nulla di veramente scientifico....

 

il valore di 1,063 scaturisce da calcoli. I calcoli si basano sul fatto che la potenza di un motore varia in ragione della radice cubica del rapporto del numero di cilindri. Sono calcoli abbastanza precisi. Al fattore suddetto aggiungi il rapporto alesaggio/corsa (applicando linearmente il rapporto dei valori A/C) ottieni cos? la potenza di qualsiasi motore partendo dalla potenza di un dato motore.

Non c'? nulla di empirico, ? matematico ed ? tremendamente preciso.

 

Se qualcuno mi spiega come fare per inserire un foglio di calcolo posso mettere su qualcosa per confrontare due motori diversi in cubatura, numero di cilindri, per ottenere potenze e consumi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare curioso che nel '95 reputino 750 CV al Renault e 730 al Ferrari.... A Monza '95 ho letto che pi? o meno il Ferrari doveva avere 20-25 cavalli in pi? (altra cosa il '94, quando il divario era molto pi? ampio a favore del Ferrari 3500...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti non ? possibile che il renault avesse piu' cavalli del ferrari

Share this post


Link to post
Share on other sites
il valore di 1,063 scaturisce da calcoli. I calcoli si basano sul fatto che la potenza di un motore varia in ragione della radice cubica del rapporto del numero di cilindri. Sono calcoli abbastanza precisi. Al fattore suddetto aggiungi il rapporto alesaggio/corsa (applicando linearmente il rapporto dei valori A/C) ottieni cos? la potenza di qualsiasi motore partendo dalla potenza di un dato motore.

Non c'? nulla di empirico, ? matematico ed ? tremendamente preciso.

 

Se qualcuno mi spiega come fare per inserire un foglio di calcolo posso mettere su qualcosa per confrontare due motori diversi in cubatura, numero di cilindri, per ottenere potenze e consumi.

 

? vero,le formule da te utilizzate sono corrette, per le stesse tecnologie utilizzate, che non ? cos? nella realt?...ogniuna ha infatti pregi e difetti, vantaggi e svantaggi che si possono sposare ad applicazioni differenti...

Ma come fai a sapere con precisioni la potenza di un motore, calcolando in un semplice formula matematica tutti i parametri di funzionamento i quali si influenzano tra loro in alcuni casi?...Sei troppo fiducioso nella matematica,secondo quello che dici tu, le prove al banco sarebbero inutili....

Tieni presente poi che alcune formule matematiche non sono affato lineari, quelle della fluidodinamica soprattutto...sarebbe bello se bastassero delle formule matematiche per risolve tutti i problemi!

Edited by marcof4

Share this post


Link to post
Share on other sites
nel 2000 i motori superavano ampiamente quota 800cv quello dei 790 ? un dato politico, nel 2001 il BMW della Williams era accreditato all'inizio di 860cv, nel 2000 Mario Thyessen disse che iniziarono la stagione a quota 750 cv precauzionali, poi superarono di gran lunga quota 800 e nel 2001 si presentarono a quota 860 cv appunto, nel 2002-2003-2004 si arriv? a potenze mostruose, 980 cavalli dichiarati dalla Ferrari nel 2004...

 

nel 1997 al gp del Canada Mario Ilien (Ilmor Mercedes) disse che il loro motore aveva 778 cv ed era la cosa pi? potente mai prodotta dalla Ilmor per la F1...

 

nel 1994 c'erano ancora i 3500cc il Ford aveva 752cv il Renautl 805 e il Ferrari 858, ma credo che in gara il Ferrari scendesse, complessivamente il motore migliore era il Renault...

 

Per cortesia, mi faresti vedere dove la Ferrari ha dichiarato che nel 2004 aveva 980CV?...Io ricordo un siparietto di Giovannelli con Martinelli, che ad un certo punto,sotto sua insistenza a Monza, gli disse con un sorriso sulle labbra..."? inutile che continui a chiedermi quanta potenza ha i nostro motore....non te lo dir? mai!!!!".....quasto dopo una serie di..."non ricordo".... :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×