Jump to content
Sign in to follow this  
loveferrari

2007.06 | Gran Premio del Canada - Montreal [Gara]

Recommended Posts

per gli ascolti ci possono essere mille motivazioni: la noia di Monaco, le posizioni in griglia delle Ferrari, il periodo estivo, le elezioni, le promozioni in A di Napoli e Genoa :hihi: ...ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so se qualcuno lo ha fatto notare ma non avete visto che i piedi di kubica erano fuori dal cockpit? Se per caso il pilota polacco colpiva il guardrail frontalmente invece che lateralmente poteva dire addio ai piedi. Mi sa che i crash test frontali dovranno essere rivisti.

 

I piedi sono esposti nella parte alta, frontalmente e lateralmente sono ancora coperti.

Ragazzi ma la cellula ha resistito ad un impatto quasi frontale a quella velocit? e senza decelerazione, la scocca ha resistito pure troppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah a me non sembra normale che i piedi escano cos?. E non vedo una grande protezione in quella situazione. Ho sempre pensato che la cellula di sopravvivenza comprendesse anche i piedi. Secondo me cmq i test frontali dovranno essere rivisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che quella ? l'apertura che c'? in corrispondenza della pedaliera.

Sono basito che molti, ora che abbiamo avuto una gara spettacolare, parlano di poca sicurezza. In un incidente del genere, che faceva presagire il peggio, il pilota ne ? uscito quasi completamente illeso e si trova ancora il coraggio per lamentarsi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mah a me non sembra normale che i piedi escano cos?. E non vedo una grande protezione in quella situazione. Ho sempre pensato che la cellula di sopravvivenza comprendesse anche i piedi. Secondo me cmq i test frontali dovranno essere rivisti.

 

Probabile che sia la zona dove viene estratta la pedaliera, infatti se si notano le foto si vede che non c'? segno di rottura, ma come se un pezzo unico si fosse staccato, il buco ? a forma circolare senza irregolarit?.

 

Ricordiamo per? che l'impatto ? stato terribile, con i crash test si possono prevedere molte cose, ma non tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio qualche considerazione che forse andr? controcorrente ma questa ? la mia opinione.

Kubica deve ringraziare (e anche noi tifosi dobbiamo farlo) la sicurezza di queste auto, tutte le regole volte a favorire la sicurezza. Dobbiamo ringraziare in particolare 3 persone: uno ? un avvocato inglese, spesso criticato, che ha portato la F1 verso un'era noiosa sotto il profilo dello spettacolo, ma eccellente per quanto riguarda la sicurezza; uno ? un pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che prima di lasciarci, ha fatto di tutto per far s? che il suo possa per sempre essere l'ultimo incidente mortale in F1. E infine, dobbiamo ringraziare un altro pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che ha fatto in modo che il sacrificio del suo predecessore non sia stato vano. Ha raccolto il suo testimone, e l'ha portato fino ai giorni nostri. La F1 ? sicura grazie soprattutto a queste tre persone, oltre ad altre (mi viene in mente il genio che ha inventato il collare Hans).

A me la F1 piace cos?. Non mi interessa se sono l'unico a guardarla, se gli ascolti calano, perch? molte delle persone che fanno crescere l'audience sono l? solo per vedere gli incidenti. Se vi va bene uno sport pericoloso dove la bagarre diventa caos, e dove i piloti ad ogni caduta si fanno immancabilmente male, guardatevi la MotoGP. Se avete paura che il vostro idolo si faccia male (cosa molto probabile nelle moto), guardate il wrestling.......

Io vedo delle macchine correre e sono felice, vedo i piloti uscire illesi dopo schianti a 300 all'ora e sono felice. Non vedo sorpassi, ma so che questo per la mia passione non conta, sottointeso che ? un problema risolvibile. Non mi lamento perch? durante le gare non mi addormento, sar? strano ma non mi interessa. Finch? trasmetteranno la F1 la guarder?, spero che qualcosa cambi, ma non mi lamenter? anche se dovesse rimanere tutto come ora. E al prossimo che mi dir? "ma hai visto che bella gara ieri in MotoGP? altro che F1", risponder? col video dell'incidente di Kubica, sottotitolandolo "solo in F1 questa persona si ? salvata la vita".

