Jump to content

TGlock

Inactive
  • Content Count

    1,487
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Matricola

About TGlock

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 07/16/1989

Contatti e Social

  • Website URL
    http://

Recent Profile Visitors

1,371 profile views
  1. Non riesco a copincollare i link, ma cerca la Tweel, è un prototipo Michelin. Anche altre aziende hanno proposto alternative.
  2. Beh, non c'è molta alternativa, essendo all'80% uno stradale (circondato da alberi) le scelte sono molto poche. Se si vogliono evitare tutti gli alberi finisci che corri nel circuito Bugatti...E' un po' come chiedere spostare il TT dall'Isola di Man. Ti consiglio di dare un'occhiata alla "pista" di La Sarthe da google maps per farti un'idea più precisa.
  3. Già adesso la pistola del diesel è più grande del bocchettone dei benzina o viceversa, non ricordo). Non ci entra.
  4. Simpatico, ma mi sembra molto costoso (rispetto a un banalissimo tergi), complesso e ingombrante, oltre che fonte di distrazione...Che almeno funzioni a macchina ferma
  5. Non mi sembra ne parlino così male, anzi. Ammettono anche loro che quel segmento sa di stantio, mentre la Ghibli propone qualcosa di diverso. Non è poco.
  6. be genè non ha mai fatto parte del team principal di audi, quindi per loro non è una grande perdita. visto ha ottimi piloti. lo sgarbo era più verso peugeot. genè la audi di quest'anno come l'anno scorso l'ha guidata per la prima volta nel test a inizio di giugno. Ma si era una battuta, cos'altro avrebbe potuto dire in quella situazione? So che non è un titolarissimo. Comunque prima dei test fa sempre la 6 Ore di Spa, allo stesso modo dei suoi compagni della 3.
  7. Il sorpasso è ben diverso da un cambio marcia. E' un'azione totalmente a discrezione del pilota e deve rimanere tale. Consigli su quando sorpassare, oltre a creare distrazione e nervosismo, non possono essere veritieri come nel caso della cambiata, che è individuata da regole ben precise. Nel sorpasso ci sono diverse variabili, tra cui quelle, incontrollabili, dell'essere umano. Diventerebbe solo una luce a cui nessuno darebbe retta, nemmeno nei pochi casi in cui funzionasse. Immagina il caso in cui il tuo avversario fa un piccolo errore nella staccata, piccolo ma cruciale. E magari sul tuo volante il sensore lampeggiava di rosso, con te che di conseguenza eri rimasto buono dietro la macchina rivale per tutto il rettilineo...Magari l'avresti scavalcato se avessi provato a uscire dalla scia ritardare un attimo la frenata, senza dare retta al LED. E tanti saluti al sorpasso, con altri interminabili minuti spesi dietro il rivale (problema tra l'altro abbastanza risolto dal DRS, i casi che tu citi non mi sembrano una marea). Non so come spiegartelo in altri modi...
  8. Davvero? Audi sarà lusingata
  9. E cosa ha risposto? Ha detto "uaoooo" o qualcosa di più concreto?
  10. A giudicare dalla foto, il guard rail è praticamente appoggiato all'albero. Se la fila di alberi fosse stata 20 metri più dietro, con una barriera di gomme prima del guard rail, tutto ciò non credo che sarebbe successo. Ok vero, ma ora sei passato dal "spostarne uno" a spostarne una fila E gli alberi sono una costante in quel rettilineo. E a proposito di Mark Webber, lui stesso ha distrutto diversi alberi, senza nemmeno passare dal guard rail!
  11. Altra cosa: non significa nulla conoscere velocità relative e lunghezza del rettilineo, perchè la staccata varia da pilota a pilota, da vettura a vettura, da gomma a gomma, dal peso della vettura...Ma di che stiamo parlando?
  12. Scusa, ma la fai facile a dire "metto un sensore qui, ne metto un altro là" Ma il CONTROLLO di questo sistema elettronico, tra l'altro nemmeno così banale? Cosa succede con più vetture nello stesso rettilineo? E se c'è un doppiaggio? E se è bagnato, con le distanze che ovviamente variano, come si comporta questo fantomatico "sensore"? E in caso di malfunzionamento? E se l'avversario cambia traiettoria per difendersi, che succede? La luce da verde diventa rossa? E magari il pilota nel frattempo continua a guardare la lucina? E questo sensore è davvero così preciso da considerare arancioni i sorpassi al pimite, con tanto di contatto? Che poi che senso ha avere tre luci, per un pilota arancione significa VERDE Mi sembra che si abbia una visione un po' distorta di come sono le corse, forse è colpa di questo DRS e delle zone di sorpasso predeterminate...Si vuole lasciare un minimo di abilità e gestione al pilota, oppure lo rendiamo davvero un premipulsante umano? Ti ricordo che è uno sport...
×