Jump to content

Enzo_F.

Inactive
  • Content Count

    1,013
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Points

    0 [ Donate ]

Everything posted by Enzo_F.

  1. Trovo molto interessante dare un'occhiata agli on-boards d'epoca, ma una cosa mi stupisce alquanto: non c'? n'? manco uno di Gilles. Mi pare strano, nessuno ne ? a conoscenza?
  2. Enzo_F.

    La Super Aguri.

    L'avventura della Super Aguri nel mondiale di Formula 1 ? stata piuttosto affascinante per chi abituato ad una Formula 1 in cui tutto ? calcolato fino a dimensioni infinitesimali. Il piccolo team Giapponese s'? invece gettato nella categoria regina dell'automobilismo mondiale, ottenendo per? dei risultati relativamente buoni. L'avventura di questa piccola squadra inizi? alla fine del 2005, fondata dall'ex-pilota di Formula 1 Aguri Suzuki. Ritardi nella raccolta dei fondi tecnologici ed economici necessari all'iscrizione al mondiale di Formula 1 fecero si che la domanda d'iscrizione non venisse consegnata entro il termine ultimo, il 15 Dicembre 2005. La FIA e gli altri teams diedero comunque il loro benestare il 26 Gennaio 2006. Il primo telaio, derivato dall'Arrows A23 del 2002 (gi? riutilizzato nel 2004 e nel 2005 per le Minardi PS04 e PS04b) venne battezzato SA05, gommato Bridgestone e fatto esordire nei tests invernali 2005/2006. Al volante i Giapponesi Takuma Sato (che porta in dote i motori Honda) e Yuji Ide. I primi risultati non furono incoraggianti: la nuova macchina girava in media intorno ai 9 secondi al giro pi? lentamente rispetto alle ultime vetture, addirittura a 12 secondi dai primi. Iniziarono a sorgere polemiche in quanto la Super Aguri cominci? ad essere considerata una semplice 'chicane ambulante'. Con un durissimo lavoro, comunque, i Giapponesi riuscirono a ridurre il divario intorno ai 2-3 secondi rispetto alla penultima vettura dello schieramento, la Midland, ed a 6 dai migliori: il divario era, insomma, dimezzato. Dopo il GP di San Marino, per?, Ide venne rilevato dal Francese Franck Montagny, che rimarr? in pista fino al GP di Francia. Alla gara successiva, in Germania, esordirono un nuovo pilota, il Giapponese Sakon Yamamoto, e la nuova vettura, la SA06, derivata da quella precedente. I risultati andarono via via migliorando fin che, alla fine della stagione, la piccola scuderia Nipponica si trov? vicinissima alle concorrenti principali, la Midland e la Toro Rosso: le premesse per un buon campionato 2007 c'erano tutte. Guidata da Sato e dal Britannico Anthony Davidson, la nuova SA07 era anche la prima vettura progettata interamente e direttamente dal team e fin da subito si rivel? competitiva rispetto alle altre 'Cenerentole' dello schieramento, piazzandosi sovente addirittura a met? dello stesso. La prima soddisfazione arriv? al GP di Spagna, quando Sato riusc? a resistere alla Renault, campione del mondo costruttori uscente, di Fisichella per l'8? posto: il primo punto nella storia per la Super Aguri era in cascina. In Canada il Giapponese si ripete ed anzi si migliora, conquistando il 6? posto e passando in pista addirittura il campione del mondo in carica, Fernando Alonso. A lungo la piccola realt? di Tokyo/Leafield riusc? a tenersi, sia in pista che in classifica generale, addirittura davanti alla Honda, concludendo al 9? posto finale nella classifica costruttori, 2 soli punti dietro alla casa 'ufficiale'. Grazie ai 4 punti conquistati nell'arco della stagione Sato si pose al 17? posto della classifica finale. Dal punto di vista dei risultati sportivi, il 2008 per la Super Aguri si prospettava a buoni livelli, ma il basso sostegno economico garantito dagli sponsors rese critica la situazione economica. Ciononostante, confermati i due piloti, venne progettata la nuova vettura, la SA08 (ufficiosamente nota anche come SA08a). A lungo la partecipazione del team al campionato 2008 rimase in forse, ma alla fine venne confermata. Purtroppo, a causa della scarsit? di fondi, le vetture bianco-rosse ricominciarono a 'navigare' nelle ultime file dello schieramento. A fatica Aguri Suzuki riusc? a trascinare la sua scuderia fino alla quarta gara, in Spagna, che fu l'ultima per la Super Aguri: il team era ormai sul lastrico e dovette chiudere. Si concluse cos? l'avventura del pi? recente tra i teams d''avventurieri', in grado comunque di portare a casa risultati dignitosi nonostante un budget molto basso.
  3. Enzo_F.