Share this post


Link to post
Share on other sites
per gli ascolti ci possono essere mille motivazioni: la noia di Monaco, le posizioni in griglia delle Ferrari, il periodo estivo, le elezioni, le promozioni in A di Napoli e Genoa :hihi: ...ecc

Bha, con una gara del genere mi sarei aspettato un picco di 12/15 milioni solo per l'incidente di Kubica, bho...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che i miracolati oltre a Kubica sono stati i 2 commissari dietro la vettura di Speed...ragazzi Kubica gli ? sfrecciato davanti a 3 metri di distanza, bastava che il polacco si toccasse con la Toyota 2 metri prima e ci sarebbe stata una grande tragedia. Poi una cosa relativa all'impatto, per me il fatto che la vettura abbia impattato contro il muro mentre il muso era rialzato da terra ha "giovato" al polacco...infatti con le ruote anteriori per terra poteva riportare danni gravi nella zona del casco...meglio cos?, per 1 minuto ho temuto di dover rivedere un Senna-bis. <_<

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
per gli ascolti ci possono essere mille motivazioni: la noia di Monaco, le posizioni in griglia delle Ferrari, il periodo estivo, le elezioni, le promozioni in A di Napoli e Genoa :hihi: ...ecc

Bha, con una gara del genere mi sarei aspettato un picco di 12/15 milioni solo per l'incidente di Kubica, bho...

 

non so..l'incidente era nel palinsesto di RAI e Sky? :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel senso botta tremenda, chi fa zapping resta sul canale e nn passa oltre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nel senso botta tremenda, chi fa zapping resta sul canale e nn passa oltre.

E poi resta incollato al televisore a vedere i successivi 3 o 4 giri appassionantissimi in regime di safety-car... :hihi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Alonso ha avuto problemi di freni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Faccio qualche considerazione che forse andr? controcorrente ma questa ? la mia opinione.

Kubica deve ringraziare (e anche noi tifosi dobbiamo farlo) la sicurezza di queste auto, tutte le regole volte a favorire la sicurezza. Dobbiamo ringraziare in particolare 3 persone: uno ? un avvocato inglese, spesso criticato, che ha portato la F1 verso un'era noiosa sotto il profilo dello spettacolo, ma eccellente per quanto riguarda la sicurezza; uno ? un pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che prima di lasciarci, ha fatto di tutto per far s? che il suo possa per sempre essere l'ultimo incidente mortale in F1. E infine, dobbiamo ringraziare un altro pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che ha fatto in modo che il sacrificio del suo predecessore non sia stato vano. Ha raccolto il suo testimone, e l'ha portato fino ai giorni nostri. La F1 ? sicura grazie soprattutto a queste tre persone, oltre ad altre (mi viene in mente il genio che ha inventato il collare Hans).

A me la F1 piace cos?. Non mi interessa se sono l'unico a guardarla, se gli ascolti calano, perch? molte delle persone che fanno crescere l'audience sono l? solo per vedere gli incidenti. Se vi va bene uno sport pericoloso dove la bagarre diventa caos, e dove i piloti ad ogni caduta si fanno immancabilmente male, guardatevi la MotoGP. Se avete paura che il vostro idolo si faccia male (cosa molto probabile nelle moto), guardate il wrestling.......

Io vedo delle macchine correre e sono felice, vedo i piloti uscire illesi dopo schianti a 300 all'ora e sono felice. Non vedo sorpassi, ma so che questo per la mia passione non conta, sottointeso che ? un problema risolvibile. Non mi lamento perch? durante le gare non mi addormento, sar? strano ma non mi interessa. Finch? trasmetteranno la F1 la guarder?, spero che qualcosa cambi, ma non mi lamenter? anche se dovesse rimanere tutto come ora. E al prossimo che mi dir? "ma hai visto che bella gara ieri in MotoGP? altro che F1", risponder? col video dell'incidente di Kubica, sottotitolandolo "solo in F1 questa persona si ? salvata la vita".

 

Forse non tutti sanno che l'Hans Device, che ? il collarino che evita che la testa "si stacchi dal collo" in seguito ad una estrema decelerazione, ? stato introdotto in F1 dopo che era stato adottato obbligatoriamente in CART dopo l'incidente mortale di Gonzalo Rodriguez a Laguna Seca; l'incidente ? molto simile a quello di Kubica, macchina che va dritta, picchia a 90? nel muro e si ribalta oltre di esso. Macchina intatta ma pilota che per la forte delerazione muore a causa delle rotture delle vertebre cervicali, ceh non reggono il peso della testa.

