Jump to content

tigre

Premium
  • Content Count

    4,790
  • Spam

    145 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

tigre last won the day on June 2 2016

tigre had the most liked content!

Community Reputation

26 Matricola

About tigre

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 07/19/1973

Preferiti

  • Team Preferito
    x

Recent Profile Visitors

3,070 profile views
  1. tigre

    Elio de Angelis

    Si è incredibile quello li dell'81 lo vidi anch'io quando guardai la gara alcuni anni fa; in telecronaca non lo videro nemmeno; impressionante
  2. tigre

    Elio de Angelis

    Ma era anche collaudatore Ferrari non era proprio a digiuno di GP e non è che abbia fatto molto;: secoodo me a elio conveniva rimanere in KLotus da secìonda guida quell'anno poi sappiamo come pè finita
  3. Detroit 85; ma che beve...quella si usa in macchina
  4. tigre

    Elio de Angelis

    Anch'io ricordo bene che parlavano di morte celebrale. Ho riguardato alcune gare dell'85, che macchine e che campionato; Elio fece molte belle gare, sulla distanza però emergeva più Senna che eccelleva anche sugli stradali. Chissà che avrebbe fatto nell'86 con la Lotus; cè un video dove Mansell prova la Lotus 98T di Syrton Senna in cui dice di aver fatto finta di non vedere la bandiare del ritorno ai box
  5. Anche quello di detroit dell'85 dove rivinse come l'anno prima; comunque Senna era impressionanbte su quei circuiti, ma va detto che su altri mi impressionò anche Piquet quell'anno, Paul ricard, Monza era uno specialista. Più che riguardo quel mondiali più penso sia stato uno dei più belli della storisa. Qui c'èla gara al completo, si sente F Williams alla fine che dice "Spero sia l'inizio di una lunga serie" profetico; da notare che in quei giorni Rosberg stava aspettando Nico. Quin senna va fuori mentre cerca di sorpassare Alboreto n crisi coi freni
  6. nella zona Toscana consiglio anche il Chianti, sia la zona del Chianti Classico che non classico; anch'io volevo girare un po' invece dovrò farlo l'anno prossimo. A nord della Toscana mi è rimastoi nel cuore il lago Maggiore anche il lago di garda ma direi che il primo è veramente una zona fuori dal comune., consigliabile a tutti. Anche ame piacerebbe molto visitare Messina me ne hanno sempre parlato incredibilmente bene
  7. Io penso che per me che ho comincisato a seguire la F1 quello che più apprezzavo era Roisberg, come talento di guida, come controllo macchina uno dei più forti mai visti; sugli stradali in genere la prima fila se la spartivano lui Senna, Mansell e Prost. Anche Alboreto con una buona macchina faceva cose incredibili, podi e vittorie su Tyrrell esempio
  8. Si ricordo bene anch'io, ad AS disse di avere visitato la fabbrica e le struttire e di non aver accettato pur se era rimasto ben impressionato. Ma mi pare si parlasse di fine 90 non del 91; sicuramente sarebbe cambiato se fosse stato a fine 91. Difatti non torna, perchè mansell si sarebbe dovuto tirare indietro se aveva già il contratto??
  9. Sicuramente c'è stato unh errore da parte di tutti soprattutto suo; sbagliò addirittura diue volte alla partenza nei primi due GP, ho riguardato il GP d'australia; Hakkinen teneva quasi il passo delle Wiliams e lui ha fatto solo 7 punti in un anno; i verticoi McLaren non credebvano in lui e lui invece c'ha messo del suo
  10. tigre

    Podi celebri

    Ricordo anche che Prost abbracciò la moglie di lauda sul podio, roba d'altri tempi
  11. Può essere, ma secondo me piu che altro fu per il fatto che a quei tempi i piloti Indycar non erano adatti alla F1, era un automobilismo più ruspante meno ligio alla forma fisica; per esempio zanardi diceva che il suo compagno di squadra Vasser poco prima dei Gp si mangiava degli hambuger con dentro di tutto; per forza di cose Andretti pur avendo un buon talenbto non era adatto e ha sottoivalutato le corse nella massima serie mondiale
  12. tigre

    Jean Alesi

    Comunque ci credo che non potesse parlar male del motore, per Enzo ferrari era il motivo di vantoi verso utte l altre scuderoie; poi secondo me c'era anche il fattoi che volevano tenere il 12 cilindri per questioni di tradizione cosa che è camnbiata solo con l'arrivo di SAchumacher per forza maggoire
  13. In quegli anni si scalava la F1 facendo le categorie propedeutiche, al di là di tutto mi pare che sto verstappen mi sbaglierò ma sia davvero purtroppo un fenomeno per noi Ferraristi; un altro velocissimo nel recente streaming di motorsport di Liuzzi quest'yltimo dice che è Ricciardo anche di più di Vettel. Di Senna invece lo sto rivalutando, recentemente ho riguardato tutti i suoi compagni i squadra a patre Prost e de Angelis barrichellizzato ha avuto tutti compagni o quasi mezze calzette: Dumfries, nakakjima Cecotto Andretti ecc e Prost parlava di lui come un megalomane fissato
  14. A parte Firenze e Pisa dove lavoro ed abito sono stato tante volte a Milano soprattutto in gita di piacere o altre cose; uno dei posti più belli d'Italia è sul lago Maggiore; al Sud soino stato solo a Roma e alla reggia di Caserta
  15. tigre

    Rivalità storiche

    Per quello che ricordo fin da bambino quella più forte a parte Senna Prost che in pratica correvano da soli con macchine nettamente superiori alla concorrenza per via dei cambiamenti regolamentari del 1988 quella più pompata dai media fu quella Mansell Piquet, all'ìepocva c'era davvero grande rivalità sui giornali fra loro e insieme anche ci si mettevano gli altri 2 in lizza Senna e Prost. Ricordo degli stickers acquistati nell'86 con i due in posa da duello far west, ma in pista non si sono quasi mai sportellati se non a Suzuka nell'88 ma quando erano già non più nella stessa squadra. Di Senna e Prost ricordo di aver riso per una settimana quando nel 91 ad Hockeneim si sportellarono e Prost disse "la prossima volta lo butto via dalla pista" troppo esilarante
×