    Ferrari FF

    Semplicemente orrenda, gi? io una station wagon non me la metterei mai in garage, ma poi una station wagon marchiata Ferrari?!? La Ferrari era l'unica casa a mantenere una sua tradizione, ora se la sono rimangiata per qualche vendita in pi?... Piuttosto che produrre una vera super-coup? tipo Nissan GT-R si sono messi a fare un orrendo furgone senza alcuno scopo...
  4. Se ? troppo estrema poi non ce n'? troppo da stupirsene se si guasta facilmente. Stiamo sempre parlando di "auto a cui dare del 'lei'".
  5. Chiunque l'abbia guidata ha detto che l'handling ? orripilante. Il commento pi? gentile che abbia mai sentito ? stato sul genere di "non si guida proprio benissimo, ma la comprerei solo per quant'? bella", ma alcuni sono stati assai pi? spinti. Comunque quoto chi dica che forse la 458 ? troppo estrema, 600 cavalli da un 4.5 aspirato e tutta quell'aerodinamica che ne restringe il vano ? da folli. Sar? anche questo ad affascinare di un progetto simile, ma l'hanno pensata davvero troppo come Formula 1 stradale. Certo anche usarla in citt? a 1500 giri motore costanti per un motore che invece ? pensato solo per gli alti regimi non favorisce l'affidabilit?.
  6. Le trovo decisamente inutili e quasi macabre... Secondo me basterebbe qualche immagine di crash-test ad altissima velocità (dai 100 orari in su), non è necessario mostrare immagini da Film dell'orrore. E comunque le cronache degli incidenti stradali bastano già da se come deterrente, a mio parere.
  7. http://www.youtube.com/watch?v=NFxkYYX45Ak Girettino al N?rburgring? In 7:38 :blink: . 2 secondi meglio di una Bugatti Veyron. Quest'auto mi convince sempre di pi?...
  8. Bella, ma la XF la preferisco ancora nettamente. Vista dal vivo rimane la più bella, imponente e maestosa del Segmento E.
  9. Tecnicamente parlando, la Coupé dovrebbe essere a due porte. Inoltre, auto come l'A5 o la Serie 6 non sarebbero da considerarsi vere e proprie Coupé, bensi Coach, ossia Berline a due porte. Se un'auto ha quattro porte, rimane in ogni caso una Berlina. Se ormai sia le Coach che le Berline a profilo sportivo vengono vendute come Coupé è solo per Marketing. Comunque questa Estoque non mi piace molto, le linee Lamborghini vanno bene sulle tradizionali Supersportive, ma su un'Ammiraglia proprio non ce le vedo... La Rapide, per esempio, è molto più bella ed aggraziata, idem la Quattroporte.
  10. Purtroppo non tutte le ciambelle escono fuori col buco... Vedasi 348 ed F50 :( ... Ma non ? mica vero che faccia tante discriminazioni verso le auto Tedesche, anzi, le Mercedes e soprattutto le BMW mi piacciono, e se fossi ricco mi comprerei subito una Gumpert Apollo :sbav: . Sul fatto che una Supercar vada veloce ed abbia un handling migliore possibile, mi pare che non siano proprio cose secondarie, anzi! Le altre auto possono anche andar piano ed avere un'handling discreto, e oso dire di pi?: se sono belle meglio. Ma una Supercar no, qui cambia tutto. Per me dev'essere potente, leggera, spoglia e studiata solo per andar pi? forte possibile sul dritto, ma soprattutto in curva. E qui il grip aerodinamico ? fondamentale
  11. Per? oggettivamente ha l'aerodinamica pi? avanzata del Segmento. E la Challenge ha una tenuta laterale fino a 1,6 G con gomme scanalate... Per fare un confronto, ? la tenuta che si ottiene da una Veyron SuperSport con gomme semi-slick! Direi che dalla vergognosa 8C (manegevvole come un furgone) ci si ? ripresi bene.
  12. http://www.youtube.com/watch?v=vFatyz8w6s4 Ecco cosa ne pensano a Top Gear :o .