Al di l? di questo, ? assurdo dare la colpa al circuito di Montreal, sicuramente fra i peggiori al mondo, secondo i dettami della F1, ma in quel punto totalmente sicuro, perch? era un muretto che delimitava un rettilineo, con un angolo nemmeno tanto sfavorevole. I soccorsi sono stati pronti e competenti, tanto da equivalersi con quelli della Legge a Elkhart Lake dove ci impiegarono 10 secondi per giungere sul luogo dell'incidente. Quello che invece non salta all'occhio ? perch? la macchina ? saltata sull'erba, quando l'erba dvrebber aver effetto rallentante e non neutro, o peggio, rischioso. In questo ha tanto ricordato la morte di Moore, che ha portato a rivedere la struttura delle vie di fuga negli ovali e negli stradali.... forse ? il caso di farci un pensierino ogni tanto.

Detto questo, a chi dice che i circuiti di oggi (leggi Tilke) sono pi? sicuri di quelli di vecchia concezione (Montreal), vorrei ricordarvi l'incidente di Kartikeyan a Shanghai, con la macchina che sbatte su u muretto reintrante in mezzo al rettilineo lunghissimo e che riviene proiettata nel mezzo della pista.... se ? sicurezza questa, ditemelo!

 

ps. SI alle SAFER BARRIERS

http://en.wikipedia.org/wiki/HANS_device

Share this post


Link to post
Share on other sites
ps. SI alle SAFER BARRIERS

http://en.wikipedia.org/wiki/HANS_device

 

Le Safer barriers sono mica quelle adottate negli ovali, costruite con materiali particolari che dissipano

l'energia cinetica meglio delle pile di gomme ma senza "sfaldarsi" all'impatto come queste ultime?

 

Ricordo di aver letto che erano costosissime ma altrettanto efficaci.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Faccio qualche considerazione che forse andr? controcorrente ma questa ? la mia opinione.

Kubica deve ringraziare (e anche noi tifosi dobbiamo farlo) la sicurezza di queste auto, tutte le regole volte a favorire la sicurezza. Dobbiamo ringraziare in particolare 3 persone: uno ? un avvocato inglese, spesso criticato, che ha portato la F1 verso un'era noiosa sotto il profilo dello spettacolo, ma eccellente per quanto riguarda la sicurezza; uno ? un pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che prima di lasciarci, ha fatto di tutto per far s? che il suo possa per sempre essere l'ultimo incidente mortale in F1. E infine, dobbiamo ringraziare un altro pilota, forse il pi? grande di ogni epoca, che ha fatto in modo che il sacrificio del suo predecessore non sia stato vano. Ha raccolto il suo testimone, e l'ha portato fino ai giorni nostri. La F1 ? sicura grazie soprattutto a queste tre persone, oltre ad altre (mi viene in mente il genio che ha inventato il collare Hans).

Non ho capito bene se tra le ultime due persone intendi senna e chi altro.. Per? ci siamo dimenticati un certo stewart mi sa.. Quello che ha iniziato tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Achille Varzi

Kubica ha avuto un incidente spaventoso. L'angolo e la velocita' dell'impatto ricordavano quelli di Senna a Imola. Tuttavia la sua macchina ha rimbalzato molto peggio e ha rotolato per la pista. Credo che il muretto avrebbe dovuto assorbire molto di piu' il colpo.

Pero' bisogna dire che la scocca ha retto bene, Hans ha funzionato, i soccorsi sono stati rapidi (pensiamo ai soccorsi criminalmente pasticcioni che su questa stessa pista, nel 1982, uccisero Riccardo Paletti). Alla fine la F1 non ne esce male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kubica ha avuto un incidente spaventoso. L'angolo e la velocita' dell'impatto ricordavano quelli di Senna a Imola. Tuttavia la sua macchina ha rimbalzato molto peggio e ha rotolato per la pista. Credo che il muretto avrebbe dovuto assorbire molto di piu' il colpo.

Pero' bisogna dire che la scocca ha retto bene, Hans ha funzionato, i soccorsi sono stati rapidi (pensiamo ai soccorsi criminalmente pasticcioni che su questa stessa pista, nel 1982, uccisero Riccardo Paletti). Alla fine la F1 non ne esce male.

 

 

l'impatto e' stato identinco a quello di senna a imola,solo che la nel 94 la testa del pilota era esposta fuori dall'abitacolo e non c'era il sistema hans

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×