  13. A me la Nuova Bravo piace. Ah, comunque alla fine ho scoperto che Paolo Bitta ha una 156 rossa sul modo in cui se l'?... ehm... personalizzata meno dico meglio ? :asd: .
  14. 2005: ammirazione. 2006: gli tifi contro. 2007: ? un brocco. 2008 e 2009: torna l'ammirazione. Ora: ? un marziano. Lasciatelo dire, ma con Rossi hai un rapporto alquanto ambiguo :asd: . Comunque grandioso recupero :zizi: !
  15. Non direi, anche perch? il pianale ? stato rivisto molto profondamente nella struttura complessiva, mentre le geometrie sono simili. Comunque non vorrei dire, ma da questo punto di vista allora potremmo dire che l'A3 e la TT siano una vecchie Golf ricarrozzate. Comunque in quanto a sicurezza la EuroNCAP ha valutato la Giulietta pi? sicura ancora delle concorrenti, con un 97% di punteggio nella protezione adulti ed un'86% nella protezione adulti. Mi pare un buon motivo per sceglierla, che poi vogliate una vera ALFA Romeo ? un altro conto, ma se dovessi scegliere semplicemente una buona macchina non la escluderei dal novero dei potenziali acquisti.
  16. Ottima macchina, ma purtroppo ? di Segmento D. Al massimo la Modus.
  17. Vabb? che col pianale della Tipo c'hanno fatto di ogni. Mi viene da pensare che pure la poco riuscita 348 fosse basata sulla Tipo :asd: ...
  18. Non nego che fosse in pratica una Tempra ricarrozzata. Certo che se avessero usato un pianale di derivazione Delta HF a trazione integrale come nel DTM sarebbe potuta esser tutt'altra macchina anche su strada. Ah, anche la Delta di recente ho scoperto che sotto sotto era praticamente una Ritmo :asd: ...
  19. Ma cos'? tutto 'sto accanimento verso la 155? Va bene, dopo la 75 sar? stata un po' deludente, ma sembra che si stia parlando di una Trabant!
  20. A me invece un po' ? dispiaciuto, ma vabb? che dopo aveva l'Olanda e sarebbero finiti per giocarsi il 3? posto e basta. Certo che per? appena arrivati in area gli Africani danno di volta e non riescono pi? a giocare...
  21. Attenzione, perché tra tanti servizi divertenti ma poco utili di Top Gear ho trovato questo: http://www.youtube.com/watch?v=geRg3ghKxek Beh, Idrogeno vs. Elettrico? Honda ha scelto entrambi. Ottima soluzione, direi.
  22. A mio parere Alonso non ha superato Buemi perch? non voleva rischiare di spiaccicarsi contro un muro e mandare alle ortiche ulteriori punti mondiali, tutto qui. Poi c'? chi non ha nulla da perdere e rischia, poi ci sono quelli come Hamilton che rischiano sempre e comunque, ma magari un giorno o l'altro troveranno chi vorr? rischiare altrettanto ed allora potrebbero esser guai... E gi? oggi con quel rischio non fosse stata per la generosit? dei commissari di pista si sarebbe trovato in mezzo al gruppo. Bisogna anche capire che ogni tanto i piloti devono anche fare i 'ragionieri', non possono sempre buttarsi dentro senza valutare rischi. Ed in un circuito cittadino ce ne sono parecchi.
  23. Io ne ho vista una ieri e m'? piaciuta molto: la fiancata sembra quella della 147, dietro ? un bel vedere, ma soprattutto l'anteriore ? molto pi? filante ed armonioso di quanto m'aspettassi, sicuramente assai pi? che nella MiTo. Insomma, per giudicarla bisogna vederla dal vivo pi? che in fotografia.
  24. Quaggi? siamo pi? 'pasionari', se non c'? odio si sta male :wacko: :wacko: . Si :asd: . [OT] Comunque pare che l'Albanese pare derivato da Dialetti Greci vicini al Dorico giustappostisi al Tracio. E comunque anche noi di quella che qualcuno chiama 'Padania' saremmo di occhi e capelli scuri e con la pelle leggermente olivastra se non fossimo un mischione tale di razze. Per? ora piantiamola con questi insulti di dubbissimo gusto... [/OT]
×